Edicola EVIDENZA

L’edicola del Martedì: speciale Gala del calcio Bassanese

Scritto da Federico Formisano

Ieri pubblicati su Calciovicentino.it :

http://www.calciovicentino.it/2019/04/29/play-off-e-play-out-ecco-cosa-ci-aspetta-nel-prossimo-mese/  play-off e play-out: gli accoppiamenti già stabiliti anche se non ufficiali, chi gioca in casa e chi in trasferta.

http://www.calciovicentino.it/2019/04/29/ledicola-del-giorno-dopo-una-montagna-di-notizie/ l’edicola del giorno dopo con notizie da Arcugnano, Sandrigo, Bassano, Caldogno, Cartigliano, Fara, Marano, Sossano, Villafranca, ecc.

Grazie per i numeri di questa giornata con picchi incredibili (in un anno siamo cresciuti di un milione di pagine lette) le imitazioni diventano sempre più ricorrenti…

A

Bassano:  Complimenti a Alex Juliano organizzatore del Gala del calcio Bassanese, ottimamente riuscito e contraddistinto da una notevole partecipazione con società come il Bassano, il Cartigliano, l’Eurocalcio che hanno partecipato in massa, con giocatori e dirigenti. Al Salone Auto Frattin di Cassola, è stato presentato  l’ Almanacco del Calcio Bassanese e sono stati premiati i protagonisti di una stagione che ha visto le vittorie in campionato di Bassano ed Eurocalcio e molti altri eventi importanti e significativi.

Bortignon: Yari Bortignon è al passo d’addio con il Cartigliano ? Ieri sera le sue dichiarazioni al Gala del Calcio Bassanese lo hanno lasciato intuire. Il giocatore quest’anno è stato impiegato in 9 occasioni per la scelta di far giocare un portiere under come Morgan Pellanda. “Sono stati 4 anni  importanti – ha detto Bortignon – quelli trascorsi a Cartigliano e auguro ai miei compagni di riuscire nell’impresa della salvezza” Ma ha fatto poi capire che è molto appagato dal ruolo di allenatore dei giovani anche se non intende certo smettere di giocare a 26 anni. Da qui lasciando intuire che la sua scelta è di cambiare aria per trovare una squadra che lo utilizzi con più continuità.

Bortignon

C

Cartigliano: Alessandro Ferronato, anche ieri sera da Frattin auto a Bassano ci tiene a tenere alta l’attenzione e la concentrazione dei suoi giocatori fino all’ultimo minuto della gara con il Sandonà che potrebbe dare la salvezza. E’ vero che il pareggio potrebbe anche bastare ma si punta a vincere. Il Levico che ha un punto in meno del Cartigliano gioca una gara impegnativa ad Adria ma l’impresa compiuta dai trentini domenica contro il Feltre con due gol realizzati nei minuti finali (gol che hanno regalato la promozione in C all’Arzignano) non consentono distrazioni. E’ vero che l’Adriese se vuole mantenere il secondo posto deve fare risultato ma non si può mai dire. Molto complicata sarebbe la situazione in caso di sconfitta con il Sandonà perché si rischierebbe di dover guardare alla classifica avulsa e agli scontri diretti. Meglio dunque andare in campo con l’idea di fare risultato pieno per guadagnarsi la salvezza diretta. I miei ragazzi – ha detto ieri sera Ferronato – sono stati finora eccezionali, se completano l’opera saranno straordinari” Intanto una  buona notizia arriva con il gs che ha respinto il ricorso del Sandonà dopo la sconfitta con l’Adriese.

Cicero lascia il Longare: Il Longare e mister Cicero si sono incontrati per ragionare di futuro, ma sono emersi punti di vista differenti su come proseguire “ pur lasciandoci molto bene – ha detto il mister ex Montecchio e Azzurra – abbiamo ritenuto di non continuare l’esperienza comune “ Il Longare valuterà nei prossimi giorni il profilo del nuovo mister.  Filippo Cicero, a 32 anni, ha già alle spalle 90 panchine nel campionato di Promozione.

Cicero Filippo Maria

Cunico: Bassano nessuna nuova. Enrico Cunico presente ieri sera al Gala del Calcio Bassanese ha risposto ad alcune domande che riguardavano il suo futuro: il Bassano non si è mai fatto vivo con il tecnico che ha vinto il campionato con la Luparense; con la società del presidente Zarattini ancora non si è parlato di programmi futuri, ma non è escluso che possa arrivare la conferma

F

Fuorigioco: Ieri è andato in onda  su TVA la terza puntata  di Fuorigioco,  la trasmissione sul calcio dilettantistico locale a cui interviene come opinionista il nostro responsabile Federico Formisano. Ospite in Studio accanto a Formisano e ai conduttori Franco Bertuzzo e Federica Benacchio, anche Fabio Nicolè allenatore dell’Azzurra Sandrigo.

M

Marosticense: rispondendo ad una domanda del responsabile del nostro sito, Federico Formisano,  il dirigente della Marosticense, Filippo Agnolin, ha lasciato intuire che è scontata la conferma di mister Glerean alla guida dei rossoneri per la prossima stagione. “il mister sta facendo un grande lavoro con i giovani e intendiamo proseguire con lui

Formisano premia il Rosà

Miotti: premiato a Bassano anche Alessandro Miotti , ex capitano del Cartigliano e ora al Sarcedo. “la fascia – ha detto Miotti – rappresenta in campo la società e la squadra. E il capitano ha l’onore e l’onere di rappresentare la società. E’ una responsabilità importante sopratutto se a concederla è una società strutturata ed organizzata” Ed il riferimento al Cartigliano era implicito.  Per quanto riguarda il suo futuro Miotti ha lasciato intuire di voler continuare a giocare ” A Sarcedo – ha detto a Formisano – vorrebbero che io continuassi con loro, il problema è rappresentato dalla distanza perchè io sto per trasferirmi a Cittadella per motivi familiari”  

Frattin, Miotti, De Feo e Juliano

 

S

Sossano: una precisazione che riguarda l’attaccante Maran autore di 29 reti con il Sossano e non di 28 come pubblicato ieri. Il direttore sportivo Mussolin ringrazia poi il gruppo dei dirigenti e degli accompagnatori della squadra. Questa la rosa del Sossano che ha ottenuto il successo in campionato:
Portieri: Costalunga Marco, Ghiotto Davide, Meca Alessio; difensori: Bastianello Roberto, Cassan Marco, Eppiani Dimitri,  Frighetto Luca, Giacomuzzo Giulio, Murrizi Reinaldo, Strazzacappa Alberto, Viadarin Nicholas; centrocampisti: Ghiotto Alberto, Giacomin Denis, Gianesini Alex, Lahnine Abdellah, Lovisetto Riccardo, Mazzucco Jacopo, Talma Mauro,  attaccanti: Aymen, Girardi Andrea, Maran Giorgio,  Milan Gianmarco, Morari Alberto; allenatore: Lucatello Dario, Presidente Caporiondo Fabio, Direttore sportivo Mussolin Marco

 

Spes Poiana: Cala il sipario sulla stagione 2018/19 con una grande festa in casa SPES., l’ultima giornata di campionato contro il Torreglia si conclude con uno scoppiettante 2-2, per i padroni di casa a segno Ruzanovic e capitan Tognetto. A sostenere la squadra sugli spalti presenti anche i ragazzi del settore giovanile che hanno regalato una magnifica cornice di pubblico alla partita.
È stato un campionato lungo e a tratti impegnativo, con alcuni momenti difficili da superare. Ci sono stati però anche momenti di euforia e puro godimento, ma d’altronde si sa, noi siamo la Spes, siamo quelli che perdono con l’ultima in classifica e poi battono la prima, siamo quelli che per fare un gol devono fare 80 tiri in porta e poi alla prima occasione lo subiscono, siamo quelli che la domenica pranzano insieme prima della partita, perché come da tradizione la domenica si passa in famiglia. Questo è quello che siamo, la grande FAMIGLIA SPES!!

Stanga e Altair, in collaborazione con il Vicenza: Si sta lavorando in zona est per l’unione dei settori giovanili della Stanga e dell’Altair. A comunicarlo è il presidente Dalla Venezia con un comunicato in cui annuncia che è in fase di perfezionamento l’unione di tutto il Settore Giovanile STANGA con la società USD ALTAIR, dalla prossima stagione calcistica parte la nuova “STANGA ALTAIR”, il tutto grazie alla condivisione di idee e di intenti da parte delle due società della zona EST di Vicenza, i quali hanno scelto di unire in un unico progetto la “STANGA VI EST” e “U.S.D. ALTAIR”, al fine di scrivere un nuovo ed importante capitolo del mondo calcistico giovanile dell’intera città di Vicenza, lavorando in maniera seria e costante sul presente, costruendo un futuro che assomiglia sempre più ai sogni di ogni singolo bambino.

La passione, l’esperienza e la voglia di mettersi in gioco sono state le motivazioni principali nello scegliere di intraprendere questa nuova strada, convinti che la pratica sportiva e il calcio possano offrire importanti opportunità in termini di educazione e benessere psico-fisico, avviando un progetto rivolto al territorio di appartenenza e da queste opportunità il nostro settore giovanile potrà beneficiare di un valore aggiunto per raggiungere importanti obiettivi, valorizzando il proprio vivaio.

La nuova “STANGA ALTAIR” nasce dalla consapevolezza che, oggi, il gioco del calcio è profondamente cambiato e che l’attività giovanile è entrata nell’epoca della scienza e la sua evoluzione è concepita come punto di riferimento per tutti i bambini che vogliono avviarsi allo sport praticandolo in modo adeguato e riteniamo che l’impegno ed il lavoro rivolti alla crescita fisica e morale dei bambini siano elementi indispensabili.

i due presidenti Dalla Venezia e Gennari

Per queste ragioni l’attività viene programmata con il coinvolgimento di istruttori che attraverso linee guida, dettate dalla collaborazione con il Vicenza Calcio con il quale si instaurerà un rapporto di gemellaggio per condividere i programmi tecnici, lavorando in simbiosi alla ricerca di elementi che differenzino i risultati ottenibili.

Il presidente Dalla Venezia, ringrazia poi,  tutte le famiglie, gli Atleti, lo Staff Tecnico per l’ottimo supporto dato alla società nonostante le difficolta operative, anzitutto si esprime il ringraziamento per la fiducia accordata alla nostra società nella scorsa stagione e si conferma che il nostro impegno nell’attività sportiva continuerà con ulteriore e rinnovato entusiasmo, dandovi appuntamento a tutti per la presentazione del nuovo progetto nato dall’unione di STANGA e ALTAIR, che verrà illustrata a tutte le famiglie a Casa Vicenza al Romeo Menti con il supporto del LR Vicenza, la data di tale evento vi sarà comunicato a breve, per ulteriori informazioni la figura preposta è il Sig. Enrico Andreotti.

T

Torneo delle Regioni di Calcio a 5: Buona la prima! Il Torneo delle Regioni del Veneto incomincia sotto i migliori auspici grazie al successo per 6-2 dei Giovanissimi sui pari età del Piemonte-Valle d’Aosta. Più sofferta, ma per questo ancora più bella, la vittoria degli Allievi di Simone Zanella sulla Lombardia. La prima (e unica) delusione di giornata arriva con la gara d’esordio della selezione Femminile, sconfitta 4-2 dalla Lombardia. Scorpacciata di gol, infine, per gli Juniores di Nicola Paglianti che regolano 9-3 la Lombardia e conquistano la vetta solitaria del girone alla luce del pareggio tra Campania e Sardegna.
U19 JUNIORES
Lombardia-Veneto 3-9 (Brunelli 3, Cinquino 2, Milojevic, Bertato, Scarparo, Boulahjar)
Classifica Girone D: VENETO 3 punti, Campania e Sardegna 1, Lombardia 0
FEMMINILE
Lombardia-Veneto 4-2 (Minuzzo, Valente)
Classifica Girone D: Lombardia 3 punti, Campania e Sardegna 1, Veneto 0

U17 ALLIEVI
Lombardia-Veneto 5-6 (Colledan 3, Patrizio, Delmestre, Ceccon)
Classifica Girone D: Campania e VENETO 3 punti, Lombardia e Sardegna 0

U15 GIOVANISSIMI
Piemonte Valle d’Aosta-Veneto 2-6 (Borolo 3, Fior 2, Guariento)
Classifica Girone C: VENETO e Sardegna 3 punti, Campania e Piemonte Valle d’Aosta 0

 

V

Valdagno: Dario Sbabo a nome della dirigenza del Valdagno Fc interviene sulla polemica con il Monteviale (a questo proposito ci sono arrivate foto dello stato in cui si trova il campo di San Bortolo, che non pubblichiamo per non esacerbare ulteriormente gli animi) : “la polemica– scrive Sbabo – riguarda la Fc Vicenza che ha in gestione tali impianti e il Valdagno Fc come tale non ha nulla a che fare con questa vicenda” ne prendiamo atto e per noi l’incidente è chiuso.

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano