Edicola EVIDENZA

L’edicola del Sabato: Faresin rivela una notizia choccante

Scritto da Federico Formisano

Ci sono delle notizie che si conoscono e che non si pubblicano per rispetto delle persone interessate. Sapevamo già da un mese che Matteo Faresin, giocatore del Cartigliano era affetto da Sla.  Ne avevamo chiesto conferma a Torresin direttore sportivo del Cartigliano il quale ci aveva detto che la notizia era di quelle che choccano e che abbattono. Ma che era giusto che a dare la notizia fosse lo stesso giocatore, per rispetto suo e della sua famiglia. Oggi Matteo ha rivelato il suo male e quindi anche noi ne parliamo con la delicatezza che una questione del genere impone, con affetto, con vicinanza totale a lui  e ai suoi cari.

Da Natale a marzo continuavo ad avvertire dolori  ma lì per lì non ci avevo dato peso. Poi, un giorno, non ce l’ho fatta più e sono andato all’ospedale per dei controlli. Fin da subito hanno ipotizzato che avrebbe potuto trattarsi di un problema serio ma c’era bisogno di approfondimenti, specialisti e tempo per avere un quadro clinico completo. Così ho iniziato a sottopormi ad una serie di visite a Vicenza, dove c’è un reparto all’avanguardia su questo tipo di problematiche muscolari. Speravo tanto che i medici si sbagliassero, invece dovrò iniziare un lungo percorso di cure per impedire alla malattia di degenerare. Giulia, la mia compagna, mi è stata vicina fin dal primo momento e mi trasmette un’energia contagiosa. Poi c’è il bambino in arrivo e questa è senza dubbio la cosa più bella e importante per me: sarà lui il mio primo pensiero ogni giorno, sarà la voglia di vederlo crescere a darmi la forza di non mollare mai. Io voglio farcela, voglio superare questa sfida segnando il gol della vittoria insieme a tutti coloro che mi vogliono bene. Ho una famiglia eccezionale e poi ci sono i miei amici, i miei compagni. A Cartigliano siamo davvero un gruppo unito, formato da ragazzi che sono diventati una parte fondamentale della mia vita: mi danno coraggio e mi sostengono in ogni occasione. Parlare con loro della mia malattia è stata forse la cosa più difficile, perché ultimamente avevo smesso di allenarmi con regolarità e questo aveva insospettito più di qualcuno. Così avevano iniziato a domandarmi se stessi bene, se ci fossero dei problemi, ma caratterialmente sono una persona riservata e non volevo allarmare nessuno. Quando a Pasqua, sul mio cellulare, ho trovato più messaggi di persone che mi chiedevano come stessi che sms di auguri, allora ho capito che era arrivato il momento di parlarne apertamente. 

Matteo Faresin  è cresciuto nell’Azzurra Sandrigo, dove esordisce nella stagione 2005/06. L’anno dopo passa alla Marosticense, dove rimane per quattro stagioni.
Nel 2010/11 passa al Marano. Nel 2011/12 torna all’Azzurra Sandrigo. Nel dicembre del 2011 viene trasferito al Cartigliano con cui disputa 14 gare segnando un gol.
Nel 2012/13 gioca 27 gare e segna un gol. Nel 2013/14 gioca 29 partite e segna 2 reti Nel 2014/15 passa al Sarcedo con cui gioca 21 partite Nel 2015/16 viene tesserato dal Leodari Nel 2016/17 gioca 27 partite Nel 2017/18 torna al Cartigliano con cui disputa 27 partite contribuendo alla vittoria nel campionato di Eccellenza Confermato nel 2018/19 (scheda dal sito)

Faresin

Ieri pubblicati su calcio vicentino.it

http://www.calciovicentino.it/2019/05/03/ledicola-del-venerdi-chi-lascia-e-chi-subentra/ il chi lascia e il chi subentra è riferito alle società con la probabile defezione del Gazzo e l’iscrizione alla terza Categoria dell Bissarese. Ancora movimenti nelle panchine e altre notizie.

http://www.calciovicentino.it/2019/05/03/programma-del-week-end-2/ Il programma delle gare di sabato e domenica.

http://www.calciovicentino.it/2019/05/03/allenatori-che-cercano-squadra-il-primo-elenco/  il primissimo elenco degli allenatori che cercano squadra.

A

Allenatori che cercano squadra: abbiamo pubblicato (al link che vedete sopra) la prima lista  degli allenatori che cercano squadra. Potete pure inviarci le vostre note essenziali di curriculum con l’autorizzazione esplicita a pubblicare i dati sensibili (telefono, mail, recapiti).

Arcugnano: il presidente Bertapelle non ha dubbi: salvo diverse decisioni del mister, Ciro Vicari, sarà anche per il prossimo anno l’allenatore dell’Arcugnano neo promosso in prima categoria. “avevamo deciso di lavorare insieme almeno per un triennio e siamo arrivati al secondo anno centrando già un obiettivo importante – spiega il presidente – Vicari è un allenatore bravo e preparato con un carica umana importante. Da parte nostra la riconferma è un atto dovuto”.

Vicari Ciro

Ciro Vicari

C

Cavedon lascia la New Team mister Daniele Cavedon comunica che nonostante la riconferma ottenuta dalla Newteam Ss. Trinità hadeciso “con molto rammarico e grandissimo dispiacere di non proseguire il mio percorso con questa meravigliosa società che mi ha accolto con immenso entusiasmo da fine Novembre scorso, purtroppo la mia decisione è stata dettata da una distanza che per un intera stagione avrei fatto molta fatica a gestire soprattutto in termini lavorativi, voglio ringraziare pubblicamente di vero cuore questa bellissima società fatta di grandissime persone dove i valori umani sono veramente encomiabili, voglio esprimere la mia gratitudine a tutti i dirigenti, il ds Meneghetti e la mitica Presidente Dalla Pozza per la grande stima ed affetto che mi hanno sempre dimostrato in tutti questi mesi, auguro di vero cuore a questa società ogni bene sia dal punto vista personale nonché sportivo, posso solo affermare che al giorno d’oggi persone così sono davvero difficili da trovare.  La società non ha ancora comunicato chi sarà il nuovo allenatore.

Cavedon Daniele

I

Isola Castelnovo: sono rientrate le ventilate dimissioni del presidente Buzzacchera che guida da nove anni il club isolano. Pare tuttavia che permanga qualche problema a livello dirigenziale e che alcuni dirigenti abbiano deciso di lasciare la società.

L

Le Torri: il ds Maurizio Battaglion conferma che anche per l’anno prossimo è confermato mister Pippo Lelj e con lui rimarranno i suoi collaboratori, un team affiatato con Matteo Boscari vice allenatore, con Simone Garzaro preparatore atletico con Antonio Bedin preparatore dei portieri. Rimarrà immutato anche il quadro societario costruito da dicembre in poi con il Presidente Massimo Tonetto sempre al posto di comando, con Roberto Cavalli vicepresidente,  con Antonio Bottazzi e Maurizio Battaglion, direttori sportivi e Alberto Menti direttore generale.  Una conferma certa arriva anche dalla formazione juniores con Andrea Basso che rimane dopo lo straordinario girone di ritorno che ha permesso alla formazione Under 19 di scalare posizioni su posizioni.

Mister Lelj

P

Presenze e reti: nella seconda versione dell’Almanacco inseriremo prima della conclusione dell’annata sportiva le presenze e le reti realizzate nel 2018/19.  Chiediamo come sempre la vostra collaborazione: chi ha tenuto nota delle presenze e delle reti realizzate dalla propria squadra è pregato di fornircele. Ed ecco le presenze e le reti delle tre formazioni vicentine di Eccellenza

Calidonense: Casolin 30 (6), Marzari 29 (1), Casale 28, Mietto 27 (2), Comparin 27, Foletto 25 (5), Simoni 24 (3),  Dal Zotto 24,  Rezzadore 24, Bergo 24, Filotto 23 (1), Zangara 17 (2), Amal 15, Manes 14 (1), Nardon 13, Schiesaro 13 (1), Cano 12, Colombara 11, Crestani 10 (1),  Boschiero 10, Pigato 8,  Zordan 6, Munarini 6, Munari L. 5, Giordani 2, Costa 1, Pizzeghello 1,  Finello 1. Ceduti a dicembre: Fortunato Luca 12 (1), Fortunato Stefano 10, Pozza 3, Meduza 1.

Montecchio: Tescaro 29 (13), Casarotto 28 (11), Vanzo 27 (1), Pegoraro 27 (2),  Nikolic 26 (2), Saggioro 25,  Benetti 24 (1),  Tecchio 23, Tresso 23, Santacaterina 20(1), Bonvicini 20 (1),  Calgaro 18 (9), Pilan 18 (2),  Zuddas 18, Caregnato 18, Bevilacqua 17 (2), Rigodanzo 14, Poletti 11 (1), , Carollo 10, Bertoldo 7,  Mantiero 5, Pasqualin 1, Valerio 1. Ceduti a dicembre: Battaglia 12 (1);

 Valbrenta: Rimoldi 30 (3), Cacciotti 30 (12),  De Carli 29, Osmani 28 (3),   Pinton 27 (1), Tomasi 26, Gallonetto 25 (2), Zoldak 25 (3), Gambasin 23 (1), Ponik 21 (6),  Russo 21, Munari 19, Dalla Costa 19 (1), Dalla Bona 19, Toniolo D. 18, Battaglia 17 (2),  Longhini 17, Fusco 14 (1),  Topparelli 12,  Bianchin 9 (1),  Taha 9, Bassano 8, Volpe 2,  Bozza 2, Toniolo T. 1

R

Rizzi: Terribile incidente stamattina alle 8.20 a Zanè, lungo via Trieste in località Campagne. Una Fiat Tipo con alla guida un uomo ha sbandato mentre percorreva il tratto tutto in rettilineo dell’arteria che attraversa l’abitato, salendo sul marciapiede dove ha divelto due pali – dell’illuminazione e di toponomastica urbana – fino a percorrere oltre 150 metri prima di riscendere e finire la corsa sulla carreggiata opposta, schiantandosi su una fila di alberi. Soccorso in gravissime condizioni un 44enne di Molina di Malo, Davide Rizzi, che è stato rianimato sul posto prima di essere trasferito in codice rosso all’ospedale di Santorso, dove purtroppo è spirato qualche ora a causa del gravissimo quadro clinico che presentava.(dall’Eco Vicentino)  Davide Rizzi è stato un buon centrocampista in numerose squadre del vicentino: cresciuto nel Thiene, ha militato nel Sarcedo, nel Gas Jeans, prima di passare al San Vito di Leguzzano dove ha disputato le migliori stagioni (6 campionati con molte gare giocate e più di qualche gol realizzato); successivamente  ha militato anche nel Centrale, nel Giavenale, nel Molina e nel Novoledo con cui ha chiuso la carriera a 36 anni nel 2011.

Davide Rizzi in una foto dei nostri archivi con il San Vito

T

Torneo delle Regioni: Veneto in gloria, tre squadre in semifinale! Dolce risveglio per il Veneto, che inizia la giornata dei quarti finale con il netto successo dei Giovanissimi di Alessandro Marini sui pari età dell’Abruzzo. Domani in semifinale sarà Veneto contro Emilia Romagna, gustoso remake della finale 2018.

Sorridono i Giovanissimi, piangono gli Allievi di Simone Zanella che perdono 2-1 con l’Abruzzo e interrompono la loro corsa verso il titolo. Ancora un’impresa da brividi per la selezione Femminile. Le ragazze guidate da Angelo Robson Marani superano 3-2 l’Emilia Romagna grazie a due reti segnate nell’ultimo minuto di gioco. Al suono della sirena esplode la gioia incontenibile delle Leonesse che domani in semifinale affronteranno l’Abruzzo.
Dolce il risveglio e altrettanto dolce l’ultimo appuntamento della giornata per i colori del Veneto: anche gli Juniores volano in semifinale e lo fanno dopo aver maltrattato 7-0 i cugini del Friuli-Venezia Giulia. I numeri ci dicono che la formazione di Nicola Paglianti è stata implacabile fin qui: 35 gol fatti e appena 5 subiti. Domani, però, contro i campioni in carica del Lazio si parte dallo zero a zero.

Risultati E Classifiche

U19 Juniores Veneto-Friuli Venezia Giulia 7-0 (Brunelli de Cusates 5, Milenkovic, un autogol)
Femminile Veneto-Emilia Romagna 3-2 (Tonon, Minuzzo, Valente)
U17 Allievi Abruzzo-Veneto 2-1 (Ceccon)
U15 Giovanissimi Veneto-Abruzzo 7-2 (Bellamoli e Delmestre 2, Borolo, Virago e Fior)

 

V

Vicenza:  la possibile formazione del Vicenza per l’ultima gara di campionato: Grandi, D. Bianchi, Bizzotto, Pasini, Martin; Pontisso, Zonta, Cinelli, Zarpellon;  Guerra, Arma.

 

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano