Edicola EVIDENZA

L’edicola domenicale: novità da Longare, Dueville, Cartigliano, e ancora un esonero!

Scritto da Federico Formisano

Ieri pubblicati su calcio vicentino.it

http://www.calciovicentino.it/2019/05/04/ledicola-del-sabato-faresin-rivela-una-notizia-choccante/ il giocatore del Cartigliano racconta la sua vicenda umana. Notizie da Arcugnano, Santa Trinità, Isola, Lerino, la tragica morte di un ex giocatore di Molina e San Vito e altre notizie

http://www.calciovicentino.it/2019/05/04/risultati-del-sabato-8/  i risultati delle gare disputate sabato

A

Amichevole. In una gara amichevole disputata ieri gli Juniores regionali del Sovizzo hanno vinto con l’Altavilla 2-1  . Per il Sovizzo gol di Fanton e Faedo.

B

Berretti: Complimenti alla Berretti biancorossa che dopo aver battuto in quel di Gorgonzola, sette giorni fa, la Giana Erminio per 2 a 0, si ripete allo Stadio di Grisignano con lo stesso risultato sotto una folta cornice di tifosi e sospinta dai cori della Curva Sud. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, dove le squadre sono apparse tese e con il timore di non concedere nulla ai rispettivi avversari, è la squadra di mister Belardinelli che sale in cattedra, disputando una ripresa di assoluta superiorità. Infatti già al 49’ una incursione di Okoli fa tremare il portiere avversario Rota ed al 56’ è Bertollo a destreggiarsi tra i lombardi concedendo una doppia occasione ai biancorossi non concretizzata da Okoli e Montagner. Il predominio però mette il Lane in condizione di preparare il vantaggio, che arriva proprio per opera di Montagner al 62’, bravo a saltare il diretto avversario e siglare l’1 a 0 con una palombella sotto la traversa. Dopo il vantaggio i ragazzi di Guido Belardinelli abbassano un po’ la guardia ma alle prime disattenzioni i biancorossi ricominciano a macinare gioco e a guidare la partita, raddoppiando da corner con un colpo di testa a girare di Parise che sigla il definitivo raddoppio al 79’. Da quel punto il Lane avrebbe la possibilità di dilagare per ben due volte con Parolin e in una circostanza con Rampin. Al triplice fischio grande festa biancorossa sotto la gradinata, con i tifosi straordinariamente vicini ai biancorossi! (dal sito del Lr Vicenza)

C

Campigo: per le due gare di play-out con il Valdagno del 12 e del 19 (allo Stadio dei Fiori), il Campigo richiama in panchina Alex Visentin con cui aveva chiuso il rapporto due mesi orsono.  Visentin prende il posto di Antonio Martino che è rimasto sulla panchina trevisana per 5 gare.

Visentin Alex

Alex Visentin

Cartigliano: due sfide importanti per il Cartigliano, oggi sul campo la prima contro il Sandonà, decisiva per la salvezza. La seconda per Matteo Faresin a cui è stato già offerto un ruolo da dirigente dopo la notizia della malattia che l’ha colpito. Questo il post pubblicato su Facebook Ci sono partite che contano molto più dei “tre punti”.  Oggi inizia una sfida per il nostro Matteo Faresin che, siamo sicuri, saprà vincere insieme a tutti noi. Matteo ha il sorriso di chi ama la vita e di chi non ha paura di rimboccarsi le maniche
Lo dice la sua carriera, lo dicono i suoi ex compagni, lo dicono i suoi amici e lo dirà anche il tempo, perché tutti ci credono e soprattutto ci crede Matteo.  Un ragazzo che, sei anni fa, scriveva sul suo profilo Facebook: “c’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica: la volontà”. Oggi questa frase sembra quasi profetica, ma racchiude il mondo di Matteo Faresin: forte più di tutto, grazie all’affetto di tutti.

Per la determinante gara con il Sandonà Ferronato ha lavorato soprattutto sugli aspetti psicologici per convincere il suo gruppo  di evitare i calcoli che potrebbero anche garantire la salvezza con un pari. E che dipenderebbero dai risultati delle altre.

D

 

Dalle Rive: domani alle 15.30, nella chiesa parrocchiale di Marano,  si svolgeranno i funerali di Rino Dalle Rive, ex presidente dell’Altovicentino, deceduto giovedì

Dueville: ieri avevamo anticipato la notizia che mister Gianluca Covolo non rimaneva al Dueville. Ecco il Comunicato Ufficiale della società nero verde, inviato dal ds Pozzato,  che si rivolge direttamente al mister dopo aver ribadito che la decisione è stata assunta in comune accordo: “vogliamo scrivere queste poche righe per ringraziarti per questi tre meravigliosi anni trascorsi assieme . Il nostro rapporto è stato fin dall’inizio fondato su valori importanti quali la stima , il rispetto e la fiducia reciproca .  È stato un grande piacere poter condividere con te grandissime gioie, vedi  la promozione in prima categoria ma anche momenti di grande difficoltà, come quest’anno, dove gli importanti infortuni l’hanno fatta da padrone . Siamo comunque stati sempre uniti e la tua grande capacità di allenatore  e la nostra stima nei tuoi confronti, ci ha portati a salvarsi con alcune giornate di anticipo .  Ti stimiamo molto, come uomo e come allenatore, anche per tutto quello che hai condiviso con gli altri allenatori del Dueville Calcio, con i quali, hai condiviso molti momenti di formazione . A nome di tutto il Dueville Calcio Ti vogliamo salutare e ringraziare nuovamente per quanto fatto assieme e ti auguriamo di fare altre splendide avventure, come quelle fatte in questi tre anni  con noi . Grazie Gianluca , grazie Mister

Gianluca Covolo

G

Grancona. Sabato 1 e domenica 2 giugno Festa per il cinquantesimo anno di fondazione del Grancona calcio: nelle giornate dell’1 e 2 giugno si terranno tornei di calcio giovanili, partite tra vecchie glorie del Grancona calcio e serata del sabato sera con musica dal vivo. Nella 2 giorni di festa sarà allestito un ricco stand gastronomico.

L

Lerino: proseguono a buon ritmo i lavori per il campo di Lerino che prevedono il rifacimento totale del fondo in sintetico (con la rimozione dello strato di asfalto collocato sotto il vecchio manto erboso) oltre ad altri lavori importanti.  I lavori iniziati in aprile dovrebbero concludersi in sette settimane e quindi presumibilmente a fine maggio, primi di giugno.

Longare: è ufficiale l’arrivo al Longare di Beppe Camparmò al posto di Filippo Cicero. Camparmò ha una bella carriera iniziata all’Altair e poi proseguita a Isola e a Marano; nel 2002 il primo arrivo al Longare con cui rimane 5 anni; successivamente passa al Villafranca, di nuovo al Longare, al Mestrino e nelle ultime due stagioni alla Vigontina e al Tombolo Vigontina. Il mister esprime soddisfazione per la nuova destinazione ” Non mi sarebbe dispiaciuto rimanere in Eccellenza, ma i programmi della società e l’intenzione di attuare un salto di qualità mi hanno convinto. Inoltre mi avvicino a casa”  Antonio Mandato, direttore generale della società del presidente Cabrellon  è soddisfatto “Camparmò è un allenatore di esperienza che sa con chi ha a che fare e sa come trattare con i giocatori e  con l’ambiente. Mi dispiace per Filippo Cicero che è un allenatore che ha delle idee brillanti, ma il profilo di allenatore che cercavamo noi era quello di un mister con maggiore esperienza”. Per il momento ne la società nè il mister parlano nelle specifico di giocatori, anche se la sensazione è quella di un possibile adeguamento dell’organico con più di qualche variazione rispetto all’ultima annata. Longare è una piazza importante dove i giocatori sono incentivati ad arrivare e su questo Mandato e Camparmò contano molto.

Camparmo giu

P

Presenze e reti: nella seconda versione dell’Almanacco inseriremo prima della conclusione dell’annata sportiva le presenze e le reti realizzate nel 2018/19.  Chiediamo come sempre la vostra collaborazione: chi ha tenuto nota delle presenze e delle reti realizzate dalla propria squadra è pregato di fornircele. Ed ecco le presenze e le reti del Carmenta: Zaniolo 27 (14), Peruzzi Matt. 27 (5),  Guzzi 26 (6), Barci 25, Lago A. 24,  Cenzon 24,  Facchinello 24 (1), Mascarello 23 (3), Fiorio 22 (2), Cherobin 22 (9), Opoku 20 (1), Securo 19 (1) , Boscato 16, Rigon 14, Giacomoni 14 (6), Bevilacqua 13,  Bance W. 11, Bahria Younes 10 Peruzzi Mar. 5, Dalle Tezze 3, Panozzo 3,  Bance J. 1, Basso G. 1.

T

Torneo delle Regioni: Juniores in finale Poteva essere una festa di gruppo, alla fine solo una squadra arriva in fondo alla competizione, ma resta una prestazione da incorniciare quella del CR Veneto al 58° Torneo delle Regioni di Calcio a 5 in Basilicata. Gli Juniores hanno brillato ancora e domani si giocheranno il titolo nazionale contro le Marche. Con loro non ci saranno la Femminile e i Giovanissimi, fermati a un passo dal traguardo. Questione di minuzie, di dettagli, che purtroppo in una semifinale possono fare tutta la differenza del mondo.  La fatal Emilia. Un anno dopo la sconfitta nella finalissima di Foligno, la storia si ripete al PalaOlimpia di Policoro, stavolta in semifinale: i Giovanissimi di Alessandro Marini vedono di nuovo sfumare il sogno tricolore per mano dell’Emilia Romagna. Una sconfitta che brucia il doppio perché interamente maturata dal dischetto, senza subire gol su azione. Non ci sono di mezzo ricorsi storici e rigori, ma la delusione è grande anche per la selezione Femminile. Le ragazze di Angelo Robson Marani si arrendono 2-1 all’Abruzzo nella semifinale di Matera. Sbloccano la gara le abruzzesi con Paolini al 6′ del primo tempo. Per il pareggio veneto bisogna aspettare il 4′ della ripresa, a segno Tomasi. Infuria la battaglia in campo, l’Abruzzo mette di nuovo davanti la testa al 13′ grazie a Verzulli. È il gol che decide la partita: dopo tante rimonte, stavolta le Leonesse devono alzare bandiera bianca.
Speranze (e pressioni) tutte sulla Juniores a questo punto. La formazione di Nicola Paglianti non tradisce le aspettative nemmeno contro i campioni uscenti del Lazio: 6-1 il punteggio in favore del Veneto, che sciorina l’ennesima prestazione show di questo Torneo delle Regioni

 

Risultati e Classifiche

U19 Juniores Veneto-Lazio 6-1 (Bertato, Da Silva Souza e Silva, Boulahjar, Scarparo, Brunelli de Cusates, Milojevic)

Femminile Veneto-Abruzzo 1-2 (Tomasi)

U15 Giovanissimi Emilia Romagna-Veneto 3-2 dcr (1-1 dtr) (Dal Farra)

V

Vicenza: I convocati biancorossi: Portieri: Albertazzi, Grandi Difensori: Bianchi Davide, Bizzotto, Bonetto, Mantovani, Martin, Pasini, Salviato, Stevanin Centrocampisti: Bianchi Nicolò, Bovo, Cinelli,  Laurenti, Pontisso, Zarpellon, Zonta Attaccanti: Arma, Curcio, Gashi, Giacomelli, Guerra, Maistrello;  Unica assenza quella di Tronco.  La probabile Formazione per l’ultima gara di campionato: Grandi, D. Bianchi, Bizzotto, Pasini, Martin; Pontisso, Zonta, Cinelli, Zarpellon;  Guerra, Arma.

 

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano