Eccellenza

Eccellenza: come sarà il prossimo campionato

Scritto da Federico Formisano

Si è chiusa la stagione del campionato a 17 squadre e si dovrebbe tornare alla normalità. Anzi se il Valbrenta dovesse rinunciare all’Eccellenza si aprirebbe uno spiraglio per la squadra di Promozione che dovesse vincere i play-off.

Da ieri è ufficiale la retrocessione in Eccellenza di Legnago e San Donà.

Il Pozzonovo e il Mestre rimangono invece in corsa nel tortuoso percorso dei play-off nazionali (già si sa che il Pozzonovo incrocerà gli scarpini con l’Edmondo Brian formazione friulana, mentre il Mestre se la vedrà con il Pont Donnaz Hône Arnad, squadra che ha vinto il Girone A piemontese.  Lo scorso anno dopo tre gare di play-off ottenne la promozione in D il Villafranca.

Al momento nel girone A ci sono le riconfermate Arcella, Montecchio, Pozzonovo (che, però, potrebbe anche arrivare in fondo al percorso dei play-off), San Martino, Valgatara, Sona, Garda, Borgoricco, Belfiorese, Team Santa Lucia,  a cui si dovranno aggiungere (salvo diverse suddivisioni) decise dal Crv Castelbaldo, Camisano e Legnago. Il Valbrenta dovrebbe chiedere (stando alle dichiarazioni ufficiali) l’autoretrocessione in Promozione aggiungendosi a San Giovanni L. Calidonense e Piovese mentre Caldiero e Vigasio salgono in D. sono 15 squadre che potrebbero anche scendere a 14.

Nel girone B le riconfermate Mestre (vale lo stesso ragionamento fatto per il Pozzonovo), Calvi Noale, Lia Piave, Union Sedico, Union Pro, Portomansuè, Giorgione, CareniPievigina, Liventina, Istrana, Union Qdp, Martellago e Vittorio Veneto. Anche in questo caso dovremo aggiungere Albignasego e Portogruaro promosse dal campionato di Promozione, Sandonà retrocesso che prenderebbero il posto della promossa Luparense e delle tre retrocesse Nervesa, Treviso e Tombolo. In questo caso sono 16 squadre, e nel caso il Mestre spiccasse il volo per altri palcoscenici avremmo anche qui un posto da destinare ai ripescaggi. Ecco perchè le squadre impegnate nei play-off (tra cui Seraticense o Albaronco, Schio, o Godigese, Spinea e Montello) e la Robeganese che ha vinto la Coppa possono aspirare ad un posto al sole.

la Seraticense che è scesa in campo ieri; in copertina la foto del Camisano

Sull'Autore

Federico Formisano