Seconda Categoria

Impresa Grumolo: per il Motta salvezza in bilico.

Scritto da Federico Formisano

GRUMOLO- BASSAN TEAM MOTTA 5-2

Grumolo: Guerra; Galvanetto(42’st Zaccaria); Stocco; Agostini; Gastaldon; Scarabello; Cicolin; Piovan(42’st Turati); De Franceschi(44’st Balbo); Ometto; Pauro(20’st Pillan). A disposizione: Tognon; Cogo; Serafini; Zanetti; Zordan. All. Dal Lago

Bassan Team Motta: Cecchetto; Bruni(28’st Sartori); De Forni; Zenere(31’st Meduza); Miolo; Bernardinello, Tomassini(13’st Noru Chiorda); Gresele; Panozzo; Rigon; Boadu(1’st Magaraggia). A disposizione: Abalotti; Scorzato; Rossato; Ballardin; Moresco. All. Trevisan

Arbitro:  Paolo Miglioranza di Schio

Reti: 13’pt De Franceschi(G); 36’pt De Franceschi(G); 9’st Gastaldon(G); 30’st Noru Chiorda(M); 38’st Pillan(G); 43’st Zaccaria(G); 45’st Meduza(M)

Ammonizioni: 45’pt Bruni(M); 45’pt Rigon(M); 16’st Gresele(M); 31’st Sartori(M); 33’st Stocco (G)

Cronaca di Corrado Battilana   Foto di Mauro Colo

De Franceschi la sua doppietta ha aperto la goleada del Grumolo

Nella gara di andata dei play-out di seconda categoria girone E, a Grumolo, va in scena la sfida tra i padroni di casa del Grumolo e il Bassan Team Motta. Alla presenza di circa un centinaio di spettatori infreddoliti dalla pioggia e dal vento, e per inciso un plauso al dirigente del Grumolo Mirco Mantoan che ci ha permesso di seguire la partita in posizione riparata sia dalla pioggia e sia dal vento, le due squadre per i primi dieci minuti si sono studiate a centrocampo. Poi al 13’ la compagine casalinga passa in vantaggio grazie a una magistrale punizione dal limite di De Franceschi che si spegne all’incrocio dei pali. La reazione del Motta porta al 18’ Boadu a battere a rete dall’interno dell’area piccola, il portiere molto attento riesce a deviare in angolo. Al 23’ è Ometto del Grumolo che batte a rete al volo da appena fuori area, ma la palla finisce leggermente alta sopra la traversa. Al 26’ risponde Panozzo del Motta con un tiro da fuori area che sfiora il palo alla sinistra del portiere. Al 36’ De Franceschi approfitta di un difettoso rinvio della difesa del Motta e insacca con un tiro all’angolino basso alla sinistra del portiere. Il primo tempo si chiude con un tiro di Tomassini che viene parato in due tempi dal portiere del Grumolo un po’ disattento nella circostanza.

Nei primi minuti della ripresa è il Motta ad avere il predominio territoriale, tanto che al 6’ un tiro da fuori di Miolo sfiora il palo alla destra di Guerra, ma al 9’ su un calcio d’angolo respinto corto dal portiere ospite è Gastaldon che insacca dall’interno dell’area piccola il 3-0. La reazione del Motta porta al 13’ Gresele a sfiorare il palo alla destra del portiere locale, però al 19’ è di nuovo il Grumolo a sfiorare la segnatura con una bella azione di De Franceschi, sul cui cross il colpo di testa di Pauro va appena sopra la traversa. Le squadre si affrontano in questa fase a viso aperto e infatti al 30’ Noris Chiorda lanciato a rete da un passaggio filtrante supera con una finta il portiere e insacca. Passano otto minuti ed è il Grumolo a riportarsi sul 4-1 grazie a Pillan che ribadisce in rete un cross di Piovan. Al 43’ il Grumolo fa cinquina su un traversone da destra, grazie al tiro al volo di Zaccaria che si infila sotto la traversa. Non è finita, perché al 45’ su una ribattuta della difesa locale si avventa Meduza del Motta che fissa il punteggio sul 5-2. Dopo 5 minuti di recupero, il signor Miglioranza di Schio, manda tutti sotto la doccia.

Abbiamo assistito ad una gran bella partita, che ha evidenziato una maggiore solidità difensiva da parte del Grumolo e una certa imprecisione da parte del Motta. Per la gara di ritorno, il tecnico del Grumolo ritiene di avere il 51% di possibilità di arrivare alla salvezza.

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano