Promozione Redazionali

Festa Godigese! De Stefani e Barichello stendono lo Schio, trevigiani in semifinale

Scritto da Marco Marra

Godigese corsara al De Rigo, giallorossi eliminati dopo un solo turno. Primo tempo a reti bianche, nel finale di gara le firme di De Stefani e Barichello suggellano l’impresa biancazzurra. Inutile la rete su rigore di Dalla Riva, trevigiani in semifinale.

SCHIO – GODIGESE 1-2 (Primo tempo 0-0)

SCHIO: Zironelli; Ruviero, Zerbaro, Simonato; Dalla Riva, Ferretto, Andreetto, Benvegnù, Eberle; Primucci, Munarini (73’ Yao Doria (83’ Placido))   All. Zenorini

GODIGESE: Bragagnolo; Zarpellon, Stradiotto, Bagarollo, Marcon; Cuman (74’ Cusinato), De Stefani; Oudahab, A. Baggio, Zurlo (86’ Floriani); Barichello   All. Destro

MARCATORI: 80’ De Stefani (G), 88’ Barichello (G), 90+2’ Dalla Riva (rig.)(S)

AMMONITI: 3’ Zerbaro (S), 10’ A. Baggio (G), 29’ Oudahab (G), 67’ Ruviero (S)

Servizio di Marco Marra

Allo Stadio De Rigo di Schio va in scena la sfida tra Schio e Godigese valida per i play-off di Promozione. Si affrontano rispettivamente la seconda e la terza forza del Girone B, due squadre valorose a caccia del salto in Eccellenza.

Settimana scorsa la Godigese si è sbarazzata del Cornedo nelle mura amiche, lo Schio invece essendo arrivato secondo non ha dovuto affrontare turni preliminari. Le condizioni climatiche fin dal pre-gara si rivelano il vero antagonista dei giocatori in campo: la pioggia non ha dato tregua, ma il campo si presenta ugualmente in discrete condizioni e la cornice di pubblico è davvero notevole.

Schio in completo bianco, Godigese in divisa rossa. Dirige l’incontro il Signor Atanasov di Este.

LA CRONACA

Nonostante alcune assenze Zenorini non varia il suo 3-5-2: capitan Simonato completa il trio difensivo con Ruviero e Zerbaro, sulle fasce Dalla Riva ed Eberle, a centrocampo Benvegnù, Andreetto e Ferretto, in avanti la coppia Primucci-Munarini. Risponde Destro con il suo 4-2-3-1: Zarpellon, Stradiotto, Bagarollo e Marcon formano il comparto arretrato, Cuman e De Stefani in cabina di regia, Oudahab e Zurlo laterali, Alberto Baggio alle spalle della punta Barichello.

Buon avvio di gara della Godigese: la manovra rapida e ben organizzata degli ospiti mette fin da subito alle corde gli avversari. Lo Schio concede il pallino del gioco agli avversari in attesa che si apra un varco. In ogni caso le difficoltà dovute al campo pesante si fanno sentire, i ritmi del match stentano a decollare.

Al 16’ prima chance per gli ospiti: Zurlo crossa dalla destra, Barichello colpisce di testa e Baggio manca la porta da ottima posizione. Al 24’ è ancora Zurlo ad illuminare, assist al centro per Baggio che colpisce in pieno un difensore.

Il primo tempo si chiude a reti bianche, risultato che premierebbe lo Schio. I giallorossi hanno però l’imperativo di non abbassare la tensione e tentare l’affondo, di fatto ciò che è mancato nella prima frazione. Manovra troppo imprecisa e prevedibile da parte degli scledensi, specie al cospetto della tenacia messa in mostra dagli ospiti.

In avvio di ripresa la Godigese non molla la presa: al 55’ Barichello calcia al volo dal limite dell’area, Zironelli rischia la frittata ma blocca in due tempi. Poi è il turno di De Stefani che, su suggerimento di Oudahab, manca di un soffio lo specchio della porta.

Gli ospiti non concretizzano e per poco non vengono puniti in contropiede: lancio lungo di Eberle, Stradiotto buca l’intervento, Primucci ne approfitta, si invola in area ma calcia addosso a Bragagnolo. Chance ancor più netta per lo Schio al 77’, quando Yao Doria scatta in campo aperto e col sinistro coglie in pieno il palo. Dopo tanta sofferenza i giallorossi sfiorano il colpo del K.O.

Gol sbagliato-gol subito, la dura legge del calcio: Zironelli smanaccia un traversone dalla destra, De Stefani aggancia e lo batte con il destro. Grande gioia per i tifosi giunti da Castello di Godego, i biancazzurri passano a condurre a 10’ dalla fine.

Lo Schio è chiamato alla reazione, la Godigese può sfruttare gli spazi in ripartenza: a 2’ dalla fine Barichello porta palla fino al limite dell’area, finta un paio di volte e col destro centra l’angolino battendo Zironelli e di fatto chiudendo i giochi. Esultanza sfrenata della panchina ospite, squadra di Destro ormai ad un passo dall’impresa.

Poche speranze per lo Schio, bisognoso di due gol in poco più di tre minuti. Nel recupero i giallorossi guadagnano un penalty per un fallo di Stradiotto su Benvegnù. Dagli undici metri non sbaglia Dalla Riva, Bragagnolo spiazzato e giallorossi nuovamente a -1.

Il tempo però scade, l’arbitro fischia tre volte e manda il match agli archivi. La Godigese espugna lo Stadio De Rigo, batte lo Schio per 2-1 e conquista la semifinale dei play-off. Vittoria ineccepibile per la squadra di Destro: dopo i numerosi sciupi del primo tempo, alla lunga l’atteggiamento proposto in campo è stato premiato. Cocente delusione invece in casa Schio. Dopo la splendida risalita del girone di ritorno e il secondo posto, la piazza attendeva i play-off con parecchio ottimismo; al contrario da questo match ne esce una prematura eliminazione che di fatto chiude la stagione giallorossa.

A seguire sulla pagina Facebook “calciovicentino.it” troverete la video sintesi della partita

Marco Marra

Sull'Autore

Marco Marra