Calciomercato Promozione

La squadra del giorno (3): la Calidonense

Scritto da Federico Formisano

La prima mossa della Calidonense dopo la retrocessione dall’Eccellenza è stata quella di affidare la guida  della Prima Squadra ad Antonio Piccoli, un profilo di grandissima esperienza e volto già noto alla  società.

Mister Piccoli

Il ds Riccardo Filotto ha poi operato una serie di importanti operazioni per aggiornare l’organico della squadra e dare stimoli ai giocatori confermati: tra gli arrivi il difensore Samuele Zichele del 2000 dal Sarcedo e il centrocampista Gianluca Maculan, classe 1994, dal Trissino,  gli attaccanti Federico Carmucci, classe 1995, dal Le Torri, e  Marco Piazza, del 1991, ex Trissino dove ha giocato 28 partite e realizzato 15 reti.  A disposizione di mister Piccoli ci sono ora i giocatori che permettano di risolvere in prima linea alcuni problemi realizzativi avvertiti nell’ultima stagione: da qui la scelta di Federico Carmucci e Marco Piazza, 41 reti in due nell’ultimo campionato.

Federico Carmucci

Marco Piazza

La Calidonense ha lasciati liberi poi,  il mediano Matteo Colombara, classe 1996,  ex Longare e Valdagno, 11 partite nell’ultimo campionato,  gli esterni Roberto Zangara, classe 1999, 17 partite e 2 reti e Marco Manes classe 1999, 14 partite ed un gol e l’attaccante Edoardo Marzari, classe 1992, 29 presenze ed un gol . Ceduto inoltre al Dueville il centrocampista Alex Boschiero, classe 2000, 10 presenze.  Lasciato libero anche l’attaccante Cano.

Marzari

Sul versante delle conferme dovrebbero rimanere a Caldogno i giocatori che compongono la spina dorsale della squadra ovvero Casolin, Mietto, Casale, Bergo, Foletto,  Filotto, Simoni, oltre ai numerosi giovani che si sono messi in luce sia in prima squadra che nella formazione Juniores che ha conquistato il titolo regionale e la promozione fra gli Elite nel prossimo campionato (Zordan, Rezzadore, Munari, Dal Zotto, Schiesaro, ecc.)

Mietto tra i confermati

Rezzadore

Sull'Autore

Federico Formisano