Calciomercato Edicola EVIDENZA

L’edicola del venerdì: Bassano fa la spesa in Valbrenta, news da Caldogno, Marola, Rosà, Sossano, Travettore, ecc

Scritto da Federico Formisano

Da Venezia arriva una clamorosa indiscrezione: il Venezia potrebbe non scendere in campo per i play-out con la Salernitana, il che avrebbe un esito infausto per i neroverdi visto che la Federazione non avrebbe altra possibilità che quella di dare partita persa ai veneziani. A meno che non sia stata concordata con la Salernitana un’intesa che porti entrambe le squadre a rifiutare di giocare. Le due gare si dovrebbero disputare il 5 e il 9 giugno. Ma tra ricorsi e discussioni si rischia un altra volta il caos…

 

Ieri pubblicati su calcio vicentino.it  

http://www.calciovicentino.it/2019/05/30/ledicola-del-giovedi-i-botti-da-cartigliano-dueville-eurocalcio-le-torri-trissino-ecc/   14 post da altrettante località per un calciomercato che scalda i motori

http://www.calciovicentino.it/2019/05/30/la-squadra-del-giorno-le-torri/    Lo speciale del giorno è dedicato al Le Torri

http://www.calciovicentino.it/2019/05/30/aggiornamento-della-situazione-panchine-nel-vicentino/   Aggiorniamo la lista delle squadre vicentine con gli allenatori confermati e quelli che hanno cambiato squadra

 

A

Allenatori che cercano squadra: Aggiungiamo alla lista degli allenatori che cercano squadra Squarzon Carlo, tel. 333.4065326, in possesso dal 2003 del patentino Uefa B, nell’ultima stagione ha allenato il Colceresa in seconda categoria. Precedentemente ha allenato nei settori giovanili sia provinciali che regionali (anche élite e sperimentali) nelle società di Colceresa,  u.s. Marosticense, Euro calcio-Cassola; ha allenato le prime squadre in terza e seconda categoria di Breganze, Vallonara e Bp 93.

Arzignano: Zoran Ljubisic, ex allenatore degli Allievi Regionali del Rosà,  entra nella famiglia dell’Arzignano Calcio come allenatore degli Allievi Under 16

ljubisic zoran

B

Bassano: in parte lo avevamo già anticipato ma il movimento dalla Valbrenta a Bassano prende sempre più consistenza: dopo la mancata fusione sono comunque cinque i giocatori che hanno indossato la maglia del Valbrenta che sembrano destinati a trasferirsi al Mercante, dove il fascino di una maglia comunque prestigiosa è superiore alla permanenza in vallata. I nuovi volti del Bassano sono il portiere Paolo De Carli (84), 29 presenze, i difensori Gianluca Gallonetto, 1993, 25 presenze e due reti e Filippo Gambasin, 1996, 23 e 1, il centrocampista Alberto Pinton, 1990, 27 e 1 ed infine la mezzapunta Gianluca Cacciotti, 1989, 30 e 12.  Con gli arrivi da Longare già annunciati da tempo di Michelon, Sandonà e Marchioron, si può dire che il ds Giacometti abbia completato il suo lavoro, visto anche le quasi certe riconferme di molti dei protagonisti dell’ultima stagione (Bonaguro, Gaborin, Frangu e Benetti in difesa, Ceccato, Frachesen e Xamin a centrocampo, Battistella  e Garbuio in avanti) che porterebbero l’organico a 16 giocatori. Certo rimane il sogno proibito di Calgaro (Montecchio) che completerebbe un organico di grandissimo valore, pronto a spiccare il nuovo volo.

Pinton

C

Calidonense: il ds Riccardo Filotto conferma l’arrivo del difensore Samuele Zichele del 2000 dal Sarcedo e comunica di aver lasciato liberi altri due giocatori: il mediano Matteo Colombara, classe 1996,  ex Longare e Valdagno, 11 partite nell’ultimo campionato e l’esterno Roberto Zangara, classe 1999, 17 partite e 2 reti dopo il rientro dall’Arcella a dicembre dello scorso anno.

Zichele

Castelgomberto:  il Castelgomberto prova a sondare il terreno per arrivare all’attaccante Enrico Nerboldi, classe 1990, uno dei protagonisti della promozione dell’Arcugnano con il suoi 21 gol realizzati in 28 partite.  La trattativa è stata avviata dal presidente Meggiolaro e potrebbe arrivare a compimento.

 Nerboldi

Cittadella  il derby veneto, gara d’andata dei play-off per andare in serie A si è concluso con la vittoria del Cittadella per 2-0 (doppietta di Diaw e grandi parate di Paleari). Domenica sera nella gara di ritorno i padovani avranno un importante atout da giocarsi per arrivare ad un traguardo mai così vicino, la promozione in serie A.

 

Colella e Colombo: due ex allenatori del Vicenza al centro delle cronache: Giovanni Colella potrebbe andare al Monopoli, mentre  Alberto Colombo non sarà il responsabile tecnico dell’Alessandria nella prossima stagione. Dopo la conclusione negativa dei play-off per i piemontesi la società ha deciso di seguire altre strade, interrompendo il rapporto con il mister dei grigi, accumunato in questo destino da Colella.

F

Finale Regionale: Stasera alle 20.30 a San Martino di Lupari, il Rozzampia cercherà di coronare con un ennesimo successo la sua  meravigliosa stagione, sfidando i veneziani del Rio nella finale regionale valida per il titolo di seconda Categoria. Con questa gara si concludono le finali regionali.

G

Giocatori che cercano squadra: dalla settimana prossima cominceremo a pubblicare l’elenco dei giocatori che cercano squadra. Abbiamo già le prime segnalazioni e se intanto volete anticiparvi i vostri curricula inizeremo a preparare il servizio, subito prontamente imitato da altri.  Inseriremo tra gli altri il difensore Matteo De Grandi, classe 1989, che dopo aver giocato con la Nova Gens, il Saletto, i Colli Euganei, la Fimarc, il Le Torri, il Campodoro ha disputato le ultime stagioni con il Sette Mulini.  Il giocatore ringrazia il Sette Mulini “Ma è giunto il momento di nuovi confronti e nuove sfide”.

 

Grancona: Il Grancona ha confermato mister Francesco Federico, l’allenatore che ha portato la squadra ai play-off.  Il mister è alla sua seconda stagione alla guida della formazione del basso vicentino.

L

Luparense: La società Luparense F.C. e l’allenatore Enrico Cunico comunicano la risoluzione del loro rapporto. Differenze di vedute sugli obiettivi futuri e sulla costruzione della squadra che dovrà disputare il campionato di serie D hanno comportato la decisione consensuale. La società ringrazia Enrico Cunico per il lavoro svolto grazie anche al quale sono stati vinti due campionati e due coppe regionali e gli augura i migliori successi professionali. Ulteriori aggiornamenti riguardanti la guida tecnica della prima squadra verranno comunicati successivamente. E’ una bomba quella che scoppia a San Martino di Lupari. Si sapeva che tra Cunico e Zarattini i rapporti non erano mai stati idilliaci. Ma la decisione di interrompere la collaborazione ha lasciato tutti con un palmo di naso. Attendiamo gli sviluppi.

 

M

Marola: il Marola grazie al lavoro del ds Fabio Ebene e del dirigente Simone Gottardo ha definito l’arrivo del forte esterno Federico Frizzo, classe 1993, 27 gare nell’ultimo campionato nelle fila del Camisano. In passato il giocatore ha disputato stagioni con il Mestrino ed il Sovizzo. (dall’ultima edizione di ieri)

P

Pedezzi: sarà Walter Sdyelar l’allenatore della Pedezzi per la prossima stagione.  La società ha deciso di puntare su un allenatore di grande carisma ed esperienza rinunciando a Marco Cirillo, che pure il suo lo aveva fatto vincendo la Coppa della Delegazione. Sdyelar ha allenato il Brendola, il Montecchio San Pietro, il San Lazzaro, il Monteviale, ecc.

 

Presenze e reti: Ringraziamo gli allenatori e i dirigenti che ci stanno inviando le presenze e le reti realizzate per completare la raccolta da inserire nell’Almanacco 2018-19 del nostro Almanacco.  Se qualcun altro ha tenuto nota delle presenze e delle reti realizzate dalla propria squadra è pregato di fornircele. Publichiamo le presenze e le reti del Montecchio Precalcino: Cattani 26, Finozzi 24, Pogietta 23, Riva 28, Rossi 23 (2), Moro 23 (11), Pietriabiasi 22 (13), Arras 22 (1) , Saccardo 22 (2), Danieli 21 (1),  Coppone 20 (8),  Bardin 19 (2),  Okechukwu 10, Sartori 9,   Dal Zotto 5,  Pierantoni 5, Ferretto 2, Manzardo 1, Briganti 1, Zancan 1, De Luca 1, Baio 1.

R

Rosà : La società sportiva Calcio Rosà 1948, nell’ambito dell’avviata fase di concertazione per la prossima stagione, intende informare i tesserati, le famiglie e tutti i sostenitori gialloneri della ferma volontà da parte del Consiglio d’Amministrazione di continuare a far crescere e valorizzare l’intero progetto sportivo. Il Calcio Rosà 1948 è da sempre un punto di riferimento per i giovani e la comunità del comprensorio, e continuerà ad esserlo grazie ad un processo di rafforzamento e modernizzazione. L’intenzione del club, che sta definendo alcune possibili variazioni nel comparto societario, è quella di dare continuità al cammino intrapreso nel recente passato con l’obiettivo di potenziare il Settore Giovanile ed implementare l’attività sportiva con iniziative in fase di definizione. Questo chiarimento, dovuto quanto opportuno, ribadisce come il Calcio Rosà 1948 non intenda tollerare comportamenti scorretti ad opera di altre società sportive riguardo operazioni volte a destabilizzare l’ambiente giallonero e tutti i suoi tesserati. Con l’occasione, il Calcio Rosà 1948 comunica di aver accolto le dimissioni dalla carica di direttore tecnico presentate da Luigi Moletta. La società e tutti i componenti della famiglia giallonera vogliono esprimergli il più sentito ringraziamento e la più sincera riconoscenza per tutto il lavoro svolto, augurando a Luigi Moletta le migliori fortune in ambito personale e professionale. Valentino Me lascia la carica di allenatore della Juniores del Calcio Rosà. Anche a lui vanno i ringraziamenti per la professionalità dimostrata e la massima gratitudine per quanto svolto all’interno del progetto sportivo giallonero. Inoltre si comunica che il sig. Zoran Ljubisic non sarà più alla guida della formazione Allievi Elite. A Zoran Ljubisic vanno i più sentiti ringraziamenti da parte di tutta la dirigenza e dello staff, che gli augurano altresì di continuare a raccogliere successi e apprezzamenti nella sua nuova esperienza professionale come allenatore degli Under 16 dell’Arzignano Calcio.

S

Sossano:  il Ds del Sossano, Marco Mussolin,  ha messo a segno i primi due colpi per la squadra neo promossa in seconda categoria e affidata anche quest’anno a mister Dario Lucatello: in porta arriva Guido Pozzan, classe 1993,  che ha giocato con il Trento, la Centese, il Castelbaldo, il Badia Polesine, il Bosaro.   A centrocampo arriva Stefano Perin centrocampista del 1966, che in carriera ha giocato con  Valdagno, Lecco Ospitaletto,  Bassano, Porto Viro, Arzignano e Montecchio. “siamo certi – dichiara Mussolin – che la sua esperienza darà un grande contributo nel nostro giovane gruppo”.  Ma il direttore sportivo non si ferma qui e punta a chiudere la settimana prossima con una punta centrale e un centrocampista.

Stefano Perin con la maglia del San Precario

 

T

Transvector: il Transvector si assicura le prestazioni di Bogdan Popoiu attaccante centrale del 1990, ex Monselice Camisano,  Carmenta, Tezze sul Brenta, un lusso per la seconda categoria e di Remo Cracium, attaccante del 1997, ex Marostica ed Eurocalcio.

Il presidente Bizzotto con Craciun

Il direttore sportivo Alessandro Baggio sta lavorando duramente per allestire una rosa competitiva  da mettere a disposizione di mister Canton . I contatti continuano assiduamente. Transvector vuole riscattarsi dalla scorsa stagione e ritornare ad essere protagonista nel girone Bassanese.

Mister Canton e Popoiu

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano