Calciomercato

Le notizie del pomeriggio: Carrassi al Le Torri e altri colpi da novanta !!

Scritto da Federico Formisano

Dopo la chiusura della prima versione della rubrica il calciomercato abbiamo pubblicato la notizia del nuovo allenatore arrivato all’Arcugnano, Alessandro Cogno, del passaggio del difensore Silva Urlich dall’Arcugnano al Telemar , del trasferimento di Alessandro Tugnoli dal Quinto al Sovizzo.

C

Clementi Kevin: dopo l’esperienza per studio nel padovano, rientra nel vicentino, l’attaccante Kevin Clementi lasse 1997, che ha giocato con il Torre, il Maserà, Esedra Don Bosco e il cui cartellino è di proprietà dello Schio.

Clementi Kevin Schio

 

L

Carrassi al Le Torri: Con il Le Torri avevamo iniziato la giornata, con il Le Torri la proseguiamo con l’arrivo alla corte di mister Lelj di un giocatore boom per la categoria. Dal Chiampo ecco Marco Carrassi, classe 1990, capitano dei gialloverdi  4 reti realizzate in 28 partite.  Carrassi gioca con il Chiampo praticamente da sempre: ha iniziato quando ancora la società si chiamava Arso e indossava da dieci anni la stessa maglia.  Con l’arrivo di Carrassi che si unisce a quelli già confermati di Alberto Baggio, Boaretto, Turetta, ScanferlaGianluca Salvato, fresco di giornata, il Le Torri diventa sicuramente una delle squadre potenzialmente più forti della prima categoria. Se poi Bottazzi e Battaglion dovesse mettere un ulteriore ciliegina sulla torta, non ce ne sarà più per nessuna.

Marco Carrassi (foto di Debora Giorio)    

Marco Carrassi intervistato da calciovicentino così si esprime: “Dopo tutti i bellissimi anni passati al Chiampo, in questo momento cerco nuove sfide e nuovi stimoli personali. Quello del Le Torri é un progetto ambizioso e la voglia di fare un grande campionato si vede tutta. Sarei felice di farne parte. Mi hanno cercato per qualche anno e parlando con loro mi hanno fatto una bella impressione. Dallo staff all’allenatore. Vorrei ringraziare tutta la società, lo staff e i miei compagni del Chiampo. Se sono la persona che sono adesso é grazie anche a loro !”

M

Montecchio Precalcino: il patron del Montecchio Precalcino Giulio Costa comunica che per quanto riguarda la conduzione tecnica della squadra la decisione arriverà entro un paio di giorni al massimo.

P

Davide Zanella

Pedemontana: Sono assodati gli arrivi da Sovizzo di Zanconato, Rinfieri e da Piovene di Broccardo. La societá sta lavorando per trovare anche un fuoriquota che
rappresenta al momento il problema più grosso. A centrocampo invece se ne vanno alcuni pezzi grossi: Davide Zanella , centrocampista di grandi doti tecniche ex Malo e Caldogno appende gli scarpini al chiodo e smette con L attività. Non rimane alla corte di Remonato neppure Simone Polga. Il talentuoso esterno classe 1990 ex Sarcedo e Summania sembra avere numerosi estimatori in categoria e non solo. Probabile che oltre ai due citati anche qualche altro giocatore venga ceduto per sfoltire La Rosa.

S

San Pio X: inizia la Champions il 10 giugno inizia la V edizione della Champions Spio-Memorial Domenico Costante… 16 squadre in partenza, con giocatori conosciuti sia nel panorama del calcio a 11 (Ghirardelli, Dal Lago, Arboit, Praticó, solo per citarne alcuni) sia del calcio a 5, tra cui anche Pasquale del Gaudio. Le gare si giocano  il lunedì, il  martedì e il giovedì al Centro Parrocchiale di San Pio X, con Bar Aperto.

 

Schio: Lo Schio si sarebbe aggiudicato le prestazioni dell’esterno offensivo Roberto Zangara, classe 1999. 17 partite e due reti con la Calidonense dopo una prima parte di stagione disputata sempre in Eccellenza con l’Arcella.

V

Vicari e l’addio all’Arcugnano:Lascio dopo due anni l’Arcugnano, –  scrive Ciro Vicari in un messaggio indirizzato a società e giocatori nostro tramite – e lo lascio in Prima Categoria, al termine di una cavalcata che difficilmente potremo dimenticare. Ringrazio tutti i vari componenti della Società, ad iniziare dal Presidente Bertapelle e dal Direttore Francini, per non avermi mai fatto mancare sostegno e fiducia. Ringrazio in maniera particolare il D.S. Moreno Vicari che per primo ha creduto in me e nelle mie capacità, e ponendosi come continuo confronto e supporto. E ringrazio Riccardo, Matteo, Giacomo, Denis, Enrico, Mimmo e Piero miei compagni di avventura sul campo. Grazie a tutti voi per avermi dato la possibilità di crescere ulteriormente come allenatore e come persona.

Ringrazio tutti i ragazzi, uno per uno. Se è vero che un allenatore deve essere bravo a farsi seguire dai suoi ragazzi, è pur vero che i ragazzi devono essere disposti a seguirlo. E io ho avuto a disposizione uno “spogliatoio” fantastico, un’autentica “banda de mati”. Gente capace di fare la differenza in campo e anche fuori. Il vostro valore ragazzi, non si misura con la vittoria in sé, ma nel modo in cui avete l’avete raggiunta. Sono certo che ci ritroveremo presto, magari avversari, sicuramente amici.
Le scelte inaspettate sono anche quelle più difficili da spiegare a volte. Ho comunicato al Presidente Bertapelle e al Direttore Generale Francini la necessità di prendere una pausa, pur sapendo che questa vita mi sarebbe mancata già il giorno dopo. Arriva per tutti il momento di voltare pagina, in attesa di nuove sfide.
Farò sempre il tifo per questi colori e per ognuno di questi ragazzi.
In bocca al lupo a tutti, di cuore.

Vicari e Montini

Sull'Autore

Federico Formisano