Prima Categoria

La squadra del giorno (19): Poleo

Scritto da Federico Formisano

Il Poleo non vuole più soffrire come nell’ultima stagione: archiviato un girone d’andata da incubo, la società del presidente Massimo Padovani vuole ripartire dal girone di ritorno e da quel finale di campionato che ha permesso di salvarsi grazie ai play-out vinti con il Montecchio Precalcino.
La prima mossa della società è arrivata con la conferma di mister Herik Franco, un allenatore attorno al quale la società ha fatto quadrato anche dopo che si era chiuso il girone d’andata con la miseria di 9 punti.

Mister Herik Franco

In accordo con il mister è stato, comunque, portato avanti un importante ristyling della squdra.  Dal Malo sono arrivatiil difensore esterno Marco Sella, classe 1987, ex Sovizzo, e San Vito, 4 gare nell’ultimo campionato,  il difensore centrale Matteo Dal Pozzolo, classe 1993, 18 partite disputate, il centrocampista Davide Lotto, del 1996, 24 partite ed un gol,  l’esterno offensivo Ibrahim Traorè, classe 1996, 8 presenze e l’attaccante del 1996,  Alessandro Rossi, 24 gare e 2 reti con il Montecchio Precalcino dove era andato in prestito dai nero stellati.

Traore, Dal Pozzolo, Lotto

Pure dal Montecchio Precalcino torna a Poleo Nicola Marchesini, centrocampista del 1995, 20 gare disputate. Il giocatore il cui cartellino è del Poleo, valuterà comunque anche altre possibili destinazioni.  Torna alla base anche Mattia Campana, attaccante del 2000 che era andato in prestito al Summania. Dal San Vito Cà Trenta arriva Daniele Rossi, centrocampista del  1993, fratello di Alessandro. Infine sono arrivati acnhe l’attaccante Mattia Ballardin, classe 1995, dal Giavenale e il centrocampista del 1994,  Nicolò Martini, 24 partite e 4 reti con il Montecchio Precalcino

In uscita da Poleo ci sono  Girotto e Fabris al Dueville, Ristic al San Vito Cà Trenta, Plebani passato all’Orsiana e Vasic e Danieli al Valli.  Non rimane nemmeno Franzini.

Sull'Autore

Federico Formisano