Presentazioni Promozione

Presentazioni (63): Montebello adeguarsi per crescere

Scritto da Federico Formisano

La nuova dirigenza del  Montebello ha dimostrato di sapere il fatto suo. Tre anni fa la squadra era in seconda categoria. Al termine della stagione 2016/17 ha vinto il campionato di seconda categoria dominando il proprio girone, eppure il ds Claudio Giarolo e il suo collaboratore Ivan Pellizzaro hanno stravolto la squadra cambiandole completamente volto ; dopo due annate in prima categoria con un quinto e un secondo posto che è valso la promozione grazie anche ai risultati ottenuti nei play-off, Giarolo, divenuto nel frattempo direttore tecnico e Pellizzaro promosso al ruolo di direttore sportivo hanno nuovamente attuato una politica di adeguamento della squadra al nuovo campionato, iniziando stavolta dal mister con Fiorenzo Bognin che dopo tre stagioni in sella alla panchina dei biancorossi è stato sollevato dall’incarico nonostante le due promozioni messe in ghiaccio.

Le foto del servizio sono di Roberta Bellini

Sulla panchina del Montebello è stato chiamato Andrea Venturini, ritenuto evidentemente più adatto a guidare la squadra nel difficile campionato di Promozione

Ma non solo Il  ds Ivan Pellizzaro ha definito molti movimenti: dopo la mancata conferma di giocatori come Priante, Vidoni, Oneyaka, Zanchi, Plamadeala, solo per citarne alcuni sono arrivati: in porta Andrea Baraldo, tornato dal Tregnago, in difesa  Andrea Cunico, del 2000 e il giovane Nicolò Diquigiovanni dal Montecchio,  a centrocampo Davide De Toni, del 1993, dal Trissino,  Dario Rebellin del 2000 arrivato dalla Seraticense, Manuel Nastellis, classe 2002, dal Vicenza e Aleksander Miloradovic , classe 2001, dal Montecchio.   Infine in attacco con  Lorenzo Marzari del 2000 che ha giocato alcune partite in Promozione con la Seraticense, Alessandro Dal Lago, del 2000 dalla Belfiorese,  Kevin Yao Doria del 1996 dallo Schio  e Luis Spadetto, rientrato dal Portogallo, oltre a Igli Met Hasani, l’ennesimo giovane arrivato anche lui dal Montecchio.

La rosa: portieri: Andrea Baraldo (92 dal Tregnago),  Paolo Bruzzo (2004 dal vivaio),  Stefano Fossà (93 dal Grancona),  difensori:  Daniele  Bon (2002 dal vivaio), Andrea Cunico (2000, dal Cologna), Alessio  Dal Lago (87, 16 presenze e 2 reti)  Nicolò Diquigiovanni (2000 dal Montecchio)  Francesco Lissandrini (96, 27 presenze 1 rete), Mauro Meneghetti (91 28 presenze), Nicolas Pertile (93,   21 presenze),  centrocampisti: Gabriele Confente (89,  29 presenze e 6 reti), Marco Dall’Omo (98,  27 presenze e 5 reti ) Davide De Toni (93 dal Trissino), Alexsander Miloradovic (2001 dal Montecchio), Manuel Nastellis (2002 dal Vicenza), Dario Rebellin (2000 dalla Seraticense), Valentino Veneroso (93); attaccanti: Alessandro Dal Lago (2000 dalla Belfiorese), Lorenzo Marzari (2000 dalla Seraticense), Luis Spadetto (di ritorno dal Portogallo)

Lo Staff:  Allenatore Andrea Venturini, preparatore dei portieri: Patrizio Turcato, massaggiatore Soufiane Hassan, Team Manager  Boris Arguello

Inizio della preparazione: la squadra è già in campo da stasera, lunedì 5 agosto

Le amichevoli: il 17 agosto contro l’Albaredo, il 22 contro la Pro Sambo in campo esterno, il 28 contro il San Giovanni Ilarione ancora in trasferta così come l’ultima amichevole che si disputerà il 4 settembre con le Alte.

La presentazione: erano presenti il Sindaco di Montebello Dino Magnabosco e l’assessore allo Sport Stefano Valente. La società ringrazia il sindaco Magnabosco e l’assessore dello sport Valente  che in occasione della presentazione prima squadra e staff, hanno consegnato un presente per il raggiungimento della categoria Promozione.
Nella foto, il sindaco, l’assessore, la dirigenza Usd Montebello e l’atleta Spadetto.L’incontro è stato fatto nella Sala Consiliare del Comune di Montebello

Sull'Autore

Federico Formisano