Serie C

Arzignano grande impresa

Scritto da Federico Formisano

ARZIGNANO VALCHIAMPO – MODENA 2-1 (pt 1-1)

Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Tosi, Tazza, Pasqualoni, Bachini, Barzaghi, Perretta (st 32’ Hoxha), Maldonado (st 14’ Casini), Balestrero, Rocco (st 14’ Anastasia), Cais, Pattarello. A disp: Amatori, Antoniazzi, Bozzato, Russo, Cavaliere. Allenatore Colombo

MODENA: Narciso, Ingegneri, Perna, Cargnelutti (st 15’ Politti), Mattioli, Davì, Boscolo Papo (st 20’ Pezzella), Bearzotti, Tulissi (st 15’ Ferrario), Rossetti (st 11’ Spagnoli), Sparviero (st 11’ Varutti). A disp: Pacini, Gagno, Stefanelli, Zaro, Messori. Allenatore Zironelli

Arbitro: Nicola Donda di Gradisca d’Isonzo. Assistenti: Thomas Miniutti di Maniago e Marco Ceolin di Treviso

Reti: pt 22’ Cais (AR), 31’ Davì (M). St 34’ Barzaghi (AR)

Note. Spettatori: 429. Angoli 2-7. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Pezzella, Ingegneri, Bearzotti, Pasqualoni.

Vittoria che passerà alla storia del club gialloceleste, la prima nei professionisti, quella contro gli emiliani di Zironelli. Apre Cais nel primo tempo, ma gli ospiti pareggiano con Davì. Nella ripresa il gol decisivo arriva con il colpo di testa di Barzaghi. Domenica a Verona in gioco la qualificazione alla successiva fase della Coppa Italia

VICENZA (VI) – Inizia come meglio non potrebbe l’avventura dell’FC Arzignano Valchiampo nel mondo dei professionisti. I giallocelesti, infatti, si sono imposti per 2-1 sul Modena allo Stadio Romeo Menti di Vicenza nella seconda gara del girone di qualificazione di Coppa Italia (nella prima pareggio per 2-2 tra i canarini e la Virtus Verona). Un successo importante perché tiene aperta la porta della possibile qualificazione al secondo turno della competizione, ma senza dubbio rimarrà nei libri di storia del club.

SCELTE – Mister Colombo come da copione deve rinunciare agli infortunati Ferrara e Bigolin. In avanti spazio al tridente Cais, Rocco e Pattarello. In mezzo al campo dall’inizio Perretta e Hohxa in panchina.

PRIMO TEMPO – L’impatto alla gara dei giallocelesti è sicuramente positivo, chiudendo tutti gli spazi agli avanti dei canarini e provando un tiro con Pattarello al 17’ che non mette paura al portiere avversario. Dopo una fase senza particolari emozioni, l’Arzignano sblocca il risultato al 23’ con Cais che insacca da due passi infilando Narciso per la gioia del pubblico di casa. Il vantaggio però dura solo pochi minuti: al 30’ infatti Tulissi mette al centro e Davì pareggia i conti senza lasciare scampo a Tosi. Chance per il Modena al 37’ con Spaviero, ma Tosi si supera e respinge.

RIPRESA – Ad inizio parte forte l’Arzignano, che prova da subito ad attaccare. Al 4’ punizione per il Modena: Tulissi la mette al centro, ma Cargnelutti manca la deviazione vincente. Brividi per i tifosi giallocelesti al 5’, con il tiro a botta sicura di Bearzotti che si stampa sul palo. Attacca l’Arzignano al 12’ con Pattarello che si invola verso Narciso, prova il pallonetto, ma non riesce a superare il portiere ospite. Al 26’ proteste ospiti per una caduta in area di Varutti, ma l’arbitro lascia correre e Spagnoli calcia alto. Al 34’ la pressione di un coriaceo Arzignano porta al nuovo vantaggio gialloceleste, con Barzaghi che svetta di testa, supera Narciso e riporta avanti i suoi. Il Modena avrebbe subito l’occasione per pareggiare al 35’, ma Varutti di testa mette fuori su invito di Bearzotti. Nel finale il Modena prova inevitabilmente ad alzare il baricentro, ma Tosi non corre seri pericoli.

VITTORIA – Finisce dunque con la prima, storica, vittoria dell’FC Arzignano Valchiampo nel calcio professionistico, un viatico importante per la stagione che attende al varco i giallocelesti. Ma ora non c’è troppo tempo per gioire, perché ci sarà da preparare al meglio la seconda e decisiva partita del girone, contro la Virtus Verona, che si giocherà in terra scaligera domenica 18 agosto con il pass qualificazione in palio.

Sull'Autore

Federico Formisano