Presentazioni

Presentazioni (75): Arzignano una grande festa

Scritto da Federico Formisano

Il compito di presentare la serata spetta a   Nicola Ciatti, Responsabile della Comunicazione dell’Arzignano , che  esordisce subito dando il giusto risalto all’obiettivo colto da questa società nel corso dell’ultima annata:  “La più grande, la più bella, novità  ovviamente, è la categoria che andremo ad affrontare quest’anno, perché per la prima volta nella sua storia l’FC Arzignano Valchiampo sarà protagonista in LEGA PRO!”

E la piazza risponde subito con un applauso convinto.  La  location, d’altro canto, è perfetta per questa serata:  Piazza Libertà di Arzignano, oltre ad essere la sede storica delle presentazioni di questo club è anche particolarmente elegante in una serata fresca ma al tempo stesso godibile di fine estate.

La lunga kermesse inizia con la presentazione dell’Attività di Base, che è coordinata dal Responsabile della Scuola Calcio Antonio Benetti  Accompagnati al centro dalle loro allenatrici Sara Bettali ed Edona Kastrati sfilano sul palco i piccolissimi atleti della Scuola Calcio élite Arzignano Valchiampo, nati nel 2013, 2014 e 2015.

I Primi calci (Da Facebook Arzignano)

A seguire ecco i  PRIMI CALCI 2012 Accompagnati al centro dai loro allenatori Antonio Frighetto, che è anche il Responsabile Tecnico della Scuola Calcio e Flaminio Battisti. Sul palco salgono poi i  PULCINI 2011 accompagnati dai loro allenatori  Alessandro Mazzocco e Gianluca Tonello

Gli applausi per i piccolini si sprecano ma è già il momento di vedere salire i PULCINI 2010, quella che Ciatti definisce “una categoria meravigliosa, dove da bimbo si comincia a diventare ragazzino”.   Sono accompagnati da Antonio Frighetto, Francesco Zoppellaro, Simone Piazza e Mohamed Yabre.

 

Nella scaletta della serata è previsto a questo punto l’ingresso della squadre che fanno parte dell’attivita’ agonistica, introdotte dal responsabile del settore giovanile, Andrea Zanovello.  La prima formazione ad andare a raccogliere gli applausi di genitori e appassionati è la squadra degli  ESORDIENTI 2009 con i  loro allenatori Ivan Filippozzi e Patrick Cisotto, e i dirigenti Stefano Testoni, Paolo Lotto e Massimo Rubega.         

A seguire è il turno degli  ESORDIENTI 2008 con Alessandro Mazzocco e Leonardo Pizzolato,e con i dirigenti Gabriele Roviaro, Gianni Olivieri e Paola Gallico, degli UNDER 13 PRO 2007 accompagnati  dai loro allenatori, Matteo Dalla Pellegrina (che è anche il responsabile tecnico del settore giovanile), Massimo Fanton e Matteo Bastianello, e dai loro dirigenti.

L’oscurità ha ormai preso possesso della Piazza sempre più rischiarata però dalle luci del Palco e degli edifici, mentre sul palco continuano a succedersi frotte di ragazzi, tutti vestiti con le tute sociali che sono la prima vera dimostrazione di forza di un club, organizzato e strutturato da grande società.  Tocca ora agli  UNDER 14 PRO 2006 – Accompagnati al centro dai loro allenatori  Emanuele Vezzaro e Alfonso De Stasio, e dai  Dirigenti Fabio Biolo, Alessandro Pellizzaro, Giuseppe Fracca e Giorgio Scarsetto e gli UNDER 15 NAZIONALE 2005 – Accompagnati al centro dai loro allenatori Roberto Preto e Mauro Cuccinato, e  dai Dirigenti Gabriele Roviaro, Alvise Parladore, Vittorio Masiero  e Luca De Santi.

Gli allenatori  Zoran Ljubisic e  Renato Zanconato, il preparatore dei portieri Riccardo Zanini, e i dirigenti Mirko Boschetto, Ruminel Rakolc  e Francesco Dal Maso accompagnano poi  la formazione UNDER 16 NAZIONALE 2004

A seguire è il momento dell’UNDER 17 NAZIONALE 2003  Accompagnati al centro dai loro allenatori Bruno Janeiro ed Enzo Calabria dal preparatore atletico Mattia Puller, dal preparatore dei portieri Massimo Fanton , dal fisioterapista del settore giovanile Enrico Cenzato, dai dirigenti Galiotto, Dal Maso e Zonato. 

In mezzo a tanti giovani di sesso maschile, arriva poi il momento di presentare una delle grandi novità di questa stagione che prevede  l’introduzione di un settore completamente nuovo per l’Arzignano, il settore femminile, che dopo i diversi stage estivi sta andando a definire un po’ il suo organico, con l’arrivo di diverse ragazze., accompagnate dalla Responsabile di questo progetto, Sara Bettali

Ormai si è quasi nel vivo della serata: mancano solo le ultime due squadre: La Berretti che il presentatore ricorda essere “il serbatoio da cui pescare nel futuro della prima squadra, una formazione molto interessante che parteciperà ad un campionato molto difficile” ,  I ragazzi salgono accompagnati al centro dal team manager Paolo Zamperetti, dal dirigente accompagnatore Andrea Serafini, dal preparatore atletico Andrea Spaccaferri, dal preparatore dei portieri Leonardo Pasetto, dal massaggiatore Bruno Fedele dal vice Raffaele Meggiolaro  e dal loro allenatore Daniele Fortunato, indimenticato ex giocatore del Vicenza, della Juventus e dell’Atalanta. Per chiudere la parentesi sul settore giovanile Ciatti chiama sul palco  il Presidente del Settore Giovanile, nonché Vice Presidente dell’FC Arzignano Valchiampo, Renzo Lorenzi, cui cede il microfono per presentare nel miglior modo possibile l’anno che ci aspetta in un settore giovanile che quest’anno si confronterà in un contesto nazionale. Contestualmente vengono presentati anche il resposabile generale del settore giovanile Ivan Menti e il segretario Claudio Cracco

Prima  di avvicinarci al momento clou della serata, il presentatore chiude un applauso per tutti coloro che lavorano un po’ dietro le quinte, i collaboratori,  i magazzinieri e i volontari, senza il cui contributo non ci potrebbe essere questa grande società. Subito dopo viene il momento per i dirigenti Enrico Gastaldello, Riccardo Tolio, Silvano Faedo e per il presidentissimo Lino Chilese. Assieme a Chilese vengono chiamati quelli che sono gli ospiti d’onore della serata:   Luca Ancetti, direttore del Giornale di Vicenza e già direttore di TVA Vicenza cui Ciatti dedica una presentazione del tutto particolare: “Una persona che ha scritto nel vero senso della parola pagine indelebili di sport vicentino, raccontandolo con rara competenza e passione. Tanti di noi, io compreso, siamo cresciuti con la sua voce che ci raccontava le partite del Vicenza Calcio, e per chi fa il mestiere del giornalista è un vero e proprio maestro”  Successivamente è il turno di PierAldo Dalle Carbonare indimenticato presidente del Vicenza.

Il Presidente Lino Chilese ed i Vicepresidenti e Consiglieri d’Amministrazione di FC Arzignano Valchiampo S.r.l. Renzo Lorenzi, Enrico Gastaldello, Riccardo Tolio e Silvano Faedo ringraziano di cuore autorità, sponsor, sostenitori e cittadinanza per la splendida partecipazione alla presentazione della stagione 2019/20. (da Facebook Arzignano)

A questo punto della serata Laura Anni e Paola Ambrosetti a nome di Calciovicentino, SportVicentino e dell’Aiac hanno consegnato al Presidente Chilese il riconoscimento preparato per il Gran Gala del Calcio che non era stato possibile consegnare perchè il Presidente si trovava in vacanza.

Ambrosetti di Sport vicentino consegna anche a nome di Aiac e Calciovicentino il trofeo

La successione degli eventi, regolata a ritmo incalzante dal presentatore, sta giungendo al vero momento top con la presentazione dei giocatori della Prima squadra e dello Staff. Dapprima vengono presentati i fisioterapisti: Luigi Dal Pezzo ed Enrico Cenzato, quindi i medici della prima squadra, dott. Roberto Calcagno e dott. Mario Cionfoli  e i medici sociali dott. Lorenzo Cenci e Piergiuseppe Soldà. Poi tocca al Nuovo Team Manager Enzo Ometto, al Dirigente Accompagnatore Corrado Giordani, al Nuovo Segretario Generale Alessandro Bedin.  Quindi ad uno ad uno ecco il momento dei veri protagonisti del campo. I giocatori della Prima Squadra.

Portieri:  Cristian Amatori (2002 dal Venezia), Riccardo Tosi (99), Difensori: Giorgio Bozzato (2000 dal Venezia), Riccardo Barzaghi (96 dal Ravenna), Danilo Pasqualoni (94 dal Sud Tirol),  Salvatore Tazza (98 dal Benevento) Matteo Bachini (95 dallo Spezia),  Simone Bonalumi (94 dal Giana), Cristiano Bigolin (90), Centrocampisti Federico Russo (97 dal San Donato, Manuel Antoniazzi (2000), Marco Hoxha (98), Davide Balestrero (95 dall’Albissola), Gabriele Perretta (2000 dall’Empoli),  Riccardo Casini (92 da Rimini) Paolo Valagussa (93 dal Rezzato), Luis Alberto Maldonado (96);  Attaccanti Gianmarco Cavaliere (2001), Vincenzo Ferrara (93 dalla Virtus Verona), Emiliano Pattarello (99 dal Bologna),  Davide Cais (94 dall’Albissola) Emanuele Anastasia (96 dal Fiorenzuola, Kayro Flores Heatley (98 dalla Cavese), Daniele Rocco (90 dalla Giana Erminio.

Rocco, Bigolin, Maldonado (Foto Antonio Di Benedetto, Matthew Smith)
Lo STAFF TECNICO: il Preparatore dei Portieri Marco Bruzzichessi, il Preparatore Atletico Prof. Matteo Bucci , il Vice Allenatore: Gianluca Fasano  e infine ultimo, ma non certo per ultimo, colui che è chiamato a guidare in campo questi ragazzi. Classe 1974, nato a Bosisio Parini in provincia di Lecco. Da giocatore ha militato in squadre come Como, Palazzolo, Lecco, Monza, Albinoleffe, Chiasso, Torres e Merate, mentre da allenatore ha guidato Pro Patria, Reggiana, Sudtirol, Vicenza e Alessandria. Accogliamo con un grandissimo applauso l’allenatore dell’FC Arzignano Valchiampo 2019/20, Alberto Colombo. Il mister ha parlato delle sue prime impressioni sulla squadra, sulla stagione e sulla convinzione che la  stagione sarà  difficilissima in una categoria, e di fatto in un mondo, tutto nuovo…

Colombo parla dal palco (Foto Antonio Di Benedetto, Matthew Smith)

Le interviste finali spettano al direttore sportivo Mattia Serafini e al   Direttore Generale, Matteo Togni

Infine i saluti finali delle Autorità: i  Sindaci della VALLATA DEL CHIAMPO: il Sindaco di Chiampo, Matteo Macilotti, di San Pietro Mussolino, Gabriele Tasso, di Nogarole, Romina Bauce, di Crespadoro, Emanuela Dal Cengio, di Montorso, Diego Zaffari, di Altissimo, Omar Loris Trevisan, di Montebello, Dino Magnabosco, e di Zermeghedo, Luca Albiero, il Sindaco di Recoaro Terme, Davide Branco, di Valdagno Giancarlo Acerbi, di Cornedo Francesco Lanaro, di Brogliano, Dario Tovo, di Castelgomberto Davide Dorentani, di Trissino Davide Faccio, di Montecchio Maggiore Gianfranco Trapula, e di Brendola Bruno Beltrame. Doveroso ringraziare e riservare un applauso caloroso ai rappresentanti della città che in questo momento ci sta ospitando per le nostre partite casalinghe. Per l’Arzignano è un privilegio poter giocare in una cornice come lo Stadio Romeo Menti, quindi saluto e rivolgo un grande applauso al Sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, e all’Assessore allo Sport, Matteo Celebron. Per ultimo, tocca al  Sindaco di Arzignano, Alessia Bevilacqua, che ha porto il saluto dell’Amministrazione.

Il momento finale si sancisce con la foto di rito e con l’arrivederci alla prossima partita: domenica prossima 15 settembre l’Arzignano  giocherà a San Benedetto del Tronto contro la Sambenedettese, mentre la prossima partita interna sarà allo Stadio Menti di Vicenza domenica 22 settembre alle 17.30 per la partita col Sudtirol.

 

Sull'Autore

Federico Formisano