Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone C: 4 giornata

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Moreno Bottoni

E’ ancora testa a testa fra Brendola e Alte con le due squadre, ancora a punteggio pieno e con un vantaggio di 4 punti sulle inseguitrici: Il Brendola, che in settimana ha inserito nell’organico un giocatore di spessore come Tecchio , rifila 3 gol alla Sambonifacese . Vince anche l’altra big Alte che ad Altavilla vince 4-1 e mantiene il passo dei Brendolani, grazie alla doppietta di Vujic e alle reti di Fiorenza e Schenato.  Occhio però perché la formazione di mister De Grandi deve mantenere elevato lo spirito di gruppo e il buon umore. Nella gara di Altavilla ci sono stati segnalati molti battibecchi in campo. Una big come le Alte può dimostrare agonismo e spirito vincente senza trascendere eccessivamente. Certo un mister esperto come D Grandi queste cose le conosce bene. Alte e Brendola infine oltre ad essere a punteggio pieno detengono il miglior attacco del girone con 14 reti a testa realizzate.

La quarta giornata ha poi visto la brutta sconfitta interna del Montecchio San Pietro; da quello che mi è stato riferito,  i giocatori di mister Rutzittu,  devono fare solo mea culpa per gli errori commessi che hanno consegnato tre punti importanti alla formazione di Daniele Corato che era ancora quota 0. Pareggio tra Lonigo e Sossano, due squadre giovani che si stanno ben comportando. Il Lonigo vanta anche il record della miglior difesa con un solo gol subito finora.   Il Brogliano vince in casa del San Vitale che non riesce a sganciarsi dalla quota 0. Il Locara fa suo il derby col Soave e finalmente respira un po’ di aria sana visto l’avvio abbastanza insidioso. L’Alta Valle di Gianesello porta in cassaforte atri tre punti contro un  Real Monteforte sempre in difficoltà . Infine punto preziosissimo per il Grancona del presidente  Gastaldi che sul campo della Provese sfiora il colpaccio.  In giornata è arrivata la notizia che si è dimesso Mafficini, mister della Provese, una squadra partita con ben altre aspettative e che veleggia invece a metà classifica.

Per domenica ci si attendono gare delicate per la classifica con le Alte in casa contro il Borgo Soave, squadra molto lontana dal rendimento dello scorso anno e reduce dalla sconfitta casalinga nel derby, mentre il Brendola gioca a Sossano, contro una squadra terza in classifica ed imbattuta.

Risultati  e marcatori

Altavalle del Chiampo  Real Monteforte  1-0 Lalic
Altavilla Calcio –  Alte Ceccato 1-4 Vujic (2), Fiorenza,  Schenato (Alte) Piludu (A)
Borgo Soave Calcio  Locara  0-2 Castegnaro M (2)
Brendola  Sambonifacese  3-0 Bileac, Camerra M., Parlato
Lonigo  Sossano 0-0
Montecchio S.Pietro  Castelgomberto Lux  2-3 Traorè (C) , Trevisan, Maccà, (M)  Bortolotti, Cenzato (C)
Provese Grancona 2-2  Basso (P) Bigarella (G) Sraidi (P) Peruffo (G)
Real Brogliano  San Vitale  1-0 autogol

I top della settimana :

Vinicio Corato (Brendola):  Vinicio è un allenatore che ha sempre fatto bene dovunque è stato.  Chiamato a gestire personaggi come Cervellin, Camerra,  Pavan, De Filippi e adesso anche Tecchio, lo fa con pugno fermo e dimostrando di capire di calcio.  E i suoi ragazzi lo seguono con affetto e fiducia.

Nicola Peruffo  (Grancona): un gol importante per un pareggio in casa della Provese che sembrava impensabile ad inizio stagione.

Nicola Peruffo

Nikola Vujic   (Alte):  Una doppietta per lanciare ulteriormente le Alte verso una vittoria importante.

Vujic segna una doppietta

Le cronache:

Altavilla – Alte –  1-4 Seconda vittoria in trasferta per le Alte e quattro vittorie in altrettante partite, continua la striscia positiva. Anche se il risultato finale di questa domenica, 1-4 per i giallorossi, non é maturato grazie ad una gara sempre facile e in discesa: quando la gara si trovava sul 2 a 1, l’Altavilla ha spinto molto e bene e ha sfiorato il pareggio in un paio di situazioni.

Ci ha pensato poi bomber Fiorenza, entrato dalla panchina ha mettere la partita in congelatore, prima con un grandissimo gol e poi con un assist al bacio per Schenato

La formazione delle Alte

Nel primo tempo le Alte ha dato sprazzi di grande calcio, con una fitta rete di passaggi e con delle verticalizzazioni molto efficaci. Il pallino del gioco é stato in mano agli ospiti per tutta la prima parte di gara e il doppio vantaggio, firmato da una doppietta di Vujcic, ci sta tutto, anche perché si é andati vicino al gol anche con Gambino e Saccozza. Nella ripresa le Alte cala il ritmo e l’Altavilla ne approfitta accorciando le distanze e rendendosi pericolosa, mancando il pareggio solo per imprecisione o per una bella parata di Pagliarulo. Ma la forza dei giallorossi in questa prima parte di girone d’andata sta nei giocatori che entrano a partita in corso: entrano con lo spirito giusto  e incidono in maniera clamorosa nel match. Proprio in questa ottica l’entrata in campo di Fiorenza é stata devastante, infatti ha prima segnato un gol con una bordata da molto defilato che si é insaccata nel palo opposto e poi, in un’azione di contropiede, si é involato verso la porta avversaria servendo un assist per un gol facile facile di Schenato (4 gol in 4 partite).Ora si torna a giocare tra le mura amiche contro l’ostico Borgo Soave che l’anno scorso ha combattuto con le Alte per aggiudicarsi un posto nei play-off (Dal sito delle Alte)

Borgo Soave – Locara 0-2  Finalmente!!! Il Locara torna a mettere in campo il cuore e di conseguenza tornano i 3 punti. Un secco 2a0 sull ostico campo del Borgo Scaligero Soave: un gol per tempo che coronano il predominio visto per tutto l arco della partita. Il Locara parte forte ed è presente in maniera costante nella metà campo avversaria. @kevincrestani @_pozzaedo @matteo_castegnaro sembrano poter pungere da un momento all altro. E infatti intorno al 25′ arriva il vantaggio proprio con Matteo Castegnaro che sfrutta uno svarione difensivo e insacca a porta vuota. I biancazzurri non si accontentano e continuano a spingere approfittando del nervosismo dei padroni di casa che non riescono mai a rendersi pericolosi se non con qualche punizione dalla tre quarti.
In chiusura di tempo due occasioni per il 2-0: prima @checco_marquez si fa respingere una punizione dal limite e poi ancora Matteo Castegnaro che di testa, sugli sviluppi di un corner, non trova la porta di poco.
La ripresa continua come si era chiusa la prima frazione: i padroni di casa non riescono a scalfire la difesa ospite, che ferma sul nascere tutte le avanzate degli attaccanti biancorossi.
A metà ripresa il gol del raddoppio: @antomarquez_94 pesca al centro ancora Matteo Castegnaro, vero mattatore della giornata, che supera il portiere e mette al sicuro il risultato. 2-0 e Soave in bambola. Trenta secondi dopo Marchese Antonio ruba palla al limite dell area va sul fondo e crossa in mezzo, kevin Crestani non ci arriva per un soffio e Matteo Castegnaro da posizione defilata non riesce a centrare la porta.
La partita scivola fino al 90′ con i ragazzi di Mister Danieli che amministrano il vantaggio e il Soave mai pericoloso dalle parti di @patrickcracco.
Sullo scadere Antonio Marchese sfiora il 3-0 con una punizione che sfiora l incrocio.
3 punti d orgoglio, di rabbia. Un ottima reazione al brutto periodo che stavamo passando. Ora testa all attesissimo derby con la Provese, per un altra prova di carattere ( Da Facebook /Locara)

Il Locara durante il ritiro di Vattaro

 

Montecchio San Pietro – Castelgomberto  2-3   Seconda sconfitta consecutiva per la prima squadra, con il Castelgomberto che espugna per 2-3 il Giuriato.
La formazione ospite trova il vantaggio dopo pochi minuti, ma il San Pietro ha il merito di reagire e riesce a pareggiare i conti intorno alla mezz’ora con la girata vincente Trevisan.
Sul finale di tempo arriva addirittura il raddoppio con un colpo di testa di Maccà.
Ma nella ripresa il Castelgomberto nel giro di una ventina di minuti capovolge nuovamente la situazione segnando i due gol decisivi.
I locali accusano il colpo e faticano a trovare la via della porta avversaria, consentendo agli ospiti di portarsi a casa i primi tre punti della stagione.
Dopo l’avvio di stagione promettente e la qualificazione in Coppa Veneto, nell’ultima settimana si è visto un San Pietro un po’ sbiadito e che deve ritrovare al più presto continuità di gioco e risultati.. (Da Facebook San Pietro) Che vittoria per il Lux! Impresa esterna per la Prima Squadra, che vince su un campo difficile come quello del Montecchio San Pietro per 2-3.
Avvio roboante del Lux, che manovra alla grande e gioca sul velluto. Su una palla al centro di Zattera, Traore al 25′ infila in porta in vantaggio dei nostri. Il Montecchio non ci sta e alza il ritmo, pescando subito il pareggio (27′). Buona la prestazione dei ragazzi di Corato, ma al 44′ gli avverari completano la rimonta con un goal di testa e chiudono avanti il primo tempo.
A inizio ripresa il Lux spinge ancora per risalire la china e, dopo averlo sfiorato con una combinazione Albertini-Bortolotti, è lo stesso Bortolotti di testa a insaccare il 2-2. Non paghi, i nostri operano il controsorpasso grazie alla grandissima azione di Cenzato (68′).
A questo punto il Lux si assesta e controlla fino alla fine, guadagnando tre punti importantissimi al triplice fischio. (Da Facebook Castelgomberto)

Classifica cannonieri:

4 reti: Schenato V. (Alte), Masetto (Lonigo),  Trevisan (Montecchio San Pietro),Maran (Sossano);

3 reti: Vujic (Alte), Pavan (Brendola), Gonta (Lonigo),

2 reti: Neri, Piludu (Altavilla), Fiorenza (Alte), Camerra  M. , Cervellin (Brendola), Traorè (Castelgomberto),  Peruffo (Grancona),  Castegnaro M. (Locara), Guiotto (Real Brogliano), Met Hasani (San Vitale), Nee Wang (Sossano);

1 rete: Fanton, Lalic Savkovic, Singh (Alta Valle del Chiampo), Pizzin, Taurino  (Altavilla), Dal Santo, Gambino,  Marzotto,  Saccozza, Sartori, (Alte), Meneghini, Veronese (Borgo Soave), Bileac, Crivellaro, De Filippi, Mancin, Parlato, Tessari (Brendola),  Bortolotti, Cenzato, Giuriato (Castelgomberto), Bigarella (Grancona),  Marchese Antonio, Pozza, Ventura  (Locara), Danuso (Lonigo), Agosti, Maccà,  Pegoraro (Montecchio San Pietro),  Basso, Dal Bosco, Palazzin,  Passarella, Sraidi, Tregnaghi (Provese),  Bevilacqua, De Franceschi (Real Brogliano), Burato, Cavallon, Nogara (Real Monteforte), Hoxha (Sambonifacese), Battistella (Sossano);

Sull'Autore

Federico Formisano