Prima Categoria

Monteviale frena lo Zanè e rimane imbattuto

Scritto da Antonio Martinello

Zanè- Monteviale 0-0

ZANE’ 1931: Eberle, Bonato, Ciscato, Ceci, Gobbato, Zerbaro, Okechukwu, Alberti, Gheller (dal 42’ st Pizzato), Sy, Ture (dal 44’ st Manes). A disposizione: Dalla Valle, Faccin, Fochesato, Rossato, Judad, Donkor, Naharich. Allenatore: Bozzetto Roberto

MONTEVIALE: Erba Filippo, Rainaldi, Fait, Shkemby, Zenere, Perucca, Marzari (dal 39’ st Penzo), Cisco Belloni, Erba Marco, Maiova (dal 27’ st Menegon) A disposizione: Berno, Radosavljevic, Cantarello, Boateng, Arcaro. Allenatore: Lazzaron Denis.

Ammoniti: Bonato, Ceci, Gobbato, Alberti, (ZA) Rainaldi, Fait, Shkemby, Zenere, (MV)

Espulso: Zenere al 44’ st. (doppia amm.)

Arbitro: Carlo Dei Tos di Conegliano

Effettuato 1 minuto di silenzio per la morte del Presidente del Sassuolo.

Oggi a Zanè si confrontano due delle tre squadre che nel girone C di Prima categoria, possono vantare la casella delle sconfitte ancora a 0, inoltre è la seconda domenica consecutiva che il Monteviale se la vede con la leader della classifica, il turno scorso l’Arcugnano, oggi lo Zanè 1931, che viaggia a gonfie vele con 4 vittorie in quattro incontri sino qui disputati.

Bella la gara vista, nel bell’impianto sportivo comunale di Zanè, al cospetto di circa 200 spettatori. I presenti, nonostante non ci siano stati gol, hanno potuto apprezzare la volontà delle due squadre nel superarsi con buone giocate onorando l’impegno odierno. I padroni di casa hanno impostato la gara giocando nelle ripartenze sfruttando la maggiore velocità delle proprie punte, mentre gli ospiti, hanno cercato la porta difesa da Eberle con azioni manovrate per liberare i propri avanti.

Dopo i primi minuti necessari a prendersi le misure al 7’ la prima occasione capita nei piedi di Marzari che conclude con un tiro insidioso, Eberle è nella traiettoria e para. Gli ospiti insistono e su cross dalla destra Marco Erba colpisce di testa, la palla spegne la propria traiettoria sul palo esterno per poi concludere la propria corsa sul fondo. I locali rispondono al 16’ con Gheller che da buona posizione conclude a lato, per poi sfruttare in velocità il contropiede al 25’, Zenere rimedia deviando sul fondo. Due minuti più tardi la migliore occasione per i locali, con il numero 10 Sy che in azione personale scarta 3 o 4 difensori ma non Pippo Erba che sfodera una gran parata sul suo insidioso tiro. Il finale della prima frazione conta alcune buone azioni dei giallo/rossi ospiti che con Marzari al 36’ e 38’ prova il tiro da fuori, il primo a lato, il secondo rimpallato. Al 45’ Eberle si esibisce in una pregevole uscita volante per intercettare un insidioso cross a centro area.

Eberle para

La ripresa dopo un primo tempo giocato ad alta velocità, lascia vedere alcuni momenti per rifiatare ma nonostante ciò, la disputa è ancora piacevole, l’impegno dei 22 in campo non manca, come non manca la voglia di superarsi ma gli sforzi da entrambe le parti non sortiscono alcun effetto. Da notare al 16’ il colpo di testa di Sy che a Erba battuto non trova lo specchio della porta. Anche il Monteviale fallisce la propria occasione quando Cisco liberato a centro area trova sulla propria conclusione una deviazione che gli nega la gioia del gol.

Eberle anticipa Erba

Per i locali questo è il primo pareggio in campionato dopo il filotto di vittorie iniziali, che gli permette di mantenere la testa della classifica. Particolare interessante a comandare la graduatoria del girone C sono due sorprese, lo Zanè e il S. Lazzaro Serenissima, entrambe due neopromosse. Per la squadra di mister Lazzaron, un pareggio beneagurante, che muove la classifica e conclude questa prima fase dopo aver incontrato Malo, Berton, Azzurra Sandrigo, Arcugnano e oggi Zanè.

Sull'Autore

Antonio Martinello