Seconda Categoria

L’Isola c’è e ferma anche il 7 Comuni

Scritto da Matteo Parma

7 COMUNI [1]: Stella Alessandro, Baù Marco, Longhini, Baù Mattia (63’ Ceschi), Rigoni Marco, Baù Omar ©, Marziliano (80’ Baù Matteo), Pace (73’ Grossele), Rossato, Fracaro, Cortese (67’ Finco). A disposizione: Sostizzo, Dalla Bona, Stella Matteo, Martello, Rigoni Elia. All. Baù Domenico.

ISOLA CASTELNOVO [1]: Peruzzi, Grendene, Dal Balcon, Buzzacchera (63’ Pilotto), Bortoli (84’ Zambon Davide), Righi ©, Belloro, Giudicotti, Jaibi, Minopoli, Castagna (87’ Cozza). A disposizione: Cecchetto, Galliazzo, Fracasso, Novello, Ballardin, Lovison. All. Zambon Andrea.

Arbitro: Giovanni De Pretto di Schio.

Marcatori: 54’ Longhini (7C), 66’ rig. Jaibi (I).

 

Servizio della redazione, foto di Flavio Baù

4-4-2 per i ragazzi della montagna, davanti il tandem Rossato-Cortese; ospiti che rispondono con un 4-4-1-1, Castagna funge da boa con Jaibi alle sue spalle a supportarlo.

Isola bisognosa di punti e che tenta di dare continuità al buon pareggio interno col Valli, si schiera con tutti gli effettivi sotto la linea della palla per chiudere gli spazi e tentare di colpire in ripartenza; locali invece ancora imbattuti e reduci dal blitz esterno di Molina, provano subito a prendere il comando delle operazioni.

Avvio di gara abbastanza lento, qualche difficoltà nella manovra altopianese dovuta sia da errori di misura, sia dalla buona fase difensiva degli ospiti.

La prima occasione del match è del 7 Comuni, con la punizione di capitan Omar Baù che termina a lato.

Con il passare dei minuti, i locali iniziano ad arrivare più frequentemente dalle parti di Peruzzi: prima Rossato raccoglie un lancio dalle retrovie ma viene chiuso bene in uscita bassa dal portiere avversario; la stessa azione, poi, si ripete con il nove locale che tenta frettolosamente un pallonetto, ma viene chiuso dall’attento Peruzzi che si era spinto ben fuori dall’area.

La chance più limpida per i padroni di casa capita però sui piedi di Cortese: azione manovrata sulla destra, Fracaro riceve centralmente e punta verso la porta avversaria, il dieci premia verticalmente il taglio di Cortese che a tu-per-tu col portiere spara sopra la traversa.

Questo è anche l’unico grosso pericolo corso dall’Isola nella prima frazione: mister Zambon ha messo in campo una formazione ben preparata sia dal punto di vista fisico che tattico, e con i tagli di Jaibi prova a creare scompiglio nella retroguardia avversaria.

L’unica occasione da segnalare per gli isolani nei primi 45’ è un colpo di testa di capitan Righi, che svetta da calcio d’angolo ma non inquadra lo specchio; per il resto ordinaria amministrazione per Stella, chiamato in causa soltanto in qualche uscita.

Seconda frazione che vede i padroni di casa passare in vantaggio intorno al decimo minuto: punizione sul centro-sinistra affidata al giovane Longhini, esecuzione perfetta col mancino del numero tre che non lascia scampo a Peruzzi.

Gol Longhini

Successivamente ancora locali in fase offensiva, con il “Toro” Cortese che col mancino manda alto.

Non demordono tuttavia gli ospiti, che al 66’ ottengono un calcio di rigore: Giudicotti raccoglie palla appena dentro l’area, viene affrontato da Rigoni con il centrocampista che sposta la palla e con un po’ di astuzia lascia lì la gamba, con il difensore che rimane fermo; l’arbitro vede il contatto con il centrale di casa e indica il dischetto, Jaibi come la scorsa settimana non sbaglia e pareggia i conti.

Rigore Jaibi

7 Comuni che prova a rispondere con Rossato, gran tiro dalla distanza che coglie in pieno la traversa.

Nei minuti finali spazio anche per Matteo Baù, al rientro dopo l’infortunio al legamento collaterale che lo ha tenuto fuori per un mese. L’Isola però fa buona guardia e difende il pari fino al triplice fischio di chiusura.

Locali che tornano a due lunghezze di distanza dal Valli (vittoria di misura col S. Tomio) e ne conservano altrettanti di vantaggio sul trio Molina-Lugo-Thiene (tutte e tre vittoriose).

Gli isolani dal loro canto si dimostrano squadra tosta e quadrata: attualmente sono la quarta miglior difesa del Girone e in due settimane sono arrivati altrettanti pareggi con le prime della classe. Situazione in Classifica non delle migliori ma neanche tanto preoccupante; l’unico campanello d’allarme per mister Zambon è la fase offensiva: solo tre le reti segnate finora (due da calcio di rigore).

 

 

Altri risultati

Concordia – Lugo 1-5

Giavenale – Molina 0-1

Orsiana – Sanvitocatrenta 2-2

Silva Marano – Pianezze 0-1

Thiene – Montecchio Precalcino 3-0

Union LC – Valdastico 0-0

Valli – S. Tomio 2-1

 

Classifica

Valli 17; 7 Comuni 15; Molina, Lugo e Thiene 13; Orsiana e Silva Marano 10; S. Tomio, Montecchio Precalcino, Pianezze e Sanvitocatrenta 9; Union LC 8; Giavenale 7; Isola Castelnovo 6; Valdastico 5; Concordia 3.

 

Prossimo turno (8^ Giornata)

Isola Castelnovo – Union LC

Lugo – Orsiana

Molina – Concordia

Montecchio Precalcino – Valli

Pianezze – 7 Comuni

S. Tomio – Valdastico

Sanvitocatrenta – Giavenale

Silva Marano – Thiene

Sull'Autore

Matteo Parma