Serie C

Vicenza perde partita e testa della classifica: nel derby si impone il Padova

Scritto da Federico Formisano

Lr Vicenza- Padova 0-1

L.R. Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Barlocco; Rigoni (Giacomelli dal 67′), Pontisso (Zonta dal 76′), Cinelli; Vandeputte (Zarpellon dal 82′); Marotta (Arma dal 82), Guerra  (Saraniti dal 67′) .
A disposizione: Albertazzi, Bianchi, Pasini, Bizzotto, Liviero, Scoppa, Emmanuello. Allenatore: Di Carlo

Padova (3-5-2): Minelli; Pelagatti, Kresic, Lovato; Germano, Mandorlini (Andelkovic dal 71′), Ronaldo, Buglio (Bunino dal 86′), Baraye; Soleri (Serena) , Santini (Mokolu dal 67)
A disposizione: Galli, Capelli, Sylla, Rondanini,  Cherif, Gabionetta, Daffara,Piovanello. Allenatore: Sullo

Arbitro: Paterna della sezione di Teramo. Collaboratori Trincheri e Severino

Note: giornata di pioggia, temperatura attorno ai 15 gradi.

Ammoniti: Mandorlini (P)  Pontisso (V)  Kresic (P) Marotta (V) Ronaldo (P)  Giacomelli (V) Minelli e Mokolu (P)

Espulsi: Capelli dalla panchina del Padova

Con la collaborazione dell’Ufficio Stampa del Vicenza Calcio

Alla fine Di Carlo decide per lasciare in panchina Giacomelli e per schierare dal primo minuto Vandeputte trequartista e Rigoni a centrocampo. Sullo conferma la formazione annunciata.  Si gioca su un terreno molto pesante

8′ Conclusione dai 25 metri di Mandorlini, pallone di poco fuori alla destra di Grandi 24′ Sulla ribattuta della punizione, raccoglie alla Pontisso dal limite, conclusione potente ma di poco oltre la traversa 31′ Guerra protegge bene la sfera dal limite, si gira e prova la conclusione, attento Minelli 32′ Corner di Vandeputte e colpo di testa di Cappelletti, palla a lato 36′ Conclusione di Vandeputte che Minelli respinge, poi la difesa padovana spazza in fallo laterale

Il primo tempo si chiude sullo 0-0 senza grandi sussulti. In campo si avverte la tensione per l’importanza della posta in palio

47′ Cross dalla sinistra di Baraye, conclusione di testa di Germano che esce di poco alla sinistra di Grandi 59′ Marotta sguscia tra due marcatori e prova il rasoterra, Minelli attento 61′ Punizione calciata da Pontisso, pallone alto 64′ Conclusione dalla lunga distanza di Soleri, facile la parata a terra di Grandi 69′ Colpo di testa di Soleri, ancora Grandi attendo in due tempi fa sua la sfera

72′  Punizione insidiosa di Ronaldo da posizione defilata, la palla si insacca in rete

77′ Punizione di Vandeputte che attraversa tutta l’area ma non trova nessun compagno per la deviazione vincente

Finisce 1-0 per il Padova. Il Vicenza mai veramente pericoloso, il Padova praticamente solo in occasione del gol. Poteva essere 0-0 ma la punizione di Ronaldo risolve a favore dei patavini che vanno in testa alla classifica. Il Vicenza è secondo.

Sull'Autore

Federico Formisano