Seconda Categoria

La serie del Grantorto si interrompe al cospetto di un Telemar in forma

Scritto da Federico Formisano

TELEMAR SAN PAOLO ARISTON- GRANTORTO 3-0

Telemar San Paolo Ariston: Vicario; Spadiliero; Stefani S.(25’st Stefani A.); Fedalto(22’st Pelizzer); Piva; Urlich Silva; Valente; Barbieri; Santini(C); Marangoni(33’st Ferrarese); Omorogbe. A disposizione: Costa; Alberti; Trivella; Pivato; Garbin; Passaro. All. Maggi
Grantorto: Robu; Miazzo; Aithammou; Pedretti(38’st Ruffato); Renaldini; Bordignon(C)(24’st Peron); Pezzoli(1’st Baggio); Mascarello; Cherobin; Araber(28’st Boadum); Faggion(15’st Kasmi). A disposizione: Zemere; Mezzalira; Biasia; Peruzzo. All. Dalla Valentina
Arbitro: Alberto Beltrame di Castelfranco Veneto
Reti: 35’pt Omorogbe(T); 39’pt Marangoni(T); 45’st Ferrarese(T)
Ammonizioni : 37’pt Omorogbe(T) ; 3’st Bordignon(G) ; 19’st Stefani S.(T)
Spettatori: circa 100 unità
Cronaca di Corrado Battilana   Foto di Mauro Colò
Nella decima giornata di campionato del girone E di Seconda Categoria il Telemar, riceve il Grantorto, in una partita tra squadre della parte alta della classifica. Il Grantorto è in serie positiva: 5 vittorie consecutive con 18 gol fatti ed un solo subito. Il Telemar arriva dalla gara rinviata con il Pedezzi.  Per la prima mezzora del primo tempo c’è uno sterile dominio territoriale da parte del Grantorto e l’unica azione da segnalare è di Santini, che al 11’ dal limite lascia partire un tiro da buona posizione, deviato in angolo. Al 34’ c’è la grande occasione per il Grantorto, su cross di Pezzoli, Cherobin colpisce di testa dall’interno dell’area piccola a colpo sicuro, ma trova un Vicario miracoloso che devia il tiro indirizzato sotto la traversa.
Nel capovolgimento di fronte su cross al centro dalla sinistra Omorogbe insacca con una deviazione vincente. Il Grantorto accusa il colpo, e infatti passano quattro minuti e in contropiede Marangoni se ne va indisturbato entrando in area e trafiggendo il portiere con un diagonale all’angolino basso. La reazione del Grantorto porta la firma di Cherobin che al 40’ con un tiro da fuori sfiora il palo. Le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 2-0 per il Telemar.
Nella ripresa la partita rimane nelle mani del Telemar che legittima il vantaggio. Al 6’ è Valente che tira dall’interno dell’area, ma il portiere riesce a deviare e l’azione sfuma. Al 10’ è Omorogbe che spara un tiro appena sopra la traversa. Al 20’ su una mischia in area il Grantorto reclama per un presunto fallo di mano non rilevato dall’arbitro. Al 28’ Mascarello ha la palla per riaprire la partita, ma il suo colpo di testa, da calcio d’angolo, finisce sul palo interno e ritorna in campo preda della difesa. Passa un minuto e Marangoni serve Omorogbe che da buona posizione tira appena fuori dalla porta. Al 34’ Ferrarese serve Valente in area, la sua deviazione sfiora il palo alla sinistra di Robu. Al 42’ è ancora Ferrarese che sul filo del fuorigioco si invola e solo davanti al portiere sbaglia la mira. Al 45’ su cross al centro di Spadiliero finalmente Ferrarese trova la deviazione vincente e fissa il punteggio sul 3-0. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine della partita.
Una bella vittoria per il Telemar che si è dimostrato cinico e concreto in attacco e solido in difesa.

Sull'Autore

Federico Formisano