Serie C

Arzignano torna a far punti al Menti: pareggio in rimonta con la Virtus Vr

Scritto da Federico Formisano

Contro la squadra veronese la sblocca un gol di Magrassi nel primo tempo, mentre Rocco pareggia a inizio ripresa. Giallocelesti che conquistano il terzo pareggio casalingo stagionale. Ora testa alla trasferta di Fermo di domenica prossima

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO – VIRTUS VERONA 1-1 (pt 0-1)

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO: Tosi, Pasqualoni (st 38’ Casini), Barzaghi, Maldonado (st 38’ Valagussa), Balestrero, Rocco (st 30’ Anastasia), Perretta, Piccioni (st 24’ Cais), Pattarello (st 30’ Hoxha), Bigolin, Bonalumi. All Colombo. A disposizione: Faccioli, Amatori, Antoniazzi, Russo, Flores Heatley, Bachini, Lo Porto

VIRTUS VERONA: Chiesa, Pellacani, Rossi (st 24’ Marcandella), Vannucci, Odogwu, Danti (st 24’ Casarotto), Cazzola, Magrassi, Curto, Onescu, Sammarco. All Fresco. A disposizione: Sheikh, Danieli, Gasperi, Manarin, Santacroce, Da Silva, Pinton, Sirignano, Lavagnoli, Lupoli.

ARBITRO: Donda di Gradisca d’Isonzo. Assistenti: Rizzotto e Tempestilli di Roma 2

RETI. Pt 27’ Magrassi (V). St 3’ Rocco (A)

NOTESpettatori: 459 per incasso di 1480 euro. Espulsi: st 44’ Tosi (A). Ammoniti: Maldonado, Bigolin. Angoli: 1-1. Min. Rec. Pt 0’, St 5’.

Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

VICENZA – L’FC Arzignano Valchiampo torna a far punti, e al Menti pareggia per 1-1 con la Virtus Verona nell’anticipo del sabato sera valido per la diciassettesima giornata del Campionato di Lega Pro. Giallocelesti che dunque conquistano il terzo pareggio casalingo dopo quelli delle prime giornate con Piacenza e Gubbio.

SCELTE – Mister Colombo sceglie Pasqualoni come terzino destro al posto dello squalificato Tazza, con la coppia centrale Bonalumi-Bigolin e Barzaghi sulla sinistra. Centrocampo con Maldonado perno centrale, con Balestrero e Perretta a supporto. In avanti Piccioni-Pattarello-Rocco.

PRIMO TEMPO – Al 3’ discesa di Magrassi, apertura per Odogwu sulla sinistra, ma sul suo cross Danti viene fermato in posizione di fuorigioco. Al 5’ primo tentativo offensivo dell’Arzignano con l’incursione di Pasqualoni, tiro da fuori area e parata in due tempi di Chiesa. Al 7’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Rocco calcia da fuori area, ma il suo tiro non impensierisce il portiere ospite. Al 10’ percussione centrale di Pattarello, che al momento di calciare in porta opta per un passaggio al centro e l’azione sfuma. Al 14’ sponda di Piccioni per l’accorrente Perretta, il cui diagonale si perde di poco alla destra di Chiesa. Perretta ancora protagonista al 17’: cross dalla sinistra di Pattarello, l’ex Empoli si inserisce da destra ma non riesce a dare forza alla sua conclusione. Al 18’ veloce contropiede Arzignano, con Pattarello che non riesce a sfruttare la superiorità numerica e l’azione sfuma. Al 27’ la partita si sblocca: contropiede della Virtus, assist di Odogwu per l’accorrente Magrassi che si infila nelle maglie difensive dell’Arzignano e supera Tosi: 0-1. Al 29’ subito occasione per l’Arzignano, con la punizione dal limite dell’area calciata da Maldonado: palla sulla barriera. Al 34’ ci prova Magassi da posizione defilata, palla che finisce alta sopra la traversa. Al 38’ nuovo contropiede veronese con Odogwu sulla destra, cross per l’accorrente Curto che spara alto. Al 39’ azione insistita dell’Arzignano, con Perretta e Pattarello, ma la difesa di casa si salva. Al 36’ ci prova Casarotto dal limite, ma il suo tiro termina a lato.

RIPRESA – Si va alla ripresa e dopo 3’ cambia il punteggio, con Rocco che va a portare pressione su Chiesa, che non completa la parata, si lascia sfuggire il pallone e l’attaccante gialloceleste insacca: 1-1.

Al 10’ clamoroso fallo in area su Piccioni non ravvisato dal direttore di gara, che nega un rigore che pareva netto agli occhi di tutti. Al 14’ calcio di punizione di Danti, tiro a giro ma Tosi blocca in presa bassa. Al 17’ ci prova Odogwu in area, ma il suo colpo di testa termina alto sopra la traversa. I due allenatori operano diverse sostituzioni per provare a rompere l’equilibrio. Al 35’ ci prova Magrassi con un colpo di testa in girata, ma la palla termina a lato. Al 44’ contropiede Virtus, Tosi stende Odogwu lanciato a rete e viene espulso: l’Arzignano ha esaurito i cambi e in porta va Cais. Calcio di punizione Virtus che non sortisce pericoli stampandosi sulla barriera. Al 2’ di recupero proteste Virtus per un contatto in area su Odogwu, ma l’arbitro lascia correre.

TESTA ALLA FERMANA – Finisce quindi con il sesto pareggio complessivo stagionale, e ora la squadra riprenderà la preparazione in vista della sfida esterna della settimana prossima, domenica 08 dicembre alle 17.30 sul campo della Fermana, nella penultima giornata del girone di andata.

Sull'Autore

Federico Formisano