Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone C: il punto di Moreno Bottoni, classifiche e top

Scritto da Federico Formisano

La seconda Categoria girone C: Il punto di Moreno Bottoni

La tredicesima giornata del girone C vive innanzitutto sullo scontro al vertice fra Grancona e Lonigo che come spesso succede quando la posta è alta si chiude con un  nulla di fatto.  Il primo tempo è tutto di marca Brendolana con un gol valido annullato. Nel secondo tempo la partita rimane in equilibrio. In sostanza non cambia niente , anche se  il Brendola in due gare ha messo in carniere  2 punti contro i 4 del Lonigo che resta, pertanto,  in testa alla classifica

Inaspettata, invece,  la sconfitta del Montecchio San Pietro  in terra veronese. I ragazzi di Rutzittu non perdevano da sette partite e mantenevano il passo delle due di testa , ma con la sconfitta di domenica hanno perso la terza posizione.   Il Locara, infatti,  con la vittoria nel derby veronese,  e grazie ai 9 punti realizzati  in tre gare si porta al terzo posto. Il Real Montorte resta terzultimo e dovrà stare attento perché dietro si nota più entusiasmo e più impegno da parte di tutte le squadre coinvolte. A pari punti con il Locara sulla terza piazza c’è  la formazione delle Alte  (che ha battuto il Castelgomberto ) e che dovrebbe, oltretutto,  usufruire nelle ultime tre gare del girone d’andata di un calendario più favorevole.  La Provese vince con l’Alta Valle del Chiampo e in classifica resta incollata al gruppo di testa, dove  raggruppate in 7 punti e in una lotta ferrata ci sono sei squadre.

La giornata si caratterizza, anche con la prima vittoria del Grancona nei danni del Sossano; abbiamo interpellato  il ds del Sossano Mussolin che ci spiega che i suoi giocatori hanno sprecato almeno quattro palle gol e hanno colpito una traversa. Il Grancona con questa vittoria accende un lumino di speranza per tirarsi fuori dalla brutta situazione in cui è venuta a

Altavilla e Real Brogliano hanno concluso la loro gara con un pareggio. Mister Cavedon ci riferisce che oggi non hanno ripetere la buona prova di domenica scorsa col Brendola e considera quello ottenuto un punto d’oro anche perché l’Altavilla ha fatto una grande prestazione.

Il San Vitale fa un punto d’oro con la  Sambonifacese, in un  campo e contro una squadra sempre ostica e difficile da battere. I castellani hanno comunque un tosto impegno da qua alla fine per salvarsi e spero che con il solito entusiasmo che sa trasmettere la società del presidente Meggiolaro giungano all’obbiettivo..

Domenica prossima i leoniceni vanno a Montecchio San Pietro e non sarà certo una passeggiata come per il Brendola che va ad Alta Valle; ieri la squadra di Corato ha disputato, vincendola la gara di  coppa e dovranno essere bravi a gestire  le forze fisiche. Le Alte sfidano la Sambonifacese, una partita solo sulla carta abbordabile. La Provese va nella tana di San Vitale e li e sempre un terno al lotto mette il Locara va in terra sossanese dove non tira buona aria e mister Lucatello farà di tutto per uscire dalla tempesta.

Il mercato è aperto e secondo me’ tutti si rafforzeranno con qualche pedina che porterà magari qualcosa più di qualità sia nelle squadre di alta classifica che di bassa. Alle Alte ci sono già due uscite e sicuramente il presidente e ds Chiari porterà a casa minimo un paio di giocatori di spicco per corazzare al meglio la squadra

I top della settimana :

Nikola Vujic  (Alte) sembra proprio che il ritorno nella squadra che lo ha lanciato gli sia stato congeniale.

Vujic segna una doppietta

Nicolò Nanfioli (Grancona): grazie ai due gol realizzati dal suo bomber il Grancona vince la sua prima partita. Inoltre uno dei due gol è stato particolarmente d’effetto.

Nicolò Nanfioli autore di una rete importante

Mikelian Met Hasani (San Vitale)   Anche per lui una doppietta e per il San Vitale arriva un punto importante soprattutto per il morale.

Le cronache:

Alte – Castelgomberto 2-1  Nonostante una grande mole di gioco prodotta, il Lux cede 2-1 all’Alte Ceccato nella tredicesima di campionato. Purtroppo da segnalare l’infortunio del giovane Raul Carollo, prodotto del vivaio Lux, a cui facciamo gli auguri di una pronta guarigione.
Subito col turbo i nostri ragazzi che al 17′ passano a condurre con De Franceschi. Su una delle poche azioni sporadiche però l’Alte Ceccato si procura un rigore e pareggia al 22′.
Il Castelgomberto gioca un ottimo calcio, si rende pericoloso, ma a festeggiare sono gli avversari. E’ il 50′ quando l’Alte si porta avanti. Il Lux si porta all’arrembaggio, ma non arriva un gol che sarebbe stato meritato. (Da Facebook Castelgomberto)

Una vittoria per due a uno in casa regala la terza vittoria consecutiva alle Alte. Ma non solo, grazie al pareggio delle prime due in classifica, Lonigo e Brendola e la sconfitta del San Pietro, i giallorossi rosicchiano un po’ di punti dalle squadre che la precedevano.

Non é stata una partita facile quella contro il Castelgomberto perché la squadra di mister Corato si é dimostrata molto tosta e convinta. Il campo pesante ha aggiunto aggressività alla partita.

Le Alte non parte bene e perde un po’ troppi palloni in mezzo al campo, rischia di prendere subito un gol, solo grazie ad una grande parata di Pagliarulo viene evitato, ma dopo 15 minuti il Castelgomberto passa in vantaggio con il sempre temibile De Franceschi. I giallorossi non si perdono d’animo e lo scossone del gol preso da maggiore spinta all’azione dei padroni di casa. Sulla sinistra Riccardo Lovato imperversa e proprio la fascia delle Alte si procura un rigore che Vujcic trasforma perfettamente. Il primo tempo si chiude sull’uno a uno

Nella ripresa le Alte spinge con maggiore continuità, ma il Castelgomberto non sta a guardare e ribatte colpo su colpo. Un bel break a centrocampo dei padroni di casa lancia Riccardo Lovato a tu per tu con il portiere e l’attaccante non sbaglia siglando il suo primo gol in maglia giallorossa.

Gol che consegna la vittoria anche se fino alla fine Saccozza e compagni hanno dovuto tenere l’attenzione molto alta.

Ora il percorso delle Alte continua in terra veronese contro la Sambonifacese. Nel mercato di Dicembre hanno salutato la squadra di Alte Fiorenza e Sfishta (la società ringrazia entrambi per l’impegno profuso nella loro esperienza ad Alte), sicuramente sono due partenze importanti , ma il gruppo resta solido e motivato. Viene promosso definitivo in prima squadra il giovane Simone Vantin classe 2003

Simone Vantin

Borgo Soave – Montecchio San Pietro 1-0  Trasferta indigesta per i neroverdi, che vengono battuti per 1-0 in casa del Borgo Soave. E’ a tutti gli effetti una battuta d’arresto per il S.Pietro che scivola al sesto posto della classifica. Il match, non offre grandi emozioni, il ritmo è basso e il terreno un po’ accidentato. I ragazzi di Rutzittu sono parecchio imprecisi nel far girar palla e si trovano davanti un avversario che si chiude bene.

Nel primo tempo è Pegoraro è il più vivace di tutti i presenti in campo e con la sua velocità cerca il modo di scalfire la retroguardia di casa. E’ Maccà però ad avere l’occasione migliore con una bella girata senza fortuna e fino all’inizio del secondo tempo Meggiolaro mantiene la parità con un’ottima parata.

La sfida però non decolla e il 0-0 sembra ormai scritto. A pochi minuti dal termine arriva come una bastonata nei denti il penalty decisivo che purtroppo sblocca il risultato a favore dei locali. Arriva la reazione aggressiva del San Pietro ma è troppo tardi per tutto, così al triplice fischio è il Borgo Soave a festeggiare. Non credo serva dire che bisogna subito rialzare la testa perché domenica prossima, al Giuriato, arriva la capolista Lonigo. L’occasione è troppo ghiotta!! Sarebbe un bel modo per ricucire subito lo strappo in classifica. (Dal sito del  San Pietro)

 

Locara –Real Monteforte 2-0   E finalmente dopo più di un mese il Locara torna a vincere tra le mura amiche, e lo fa nettamente. Con un secco 2 a 0 ai danni di un Monteforte mai pericoloso dalle parti di Cracco Il punteggio sarebbe potuto essere anche più largo viste le numerose occasioni create dai ragazzi di Mister Danieli.
Partono subito forte i padroni di casa e dopo 30 secondi c’è già la prima occasione da gol. Andrea Castegnaro serve il compagno Pozza dentro l area che con un sinistro rasoterra prova a battere il portiere che però si salva in angolo. Sul seguente corner Marchese Antonio prova a sorprendere tutti calciando direttamente in porta ma la palla sbatte sulla traversa. I biancazzurri (con maglia rossa questa partita) continuano a spingere e al 15′ passano in vantaggio: Kevin Crestani e @calde_luca dialogano sull out di destra con quest ultimo che crossa in mezzo, la difesa ospite non riesce a liberare e sulla palla vagante si fionda Andrea Castegnaro che di sinistro sorprende il portiere.
I ragazzi di mister Danieli hanno la possibilità di dilagare ma il pallonetto di  Matteo Castegnaro non supera il portiere Kevin Crestani da buona posizione non trova lo specchio della porta e ancora Andrea Castegnaro calcia sul portiere in uscita.
In avvio di ripresa gli ospiti rimangono in 10 per un bruttissimo fallo su Leonardo Crestani e il Locara gestisce senza troppe difficoltà la partita. Il gol del 2a0 arriva al 70′ : Pozza apre il gioco per Kevin Crestani che serve un filtrante per Matteo Castegnaro, il quale a tu per tu col portiere stavolta non può sbagliare.
Nel finale un’altra traversa nega la gioia del gol anche a Pozza.
Ora testa a domenica prossima per la difficile trasferta di Sossano che sicuramente farà di tutto per uscire dal periodo negativo in cui si trova dopo un ottimo avvio di campionato, ma i ragazzi di mister Danieli vogliono proseguire la serie di risultati positivi e cercheranno di tornare a casa coi 3 punti. (Da Facebook Locara)

la squadra del Locara durante il ritiro di Vattaro

 

Classifica cannonieri:

9 reti: Masetto (Lonigo),
8 reti: Schenato V. (Alte), Dal Bosco (Provese),Maran (Sossano);
7 reti: Pavan (Brendola), Traorè (Castelgomberto),
6 reti: Taurino  (Altavilla), Vujic (Alte), Veronese M. (Borgo Soave), Veronese  A.(Lonigo),  Trevisan (Montecchio San Pietro),  Guiotto (Real Brogliano), Met Hasani (San Vitale) ;
5 reti: Savkovic, (Alta Valle delChiampo),    Zarantoniello (Real Brogliano);
4 reti: Camerra  M. ,Cervellin  (Brendola) , Pozza (Locara)  Gonta (Lonigo), Pegoraro (Montecchio San Pietro),
3 reti: Neri, Pizzin  (Altavilla), Fiorenza (Alte), Langella (Borgo Soave) Crivellaro,  Mancin (Brendola), Nanfioli (Grancona), Castegnaro M., Frigo, Ventura (Locara), Sraidi, (Provese), Povoleri (San Vitale), Nee Wang (Sossano);
2 reti:  Singh (Alta Valle del Chiampo), Piludu (Altavilla), Saccozza, Sartori, Scala (Alte),  Avesani (Borgo Soave), Cenzato, De Franceschi, (Castelgomberto), Peruffo (Grancona), Castegnaro A., Marchese Antonio (Locara) Danuso (Lonigo), Maccà (Montecchio San Pietro), Basso, Tregnaghi Provese), Nogara, Tracco (Real Monteforte), El Hattas, Kumara, Vakon (Sambonifacese) Pellizzari (San Vitale);
1 rete:  Diba, Fanton, Lalic, Stecco, Vicentin (Alta Valle del Chiampo), Boschetto, Melison, Mosele, Tezze, Ziggiotto (Altavilla), Dal Santo, Gambino,  Lovato, Marzotto,  Sartori, (Alte), Anselmi, Meneghini, Migliorini, Zarantonello (Borgo Soave), Bileac, De Filippi, Ivanovic, Parlato, Tessari (Brendola),  Bortolotti,  Caicchiolo, Giuriato (Castelgomberto), Bigarella, Leorato,   Piccotin  (Grancona),   Marchese Francesco (Locara), Lunardi (Lonigo), Agosti, Frigo, Peruffo,  Urbani (Montecchio San Pietro),  Amin, Mancassola, Palazzin,  Passarella, (Provese),  Balestro, Bevilacqua, Cracco, De Franceschi, Ovidiu, Tonin  (Real Brogliano), Burato, Cavallon,Salute, Vignato (Real Monteforte), Cengia, Cunico,  Hoxha(Sambonifacese), Agosti, Chiarello, Corbetti, Pellizzari,  Povoleri (San Vitale),  Battistella, Gianesini, Murrizi, Talma(Sossano);

 

Sull'Autore

Federico Formisano