Seconda Categoria

Sguardo Acuto rivede per noi la situazione del gruppo E di seconda categoria con top, marcatori, cronache

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Sguardo Acuto

Girone E di Seconda Categoria

Eccoci qui ancora una volta ad analizzare un girone, quello E,  difficile, complicato e che ogni domenica ci regala   spunti per parlare di calcio e dei suoi, curiosi, aspetti statistici.

Assodato che allo Junior Monticello, servono due autogol e un gol di Pettenuzzo per piegare per 3.0 un coraggioso Creazzo, anche se altre cronache parlano di un primo autogol in coabitazione con Dal Lago, non e’ da meno il BP ’93  che con Rigoni, vince a Tremignon; squadra questa che pare aver perso l’effetto sorpresa e romantica della neo promossa; infatti un punto in quattro partite, e da meno 3 dalla vetta a meno 12 dalla capolista Monticello nel giro di sole quattro partite. Ovviamente ancora imbattute Junior e BP ‘93. In nessun altro girone, dove tutte le squadre hanno perso almeno una partita,  si e’ creata questa situazione. Non troverete negli altri gironi,  che le prime due in classifica, hanno in cassaforte 68 punti.   Difatti solo nel giorne E la prima squadra ha 35 punti e la seconda 33…onore  a chi sta inseguendo e non sta tralasciando nulla al caso.

la Junior Monticello

Per la questione gol di Dal Lago o autorete ecco quanto scritto sul gruppo Whatsapp dal dirigente della Junior Gumiero: il gol è stato su calcio d’angolo di Dal Lago che era nello specchio della porta per cui anche se la deviazione è stata decisiva il gol va assegnato a lui. 

Si rialza con forza,  anche senza bomber Comici, l’Union Camposanmartino, che con un secco 3.0, reti di Filoso, Rizzolo, Santacroce, piega il Grantorto,  che in trasferta non riesce piu’ a vincere; ultima vittoria  esterna del Grantorto e’ datata 27 ottobre a Grumolo. Siamo in attesa di avere sviluppi sulla questione Comici – Union Camposanmartino. E’ ancora in rosa? E’ infortunato? Questa vittoria comunque, consolida il terzo posto in classifica, e vedremo se la squadra di Mister Masiero, e’ riuscita a superare la fase critica.

A Vicenza il Telemar fa sua la gara piu’ delicata della giornata vincendo contro il Lampo e la sua super difesa. Basta un rigore di Santini a meta’ ripresa per piegare la squadra sorpresa del girone. Le cronache parlano di una partita sofferta, dura e complicata. Telemar che in casa non delude e  con 28 punti si assesta ai piedi del podio. Telemar pero’ che paga dazio con  la peggiore difesa della parte alta della classifica. Il Lampo registra il suo undicesimo gol subito ma, come il campionato ci insegna, quando va sotto fa fatica a recuperare.

Al sesto posto la Campodorese che fa suo il match contro il Pedezzi, reti di Cabianca e Zordan. Quella di Mister Nicoletti pare sia una squadra abbastanza altalenante, considerando anche la prima parte del campionato con un diverso mister. Sette vittorie, due pareggi e quattro sconfitte per I padovani che devono trovare il trend giusto per poter dare l’assalto definitivo alle posizioni che consentono di accedere ai play off.  Una discreta difesa, 14 gol subiti, ma anche un attacco abbastanza avaro, 23 gol  all’attivo.

Per il Pedezzi ennesima sconfitta. Il pareggio di domenica scorsa contro l’ Union Camposanmartino, che e’ anche uno dei risultati piu’ clamorosi del campionato, non ha sortito l’effetto della continuita’e della svolta.  Il Pedezzi, comunque nel suo sofferente cammino, e nei suoi 5 punti in cascina,  ha costretto al pareggio casalingo Union e BP ’93.  Saranno punti che peseranno tantissimo a fine campionato per le due squadre.

Il Quinto con Carmignotto, Celin (2) e Marangoni vince contro il Campodoro per 4.2. Per il Campodoro reti di Carraro (2). Il Quinto si assesta a meta’ classifica e da l’impressione che sa vincere le partite che deve vincere, cioe’ con chi gli sta sotto, ma fa fatica a fare punti con le battistrada. Nel suo percorso registriamo difatti,  solo un pareggio con Real Tremignon, e alla prima giornata,  una vittoria per 2.0 contro il Lampo.  Per il resto solo sconfitte.

Anche il Grumolo fa bottino pieno a Pozzoleone contro SPF; questa squadra, sta diventanto una cambiale all’incasso per tutti gli avversari. Doppietta di Cicolin.  Il Grumolo ha un attacco da media classifica ma una difesa non proprio solida, 29 reti al passivo che sta rallentando la squadra.

Infine il Maddalene batte la Fides che non capitalizza il primo successo di domenica scorsa.

Il Maddalene torna al successo

SPF, Campodoro  e Pedezzi, sempre piu’ un fondo alla classifica.

In classifica capocannonieri Marangoni e’ sempre leader con 13 reti, raggiunto da Dal Lago appena risolta la questione gol/autogol/gol,  Graziani e Baldo terzi a 11 centri.

E’ il campionato delle certezze, sia in positivo sia in negativo. La sopra ci sono le quattro squadre chiamate alla vigilia a vivere e a farci vivere un campionato di vertice, generando vittorie e  punti. Stanno staccando la concorrenza e stanno tentando la prima fuga di gruppo. Squadre solide che hanno una grande virtu’: riescono a mascherare o a nascondere i periodi negativi, sia durante l’arco della partita, sia in brevi periodi tra una giornata di campionato e l’altra.

E in basso ci sono le squadre che fin da subito hanno fatto registrare difficolta’, incertezza e poca lucidita’ nei momenti critici. E, purtroppo, non si registrano reazioni.

Domenica prossima ecco l’appuntamento per decretare il campione d’inverno: BP ’93 contro Junior Monticello. Gli inseguitori sperano in un pareggio…vedremo cosa accadra’. Ci sara’ una grande cornice di pubblico che rendera’ la sfida aperta e bellissima. Si scontrano le migliori squadre, le piu’ continue, quelle che meritano di occupare le prime due posizioni.

 

Sguardo Acuto

I top

Marco Cicolin (Grumolo): Una doppietta indispensabile per quei tre punti che il Grumolo attendeva come una manna dal cielo.

Fabio Celin (Quinto) :  Forse a 25 anni hanno pensato che non potesse più garantire realizzazioni con la consueta continuità, invece nell’ambiente di Quinto si sta ritrovando e la sua doppietta di domenica ne è un segno.

Sguardo Acuto: Lui si schermisce e non vuole apparire, ma ha il taglio del giornalista anche se di mestiere fa tutt’altro; dettagliato, preciso e puntuale non banalizza mai questo servizio e difficilmente si ripete. Complimenti !  (top di Federico Formisano) 

punto di domanda 186x300

Le Cronache

 

Telemar – Lampo Vittoria!!! Vittoria!!!! Vittoria!!!! Si torna al successo al Telemar Arena contro la quinta in classifica, il Lampo, per 1.0. Squadra tosta, il Lampo, che possiede una delle migliori difese del campionato.

Ma i ragazzi oggi volevano riscattare la sconfitta di domenica scorsa a San Pietro in Gu’. Senza Marangoni, Fedalto e Passaro con Santini a mezzo servizio, il Telemar ha lottato su ogni palla per tenersi agganciato al quarto posto in classifica. Nessuno voleva mollare!
Primo tempo chiuso sullo 0.0 con poche emozioni e poche occasioni. Nel secondo tempo ci alziamo e portiamo la palla più spesso vicino all’area di rigore avversaria.
A metà della ripresa l’episodio chiave… lancio lungo dalla destra per Omorogbe che si lancia a terra ma viene atterrato dal portiere ospite. L’arbitro,tra le proteste del Lampo, decreta il rigore che bomber Santini realizza. Il finale è teso e nervoso, con molti falli e proteste varie. Dopo 7 minuto di recupero finalmente si può festeggiare !!!

https://www.facebook.com/100005447716770/videos/pcb.2575812929173562/1238899199634992/?type=3&theater&ifg=1  il video del rigore di Santini

Domenica prossima saremo ospiti del Campodoro.  (Da Facebook Telemar)

Finisce al “Gagliardotti” la serie di tre vittorie consecutive dei nostri ragazzi. Finisce con un rigore molto discutibile nel finale di una partita giocata alla pari contro un Telemar che è tra le protagoniste per la vittoria del campionato. Giustiziere Marco Santini, autentica bestia nera per la nostra difesa che ieri è stata violata dopo 360 minuti di imbattibilità, a più di un mese dall’ultimo gol subito.
Peccato ragazzi.. Pronti però per la prossima battagliacon la Campodorese (da Facebook Lampo)

 

Union Csm – Grantorto 3-0  Primo tempo: Partenza shock per i nostri colori:
2′ disimpegno errato della nostra difesa sfruttato dai padroni di casa con Filoso che colpisce a botta sicura mettendo la palla in rete;
3′ ripartenza in contropiede sempre per i padroni di casa che per la seconda volta in poco più di un minuto trafiggono il nostro estremo difensore Zenere con Rizzolo;
lamentele dei nostri giocatori per due calci di rigore non assegnati;
45’+3′ sugli sviluppi di una punizione defilata dal limite dell’area, i padroni di casa calano il tris con Santacroce;risultato 1°T sul 3-0 dopo 3′ di recupero.

Secondo tempo:
Possesso palla sterile dei nostri giocatori che non riescono ad accorciare le distanze; occasioni anche per i padroni di casa che fortunatamente non incrementano il risultato a loro favore anche grazie a due interventi decisivi del nostro portiere Zenere risultato finale sul 3-0 dopo 5′ di recupero.

Domenica prossima impegno in casa contro il Maddalene per il pronto riscatto, mentre mercoledì sera impegno in trasferta per il recupero della 12^ giornata contro S.P.F. a Pozzoleone ore 20.30.  (da Facebook Grantorto)

 

La classifica cannonieri

13 reti: Dal Lago (Junior Monticello), Marangoni (Telemar)
11 reti: Graziani (Bp 93), Balbo (Grumolo),
10 reti: Rigoni (BP 93) Comici (Union Csm);
9 reti:  Baggio (Grantorto);
8 reti: Santini (Telemar);
7 reti: Carraro (Campodoro), Dia (Maddalene),  Rizzolo (Union Csm);
6 reti: Bellon  (Bp 93), Zordan (Campodorese), Celin (Quinto),
5 reti: Bressan, Lucatello (Fides)  Akhber, Mascarello (Grantorto),  Ceccani (Junior Monticello), Bedin, Zacchia (Lampo),
4 reti:  Salvato, (Campodorese), Pinna  (Campodoro),   Ometto (Grumolo)   Reffo (Union Csm);
3 reti: Peruzzo, (Bp 93) Cabianca, Turetta M.  (Campodorese),  Mieni (Fides) Cicolin,  Pauro (Grumolo) Dalla Pozza (Junior Monticello), Mosele, (Maddalene) Guarino D. (Pedezzi),    Dalla Libera, Nenzi   (Real Tremignon), Benetti (Spf),  Filoso,  Santacroce (Union Csm) , Cattani, Ghezzo,  (Union Olmo Creazzo);
2 reti: Benacchio,  Bertirossi (Bp 93),   Quaggiato,   Zoppello (Campodorese), Pillan (Grumolo), Carli, Frigo, Magrin,  (Junior Monticello) , Guriev , Guarino D.,  Piana,  Trevisan (Pedezzi),   Guarino L. , Marangoni, Novello, Tognato (Quinto), Barichello, Cazzola, Gamba, N’Doye,  (Real Tremignon),  Ferrarese, Omorogbe, Valente (Telemar) Rossetto, Zarantonello  (Union Csm), Maltauro, Portinari, Sottoriva,  Sturaro, Tommasini, Tonello A,   (Union Olmo Creazzo);
1 rete: Benetti, Bressan , Melis(BP 93),  Brandalise, Crivellaro (Campodoro), Piva, Varotto, Venturato, Zanotto, (Campodorese),  Montini, Valente, Zenere (Fides), Bevilacqua, Boadum, Bordignon,  Cherobin, Kasmi, Pezzoli, Ruffato (Grantorto),  Agostini,   (Grumolo), Pettenuzzo, Tosato (Junior Monticello),  Biffanti, Donanzan, Gasparini, Lucietto, Polo, Tessarolo (Lampo) , Bance, Bernardinello, Bertacche, Freschi, Gresele, Meneghello, Midolo (Maddalene),  Bedin, Carmignotto, Frigo, Giaretta, Pignattari, (Quinto), Boateng, Cristofori (Pedezzi),  Cecchinato, Giaretta (Quinto), Canton,  Syll, Vidale (Real Tremignon), Caregnato, Henriquez, Marostica,  Paladini, Pedon, Prrini  (Spf), Alberti, Ferrarese, Simionato, Omorogbe, Passaro (Telemar), Bellotto, Bertorelle, Libero, Zandarin, Zaramella, (Union Csm), Fiorentini, Tonello G. (Union Olmo Creazzo);

 

Sull'Autore

Federico Formisano