Seconda Categoria

Seconda Categoria,C: il punto di Moreno Bottoni, top, cronache e marcatori

Scritto da Federico Formisano

La seconda Categoria girone C

Il punto di Moreno Bottoni

Nella quattordicesima del girone c non sono mancate le sorprese:  nella continua alternanza in testa,  la capolista  non è  più  il Lonigo caduto in terra montecchiana contro i ragazzi di Rutzittu. Per i leoniceni si tratta della prima sconfitta dopo 12 risultati utili. Il Montecchio San Pietro con i gol di Zamperetti e Trevisan si porta al quarto posto. Ora  i castellani devono cercare  la continuità quella che finora è mancata. I leoniceni, in  gol per loro il neo arrivato Bari,  invece,  devono svoltare subito pagina. La testa della classifica ritorna nelle mani del Brendola che vince con l’Altavalle del Chiampo a cinque minuti dalla fine si calcio di rigore realizzato da De Filippi. I ragazzi di Gianesello che oggi fanno esordire il nuovo ex Alte Sfistha recriminano per  un gol annullato sembra ingiustamente. Per i ragazzi di Chiampo a parte la sconfitta con la Provese è un periodo no ma solo per tanta sfortuna.

I Brendolani dimostrano di essere squadra di un altro pianeta anche sé non magari con grandi prestazioni . D’altra parte i “squadroni” è così che vincono i campionati perché non serve solo il bel calcio ma essere concreti. I ragazzi di mister Corato hanno passato anche  il turno in coppa. E anche lì  possono dire la loro.

Altra vittoria per il Locara che va a fare bottino pieno a Sossano. I veronesi confermano di essere in gran forma e restano solidi al terzo posto a quota 26 grazie ai gol di Pozza e Marchese. Sossano al quartultimo posto a quota 12 devono guardarsi bene alle spalle perché sono solo a più 4 dalla terzultima.

Antonio Marchese del Locara

Il Castelgomberto fa tre punti importanti con il Soave grazie ai gol di Giuriato e Traore’. La squadra di Corato si conferma ostica infatti già domenica scorsa contro le Alte non meritavano la sconfitta se non fosse stato per le parate di Pagliarulo. Oggi bel gioco creato tanto e il Soave non ha mai messo all’opera il portiere di casa. Proprio il San Vitale fa un punto importante in casa con la ostica Provese squadra che viaggia nel gruppo di testa. I castellani stanno correndo per portarsi fuori dai pericoli e oggi un’altro passetto l’hanno fatto grazie ai gol di Met-Hasani e Povoleri. Per la Provese le reti di Ferrari e il solito Dal Bosco lasciano i veronesi al quinto posto. Oggi visti i risultati avevano la possibilità di balzare al quarto posto ma davanti hanno trovato una squadra in netta ripresa che ne loro campo è sempre dura da battere. L’Altavilla con un gol di Elia Tezze ragazzo originario di Alte va fare tre punti pesanti a Monteforte e mettono i veronesi in guai seri . Il Brogliano di Cavedon vince con il fanalino Grancona. Brogliano con questa vittoria fa il quinto risultato utile consecutivo grazie alla doppietta di Sebastian De Franceschi e Ovidiu.

Le Alte che avevano fatto in bel balzo in avanti oggi cadono malamente a Sambonifacio. Sotto di un Ggol restano in dieci per espulsione diretta di Schenato. Raggiungono il pari con Vujcic ma poi la giornata negativa regala ai veronesi i tre punti. Forse i giallorossi stanno già pagando alcune perdite di giocatori  importanti . Già settimana scorsa con il Castelgomberto come mi riferiscono dalla valle hanno visto una squadra in difficoltà priva di idee e poco gioco. I castellani comunque sapranno riprendersi con magari qualche innesto importante nel mercato aperto che sta gestendo il presidente Chiari. La sua esperienza nell’inserire qualche stella importante sarà la medicina giusta per portare De Grandi e Company in altissima quota. Settimana prossima altre gare mozzafiato come Brendola – Montecchio San Pietro dove si giocano importanti posti di classifica. Il Lonigo ospita il Brogliano e vedremo se hanno archiviato la sconfitta. Il Locara ospita il San Vitale che sembra solo apparentemente una gra  facile visto il buon periodo della squadra di Quinto..  L’Altavilla ospita l’Altavalle del Chiampo e cercheranno continuità mentre per i ragazzi di Gianesello deve essere la gara della svolta sotto l’aspetto sfortuna. Le Alte ospita Sossano con l’intento di  archiviare San Bonifacio mentre gli uomini di Lucatello sarà una gara fondamentale per la salvezza. Il Grancona ospita la Sambo e dovranno provare riaccendere un lumino di speranza. C’è il derby  tre il Borgo Soave e il Real Monteforte e la Provese ospita il Castelgomberto che e in netta ripresa e può dimostrarsi pericoloso.

I top della settimana :

Ruben De Filippi  (Brendola):  dopo un anno di interruzione dell’attività per le esigenze della famiglia è tornata nella sua Brendola e con la sua esperienza e il suo carismo guida la truppa di Corato. A 5’ dalla fine si prende la responsabilità di trasformare il penalty decisivo e fa tornare in testa alla classifica i suoi compagni.

Il dirigente Verlato con De Filippi

Edoardo Povoleri (San Vitale): da giovane veniva considerato una promessa e successivamente ha faticato un po’ a ritrovarsi, ma ora ha acquisito continuità e si esprime anche con i gol.

Arissou Traorè  (Castelgomberto)   A Castelgomberto sembra aver trovato la sua dimensione: allena i piccoli talenti della società e segna con regolarità

Le cronache:

Castelgomberto – Borgo Soave 2-0 Giuriato e Traore nel finale regalano il successo
Ottima prova di un grande Lux, che, dopo tanti attacchi, riesce finalmente nei minuti conclusivi a piegare 2-0 il Borgo Soave al Farinotto.
Avvio di gara vivace dei nostri, che sfiorano la porta rivale con la mezza rovesciata di Bushati. Il primo tempo prosegue nel segno del Lux, che gioca bene e si riversa nella metà campo rivale collezionando calci d’angolo. Si va comunque al riposo a reti bianche.
A inizio ripresa subito un’altra chance dei nostri, vicini alla rete con Cenzato, la cui conclusione tuttavia termina out da buona posizione. La truppa di Corato non accenna a diminuire la pressione e ancora va vicina al goal con Povolo, che spacca la difesa e costringe al miracolo il portiere ospite, e l’esordiente Miste, il cui colpo di testa è respinto. La porta dei veronesi è maledetta e anche Traore non riesce da pochi passi a insaccare. La sfida pare destinata allo 0-0, ma proprio al 90′ una splendida azione Cenzato-Povolo viene finalizzata perfettamente da Giuriato, che segna. C’è tempo nel recupero anche per il bis sancito da Traore che completa la festa (96′).
Grandi ragazzi, splendida affermazione casalinga! (Da Facebook Castelgomberto)

Montecchio San Pietro- Lonigo 2-1   Serviva una reazione forte dopo la sconfitta di Soave. E la reazione è arrivata, eccome!

Al Giuriato il Lonigo si presenta con le statistiche dalla sua: primo in classifica e zero sconfitte finora. Ma i ragazzi di Rutzittu fanno subito capire alla capolista di avere pane per i suoi denti.

Il San Pietro prova fin da subito a prendere in mano la partita e mettere pressione agli ospiti. Al quarto d’ora gol annullato ad Urbani per un’irregolarità in mischia. La decisione desta più di qualche perplessità. Il Lonigo è vivace sugli esterni, ma la difesa neroverde respinge agevolmente ogni attacco. Al 27mo arriva l’1-0 della squadra di casa. Flipper in area con palla che arriva al limite dove c’è Zamperetti, di professione difensore, che libera il destro beffando un distratto portiere ospite. Il vantaggio è meritato e la reazione del Lonigo è sterile e poco pericolosa, così si va al riposo con i neroverdi avanti.

Nel secondo tempo gli ospiti alzano il baricentro, ma si trovano davanti una difesa di casa molto concentrata. Al 19mo della ripresa però da una punizione angolata, la palla attraversa tutta l’area e molte gambe fino a depositarsi nell’angolino per l’1-1. Palla al centro e San Pietro che si riversa subito in area avversaria; il portiere del Lonigo frana su Pegoraro e l’arbitro indica il dischetto. L’esecuzione di Trevisan è impeccabile e la squadra di Rutzittu torna subito in vantaggio. Il Lonigo parte all’assalto per trovare il pari e il San Pietro rimanda ogni velleità al mittente, fino al recupero quando un’ingenuità di Querci poteva costare cara. Il giovane difensore atterra in area un avversario, ma il conseguente penalty si stampa sul palo.

Al triplice fischio si può festeggiare lo sgarbo alla prima in classifica e la quarta piazza. E ora testa a domenica prossima in casa del Brendola dove c’è la nuova capolista da sgambettare.Sarebbe un bel modo per ricucire subito lo strappo in classifica. (Dal sito del  San Pietro)

Sambonifacese – Alte 2-1  Una domenica storta che si é trasformata in un’occasione persa e soprattutto in una prova di maturità mancata. Tutto questo é stata la trasferta dei ragazzi di De Grandi in terra veronese a Sanbonifacio. Per tutta la gara le Alte ha fatto fatica ad imbastire il proprio gioco e non é riuscita a far valere la maggiore qualità dei singoli. Di contro una Sambonifacese agguerrita che cercava punti preziosi per allontanarsi dalla zona calda della classifica. Il primo gol dei padroni di casa é stato un regalo della difesa giallorossa. Ma nonostante questo le Alte arriva al pareggio grazie ad un rigore procurato da Lovato Riccardo e segnato da Vujcic a fine primo tempo. Nella ripresa c’erano tutti i presupposti per portare a casa i 3 punti ma nonostante il forcing di capitan Jeraci e compagni non si é riusciti a marcare il gol del vantaggio. Anzi la beffa é arrivata a 10 minuti dalla fine quando si é persa una sanguinosa palla a centrocampo che ha fatto si che l’attaccante locale si trovasse a tu per tu con il portiere segnando il gol del definitivo vantaggio.

Ora ci sono due partite in casa per le Alte e quindi c’é tutta la possibilità di far passare a tutto l’ambiente un sereno natale sportivo, ovviamente servirà molta più determinazione di quella vista domenica in campo. (Dal sito delle Alte)

Sossano- Locara 1-2   Quarta vittoria consecutiva, la sesta in trasferta, per i ragazzi di mister Danieli, che con una partenza sprint incanalano subito la partita sul binario giusto.
Dopo 1 minuto infatti il portiere avversario è già chiamato agli straordinari per salvare sulla linea un corner insidioso di Antonio Marchese I biancazzurri continuano a spingere e al 9′ è  Pozza ad approfittare di un errato disimpegno della difesa e a sorprendere il portiere con un delizioso pallonetto. 1a 0.
Gli ospiti non si accontentano e al 25′Castegnaro M recupera palla entra in area e viene atterrato procurandosi il calcio di rigore che Antonio Marchese realizza mettendo la palla all incrocio.

https://www.facebook.com/2310839659137563/videos/455204185196320/  qui l’immagine del rigore
Altra occasione poi con Crestani che dopo un assist di Pozza viene chiuso da due difensori al momento del tiro.
Da qui in avanti gli ospiti continuano a creare occasioni ma iniziano a calare l intensità e ad essere un po’ leziosi non concretizzando la mole di gioco creato e al 46′ del primo tempo pagano il calo del ritmo subendo il gol che dimezza lo svantaggio e riaccende le speranze sossanesi: Maran nel tentativo di crossare lascia partire una traiettoria beffarda che sbatte sul palo e supera la linea difesa da Pernigotto.
Nella ripresa i ragazzi di mister Danieli si lasciano trascinare nella confusione creata dai padroni di casa ma riescono a respingere sul nascere tutti i tentativi dei padroni di casa non concedendo nessun tiro in porta. Anzi continuano a creare clamorose palle gol, in particolare con Matteo Castegnaro che colpisce male di testa da solo da posizione favorevole e con Frigo che fallisce due occasioni nitide: una a tu per tu col portiere in cui colpisce malamente la palla non trovando lo specchio, e una che dopo la deviazione di un difensore sfiora il palo. Da segnalare anche un palo colpito da Francesco Marchese direttamente da calcio di punizione a metà ripresa.
Domenica prossima si torna al Valentino Frigotto contro il San Vitale che dopo un avvio disastroso (0 punti nelle prime 8 giornate) ha totalizzato 8 punti nelle ultime 5 giornate. Su le antenne. (Da Facebook Locara)

 

Classifica cannonieri:

9 reti: Masetto (Lonigo), Dal Bosco (Provese), Maran (Sossano);
8 reti: Schenato V. (Alte), Traorè (Castelgomberto),
7 reti: Vujic (Alte), Pavan (Brendola), Trevisan (Montecchio San Pietro), Met Hasani (San Vitale) ;
6 reti: Taurino  (Altavilla),  Veronese M. (Borgo Soave), Veronese  A.(Lonigo),   Guiotto (Real Brogliano);
5 reti: Savkovic, (Alta Valle delChiampo), Pozza (Locara)     Zarantoniello (Real Brogliano);
4 reti: Camerra  M. ,Cervellin  (Brendola) , Gonta (Lonigo), Pegoraro (Montecchio San Pietro), Povoleri (San Vitale),
3 reti: Neri, Pizzin  (Altavilla), Fiorenza (Alte), Langella (Borgo Soave) Crivellaro,  Mancin (Brendola), Nanfioli (Grancona), Castegnaro M., Frigo, Marchese Antonio,  Ventura (Locara), Sraidi, (Provese), Nee Wang (Sossano);
2 reti:  Singh (Alta Valle del Chiampo), Piludu (Altavilla), Saccozza, Sartori, Scala (Alte),  Avesani (Borgo Soave), De Filippi (Brendola), Cenzato, De Franceschi, (Castelgomberto), Peruffo (Grancona), Castegnaro A. (Locara) Danuso (Lonigo), Maccà (Montecchio San Pietro), Basso, Tregnaghi (Provese), De Franceschi, Ovidiu Turrin (Real Brogliano), Nogara, Tracco (Real Monteforte), Cengia, El Hattas, Kumara, Vakon (Sambonifacese) Pellizzari (San Vitale);
1 rete:  Diba, Fanton, Lalic, Stecco, Vicentin (Alta Valle del Chiampo), Boschetto, Melison, Mosele, Tezze, Ziggiotto (Altavilla), Dal Santo, Gambino,  Lovato, Marzotto,  Sartori, (Alte), Anselmi, Meneghini, Migliorini, Zarantonello (Borgo Soave), Bileac, Ivanovic, Parlato, Tessari (Brendola),  Bortolotti,  Caicchiolo, Giuriato (Castelgomberto), Bigarella, Leorato,   Piccotin  (Grancona),   Marchese Francesco (Locara), Bari, Lunardi (Lonigo), Agosti, Frigo, Peruffo,  Urbani, Zamperetti (Montecchio San Pietro),  Amin, Ferrari, Mancassola, Palazzin,  Passarella, (Provese),  Balestro, Bevilacqua, Cracco, Tonin  (Real Brogliano), Burato, Cavallon,Salute, Vignato (Real Monteforte), Cunico, E Hoxha(Sambonifacese), Agosti, Chiarello, Corbetti, Pellizzari,  Povoleri (San Vitale),  Battistella, Gianesini, Murrizi, Talma(Sossano);

Sull'Autore

Federico Formisano