“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del giorno dopo: quante news dopo la prima di ritorno

Scritto da Federico Formisano

Ieri pubblicati su calcio vicentino.it  

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/il-ritorno-e-iniziato-ecco-risultati-classifiche-foto-commenti-cronache-d-eccellenza-promozione/  il punto sulla giornata in D, Eccellenza, Promozione e Prima Categoria

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/schio-a-trazione-anteriore-il-trissino-resiste-solo-un-tempo/ Schio – Trissino di Federico Formisano

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/per-iniziare-bene-il-2020-il-le-torri-batte-la-pedemontana-e-la-supera-in-classifica/ Le Torri – Pedemontana di Irene Caldaro

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/monteviale-rimonta-il-malo-e-rimane-al-comando/ Monteviale – Malo di Antonio Martinello

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/valdagno-san-lazzaro-un-pareggio-tra-deluse/ Valdagno – San Lazzaro di Delfino Sartori

Zanotto

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/seconda-categoria-tutti-i-risultati-e-la-situazione-tante-curiosita-e-servizi/ il riepilogo di risultati e classifiche della seconda Categoria. Le prime notizie dai campi con foto e curiosità

http://www.calciovicentino.it/2020/01/05/seconda-la-triade-blaugrana-perfora-il-thiene-che-non-perdeva-da-sette-domeniche/  Lugo- Thiene di Omar Dal Maso

http://www.calciovicentino.it/2020/01/06/terza-categoria-giocate-le-semifinali-di-coppa/  i risultati delle gare di Coppa con cronache e foto

Oggi pubblicheremo gli articoli sulle gare del Montecchio (Eros Ferraretto), del La Rocca (Gianfranco Scalzotto), del Chiampo (con le foto di Monica Centomo), del Real San Zeno (redazionale), del Molina (Matteo Parma)

A

Arzignano: nell’amichevole con il Gozzano è arrivato una sconfitta per 4-1  in vantaggio con Balestrero, l’Arzignano è stato rimontato dalle reti nel secondo tempo di Fedato, Palazzolo, Pozzebon e De Angelis.

Questo l’undici schierato da mister Colombo:  Tosi, Tazza, Bachini, Bonalumi, Lo Porto, Maldonado, Balestrero, Hoxha, Anastasia, Heatley, Piccioni.  Nel secondo tempo sono entrati: Faccioli, Pasqualoni, Bigolin, Barzaghi, Perretta, Casini, Valagussa, Ferrara,  Pattarello; Cais, Rocco.

B

Barbagallo: naso rotto!!! Dal giornale di Vicenza di oggi: Un naso rotto, una ferita al volto, uno spogliatoio danneggiato, una rissa sugli spalti e una caccia all’uomo che ha rischiato di appesantire ancora di più quello che sembra a tutti gli effetti un “bollettino di guerra” e non il resoconto di una partita di calcio. Ore 16.15, campo di via Lissaro a Campodoro: sul rettangolo verde si è appena conclusa la sfida fra i padroni di casa ed il Maddalene (vinta 3-2 dai padovani). L’arbitro Marco Visentin di Castelfranco si dirige verso la recinzione dell’impianto perché nota un capannello a dir poco animato fra alcuni tifosi ed un nutrito gruppo di giocatori del Campodoro che non vengono a contatto ma che si lasciano andare ad una serie di offese reciproche. Dal lato opposto, tuttavia, succede anche di peggio e nessuno inizialmente si accorge del fatto: il guardalinee di casa, Valter Turetta, si avvicina al portiere del Maddalene, Manuel Barbagallo, e si scaglia contro di lui colpendolo al volto con l’asta della bandierina e procurandogli la rottura del naso. L’aggressione lascia interdetto il giocatore 29enne e che cattura l’attenzione di Giacomo Stefanello, il quale si lancia in difesa del suo compagno di squadra rimediando anche lui una ferita sotto i colpi del guardalinee. «Sono tutt’ora sotto shock – dichiara Barbagallo all’uscita del Pronto Soccorso di Padova – perché non mi sarei mai aspettato una reazione simile. Il clima in gara era teso, sugli spalti c’erano stati dei tumulti ma nulla può giustificare un’azione violenta e insensata come quella che ho subito. Di sicuro la vicenda avrà un seguito, perché sporgerò denuncia e voglio che sia fatta giustizia».  I dettagli del fatto li trovate sul Giornale di Vicenza

Barbagallo naso rotto !

C

Calciomercato serie C :   E’ ufficiale l’arrivo al Padova del centrocampista Halfredsson . La Vis Pesaro è tra le società più attive con gli arrivi di De Feo, Marchegiani  e Nava. Magnino potrebbe lasciare la Feralpi per accasarsi alla Reggina.  L’attaccante del Vicenza Simone Guerra potrebbe interessare la Triestina e che sulle tracce di Del Grosso del Pescara, e di Lodi del Catania.  L’attaccante Razzitti , anche lui ex biancorosso, potrebbe andare al  Picerno.  Sembra fatta la cessione di Morosini del Sud Tirol, da tempo obiettivo del Monza. Al suo posto la squadra altoatesina potrebbe prendere Sbaffo del Gubbio o Icardi dell’Entella.  L’Arzignano sarebbe interessato all’attaccante del 1999, Riccardo Forte rientrato al Milan dal prestito al Piacenza. Sull’attaccante però ci sono anche altri club.

Razzitti

Cartigliano:   assume il valore di un impresa il pareggio del Cartigliano a Mestre: in dieci per un oltre un’ora per l’espulsione di Zanella che nelle immagini degli highlights rimane misteriosa i bassanesi subiscono negli ultimi minuti la rimonta del Mestre ma nel recupero trovano il gol del pareggio con Mattioli; ecco gli highlights: https://www.youtube.com/watch?v=Eqji875BaSM&feature=youtu.be&fbclid=IwAR0vYJWz7M_YeTQRWkdGLkwGgHOfx-CY74r9nuPgEH1XksvmAmbw-FWWKXY

Chiarello: ieri il mister del Grancona Francesco Federico ha rivolto a Chiarello del Montecchio San Pietro gli auguri della sua squadra. Effettivamente l’infortunio è particolarmente grave. Federico Chiarello in uno scontro di gioco cadendo pesantemente al suolo ha riportato la frattura scomposta di radio e ulna.  il ds Zampieri racconta: ” Quando si è girato verso la panchina aveva la mano praticamente a penzoloni rispetto al braccio. Stoicamente ha rifiutato l’ambulanza ed è uscito dal terreno di gioco sulle sue gambe tra gli abbracci di compagni ed avversari, assistito da Giorgia Pozza che lo ha immobilizzato e portao all’Ospedale di Arzignano, dove è stato ricoverato e dove ha trascorso la notte. Oggi verrà operato per la riduzione della frattura.

 

F

Fava: un altro giocatore si accasa: Federico Fava, difensore, ex Stanga e Pedezzi, si è accasato al Borgo Veneto, squadra di prima categoria della provincia di Padova. Anche Tugnoli e

G

Grisignano: Si allargano in modo sempre più importante i rapporti di collaborazione che vedono il Lane vicino a tutta la provincia di Vicenza. Il rapporto di condivisione al progetto tecnico biancorosso vede protagonista in questi giorni la Polisportiva Grisignano 1971, che da quasi cinquant’anni è un punto di riferimento per l’est vicentino.  La società dell’amico presidente Marco Cracco sta seguendo da tempo tutto il percorso di formazione proposto alle società gemelle dallo staff del settore giovanile biancorosso tanto da firmare un percorso di collaborazione di quattro anni che unirà il Vicenza ai rossoblù di Grisignano di Zocco, che allo Stadio Comunale ospitano le partite casalinghe della nostra Berretti Nazionale. Con il presidente grisignanese Cracco presenti il direttore sportivo Francesco Dainese che insieme al responsabile della scuola calcio Riccardo Sinico e all’esperto tecnico Roberto Spollon hanno ridato vita al settore giovanile e alla scuola calcio rossoblù.

P

Presenze e reti: finora abbiamo pubblicato i dati (di cui abbiamo tenuto conto o che ci sono stati forniti dalle società) di queste squadre:  7 Comuni, Altair, Arcugnano, Arzignano, Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo, Camisano, Cartigliano, Grisignano, Marosticense,  Montebello, Novoledo, San Lazzaro, Santomio, Schio, Union Olmo Creazzo, Vicenza, Virtus Cornedo.

S

Schio: ecco le presenze e le reti dello Schio: Bogdanic 15, Eberle 15 (1), Munarini 15 (12), Pilan 15 (4),  Rosina 14, Giacomelli 14 (1), Simonato 14 (1), Benvegnù 14, Primucci 14 (6), Ferretto 13 (1), Talin 13, Dalla Riva 13 (4), Contini 9, Iubatti 8 (1), Ruviero 8, Rigoni 7 (2), Andretto 3, Michelon 2, Gugole 1, Longhi 1, Smiderle 1, Zironelli 0;  ceduti a dicembre Lissa Dal Prà 5.

Stanga:  ieri sera  TVA ha ospitato un intervista dei dirigenti dell’Altair sulla situazione del campo della Stanga, mentre ieri il Giornale di Vicenza ha ripreso ancora l’argomento con un altro servizio.  A Tva ha rilasciato una breve dichiarazione sulla situazione del calcio in città anche il responsabile del nostro sito Federico Formisano

V

Vicenza  amichevole con il Chievo: L.R. Vicenza (4-4-2): Albertazzi (35′ Pizzignacco), Bianchi, Pasini, Cappelletti, Barlocco, Zonta (35′ Emmanuello), Scoppa, Zarpellon; Giacomelli; Guerra, Marotta. Domenico Di Carlo

Secondo Tempo: Pizzignacco (57′ Grandi); Bruscagin, Padella, Bizzotto, Liviero (67′ Bonetto); Vandeputte, Emmanuello (57’ Pontisso) , Cinelli, Tronco; Arma, Saraniti.

Arbitro: Bragantini della Sez. di Verona, collaboratori Valerio e Bergamini

Marcatori: 12’ – 13’- 45’ Guerra, 20’ Giacomelli (rig), 24’ Marotta, 52’ Arma

Finisce 6 – 0 la prima amichevole ufficiale del LR Vicenza nel 2020. I ragazzi di mister di Carlo disputano una buona partita contro la Primavera del Chievo, in un test importante in vista della prima giornata del girone di ritorno in programma domenica prossima contro la Fermana. I biancorossi scendono in campo con determinazione ma al 4’ si rende pericolosa la formazione clivense con un tentativo di Manconi che prova la conclusione da distanza ravvicinata, bravissimo Albertazzi a rispondere con un’ottima parata. Al 5’ ci prova Giacomelli direttamente dalla bandierina, attento Pavoni. Al 10’ è ancora il 10 biancorosso a rendersi pericoloso con una conclusione di mancino che si spegne a lato. Il vantaggio arriva al 12′ con Guerra che raccoglie un ottimo assist di Marotta e trafigge il portiere avversario. Un minuto dopo arriva subito il raddoppio biancorosso sempre con Simone Guerra che gira in rete un cross basso dalla destra di Zarpellon. Al 20’ Giacomelli si guadagna un calcio di rigore che lui stesso trasforma con un destro imparabile all’incrocio. Al 24’ arriva il poker biancorosso con Marotta che raccoglie un ottimo lancio di Pasini, supera il portiere e infila il pallone a porta vuota. Al 31’ è ancora Giacomelli ad essere pericoloso con un tiro a giro dal vertice dell’area di rigore che si spegne di poco oltre l’incrocio. Al 39’ arriva un’ottima occasione per i ragazzi di mister Di Carlo con Zarpellon che riceve un assist perfetto al centro dell’area ma non inquadra la porta. Prima dello scadere al 45’ Guerra sigla la tripletta personale, riceve palla da Bianchi e batte Pavoni con un destro che si infila nell’angolo basso.

Nel secondo tempo mister Mimmo di Carlo mette in campo gli altri biancorossi a disposizione. Al 52’ arriva il cross di Tronco che trova l’incornata vincente di testa di Arma sulla quale non può nulla Bragantini, per il 6-0 del Lane. Al 24’ grande opportunità per Saraniti che da buona posizione non inquadra la porta. Al 65’ pericoloso Arma di testa, ma il pallone finisce di poco fuori. Al 68’ ci prova ancora in due circostanze Saraniti, prima si libera in area e tenta una conclusione che viene strozzata, subito dopo il 29 biancorosso ci prova in tuffo di testa ma il pallone finisce di poco fuori. Al 81’ la formazione clivense si affaccia dalle parti di Grandi con Frey, ma il portiere biancorosso si fa trovare pronto.

Finisce 6-0 la sfida con la quale, dunque, i biancorossi concludono i 4 giorni di ritiro. Da martedì riprenderanno gli allenamenti in vista della prima sfida di Campionato del 2020 contro la Fermana.

Vicenza Calcio femminile: Altro anno, stesso risultato. Il Vicenza supera il Trento, impresa mai riuscita in tre anni, 4 a 0, grazie alla doppietta di Dal Bianco e alle reti di Yeboaa e Menon, dopo la paratona di Bianchi, che riesce ad intercettare un calcio di rigore. Le Biancorosse si laureano così campionesse d’inverno con un turno ancora da disputare, dopo una partita impeccabile, contro un avversario di buona caratura.

Link all’articolo completo: http://www.vicenzacalciofemminile.com/archives/bianchi-difende-dal-bianco-yeboaa-e-menon-affondano-il-vicenza-apre-il-nuovo-anno-come-aveva-chiuso-il-vecchio/

 

 

info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano