Serie C

Parziale il San Fermo al Vicenza: e la classifica sorride ancora…

Scritto da Federico Formisano

Fermana – Vicenza  0-0

Fermana (3-5-2): Ginestra; Manetta, Scrosta, De Pascalis; Iotti, Urbinati, D’Angelo, Manè, Lancini; Petrucci (dal 80’ Bacio Terracino), Maistrello (dal 68’ Cognigni). A disposizione: Palombo, Gemello, Rolfini, Venturi, Bellini, Molinari, Ricciardi, Alagna, Sperotto. Allenatore: Mauro Antonioli

LR Vicenza (4-4-2): Grandi; Bianchi (dal 76’ Bizzotto), Cappelletti, Padella, Liviero; Vandeputte (dal 76’ Zarpellon), Pontisso (dal 71’ Scoppa), Cinelli (dal 58′ Zonta), Giacomelli; Arma (dal 71’ Saraniti), Marotta.
A disposizione: Albertazzi, Bizzotto, Pasini, Guerra, Tronco, Emmanuello, Bonetto, Rigoni. Allenatore: Domenico Di Carlo

Arbitro: Mario Cascone di Nocera Inferiore

Ammoniti: De Pascalis (F), Maistrello (F), Giacomelli (LRV), Guerra (LRV), Marotta (LRV)

Note: serata fredda, terreno in precarie condizioni. Al 75’ allontanato dalla panchina ggiuntiva il ds Magalini (LRV).

Servizio della redazione con tabellini e note dal sito del Vicenza

 

Di Carlo conferma le impressioni della vigilia: Bianchi e Liviero sugli esterni sostituiscono Bruscagin e Barlocco; Arma viene preferito a Guerra e si parte con il 4-4-2 con Vandeputte e Giacomelli larghi sugli esterni.

Antonioli a sua volta conferma il 3-5-1-1  con Maistrello unica punta e Petrucci a supporto. Ma il giocatore destinato a creare più problemi è D’Angelo che agisce tra le linee rendendosi spesso immarcabile.Ed in effetti è proprio lui al  6′ a provare con un pallonetto da centrocampo con palla di poco oltre la traversa

Il Vicenza risponde con Cinelli dal limite raccoglie un pallone e calcia di controbalzo, palla tra le braccia di Ginestra Al 14′ Giacomelli recupera palla dal limite sinistro dell’area e prova il tiro a giro sul secondo palo, palla a lato

23′ Cross teso dalla sinistra per D’Angelo che solo davanti alla porta, calcia a lato

Al 29′ Punizione biancorossa, Giacomelli tocca per il tiro potente di Pontisso, palla di poco a lato Al 31′ Contropiede biancorosso con Vandeputte che entra in area ma si allunga troppo il pallone che viene così raccolto da Ginestra in uscita bassa Al 45′ Cross dalla destra di Vandeputte, Arma di testa non ci arriva di un soffio e nel recupero Cross basso insidioso di Bianchi, la difesa della Fermana riesce a spazzare

Il tempo si chiude con la sensazione che il Vicenza sia stato decisamente imbrigliata dalla Fermana che ha giocato una buona gara rendendosi anche pericoloso dalle parti di Grandi.

Al 53′ Contropiede della Fermana con Petrucci che prova a servire Maistrello, provvidenziale uscita bassa di Grandi ad anticipare di un soffio Maistrello

Al 65′ Conclusione di Liviero dalla distanza, palla a lato

Al  83′ Punizione insidiosa di D’Angelo che non trova però alcuna deviazione vincente dei propri compagni da pochi passi

Al 90′ Conclusione di Saraniti ribattuta dalla difesa, proteste biancorosse per un presunto tocco di mano

La gara si chiude a reti inviolate ma i biancorossi mantengono 4 punti di vantaggio sul Carpi in attesa del big match di domenica prossima al Menti. Fra le inseguitrici vittoria importante del Reggio, mentre le altre sembrano in affanno con la Triestina sconfitta dalla Sambenedettese, il Padova battuto a Fano, la Feralpi a Rimini, il Cesena a Pesaro e il Sud Tirol che conquista un punto con il Carpi.
Il Vicenza domenica non potrà disporre di Marotta che era diffidato ed è stato ammonito.

Sull'Autore

Federico Formisano