Seconda Categoria

Seconda Categoria, E (17) Il punto di Sguardo Acuto, i top, i cannonieri

Scritto da Federico Formisano

IL PUNTO DEL GIRONE E DI SECONDA CATEGORIA

17^ GIORNATA

Ritmo lento in una domenica caratterizzata da poche vittorie. Al Monticello stavolta e’ indigesto il 90’. Il BP’ 93 non ne approfitta.  E’ tornato Comici! Telemar, che rischio a Quinto!

 Domenica si e’ viaggiato ad un ritmo piuttosto basso. In testa vince solo il Camposanmartino; la sua rinascita come la sua crisi e’ dipesa, anche, dalla presenza o meno del suo bomber. Ieri tripletta per Comici, contro la Fides. Risultato finale 4.1. Quarta rete di Filoso e per la Fides, Bressan. Cinque gol in due partite per la punta. E sei punti in classifica. La squadra di Masiero sta ripetendo l’inizio del girone di andata.

 Clamoroso  a Monticello. Dopo aver recuperato, spesso nel finale, Mister Cesarano & Company vedono la sconfitta materializzarsi al 89’, dopo un gran pasticcio difensivo. Continua il momento delicato per la ex capolista. Quattro partite, 4 punti. E’ crisi? ..vedremo. Ma onore al Grantorto che compie l’impresa di sbancare il campo dello Junior finora inviolato; anzi fino a domenica mattina, solo e soltanto vittorie! Ed e’ Cherobin a siglare il successo prestigioso.

Non ne approffita appieno, ma recupera il pericoloso svantaggio iniziale il BP’93 con Bellon nell’1.1 nel  sempre difficile e ostico campo della Campodorese. Per I locali, 13 punti nelle ultime 5 partite. Il gruppo di Nicoletti in questa fase ha recuperato ben 6 punti allo Junior Monticello. La capolista BP’ 93 allunga  un pochino in classifica e si posiziona a +2 sulla seconda. Non e’ fuga, non e’ il break, ma la continuita’ ancora una volta e’ garanzia di successo.

Il Telemar si mangia le mani, ma forse tira anche un sospiro di sollievo. Altra gara complicata tra rigori parati ed espulsioni. Ma ancora una volta la squadra di Maggi non cade, dimostrando forza a carattere. Tocca a Barbieri raddrizzare la barca.  Il Telemar scivola in quarta posizione, facendosi scavalcare dall’Union. Ma anche complimenti al Quinto che prosegue il suo positivo percorso di squadra imbattuta in queste ultime 5 partite. Rete del momentaneo vantaggio di Celin. Unico appunto per il  Quinto: non aver avuto la forza di  vincere la gara trovandosi per 75 minuti in superiorita’ numerica.

Sorprende il lento cammino del Real Tremignon che non va oltre il pareggio per 2.2 casalingo contro il Creazzo. La doppietta di Nenzi, che ha la capacita’ di recuperare sempre il vantaggio del Creazzo, reti di Sturaro e Sottoriva, assestano la squadra di Tiso al settimo posto e si fa scavalcare dal Grantorto.  Creazzo all’undicesima piazza con 17 punti. E’ la prima squadra  nella zona play out.

Il Lampo dopo 4 sconfitte consecutive, con sette gol subiti e uno solo fatto, vince a Vicenza contro il Pedezzi per 3.1. Reti di Perrone, Tessarolo, Bedin. Lampo a ridosso dei play off. Pedezzi al penultimo posto con 8 punti.  E ben 13 sconfitte. Solo SPF fa peggio con 14! Gol Bandiera del Pedezzi dell’eterno Guarino.

Ma SPF che porta a casa un punticino nello scontro diretto drammatico, contro il Campodoro. Pareggio per 2.2; reti di Sognane e Rigon (SPF), e Turetta e Adivc (Campodoro). Pari e patta che scontenta tutti e a nessuno dei contendenti regala la vera svolta.

Pareggio grigio e inconcludente, infine anche per Maddalele e Grumolo. Bance e Cicolin regalano un nulla di fatto che, soprattutto per il Maddalene, non aiuta. Non sfrutta infatti, il turno casalingo, e non si rilancia.

In classifica cannonieri sterzata, decisiva (?) per Comici, che stacca Marangoni e Dal Lago, fermi al palo da tempo tra infortuni, momenti negativi, ed impegni di lavoro.

C’e’ una bella lotta in classifica, che appare divisa in tre tronconi. E’ difficile prevedere la griglia finale per tutti gli obiettivi. Indubbiamente  pero’ e’ certo che SPF  e Pedezzi sono le maggiori candidate per il ritorno in terza categoria.

Si sta segnando poco, 24 i gol in questa domenica. Da tempo non vediamo piu’ risultati clamorosi e goleade pesanti. Le squadre sembrano piu’ registrate e attente al “primo non prenderle”!

Domenica prossima: per i play off, Grantorto Campodorese, il derby cittadino, tra Telemar e Maddalene. La capolista e’ attesa dal turno casalingo contro il Lampo. Monticello di scena a Grumolo.

Sguardo Acuto

I top

Federico Cherobin  (Grantorto):  Il Grantorto contiene la capolista Junior Monticello fino al 90’ quando l’ex attaccante del Carmenta trova la zampata decisiva

Cherobin Federico

Shani Comici (Union CSM ) :  Confermato grazie alla tripletta con la Fides, ma anche in virtù dei 5 gol in una settimana e della vetta della classifica cannonieri ritrovata.

Michele Perrone (Lampo)   Il Lampo è nato per impulso di un gruppo di ex giocatori del Carmenta con una grande passione e tra questi c’è anche Michele che gioca in difesa e raramente fa gol; ma quando c’ è bisogno della sua cabeza riccioluta eccolo avanzare a dare una man forte ai compagni dell’attacco.

Le Cronache

Junior Monticello Grantorto  0-1 . Per questa partita abbiamo pubblicato il servizio e le foto di Delfino Sartori

http://www.calciovicentino.it/2020/01/12/feste-finite-ma-non-per-lo-junior-che-regala-il-successo-al-grantorto/ . primo tempo equilibrato dove le squadre si studiano e si equivalgono per occasioni e pericolosità; risultato 1°T sullo 0-0 dopo 1′ minuto di recupero; 90′ pasticcio difensivo dei padroni di casa con Federico Cherobin che intercetta la palla e colpisce a botta sicura da fuori area insaccando il pallone alla spalle del portiere di casa Cattani; 90’+3′ forcing finale dei padroni di casa che sprecano una ghiotta occasione dal limite dell’area piccola; risultato sullo 0-1 dopo 4′ minuti di recupero.Domenica prossima impegno in casa contro la Campodorese di capitan Luca Fior nostro ex terzino sinistro nella stagione 2011-2012. (da Facebook Grantorto)

Pedezzi- Lampo 1-3 Vittoria che torna a farci sorridere quella ottenuta senza non poche difficoltà al Gagliardotti di Vicenza.
Dopo un primo tempo largamente dominato, che prima dei gol di Perrone e Tessarollo ci ha visto cogliere due legni sempre con Perrone e Polo, un gol a freddo di Danilo Guarino giocatore mitologico del Pedezzi e l’espulsione di Vanzetto ci hanno fatto soffrire fino al gol del definitivo 1-3 di un ritrovato Bedin che sigla con un pallonetto beffardo il suo sesto centro personale della stagione. Domenica andiamo a casa della capolista B.p. 93, impegno proibitivo ma traboccante di fascino! (Da Facebook Lampo)

Quinto – Telemar 1-1   Oggi a Quinto partita difficile per i nostri ragazzi. Rimane il dubbio: scampato pericolo oppure occasione sciupata? Dopo due minuti la gara si mette in salita perché l’arbitro decreta il rigore per i locali. Ed invece il nostro Kevin Costa para e ci tiene in partita. Al 15’ rimaniamo in dieci per l’ espulsione di Omorogbe. È un tempo però dove siamo protagonisti: due occasioni con Alberti e Ferrarese non ci consentono di valorizzare le poche occasioni da rete. La squadra con cuore e corsa sembra non patire l’inferiorità numerica. Nella ripresa partiamo non benissimo… siamo lenti e le gambe non girano. Al 55’ il vantaggio del Quinto. Qui siamo bravi a non cedere e con carattere stiamo dentro alla partita. E il nostro buon Barbieri al 65’ con un tiro maligno infila il portiere locale. Pareggio voluto a tutti i costi!!!!!  Nell’ultima parte, il tempo di tanti cambi, da una parte all’altra, ma poco succede se non registrare la seconda espulsione ai danni di Marangoni. Domenica appuntamento al Telemar Arena contro il Maddalene. (Da Facebook Telemar)

Finisce con un pari e grandi rimpianti per i padroni di casa la gara tra biancorossi e Telemar. Dopo appena due minuti è già tempo di mordersi le mani per i ragazzi di Giaretta: Carollo si fa parare da Costa la conclusione dal dischetto (rigore decretato per un fallo di mano). Al quarto d’ora di gioco follia di Omorogbe del Telemar, che, dopo aver fatto un fallo, colpisce con un calcione a palla lontana Andrea Marangoni. Rosso diretto per l’attaccante ospite ma deve uscire anche il terzino biancorosso che prova a riprendere il gioco, ma deve alzare bandiera bianca qualche minuto dopo. Si va al riposo sul risultato a reti bianche. I padroni di casa con l’uomo in più esercitano una pressione costante che però non sfocia in conclusioni pericolose, gli ospiti si chiudono provando qualche sortita in avanti, la più pericolosa delle quali e dell’ex Alberti che impegna Girotto con una conclusione dalla distanza. Alla ripresa delle ostilità, dopo due minuti di gioco, va subito a bersaglio il Quinto con Celin che sotto misura sfrutta l’assist di Cecchinato per mettere alle spalle di Costa. La gara pare in mano biancorossi che avanti di un gol e con l’uomo in più sembrano nelle condizioni migliori per portare a casa i tre punti. A rompere le uova nel paniere arriva al quarto d’ora della ripresa il pareggio degli ospiti che sfruttano una serie di errori difensivi , l’ultimo dei quali è di Cecchinato che rinvia corto il pallone proprio sui piedi di Barbieri, bravo dal limite dell’area a indovinare la parabola giusta infilando sotto il sette del palo distante l’incolpevole Girotto. La rete, trovata quasi per caso, rinfranca il Telemar, ma il Quinto prova ad affacciarsi ancora dalle parti di Costa: ci prova Nichele con un colpo di testa che finisce alto ma l’occasione più clamorosa capita sui piedi di Lizardo che, lanciato a tu per tu con il portiere, non riesce a trovare lo spazio per mettere in rete facendosi respingere il possibile match ball.
Il tempo di registrare un nuovo episodio da nervi scoperti sanzionato con un rosso a Alberto Marangoni che “rifinisce” un fallo commesso on un successivo pestone su Carollo a terra e arriva il fischio finale di Daminato che manda tutti a casa.
Cecchinato e compagni si consolano con il quinto risultato utile consecutivo ma rimane l’amara sensazione di due punti persi piuttosto di uno guadagnato. Domenica prossima l’occasione del riscatto da non mancare con la partita interna contro l’SPF (Da Facebook Quinto)

La classifica cannonieri

15 reti: Comici (Union Csm);
13 reti: Dal Lago (Junior Monticello), Marangoni (Telemar)
12 reti: Graziani (Bp 93),  Balbo (Grumolo),
11 reti: Rigoni (BP 93), Carraro (Campodoro),  Santini (Telemar);
10  reti:  Baggio (Grantorto),
8 reti: Bellon  (Bp 93),
7 reti: Cicolin (Grumolo) Dia (Maddalene),  Celin (Quinto),Rizzolo (Union Csm);
6 reti: Zordan (Campodorese), Bressan (Fides), Mascarello (Grantorto),  Bedin (Lampo), Mosele, (Maddalene), Guarino D. (Pedezzi),  Nenzi    (Real Tremignon),
5 reti: Turetta M.   (Campodorese), Lucatello (Fides)  Akhber(Grantorto),  Pauro (Grumolo) Ceccani (Junior Monticello), Zacchia (Lampo), Cazzola,  N’Doye,  (Real Tremignon), Reffo (Union Csm);
4 reti:  Cabianca, Salvato (Campodorese), Pinna  (Campodoro),   Ometto (Grumolo) Dalla Pozza (Junior Monticello),  Barbieri,  Omorogbe (Telemar), Ghezzo, Sturaro,   (Union Olmo Creazzo);
3 reti: Benacchio,  Peruzzo, (Bp 93) Quaggiato   (Campodorese),  Mieni (Fides) Bertacche (Maddalene),  Giaretta, Marangoni (Quinto),    Dalla Libera (Real Tremignon), Benetti (Spf),   Filoso,  Santacroce (Union Csm) , Cattani, Portinari, Sottoriva,  (Union Olmo Creazzo);
2 reti:  Bertirossi, Melis (Bp 93),   Zoppello (Campodorese), Pasinato F. (Fides), Cherobin (Grantorto),  Pillan (Grumolo), Carli, Frigo, Hasani, Magrin,  (Junior Monticello) , Tessarolo (Lampo), Bance, Bernardinello (Maddalene),  Guriev , Meduza, Piana,  Trevisan (Pedezzi),   Carmignotto, Guarino L. , Novello, Tognato (Quinto), Barichello, Gamba, (Real Tremignon),  Alberti,  Ferrarese, , Passaro, Valente (Telemar) Rossetto, Zarantonello  (Union Csm), Maltauro, Tommasini, Tonello A,   (Union Olmo Creazzo);
1 rete: Benetti, Bressan ,  Chemello (BP 93),   Brandalise, Compagnin,  Crivellaro, Turetta, Zilio (Campodoro), Piva, Trivellin, Varotto, Venturato, Zanotto, (Campodorese),  Montini,  Valente, Zenere (Fides), Bevilacqua, Boadum, Bordignon,   Faggion, Gajic, Kasmi, Pezzoli, Ruffato (Grantorto),  Agostini,   (Grumolo), Pettenuzzo, Piccolin, Tosato (Junior Monticello),  Biffanti, Donanzan, Gasparini, Lucietto, Perrone, Polo (Lampo) , Freschi, Gresele, Meneghello, Midolo (Maddalene),  Bedin, Frigo, Giaretta, Pignattari, (Quinto), Bertuzzo,  Boateng, Cristofori (Pedezzi),  Cecchinato, De Boni, Pignattari, Spadina (Quinto), Canton,  Syll, Vidale (Real Tremignon), Bellon, Caregnato, Costa, Henriquez, Marostica,  Paladini, Pedon, Prrini, Rigon, Sognane  (Spf), Ferrarese, Simionato (Telemar), Bellotto, Bertorelle, Libero, Zandarin, Zaramella, (Union Csm),Fioravanzo,  Fiorentini, Perra, Tonello G. (Union Olmo Creazzo);

Sull'Autore

Federico Formisano