Promozione

Promozione, C (20): il punto di Filippo Cicero, con top, marcatori e cronache

Scritto da Federico Formisano

La Promozione di Filippo Cicero

20 TURNO

Due terzi di stagione sono andati ormai in archivio al termine di questa ventesima giornata che prelude al big match di Domenica prossima allo stadio Marcante tra le due contendenti al titolo Bassano e Schio, che si presentano al grande appuntamento con un solo punto di distacco fra loro in favore degli uomini di Maino. Dovranno essere brave ad approfittarne le inseguitrici se vorranno tenere accese le speranze di disputare i Playoff che attualmente vedrebbero gli uomini di Zenorini accedere direttamente al terzo turno per confrontarsi con le compagini provenienti dagli altri gironi.

In questo primo turno del mese di Febbraio vincono tutte e tre le prime in classifica che mantengono dunque momentaneamente inalterato il distacco tra loro. Vittoria in trasferta a Tombolo per i Bassanesi che con il risultato di 1-3 conquistano la sesta vittoria consecutiva con le firme di Garbuio (15° centro stagionale al pari dell’ altro capocannoniere Miloradovic), Bizzotto e Cusinato a conferma dell’ ottimo momento di forma psicofisica dei giallorossi: di Segato la rete per i Padovani che in precedenza hanno anche sbagliato un rigore con Amodeo, sventato dal giovanissimo portiere classe 2002 Gottin il quale non fa rimpiangere l’ assenza di Michelon che per esperienza diretta, avendolo allenato lo scorso anno, rappresenta uno dei giovani di maggior talento del torneo.

Tre punti in cascina anche per lo Schio che vince in casa contro la Villafranchese con qualche brivido nel finale a causa di un gol annullato nei minuti di recupero alla squadra di Milan, dopo che i giallorossi avevano sprecato alcune occasioni per chiudere il match. Mattatore di giornata con due reti messe a segno l’ex bomber di scorta Rigoni divenuto ormai titolare fisso a seguito del grave infortunio occorso a Primucci: parliamo comunque di un attaccante di livello che se pur con caratteristiche differenti rispetto a quelle dell’ariete ora ai box viene da due stagioni nelle quali aveva messo a segno la bellezza di 33 gol complessivi, conquistando anche il titolo di capocannoniere nella stagione 2017/18 quando militava nelle fila del Summania. Il risultato finale di 2-1 permette a Contini e compagni di mantenere il Bassano a portata di tiro mentre complica ulteriormente la rincorsa salvezza dei padovani, che attualmente sarebbero matematicamente retrocessi per il distacco eccessivo dal quart’ ultimo posto.

le partite di ACD Villafranchese sono riprese con video professionali da @sportvenetotv per pubblicarle potete condividere i link.

Vittoria di fondamentale importanza sul difficile campo del Rosà per il Cornedo che con un secco 0-2 conquista tre punti pesanti per poter sperare di giocarsi le proprie chances di promozione al termine della regular season: una rete per tempo per la squadra di Clementi che va a segno coi soliti noti Miloradovic e Lovato ed ora dovrà preparare nei minimi dettagli la delicata sfida di Domenica prossima contro il Tezze, determinante in caso di esito positivo per poter rientrare matematicamente in zona Playoff approfittando dello scontro diretto tra le prime della classe.

La squadra di Castaman nel frattempo pareggia in casa con il risultato di 1-1 contro il Longare Castegnero; risultato che lascia un po l’amaro in bocca ai granata che vedono così allontanarsi in classifica a 7 lunghezze di distanza proprio il Cornedo, mentre punto utile ai ragazzi di Camparmò che, pur scivolando al quint’ ultimo posto, incrementano il divario sulle ultime tre in classifica. A tal proposito sarà molto delicata la sfida nel prossimo turno in casa della Villafranchese che proverà in tutti i modi ad accorciare la classifica per potersi giocare quantomeno gli spareggi a fine stagione, facendo sprofondare proprio la squadra della Riviera nella zona rossa dei Playout.

Pomeriggio amaro per la Marosticense, alla terza sconfitta in cinque gare nel girone di ritorno dopo la trionfale cavalcata nella seconda metà dell’andata. A Caldogno arriva invece il quarto risultato utile consecutivo per la squadra di Piccoli (8 punti nelle ultime quattro giornate) che si impone con un rotondo 4-2 con le firme di Maculan, Bleowoe, Carmucci e Simoni per i padroni di casa che rispondono a quelle di Merlo e Primon per la squadra di Glerean. Punti preziosi per la Calidonense che scavalca il Longare Castegnero portandosi fuori dalla zona Playout, mentre zona Playoff che si allontana per i rossoneri.

Roboante successo del Trissino che rifila 4 gol al Montebello tra le mura amiche: resiste un tempo la squadra di Venturini che pareggia l’iniziale vantaggio dei biancorossi, in gol con Carollo ad inizio gara, grazie alla quinta marcatura consecutiva di Spadetto nelle ultime tre giornate. Nella ripresa però si scatena la squadra di Borotto che chiude i conti con i gol di Bicego, Kindo e Cazzola che fissano il risultato finale sul 4-1 mantenendo vive le speranze playoff della squadra di casa al decimo punto conquistato nelle ultime quattro uscite. Permane in ogni caso in una zona di assoluta tranquillità il Montebello molto vicino al traguardo della salvezza diretta.

Nel delicato scontro salvezza tra Valbrenta e Marola ha la meglio la squadra di Baggio che conquista l’intera posta in palio grazie al rigore del ritrovato Manuel Parise il cui ingresso al quarto d’ora della ripresa è stato determinante per lo spostamento degli equilibri in favore della squadra di casa, la quale recrimina anche per  un rigore non concesso nel finale di gara. Successo che permette al Valbrenta di portarsi a +7 dal terz’ultimo posto, che vorrebbe dire salvezza diretta se la stagione terminasse oggi, mentre prosegue l’astinenza della compagine di Sandri (il cui arrivo finora non ha dato i frutti sperati con zero punti raccolti) che è attesa da una sfida fondamentale il prossimo week end in casa contro il fanalino di coda Sarcedo: in caso di mancata vittoria sarebbe la quindicesima partita consecutiva senza i tre punti, ovvero un intero girone e le possibilità di giocare i playout si ridurrebbero sensibilmente.

A Sarcedo i ragazzi di Monfardini capitolano per l’ennesima volta, questa volta contro l’Unione la Rocca che in poco più di mezz’ora chiude anticipatamente i conti con la rete di Montemezzo e la doppietta di Anghel: 0-3 il risultato finale. Per i Rossoneri ormai pochissime possibilità di mantenere la categoria se consideriamo addirittura il -23 alla voce differenza reti, mentre punti utili alla squadra di Altavilla per portare al termine il più tranquillamente possibile questa prima stagione che per certi versi si può, come già detto in passato, definire di transizione.

Ci attende dunque un week end molto importante per quanto riguarda la lotta per il titolo e quella per non retrocedere, dal quale si potranno trarre indicazioni sicuramente non decisive ma comunque molto significative in vista del finale di stagione, ormai non così distante.

 I top della settimana   

Nicolò Garbuio (Bassano): Va in testa alla classifica marcatori con Miloradovic grazie ad un gol che sblocca la gara con il Tombolo

Federico Carmucci  (Calidonense) :   Ad inizio stagione sconta la categoria che non conosce ma pian piano cresce e nelle ultime settimane ritrova il gol con continuità

Marco Rigoni (Schio)   Lo definiscono il bomber di scorta visto che sta sostituendo l’infortunato Primucci, intanto segna una doppietta e scala la classifica marcatori.

Le Cronache

Calidonense – Marosticense   4-2  Ottima prestazione e importantissima vittoria oggi dei nostri ragazzi per 4-2 contro una forte e ostica Marosticense. Dopo lo svantaggio iniziale Maculan, Carmucci, Bleowe e Simoni firmano la rimonta che ci porta a 22 punti in classifica!! (Da Facebook Calidonense)

Sarcedo – La Rocca Altavilla ­ o-3 per questa partita abbiamo pubblicato foto e cronaca di Gianfranco Scalzotto

Schio- Villafranchese  2-1 vittoria casalinga grazie alla doppietta di Rigoni abile a sfruttare due ribattute del portiere. Molte le occasioni da gol in una partita molto fisica (Da Facebook Schio)

le partite di ACD Villafranchese sono riprese con video professionali da @sportvenetotv per pubblicarle potete condividere i link. La piattaforma web sportvenetotv aiuta le società a diffondere la propria attività curando le loro pagine web e social, solo ed esclusivamente con filmati e foto.

Tombolo – Bassano 1-3   Il Bassano 1903 espugna il campo del Tombolo Vigontina vincendo 3-1 grazie alle reti di Nicoló Garbuio, Giulio Bizzotto e Cusinato. Gottin salva il risultato parando un rigore prima che i giallorossi finiscano il match in 10 per l’espulsione di Xamin al 38’.  Prossima partita: Domenica 9 febbraio al Mercante la sfida per la vetta: Fc Bassano 1903 – Calcio Schio (Da Facebook Bassano)

Valbrenta – Marola 1-0 : Ancora privo di un risultato positivo per i biancazzurri di Marola questo 2020 che pare stregato. Ennesima sconfitta per i nostri ragazzi contro un Valbrenta che fa suoi i tre punti oggi in palio, grazie ad un calcio di rigore al 35’ del secondo tempo. (Da Facebook Marola)

Classifica Cannonieri

15 reti: Garbuio (Bassano),  Miloradovic (V.Cornedo),
14 reti: Munarini (Schio),
12 reti: Pieropan (Tezze)
11reti: Simoni (Calidonense),  Merlo  (Marosticense),
10 reti: Contro (Marosticense), Spadetto (Montebello),  Lombardo (Tombolo Vigontina) Cazzola (Trissino) ;
9 reti:  Busatta (Longare) Lazzarotto (Rosà), Lovato U. (V.Cornedo);
7 reti: Savio A. (Calidonense) , Battaglia (Rosà), Pilan, Primucci (Schio), Chiarello (Tezze) Petronjevic (Trissino);
6 reti: Hannioui (Marola), Kindo  (Trissino);
5 reti: Bleowe,  Carmucci F, (Calidonense) , Montemezzo (La Rocca), Savio M (Sarcedo) Bicego (Trissino), Kercuku, Parise Ma. (Valbrenta);
4 reti:  Alberti (Bassano), Salbre   (La Rocca Altavilla), Marchetti (Marola), Nonni (Rosà)   Dalla Riva, Rigoni (Schio), Roverato (Tezze),   Topparelli (Valbrenta),  Asiamah,  Petrovic (V.Cornedo);
3 reti:   Pinton ( Bassano), Anghel, Bernardes (La Rocca Altavilla), Dal Lago Ale. (Montebello),  Vallarsa (Tezze),  Volpara,  Ziviani (Tombolo Vigontina) Mouad , Zordan L. (Trissino), Masiero, Vezù  (Villafranchese), Amici (V. Cornedo);

Kercuku ha realizzato tre reti con la Villafranchese e due con il Valbrenta. Calgaro  e   Camparmò , ceduti a dicembre hanno realizzato 5 reti

 

Sull'Autore

Federico Formisano