Edicola EVIDENZA

L’edicola del venerdi: altro cambio in panca, Fortunato lascia, Union lc arrabbiata

Scritto da Federico Formisano

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:

http://www.calciovicentino.it/2020/02/06/ledicola-del-giovedi-ancora-novita-sulle-panchine-batosta-trivunovic/   L’edicola del giovedì: un cambio mancato e uno, invece, definito. Trivunovic del Montecchio fermo fino a fine aprile per squalifica. Le altre news del giorno.

http://www.calciovicentino.it/2020/02/06/la-prima-categoria-c-20-il-punto-i-top-le-cronache-i-marcatori/  la prima categoria girone C, quali sono gli scontri diretti che ancora potrebbero decidere questo entusiasmante girone e quando arriveranno.  Inoltre la classifica marcatori aggiornata, i top della domenica, le cronache e tante foto…

http://www.calciovicentino.it/2020/02/06/la-seconda-categoria-f-20-il-punto-di-occhio-di-lince-top-cannonieri-cronache/ la seconda categoria girone F, con la classifica marcatori aggiornata, i top della domenica, le cronache e tante foto…

 

A

Alto Astico Cogollo:  Mario Pesavento ex allenatore dell’Alto Astico Cogollo, risponde alle nostre domande dopo la decisione della società che ha deciso per il cambio di allenatore: “Purtroppo devo accettare questo verdetto visto che i risultati non sono stati dalla mia parte. Certo non ho rimorsi:  ho messo anima e corpo  nel guidare questa squadra. Volevo ringraziare i ragazzi per l’impegno profuso fino alla settimana scorsa. Un’immenso grazie anche a Chiara Rizzato e Michele Berti per la loro professionalità e disponibilità. Infine, ma non certo per importanza, un grazie infinite ai miei collaboratori Stefano e Fausto, loro sono due persone straordinarie che il calcio lo vivono nella maniera giusta. Spero vivamente che la squadra si salvi. Forza Alto Astico Cogollo! “ E adesso mister cosa pensi di fare?  “Ora mi prendo un periodo di pausa visto che ad aprile nascerà mia figlia !”  A Mario Pesavento doppie congratulazioni: per la sportività con cui ha preso questa decisione,  e per l’imminente evento!”

Pesavento

 

Arzignano: oggi alle 13.30 la consueta conferenza stampa di mister Colombo in vista della gara di domenica al Menti con la Triestina.

C

Calidonense  Le presenze e le reti della Calidonense (dopo 20 giornate): Zordan 20, Maculan 20 (1), Simoni 19 (11), Savio 18 (7), Carmucci 18 (5),  Casolin 17 (1), Comparin 17 (1),  Mietto 16, Filotto 16 (2), Finello 15, Casale 14, Bleowe 13 (5), Rezzadore 12,  Pigato 11, Bergo 10 (1), Crestani 9, Barbieri 5 (1), Zichele 5, Schiesaro5 (1), Amal 3, Pizzighello 1, ceduti a dicembre Piazza 9,  Costa 9, Foletto 5.

Collaboratori di calcio vicentino Pubblichiamo la foto dell’ultima occasione di incontro del nostro magnifico gruppi di collaboratori innanzitutto per ringraziarli di quello che fanno ogni domenica per noi, quando fa freddo e quando il sole picchia, ma anche quando piove o le mani sono troppo gelate per fare fotografie. Ovviamente c’è anche un altro motivo: in questa foto c’è Antonio Martinello che segue il Monteviale: è un nostro amico, qualcosa di più di un collaboratore. Alla domenica sera ci manda i suoi pezzi e le sue foto che pubblica anche sul sito del Monteviale. Dalla prossima settimana ha deciso di inserire un logo sulle foto che lo caratterizzi, non per vanteria, ma semplicemente per tutelarsi perché a noi le foto le concede ma non ad altri, a buon intendenditore poche parola…

In alto Irene Caldaro, Monica Centomo, Elisa Calzati, Andrea Benedetti Vallenari, Omar Dal Maso, Eros Ferraretto, Marco Marra, Matteo Parma, Chiara Diletta Rizzato, assenti alla cena o già usciti dalla pizzeria.  Nella foto Giacomo Carollo, Lamberto Marchesini, Antonio Martinello, Fabio Nicolè, ospite della serata, Corrado Battilana, Debora Giorio, Federico Formisano, Gianfranco Scalzotto, Mauro Colò, Stefano Campana e Delfino Sartori.

Concordia:  In una settimana comunque tribolata per le panchine annotiamo anche il cambio al Concordia Schio con Luca Bonetto che prende il posto del dimissionario  Paolo Lora. Bonetto era già in panchina domenica nella vittoriosa uscita sul campo dell’Union Lc. In precedenza era il vice di Lora.

Corso arbitri: inizia Martedì 18 febbraio 2020, alle ore 20.30  il nuovo corso arbitri primaverile, che si svolgerà presso la Sezione di Vicenza, Via Natale del Grande 10/12 – Vicenza (Sotto i distinti dello Stadio Menti).

F

Fortunato:  Stefano Fortunato lascia il mondo del calcio. Figlio d’arte (il padre Daniele è stato ottimo giocatore del Vicenza e della Juventus e attualmente allena la Berretti dell’Arzignano)  è fratello di Luca che attualmente gioca con l’Aurora Cavalponica.  Questa la sua carriera sportiva tratta dal nostro sito: Cresciuto nel Montecchio Nel 2008/09 viene ceduto al Parma L’anno successivo va alla Pro Patria
Nel 2011/12 viene ceduto al Modena con cui gioca 1 partita in B Nel 2012/13 passa al Venezia dove rimane due stagioni giocando complessivamente 36 partite in terza serie Nel 2015/16 va all’Arezzo L’anno successivo passa al Sud Tirol con cui gioca 2 partite Nel 2017/18 viene tesserato dal Vicenza Nel 2018/19 viene ceduto alla Calidonense con cui gioca 10 partite.  A dicembre passa al Caldiero.

P

Pellizzer:  Non ci sono evoluzioni nella situazione di Mirko Pellizzer. L’amico e compagno di squadra Marco Santini gli ha dedicato su Facebook un intensa poesia di Elli Michler: Non ti auguro un dono qualsiasi, ti auguro soltanto quello che i più non hanno. Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere; se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa. Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare, non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre, ma tempo per essere contento. Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo, ti auguro tempo perché te ne resti: tempo per stupirti e tempo per fidarti e non soltanto per guardarlo sull’orologio. Ti auguro tempo per contare le stelle e tempo per crescere, per maturare.  Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare. Non ha più senso rimandare. Ti auguro tempo per trovare te stesso, per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare. Ti auguro di avere tempo, tempo per la vita.

Presenze e reti: finora abbiamo pubblicato i dati (di cui abbiamo tenuto conto o che ci sono stati forniti dalle società) di queste squadre:  7 Comuni, Altair, Alta Valle del Chiampo,  Arcugnano, Arzignano, Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo, Bassano,   Bp 93, Breganze,  Calidonense,  Camisano, Carmenta, Cartigliano, Eurocalcio, Grisignano, Junior Monticello, Lakota,   La Rocca,   Le Torri,  Lugo, Marola, Marosticense,  Montebello, Monte di Malo, Novoledo, Rosà, San Lazzaro, Santomio, Sarcedo, Schio, Trissino, Union Olmo Creazzo, Vicenza, Virtus Cornedo.

R

Ruzza:  Il calcio come seconda possibilità, come occasione di recupero e reinserimento sociale. Emozioni intense per un giovane detenuto dell’Istituto Penale per Minorenni di Treviso, che nei giorni scorsi ha ricevuto la visita di una speciale delegazione partita dal Comitato Regionale Veneto LND-FIGC. Insieme al Presidente Giuseppe Ruzza, erano presenti un connazionale del ragazzo militante nella Virtus Vecomp, il Sindaco di Silea Rossella Cendron e tre Assessori comunali, alcuni dirigenti della società sportiva dilettantistica Sant’Elena. L’iniziativa, organizzata grazie alla collaborazione della Dottoressa Carla Sorice, Direttrice dell’IPM di Treviso, è nata per regalare un momento di gioia ad un giovane che, proprio attraverso il calcio, sta cercando di costruirsi una nuova vita. Il ragazzo, infatti, ha recentemente ottenuto un permesso premio per svolgere servizi socialmente utili presso il Comune di Silea, dove si occupa della manutenzione dell’impianto sportivo gestito dal Sant’Elena, club che lo ha subito tesserato con la speranza, grazie ad altri permessi premio, di poterlo anche schierare in alcune partite di campionato.  Nel corso della mattinata, i partecipanti esterni hanno incontrato anche gli altri ospiti dell’IPM presso il campo sportivo della struttura, in un momento di condivisione e di conoscenza reciproca.

S

Sarcedo:  Le presenze e le reti del Sarcedo: Savio 20(5), Critelli 19 (1), Boscato 19 (1), Azzolini 17 (1),    Stefani 17 (1), Vescovi 16,  Spanevello 15 (2), Berlato 15,  Antoniazzi  15, Mazzone 15 (2), De Tomasi 13,  Smiderle 13 (1), Dalla Riva 12, Battistella 10,  Tonielo 9,  Conforto 7,   Dal Maso 5, Bizzotto D. 5, Pendin 5, Arras 4  (1),  Tondi 3, Zenere 3,  Vemelli 2, Veronese 1, Sy 1,  ceduti a dicembre Umenegbu 12 (2), Lopez 8, Zanarotti 6.

T

Treschè Conca: sabato 8 febbraio alle ore 14.30 partita da non perdersi per nessun motivo! Alla Bombonera di Treschè Conca arriva infatti il Breganze, squadra che guida il campionato assieme all’Azzurra Maglio. Gli ospiti hanno subito solamente una sconfitta in tutto il campionato e sono reduci dalla vittoria interna contro il Recoaro. I nostri ragazzi dal canto loro arrivano dalla sconfitta di misura, non senza qualche rimpianto, contro l’altra capolista. Sarà una partita decisiva per continuare a sperare nella corsa ai play-off.

U

Union Lc arrabbiato.. Prendiamo integralmente da Facebook: Credo che Domenica ci sia stata la pagina più bassa e penosa della storia dell’AIA verso la nostra società, uno spettacolo penoso a detta di tutti ospiti ( Concordia) compresi…. Perché il problema non è nella sconfitta….. ma è nell’arroganza ossessiva del presunto “direttore di gara” e purtroppo e soprattutto poi dell’ osservatore dell’ arbitro che presente ed imbarazzato per certe decisioni ancora gli è stato a sostegno ed ha giustificato l’operato dello stesso e per concludere, il giudice sportivo senza sapere nulla (perché si basano solo sul referto compilato spesso da un emerito incapace di arbitrare come dimostrato in primis e poi di giudicare) da una squalifica “vergognosa” ad un vice Cap. Stefano Marini N. 1…. (esempio di serietà ed educazione da decenni in categoria) di 4 giornate senza che il fatto da comunicato sussista!! vergogna vergogna e ancora vergogna. Come società faremo le nostre valutazioni…… poi se non si riusciranno a fare i calendari fatevi una domanda!

Stefano Marini

Peccato che sia accaduto nella giornata che doveva riconciliare società ed arbitri. Certo possiamo comprendere le ragioni dell’Union LC: nel calcio è sempre successo e sempre succederà che non si condivida una direzione arbitrale. L’importante è non trascendere MAI ! E in questo caso ci si è limitati (a quanto sembra) al vituperio.  Certo che l’Union non può pensare che il Commissario speciale non esprima sostegno al direttore di gara (magari riservandosi di muovergli qualche rilievo nel suo rapporto).  Vorremo poi comprendere meglio che cosa significano le ultime righe: l’Union Lc minaccia forse di non iscriversi al  prossimo campionato ( e quindi di mettere in difficoltà la Figc nella redazione dei calendari dei campionati?) Ecco questo si sarebbe una sconfitta del movimento nel suo insieme che merita una riflessione. Se si entra in un associazione bisogna accettarne le regole.  Tutte le regole. Comprese quelle che non ci piacciono.  Accettare la giornata storta di un direttore di gara fa parte di questo meccanismo ( e non solo). E andarsene farebbe solo del male ai paesi di Lusiana e di Conco che hanno lavorato per ricostruire una squadra che tra tanti sacrifici gioca nel campionato di seconda categoria.  Quindi invitiamo a riflettere su questa decisione non una ma mille volte ! (FF)

 

v

Vicenza (Conferenza stampa di Magalini):  Magalini in conferenza stampa parla di campagna acquisti:  “Io sono contentissimo che sia finito, poteva essere solo di disturbo  per chi come noi sta facendo bene. Sono usciti tanti nomi ma noi abbiamo trattato solo Ardemagni e Melchiorri. Sono usciti anche dei nomi fastidiosi.  La squadra che si è più rinforzata è la Reggiana e resta la più temibile avversaria .  Giacomelli rientrerà già dalla prossima gara al Menti.  

Siamo ben consci di chi è a scadenza. Posso garantire che è tutto sotto controllo e stiamo analizzando caso per caso. Il nostro pensiero è in linea con quello dei ragazzi e questo non sarà un problema perché ci siamo coalizzati con tutto il gruppo. Rigoni? Con Rigoni abbiamo un impegno societario, sappiamo che deve rimanere e c’è una situazione ben chiara.

Rompere gli equilibri di una squadra prima in classifica può essere rischioso e noi non volevamo farlo. Nalini è un esterno, lo conosco da molto tempo, il Crotone mi ha chiuso ripetutamente la porta, poi dopo una chiacchierata interna con il loro mister Stroppa ci è stato dato il via libera verso la fine del mercato e da lì è partita la caccia a Nalini, con molta soddisfazione, per me è un giocatore di prospettiva. Vandeputte e Pontisso? Vandeputte è blindato contrattualmente, Pontisso per quello che mi risulta è un giocatore completamente nostro, sapevo che quest’estate l’Udinese poteva esercitare un diritto di recompra, per me è nostro a tutti gli effetti”.

Vicenza (la squadra): La squadra si è allenata regolarmente anche ieri con il solo Giacomelli che ha fatto lavoro differenziato. Gli squalificati Cappelletti e Cinelli dovrebbero essere sostituiti da Bizzotto (o da Pasini) come centrale e dal recuperato Pontisso a centrocampo; ballottaggio sugli esterni fra Nalini e Zarpellon e in attacco fra Guerra, Marotta, Arma e Saraniti.

 

info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano