Prima Categoria

Chiampo non supera l’attenta difesa del Casaleone.

Scritto da Monica Centomo

Chiampo- Casaleone 0-0

Chiampo:Boaretto,Pellizzari, Farinon (Acerra dal 72’), Cavazza, Masiero, Panarotto, Lovato, Diquigiovanni, Bajramaj, Tregnago (Fedele dal 63’),Nwanyanwu. Allenatore Rezzadore.

Casaleone: Loschi, Singh, Recchia, Artioli (Sarghi dal 54’),Corso,Varana, Magro (El Qorichy dal 47’), Vicenzi, Nouhi, Pasquali, Peroni (Pinotti dal 46’ ).Allenatore Bruschi.

Arbitro: Giulio Poggiana di Bassano

Il Chiampo ha aderito all’iniziativa della V verde speranza per Mirko

Servizio della redazione, foto di Monica Centomo

Il Chiampo è reduce dalla sconfitta con l’Audace che ha frenato una striscia vincente che aveva permesso alla squadra di Rezzadore di spezzare la resistenza delle avversarie e di acquisire un vantaggio di 9 punti davvero importante.  L’insuccesso seppur di  misura di San Michele Extra ha messo in discussione quelle che sembravano delle certezze e un successo con il Casaleone ritornerebbe a trasmettere serenità all’ambiente.  Rezzadore  schiera Boaretto al posto del giovane Fracasso e inserisce Farinon, Lovato e Diquigiovanni per Acerra, Vidoni e Fedele. Bajaramaj e Harrison Nwanyanwu sono gli attaccanti con Cavazza regista.  Il Casaleone è reduce dalla vittoria sul Sovizzo e occupa la quarta posizione in graduatoria ad un solo punto dalla Pro Sambo, terza.  Nel girone di ritorno è imbattuto ed ha ottenuto quattro vittorie nelle cinque partite disputate recuperando molte posizioni in graduatoria.

Ed in effetti la squadra di Bruschi parte bene  con il bomber Pasquali  (autore di 15 reti finora) il cui diagonale trova l’opposizione di  Panarotto.

La prima opportunità per il Chiampo arriva dopo 20’: Nwanyanwu serve  Lovato il cui tiro è parato da Loschi . E’ l’avvio di un cambio di passo della squadra di casa che mette alle corde gli avversari.  Loschi viene impegnato da Harrison Nwanyanwu  e da  Bajramaj

Harrison protagonista

I gialloverdi si vedono respingere per due volte le conclusioni sulla linea di porta, la prima volta in conclusione di prima frazione e la seconda volta nella ripresa che vede ancora il Chiampo all’offensiva, anche con qualche errore sottoporta come al 60’ quando Nwanyanwu, libero davanti al portiere manda la la conclusione sul palo esterno.

Loschi in uno splendido intervento

Il Casaleone si fa rivedere nel finale con Pasquali ma Boaretto è attento.

Parata di Boaretto

Finisce con un pareggio che considerata la forza degli avversari non è da buttare: il Chiampo mantiene  4 punti di vantaggio sull’Audace che ha vinto il suo match, ma ha superato le gare temibili con le due migliori avversarie del lotto. La corsa potrebbe già riprendere con i prossimi due match con Bovolone e Real San Zeno.

ammonizione

Sull'Autore

Monica Centomo