Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone C: le interviste ai mister e il calendario delle gare

Scritto da Federico Formisano

Seconda categoria, girone C

In questa sosta forzata dal Coronavirus è tempo di qualche riflessione sulle ultime 8 gare e cosa potrebbe succedere. Moreno Bottoni ha raccolto per noi il parere degli allenatori del girone C di seconda categoria chiedendo loro di fare una previsione sul torneo e sull’esito della volata promozione e retrocessione.

Daniele Cavedon  (allenatore del Real Brogliano): Sicuramente fino a qualche mese fa Brendola e Lonigo l’hanno fatta da padroni pur alternando cose positive e altre meno. Prevedevo personalmente che il Montecchio San Pietro poteva essere una delle formazioni più temibili (e comunque ne ho parlato anche con i miei collaboratori), Rutzittu è un allenatore che ci sa fare e sta portando la sua esperienza. Penso che sarà una bella lotta fino all’ultima giornata. Se guardiamo la rosa forse il Montecchio San Pietro ha in Trevisan e Pegoraro due giocatori importanti ma rischia di dipendere un po’ troppo da loro. E’ una squadra comunque ben organizzata, prende pochi gol e sa sfruttare le occasioni. In questo momento il San Pietro è la squadra che sta meglio. Il Lonigo ha qualche buona indivualità. Il Brendola non lo scopro certo io e può contare su giocatori importanti come Tecchio, Camerra, De Filippi e c.  Poi c’è il Locara del mio ex allievo Carlo Danieli che ha già fatto bene lo scorso anno. La Provese è una mina vagante: secondo me solo se le altre perdono dei punti  puà tornare ad inserirsi.  Gianesello sta facendo bene con l’Altavalle del Chiampo e in caso di risultati imprevedibili potrebbe reinserirsi nel ragionamento play-off . Non conteranno solo gli scontri diretti. Per la bassa classifica non mi aspettavo il ritorno di fiamma del Real Monteforte, che grazie agli innesti di alcuni giovani sta facendo bene.  Le altre squadre si batteranno fino all’ultimo, ma il San Vitale è una squadra molto combattiva e non mollerà mai e Sossano e Grancona sono comunque squadre con valori. Noi del Brogliano non siamo ancora fuori dalla mischia. Vogliamo onorare il campionato al meglio.  Questo fermo di campionato potrebbe produrre qualche conseguenza. Certo è che ne vedremo ancora delle belle !!

Cavedon Daniele

Daniele Corato (allenatore del Castelgomberto):  Credo che oltre a Brendola e Montecchio San Pietro non si debba escludere un ritorno del Locara e della Provese. Il Lonigo l’ho visto un po’ in calo.  Dietro il Real Monteforte si è un po’ rinforzato: credo che San Vitale e Grancona se la giocheranno per non retrocedere, mentre le altre (Real Monteforte, appunto e Sossano) si batteranno per evitare i play-out

Vinicio e Daniele Corato

Vinicio  Corato (allenatore del Brendola) la lotta per la vittoria finale  sarà tra le prime  quattro della classifica e anche dietro per le ultime 4. Le due squadre che più mi hanno impressionato sono state Montecchio San Pietro davanti e il  San Vitale dietro che non merita la posizione in classifica che ha.

Dario Lucatello (allenatore del Sossano):  Davanti sarà lotta fino alla fine tra Brendola e  Montecchio San Pietro. Sicuramente il Brendola ha la rosa con più esperienza avendo parecchi giocatori di categoria superiore. Dall’altra parte il gruppo e l’organizzazione sta facendo la differenza.. Per quanto riguarda la lotta per la salvezza siamo in 4 squadre in 2 punti e tutto è ancora aperto… La differenza la faranno sicuramente gli scontri diretti e chi avrà più fame da qui alla fine del torneo.

Lucatello grande

Gianni Rutzittu (allenatore del Montecchio San Pietro): Chi avrà più condizione e testa alla ripresa del campionato essendoci tanti scontri diretti sia in testa che in coda la spunterà.  In coda  sono quattro le squadre che si giocano la permanenza in categoria..In alto tutto è ancora in ballo visto che mancano tante partite e siamo in cinque a disputarsi  il primo posto. L’unica  formazione che potrebbe ancora  rientrare sarebbe l’Altavalle del Chiampo, ma perché questo avvenga noi e le altre squadre   dovremmo procedere a passo di formica! Anche se nel calcio tutto può succedere!

Ciro Vicari (allenatore delle Alte): Sarà molto combattuto. Questo senz’altro. Ho visto 5 squadre fin qui per cui faccio fatica a risponderti francamente. Penso sia un campionato molto aperto sia davanti che dietro, di quelle di testa credo che il Brendola sia la più attrezzata per singoli, il Montecchio San Pietro più forte per collettivo. Le altre vengono dopo ma non escluderei sorprese. Dietro veramente non saprei, non ne ho vista giocare neppure una.

Vicari Ciro

Ciro Vicari

Concludo- scrive Moreno Bottoni –  con una mia impressione: vedo una lotta tra Brendola e Montecchio San Pietro davanti però occhio perché qualsiasi passo falso potrebbe essere pagato a caro prezzo: Locara,  Lonigo e Provese sono lì. Attenzione all’Altavalle del Chiampo che sarà pronta a sfruttare ogni occasione. Dietro è caos generale e sara’ lotta soprattutto nei scontri diretti. Attenzione alle partite che sembrerebbero non contare a nulla perché proprio quelle li sono le classiche gare in cui si può rischiare grosso.

squadre punti 23 24 25 26 27 28 29 30
Montecchio Sp 47 Alte Sambo Provese Locara Altavilla B.go Soave Lonigo Brendola
Brendola 47 Borgo Soave Provese Grancona Altavilla R.Brogliano Lonigo Altavalle Montecchio Sp
Provese  43 Lonigo Brendola Montecc. Sp R.Brogliano R. Monteforte Altavalle S.Vitale Castelgomberto
Lonigo 42 Provese Locara Altavilla Borgo Soave Grancona Brendola Montec. Sp R.Brogliano
Locara 42 R.Brogliano Lonigo Altavalle Montecchio Sp Castelgomberto R.Monteforte Sossano S.Vitale
Altavalle 35 Sambo Sossano Locara Alte Borgo Soave Provese Brendola Altavilla
R.Monteforte 16 Sossano S.Vitale Alte Sambo Provese Locara Altavilla Borgo Soave
Sossano 16 R.Monteforte Altavalle San Vitale Castelgomberto Sambo Grancona Locara Alte
San Vitale 14 Castelgomberto R.Monteforte Sossano Grancona Alte Sambo Provese Locara
Grancona 14 Altavilla Castelgomberto Brendola S.Vitale Lonigo Sossano R.Brogliano Sambo
gare in casa 

Le previsioni sono destinate spesso a essere fallaci e non è detto che le gare cosidetta facili possano essere considerate sempre tali: Il San Pietro però si giocherà una fetta di campionato negli scontri diretti con Provese e Lonigo in trasferta e con Locara e Brendola (l’ultima giornata) in casa. Poi quattro gare apparentemente alla portata contro squadre che hanno raggiunto i loro obiettivi stagionali. Ma i derby (con Alte e Altavilla) non è detto che siano gare agevoli. Il Brendola deve incontrare Provese e Altavalle in casa  e Lonigo e Montecchio San Pietro in trasferta. Ha anche lo scontro salvezza con il Grancona (e anche questo è un derby come la gara con il Lonigo).

La Provese ha tre scontri diretti in rapida successione con Lonigo e Montecchio San Pietro in casa e con il Brendola in trasferta. E due gare delicate in chiave salvezza con Monteforte e San Vitale. Il Lonigo ha pure quattro scontri che valgono doppio con Locara, Brendola e Montecchio San Pietro in casa e con  Provese in trasferta. Insidiosa è pure la gara con il Grancona, derby con una formazione affamata di punti. Il Locara ha solo due scontri diretti ma entrambi fuori casa (Lonigo e Montecchio San Pietro). Deve giocare anche con l’Altavalle in casa. E potrebbe essere decisivo nelle ultime giornate con Real Monterte e San Vitale nella lotta salvezza. Infine per l’Altavalle l’unica strada per accedere ai play-off passa attraverso un filotto di vittorie anche negli scontri diretti con Locara e Brendola in trasferta e con Provese in casa. Non certo agevole la gara con il Sossano impegnato nella lotta salvezza.

Molti scontri diretti anche nella zona salvezza: già alla prossima giornata Sossano- Real Monteforte; poi Real Monteforte – San Vitale , Sossano – San Vitale (con i castellani impegnati in due gare successive fuori casa), quindi San Vitale- Grancona, ed infine alla 28 giornata Sossano- Grancona.

 

Sull'Autore

Federico Formisano