Promozione

Marola, Stefano Marchetti ci parla dell’annata. Statistiche e Almanacco!

Scritto da Federico Formisano

Ritorniamo a parlare del campionato di promozione con Stefano Marchetti che fa il punto della stagione del Marola.

Stefano Marchetti, centrocampista ed attaccante del Marola

Innanzitutto come stai vivendo questo momento particolare ?

Dal punto di vista lavorativo sono a casa da 10 giorni ma domani riprendo.. diciamo che mi sono goduto la mia famiglia.. non ho avuto tanto tempo per rilassarmi vista la vivacità della mia piccola principessa di due anni. Io e mia moglie abbiamo avuto lo stesso da lavorare !!   Per l’allenamento si fa quello che si può:  qualche corsetta appena sotto casa e qualche salita sulla rampa del garage e ovviamente seguo i consigli del nostro preparatore sul da farsi sulla terrazza di casa.

Marchetti (foto inedita di Federico Formisano)

Qual è il sentimento vostro della squadra. Pensate di riprendere o considerate chiusa questa stagione ?

Siamo in attesa della decisione finale. Siamo pronti a tutto anche se personalmente la vedo dura a riprendere a breve. Speriamo innanzitutto di riuscire a debellare questo brutto virus e di tornare tranquilli in campo! Perciò ripeto non sappiamo cosa aspettarci ma saremo pronti a tutto!

Marchetti (foto inedita di Federico Formisano)

Il Marola era partito bene in campionato poi ha rallentato la corsa, vi siete dati una spiegazione di questo calo di rendimento?

Effettivamente eravamo partiti molto bene poi abbiamo avuto a mio avviso un calo fisico importante e poi quando non riesci a portare a casa il risultato il morale cala. E come risaputo se non hai la testa apposto tutto va male anche se eravamo agguerriti ad affrontare il rush finale nel migliore dei modi!

Sei comunque soddisfatto della tua stagione ?

Diciamo che sarei stato soddisfatto al 100% se avessimo raggiunto la salvezza sul campo.. ma personalmente sono abbastanza pago della mia stagione:  ho giocato per necessità in diverse parti del campo mettendomi sempre a disposizione del mister tralasciando spesso la volontà di giocare nel reparto avanzato.

Pedon e Pedron (foto inedita di Federico Formisano)

Stefano Marchetti è cresciuto nel  Cittadella con cui ha esordito in C Ha giocato con il Trento e con il Montebelluna in serie D Successivamente è passato  al Real Vicenza, al Sarego, al  Campodarsego, all’Union Quinto. Nelle ultime stagioni ha militato nel  Campigo, nel Nove e nel Torre. E’ al Marola da quest’anno.

Marchetti con la maglia del Nove

I dati

Il Marola    è penultimo in classifica nel girone B di Promozione  alla pari con la Villafranchese e con 7 punti di vantaggio sul Sarcedo che regge il fanalino di coda del campionato..  Ha 17  punti. Ha vinto 4 gare, ne ha pareggiate 5 e ha perso 11 volte. Ha segnato 21 reti (penultimo attacco del girone solo il Sarcedo ha fatto peggio e ne ha subite 40. (terzultima difesa del torneo).

Marola  Queste le presenze e le reti del Marola aggiornate alla 22 giornata: Moroni 22, Santonocito 22 (2), Pedon 21 (1), Scaranto 20, Marchetti 20 (5), Hannioui 18 (6), Pedron 18 (1), Mele 18, Campagnolo 17, Vogli 16, Savio 15 (2), Meneghetti 14 (2), Elia 13, Scopel 12, Canola 10, Sacchetto 8, Bonato 8, Piazza 7, Valente 6, Cuccarolo 4, Rom 8 (1), Manfrè 4, Mesi 7, Tariello 2; ceduti a dicembre : Ba 9 (1), Ebeye 2, Mongelli 5

Il Marola sceso in campo con il Montebello

 

La rosa.

portieri: Nicola Manfrè (97, dal Cornuda),   Francesco Sarro (2004), Cristian Scaranto (97 dal Bassano), difensori: Andrea Elia (2000 dal La Rocca), Davide Mele (2000 dal Camisano), Daniele Moroni (84 dal Torre), Nicolò Pedon (91 dal Istrana),   Lorenzo  Santonocito (2001 dal Arzignano), Filippo Tariello (2002 dal Bassano), Abdulla Vogli (2000 dal Union S. Giorgio Sedico) centrocampisti: Andrea Campagnolo (86 dallo Zero Branco), Nicola Canola (2001 dal Longare), Rom Farid (2000 dal La Rocca), Stefano Marchetti (87 dal Nove), Nicola Meneghetti (93 dal Bassano), Adam Piazza (95 dalla Junior Monticello), Francesco Sacchetto (86 dal Borgo Soave), Davide Scopel (99 dal Union Qdp),   Leonardo Tonato (2001 dal Arzignano),  attaccanti: Manuel Bonato (89 dallo Janus), Marco Cuccarolo (98 dal Valdagno), Samir Hannioui (91 dal San Giorgio in Bosco), Denis Mesi (2000 dalla Luparense), Andrea Pedron (98 dal San Giorgio in Bosco), Danny Savio (2001 dal Longare) , Alessandro Valente (2002 dal Camisano).

L’Almanacco 2019/20

 

 

La nostra inchiesta corredata dai dati aggiornati (presenze e reti, statistiche, rosa e staff delle squadre) ci ha  portato finora a sentire gli allenatori e i giocatori di queste squadre:
Serie C : Vicenza
Serie D: Cartigliano
Eccellenza:  Matteo Girlanda mister del Montecchio e Federico Molinari del Camisano
Promozione gironi A e B  (Giocatori): Dalla Benetta del Rivereel, Sandonà del Bassano, Benvegnù dello Schio, Lovato del Cornedo, Contro della Marosticense, Battaglia del Rosà, Borotto del La Rocca, Vallarsa del Tezze, Lissandrini del Montebello, Mietto della Calidonense, Zanin del Longare, Dalla Bona del Valbrenta, Marchetti del Marola.
Prima categoria girone B e  C: Lazzaron del Monteviale, Lelj del Le Torri,  Remonato della Pedemontana, Nicolè dell’Azzurra Sandrigo , Rosin del Grisignano, Bozzetto dello Zanè, Zuccon del Berton Bolzano, Motterle del San Lazzaro, Fontana del Summania, Cogno dell’Arcugnano e Zordan del Due Monti. Panarotto, Bajramaj e Diquigiovanni del Chiampo, Tugnoli del Sovizzo.
Seconda Categoria gironi E e F : Mariga del Bp 93, De Franceschi del Grumolo, Cesarano della Junior Monticello,  Masiero dell’ Union Campo San Martino, Maggi del  Telemar, Dal Lago del Maddalene e Rizzotto dell’ Union Olmo Creazzo Lorenzi del Valli, Colombo del  Thiene, Dal Bianco del Lugo,  Baù del  7 Comuni, Poletto del Molina, Scarpinato dell’ Orsiana

Sull'Autore

Federico Formisano