Edicola EVIDENZA

L’edicola del martedì: in attesa di decisioni si va avanti con il calciomercato

Scritto da Federico Formisano

Fra ieri e stamattina abbiamo parlato con molti direttori sportivi e operatori di mercato e tutti ci manifestano lo stesso stato d’animo: si attende chiarezza di indicazioni per programmare un annata che sarà comunque complicata e difficile. Anche oggi sono arrivate notizie che completano un quadro di per sè abbastanza chiaro per quanto attiene a promozioni, inizio stagione, ecc.  ( oggi ad esempio con le dichiarazioni di Patrik Pitton): ma c’è bisogno di ufficialità e di sicurezza.  E sopratutto di dare risposte in materia di retrocessioni, di vincoli, di fuori quota obbligatori per il prossimo anno, ecc.  Riunire il Consiglio direttivo veneto, riaprire gli uffici ed emettere il primo comunicato ufficiale da marzo appare a questo punto un atto dovuto da parte di Ruzza  e c.

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:                                                                                                              

http://www.calciovicentino.it/2020/05/25/ledicola-del-lunedi-news-da-dueville-sandrigo-santomio-telemar-ecc/   Azzurra Sandrigo, Santomio e Dueville cambiano allenatore! Le notizie dal Telemar, Nova Gens, ecc.  Le graduatorie per i ripescaggi ufficiose.

http://www.calciovicentino.it/2020/05/25/le-notizie-del-pomeriggio-con-tanta-carne-al-fuoco/  Arrivano le notizie del pomeriggio dal Berton Bolzano, Valbrenta e Zanè

http://www.calciovicentino.it/2020/05/25/degetto-confermato-al-ca-ba-marchesane-i-dati-e-lalmanacco-dela-squadra/  Marco Degetto ci parla del Cà Ba Marchesane ed inoltre i dati sulla squadra e l’Almanacco.

A

Arcugnano: dopo la conferma ufficiale da parte della società il direttore sportivo Nicolò Marchioretto si è messo al lavoro e sta contattando i giocatori dello scorso anno.  Entro la settimana dovrebbe esaurire il suo tour di consultazioni e poi si muoverà per raggiungere un intesa con alcuni nuovi elementi che potrebbero rinforzare la squadra da mettere a disposizione di mister Cogno.

Arsenal Cusinati: Valentino Mè rimane sulla panchina dell’Arsenal. L’ex allenatore delle giovanili del Rosà ha fatto un ottimo lavoro inserendo i giovani che la società gli ha messo a disposizione.

Valentino Me

 

B                                                      

Bassano: Fc Bassano 1903 ha una nuovo Direttore Generale: si tratta di Alberto Ciarelli, già responsabile del settore giovanile giallorosso. Nato a Castelfranco Veneto e residente a Bassano del Grappa, Ciarelli, classe 1964, laureato in Scienze Motorie, vasta una esperienza pluriennale nel mondo del calcio: arrivato a Bassano dal Montebelluna, dove guidava il settore giovanile, Alberto Ciarelli, in precedenza ha lavorato, tra gli altri al Vicenza Calcio e al Cittadella.

Bollettino Coronavirus: I dati della Protezione civile indicano che nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 92, contro l’aumento di 50 del giorno prima; rallentano anche i contagi, 300 più dell’altroieri, quando l’incremento era stato di 531. Zero contagi in Umbria, Calabria, Molise e Basilicata e nella provincia autonoma di Bolzano. Si riduce inoltre il numero dei malati (-1.294) e scende di 12 unità quello dei ricoverati in terapia intensiva, aumentano i guariti (1.502 in più).

C

Cà Ba Marchesane: Il presidente Remonato annuncia la conferma sulla panchina del Cà Ba Marchesane di mister Stefano Battistella, arrivato a campionato in corso al posto di Maurizio  De Stefani.  Ad affiancare l’allenatore ex Valbrenta ci sarà Alessandro Brian, ex direttore sportivo della Stella Azzurra Sant’Anna che svolgerà un ruolo da dirigente mettendo a disposizione la sua competenza dal punto di vista tecnico. Tra i giocatori è stato lo stesso Marco Degetto a confermare la sua permanenza in rosa nella prossima stagione.

Brian


Cornedo:
abbiamo fatto una chiaccherata con Davide Santagiuliana, ds del Cornedo, impegnato al massimo in questa fase nel lavoro di costruzione della squadra per l’anno prossimo “Abbiamo dovuto innanzitutto muoverci per blindare alcuni giocatori che dopo il campionato veramente importante che abbiamo fatto erano molto richiesti, sopratutto in avanti con Miloradovic e Gymah molto cresciuti nell’annata appena conclusa; dobbiamo poi definire alcune situazioni legati ai prestiti di alcuni giovani interessanti arrivati dal Montecchio e dall’Arzignano che puntiamo a confermare in organico. Speriamo che nel frattempo arrivino notizie più definite dalla Federazione su promozioni e ripescaggi. La nostra società è al momento al riparo da sorprese negative legate all’emergenza Covid.”

F

Fuori gioco: Avete perso l’ultima puntata di FUORI GIOCO con Alessandro Sgrigna? Niente paura, di seguito il link al canale youtube di LP Network per poterla guardare in streaming.  Non perdetela! https://youtu.be/JL8X8jjqjoo

G

Giavenale:  Mister Andrea Terragin e il presidente del Giavenale  Gastone Zanella, si stanno sentendo in queste ore “per valutare la mezza annata scorsa in cui qualcosa e andato bene e qualcosa meno, – dice il tecnico scledense – per poi decidere assieme come muoverci in un senso o nell’altro

Terragin Andrea

M

Malo: Roberto Rondon potrebbe attaccare le scarpe al chiodo. Il trequartista giunto ai 37 anni, dopo aver calcato i campi della C e della D al Bassano,  all’Entella, all’Este, all’Altovicentino, all’Union Feltre ha disputato lo scorso anno il campionato di prima categoria a Malo.  La società nerostellata cercherà in tutti i modi di convincere Rondon a disputare un altro campionato. “E’ un ragazzo eccezionale  – dice di lui il ds Giancarlo Dal Ferro – con un fisico integro, ma sopratutto con una grande  personalità, un uomo vero che ha saputo adattarsi ad un campionato che non aveva mai fatto con grande disponibilità. Noi speriamo che cambi idea” Intanto il Malo prosegue nella sua politica fatta dall’inserimento dei migliori giovani del vivaio.  “Quest’anno – dice ancora Dal Ferro – portereremo in Prima categoria gli elementi del 2001 che hanno disputato il campionato juniores Elite con ottimi risultati. Inoltre promuoveremo negli Juniores i ragazzi delle annate 2002/2003,   che formano un gruppo affiatato che ha già ottenuto brillanti risultati nelle categorie inferiori, nei quali crediamo molto per dare continuità di risultati alla categoria.

 

N

Novoledo: La società sta lavorando per farsi trovare pronta quando, finalmente, si potrà tornare in campo sia con i grandi che con i piccoli Settore Giovanile
Dalla prossima stagione, avremo un nuovo Responsabile dell’attività di base nella figura di Roberto De Petri, ex calciatore professionista che ha vestito le maglie di Vicenza e Cagliari. Roberto oltre a coordinare l’intera attività calcistica dagli Esordienti ai Piccoli Amici, allenerà anche una squadra di Pulcini e organizzerà delle sedute di allenamento volte a migliorare la tecnica individuale.  Le categorie Allievi e Giovanissimi saranno seguite, invece, da Daniele Borgo che anche quest’anno sarà il nostro Responsabile del Settore Giovanile.

Borgo

Prima Squadra
Per quanto riguarda la Prima Squadra, la società ha confermato la sua piena fiducia a mister Paolo Rusca che siederà sulla panchina rossoverde per il terzo anno di fila, assieme al vice allenatore Davide “Pano” Panozzo. Confermatissimo anche il preparatore dei portieri Diego Gerbo, che continuerà a seguire anche i portieri del settore giovanile.

P

Pitton:  Patrik Pitton presidente vicario del Comitato Regionale Veneto della Figc è intervenuto alla trasmissione di Alex Juliano su Rete Veneto. Innanzitutto Pitton ha parlato della semplificazione dei tempi dei ricorsi che dovranno essere contenuti nell’arco temporarale di un mese “ Abbiamo il dovere di garantire la promozione delle prime in classifica, mentre le seconde hanno ragionevoli speranze, ma anche in questo caso non potremo accontentare tutti. Non dobbiamo sottovalutare anche i posti liberi lasciati da fusioni e mancate iscrizioni”  Pitton ha parlato dei gironi a 18 squadre per Eccellenza, Promozione e Prima Categoria.  “La Terza categoria è la base del nostro calcio e dobbiamo tutelarla e finchè ci saranno i numeri minimi, la porteremo avanti sicuramente. È il serbatoio per le categorie superiori. Infine, considerando i dati incoraggianti, da oggi a settembre è verosimile che ci saranno dei nuovi protocolli per tifosi e pubblico. La sostenibilità delle società dipende anche dagli incassi dei biglietti e dagli introiti del bar dello stadio.” Pitton ha, infine,  invitato tutti ad avere pazienza garantendo risposte rapide.

Pitton

V

Vicenza:  Una triste notizia ha scosso l’ambiente biancorosso. Questa notte è venuto a mancare, a causa di un arresto cardiaco, Joseph Bouasse Perfection, all’età di 21 anni. Centrocampista camerunense, classe ’98, arrivato nel gennaio 2017 in prestito dalla Roma ha vestito la maglia numero 30 biancorossa, scendendo in campo in Serie B in un’occasione. Un ragazzo che nella sua vita era riuscito a superare diverse avversità, lascia a Vicenza, nelle persone che l’hanno conosciuto, il ricordo di una persona sorridente e solare. La società LR Vicenza si unisce al dolore per la scomparsa di Joseph e desidera esprimere ai suoi cari le più sentite condoglianze.

Ed ecco quanto scrive al riguardo di Perfection il Giornale di Vicenza: il ragazzino venne abbandonato a se stesso appena giunto nella capitale, si ritrovò a dormire per strada e a chiedere aiuto a centri di accoglienza e associazioni caritatevoli, finché trovò degli amici veri nella formazione dilettantistica della Liberi Nantes, che offre libero accesso allo sport a rifugiati e richiedenti asilo. Le sue prestazioni in Terza Categoria non passarono inosservate: Joseph venne segnalato all’allora ds della Roma Walter Sabatini, fu visionato più volte, testato in un’amichevole e venne quindi tesserato dai giallorossi e aggregato alla Primavera, dove seppe farsi valere tanto da essere più volte convocato anche da Spalletti per gli allenamenti con la prima squadra. Nel gennaio del 2017 Perfection ebbe l’opportunità di mettersi alla prova nel calcio dei “grandi”: la Roma lo cedette in prestito al Vicenza per sostituire H’Maidat, bocciato dopo appena un semestre trascorso tra infortuni e irreperibilità….Joseph giocò solo quello spezzone finale ad Avellino, facendosi peraltro ammonire dopo un paio di minuti; fu convocato altre tre volte, per il resto si limitò ad allenarsi un po’ con la prima squadra e un po’ con la Primavera di Pasquale Luiso, accusando anche un infortunio muscolare piuttosto lungo. Rientrato alla Roma, Perfection non trovò più spazio e non venne confermato alla scadenza del contratto nell’estate 2018. Di lui si hanno poi avuto notizie per un periodo in prova al Livorno nel 2019, ma il club toscano decise di non tesserarlo; lo scorso febbraio una nuova opportunità con il contratto siglato in Romania per il Cluj, dove però Perfection non aveva ancora esordito per la sospensione del campionato a causa del coronavirus. In questo periodo il giovane camerunense era a Roma, dove è morto all’improvviso per un infarto che non gli ha dato scampo.

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano