Serie D

Le squadre che sono già pronte (2): il Cartigliano

Scritto da Federico Formisano

Il Cartigliano affronta il suo terzo campionato di Serie D con la tradizionale prudenza e senza snaturare la sua propensione alla valorizzazione dei talenti che si ritrovano anche nelle categorie inferiori affidandosi ad una società ben strutturata e ad un binomio di grande valore, quello formato da mister Alessandro Ferronato che giunge così alla sua settima stagione consecutiva sulla panchina cartiglianese e di Leopoldo Torresin un vero mago come direttore sportivo che sa sempre trovare giocatori in grado di inserirsi in un ambiente sobrio ed equilibrato come pochi e di inquadrarsi nelle dinamiche tecniche del mister.

Ferronato e Torresin hanno dapprima creato i presupposti per la permanenza in società di un “gruppo” di giocatori assolutamente affidabili: il portiere Morgan Pellanda (2001, 10 presenze) i  difensori  Andrea Pregnolato (95, 25 presenze) e Illide Romagna (99, 21 presenze) , i centrocampisti Kevin Appiah (93, 25 presenze e un gol) , Riccardo Ronzani (2000, 22 presenze) ,  Jurgen Murataj (94, 28 presenze 3 reti)  Stefano Michelon(2000, 25 presenze 3 reti) , e gli attaccanti Paolo Camparmò (90, 10 presenze 3 reti)  Edoardo Di Gennaro (93, 5 presenze 4 reti), Leonardo  Mattioli  (93, 28 presenze 3 reti), Simone Moretto (98, 12 presenze) ; confermati anche i giovani difensori Alessandro Costa (2002) Michele Minuzzo (2001) e Giacomo Bagnara (2002) e l’attaccante Filippo Nichele (2002)

Michele Minuzzo

Andrea Pregnolato

Sul versante degli arrivi Torresin ha selezionato poi il portiere Ivan Bogdanic, (2000 dello Schio)  i difensori: Bilal Boudraa, del 1994 difensore del Caldiero, Daniele Marchesan del 2000 dal Vedelago, Luca Mariuz (2002 dal Vedelago), e Stefano Pellizzer del 1995 dal Campodarsego, i centrocampista Lorenzo Barzon (99 dal Arcella) e Tommaso Gobbetti (2002 dal Longare)  e infine  Samuele Bellè, attaccante del 1993 da 13 gol stagionali nello scorso campionato con la maglia dell’Istrana.  Alcuni di questi giocatori provengono dall’Eccellenza (Barzon e Bellè) altri dalla Promozione (Bogdanic, Marchesan, Mariuz, Gobbetti) e l’obiettivo del Cartigliano è di ricreare quelle situazioni favorevoli che possano renderne possibile la loro valorizzazione.

Barzon

La rosa: Portieri: Ivan Bogdanic, (2000 dallo Schio) Morgan Pellanda (2001);   difensori: Giacomo Bagnara (2002) Bilal Boudraa (94 dal Caldiero), Alessandro Costa (2002),  Daniele Marchesan (2000 dal Vedelago), Luca Mariuz (2002 dal Vedelago),Michele Minuzzo (2001), Stefano Pellizzer (95 dal Campodarsego), Andrea Pregnolato (95 dal Levico), Illide Romagna (99) ,   centrocampisti: Kevin Appiah (93), Lorenzo Barzon (99 dall’ Arcella)  Tommaso Gobbetti (2002), Leonardo Mattioli (93), Stefano Michelon (2000),  Jurgen Murataj (94) Riccardo Ronzani (2000),  attaccanti: Samuele Bellè (93  dall’Istrana), Paolo Camparmò (90), Edoardo Di Gennaro (93)   Filippo Nichele (2002), Simone Moretto (98).

Sull'Autore

Federico Formisano