Eccellenza

Le squadre che sono già pronte (5): il Bassano

Scritto da Federico Formisano

Lavoro quasi terminato per il ds Cristian Giacometti: è un lavoro certo di Eccellenza. Come il campionato a cui il Bassano parteciperà con l’intento di ripetere le imprese già messe in atto in questi due ultimi anni di storia.
La prima mossa della società del presidente Campagnolo, messa in cantiere ancora molto tempo fa, è stata la conferma di Francesco Maino sulla panchina giallorossa. E subito dopo sono arrivate le conferme del Team Manager, Angelo Vettorazzi, del vice allenatore Antonio Anastasio, del preparatore atletico Andrea Bellon, del massaggiatore Giacomo Rigon e del magazziniere Riccardo Zanotto.

Giacometti ha poi puntato sulle riconferme e ho mantenuto in organico il portiere Gialuca Gottin del 2000, il difensore esterno Samule Rossi del 2000, i centrocampisti Nicholas Ceccato del 1999, Luca Dal Dosso del 1998, e Davide Xamin del 1996, e gli attaccanti Davide Alberti del 2001, Alex Montagnani del 1991 e il giovane Davide Spinello del 2001. Porte aperte invece per Gallonetto, Gambasin e Pinton (all’Eurocalcio) Dalla Costa (Valbrenta), Cusinato (Tombolo), Bizzotto (San Giorgio in Bosco), Bonaguro (Schio), Battistella (Cornedo), Michelon, Garbujo, Menon.

Gottin, Rossi, Ceccato, Montagnani

Dopo aver coinvolto anche l’ex direttore sportivo del Marola Francesco Sacchetto a cui è stato affidato un incarico come consulente del ds,  si è passati alla fase degli acquisti: in porta è arrrivato Nicolas Pozzato, classe 2000, che ha già indossato la maglia giallorossa nelle giovanili, prima di debuttare in serie D a Belluno. La scorsa stagione ha militato a Cartigliano da dove approva al Bassano 1903.

In difesa sono arrivati:

Alex Pellizzer ( dal Cartigliano, classe 1995, 22 partite disputate),
Tommaso Bortot, classe 1997,  cresciuto calcisticamente nella squadra dell’Union Q.d.P. da dove è passato tra Treviso e Giorgione prima di approdare a 15 anni all’allora Bassano Virtus. Dopo esperienze, entrambe vincenti, a Padova e Campodarsego, Tommaso è tornato al Bassano poi Vicenza dove ha giocato fino ad un anno fa quando si è spostato al LiaPiave con cui ha disputato lo scorso campionato di Eccellenza.
Federico Michelon, classe 2001, alla sua prima vera esperienza in prima squadra. Cartigliano e Rosà le formazioni in cui ha militato, tra Giovanissimi e Juniores élite, Francesco Da Riva,  classe 2002,  nato calcisticamente al Montello per poi passare al Caerano e al Montebelluna, società nella quale ha giocato nelle ultime 6 stagioni.
Giovanni Gheno, classe 2002, Gheno cresciuto nelle giovanili dell’allora Bassano Virtus per poi passare al Giorgione e al Montebelluna. Nella scorsa stagione ha giocato negli Juniores Nazionali del Cartigliano.
Tommaso Equizi del 1997 che con il Montecchio ha giocato 21 partite e realizzato 2 reti. Equizi in passato ha giocato nelle giovanili del Parma, dell’Inter e della Spal, oltre che nella Fermana e nel Levico.

Gheno

A centrocampo il ds ha messo a segno alrti colpi di tutto rilievo con gli arrivi di

Francesco Peotta, classe 1991,  cresciuto calcisticamente nel Vicenza da dove è passato al Montecchio Maggiore, formazione con cui ha militato tra serie D ed Eccellenza. Poi il passaggio all’Union Ripa La Fenadora divenuta l’anno seguente Union Feltre. Nella carriera di Francesco Peotta ci sono anche l’Arcella, il Caldiero e i, Castelbaldo Masi, club da cui approda ora a Bassano.

Matteo Vigo, classe 1992,  cresciuto tra le giovanili di Vicenza e Bassano, dove ha giocato gli ultimi 2 anni della Berretti. Ha esordito in prima squadra nel Montebelluna in serie D, poi è passato al Quinto di Treviso e al Giorgione per tornare di nuovo 2 al QDP in Eccellenza. Lo scorso anno ha militato all’Union San Giorgio Sedico con cui ha vinto il campionato di Eccellenza.

Filippo Carraro, classe 1997, dopo aver giocato nella primavera del Carpi si è trasferito alla Triestina con cui ha vinto i playoff di serie D, poi un rapido passaggio a Feltre prima di approdare a Treviso. Da qui, un’esperienza a Porto Mansuè prima del ritorno a Treviso e l’approdo a Bassano.

In avanti sono  ufficiali gli arrivi   di

Luca Munarini, classe 1993, dallo Schio dove ha realizzato 14 reti in 21 partite. Ha esordito con il Montebelluna in serie D prima di affrontare le esperienze in quella che allora era la serie C con Castiglione delle Stiviere, Bassano e Savona. Da qui Abano, Legnano, Este, Calvi Noale, Montebelluna e Schio da dove torna ora a Bassano.
Giovanni Guccione,  classe 1989, originario di Ostiglia (MN) Giovanni Guccione ha debuttato in prima squadra al Casaleone per passare poi all’Union Azzurra Trecenta. Nel 2012 approda al Cerea in serie D, poi Rovigo, Abano e Villafranca Veronese. Dalla stagione 2015/2016 è uno dei migliori realizzatori dell’Eccellenza dove ha militato tra Adriese (16 reti), Caldiero Terme (42 gol in tre stagioni) e Montecchio Maggiore dove nell’ultima stagione ha realizzato 10 gol.
Alessandro Tescaro, Esterno d’attacco, classe 1997, Alessandro Tescaro è cresciuto nelle giovanili del Vicenza Calcio, per continuare al Real Vicenza, al Sarego e al Camisano dove ha debuttato in prima squadra a 16 anni nel campionato di Promozione, divenendo subito titolare. Poi il salto in serie D con l’Abano e l’Adriese prima del passaggio al Montecchio Maggiore nel campionato d’Eccellenza, dove lo scorso anno ha vestito la maglia del Camisano, con cui ha fatto registrare 21 presenze e 6 reti.
Andrea Pace, del 2002, che viene dal Giorgione

Adesso a parlare sarà il campo e con questa rosa c’è da aspettarsi anche che il Bassano possa stare veramente nelle prime posizioni

La rosa:

Portieri: Gianluca Gottin (2000), Nicolas Pozzato (2000 dal Cartigliano), difensori:  Tommaso Bortot (97 dal Lia Piave), Francesco Da Riva (2002 dal Montebelluna),  Tommaso Equizi (97 dal Montecchio),  Alessandro Gaborin (2000 dal San Giorgio), Giovanni Gheno (2002 dal Montebelluna), Federico Michelon (2001 dal Cartigliano), Alex Pellizzer(95 dal Cartigliano), Samuele Rossi (2000); centrocampisti: Nicholas Ceccato (99), Filippo Carraro (97 dal Treviso), Luca Dal Dosso (98), Francesco Peotta (92 dal Castelbaldo), Matteo Vigo (92 dal Union San Giorgio),  Davide Xamin (96), attaccanti: Davide Alberti (2001), Giovanni Guccione (89 dal Montecchio), Alex Montagner (91),  Luca Munarini (93 dallo Schio),  Andrea Pace (2002 dal Giorgione), Davide Spinello (2001), Alessandro Tescaro (97 dal Camisano).

 

Sull'Autore

Federico Formisano