“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del mercoledì: Serie C e Serie D i due lati della medaglia

Scritto da Federico Formisano

Mentre la serie D sembra andare verso un numero minimo di defezioni in serie C i casi spinosi sono molti….

Ieri i consueti appuntamenti con il calciomercato e delle presentazioni:

www.calciovicentino.it/2020/08/04/calciomercato-del-martedi-pubblicato-lalmanacco-e-molti-movimenti/   le notizie di mercato, le presentazioni, ecc.  E in regalo il nostro Almanacco

http://www.calciovicentino.it/2020/08/04/presentazioni-39-un-tuffo-in-un-futuro-piu-sereno-per-il-giavenale/  Ed eccoci alle presentazioni con quella del Giavenale

http://www.calciovicentino.it/2020/08/04/presentazioni-40-montecchio-san-pietro-festeggia-confermando-il-gruppo/ E poi quella del Montecchio San Pietro

http://www.calciovicentino.it/2020/08/04/giocatori-che-cercano-squadra-aggiornamento-al-25-giugno/  l’aggionamento al 4 agosto della rubrica dei giocatori che cercano squadra (oltre 10.000 consultazioni !)

A

Almanacco: Abbiamo pubblicato l’Almanacco 2019/20 con 111 squadre dal Vicenza fino alle formazioni di terza categoria e fino anche alle formazioni Juniores più importanti. Quest’anno l’Almanacco sarà caratterizzato dall’assenza dei banner pubblicitari: non ce la siamo sentita in un momento così delicato di chiedere a sponsor già impegnati con le società di darci una mano. I costi saranno dunque interamente a nostro carico. L’Almanacco sarà consultabile sempre con le tecnica del flip book ovvero sfogliabile. Oltre 3000 foto e soprattutto le presenze e le reti di tutti i giocatori dalla serie C alla seconda categoria, grazie ad un lavoro molto impegnativo della nostra redazione. La consultazione è del tutto gratuita, basta cliccare sul link a destra nella home page e potrete sfogliare le pagine consultarle e stamparle come più vi aggrada. Calciovicentino vi fa l’ennesimo regalo senza nulla chiedervi !!!

Arzignano (Preto): Roberto Preto confermato alla guida tecnica dell’Under 15 L’organigramma tecnico del settore giovanile gialloceleste 2020-21 aggiunge altri tasselli importanti. La categoria Under15 sarà infatti ancora guidata da mister Roberto Preto  riconfermato alla guida della categoria, dove tanto bene ha fatto nella scorsa annata. Durante la presentazione il mister ha voluto focalizzare l’attenzione sugli aspetti morali dei ragazzi, che dovranno presentarsi ai nastri di partenza con quelle motivazioni massime che possano spingerli ad affrontare un’annata difficile, ma che potrà comunque regalare mille soddisfazioni. Il divertimento e la voglia di imparare saranno i mattoni su cui si fonderà la piramide del lavoro, condividendo ogni difficoltà con tutto lo staff. Lo staff sarà completato da Mauro Cuccinato ed Enzo Calabria, oltre al supporto del prof. Marco Cestonaro.    Si parte il 20 agosto con un programma che riporterà molto gradualmente tutto il gruppo a riavvicinarsi all’attività agonistica!

Arzignano (Bruzzichessi): Che il ruolo del portiere abbia delle specificità tutte particolari è un dato di fatto. E che per stimolare le qualità di ogni singolo portiere serva una persona con una marcata professionalità e umanità è altrettanto risaputo. Ad Arzignano gli estremi difensori della prima squadra sono da tre anni in ottime mani, grazie al lavoro certosino di Marco Bruzzichessi, Allenatore dei Portieri Diplomato a Coverciano, e grande valorizzatore del talento

di tutti i portieri che “ha tra le mani”… Quest’anno sarà al fianco di mister Spinale nella nuova gestione tecnica della squadra, e la sua esperienza e conoscenza dell’ambiente saranno elementi preziosi per il nuovo allenatore.

Marco Bruzzichessi, sei ancora l’allenatore dei portieri dell’Arzignano Valchiampo. Che sensazioni hai provato nel raggiungere anche quest’anno l’accordo con il club?“L’accordo raggiunto con l’Arzignano è stato il consolidamento della fiducia reciproca che ci lega ormai da due anni: la società ha sicuramente valorizzato il mio lavoro così come io la loro serietà e professionalità”.

Che idea ti sei fatto del nuovo portiere Manuel Enzo? Ci descrivi le sue caratteristiche? “Manuel è un giocatore giovane che viene da una stagione da protagonista con il Legnago. La prima impressione è stata di un ragazzo serio e dedito al lavoro, tecnicamente completo con ampi margini di miglioramento”.

Hai avuto modo in questi primi giorni di lavoro di conoscere mister Spinale. Che idea ti sei fatto della squadra che sta nascendo? “Dai primi allenamenti e direttive credo che vedremo una squadra determinata e con precisi principi di gioco. Al momento, in attesa di conoscere la categoria, la rosa non è ancora completa, ma so che sono state ponderate le qualità umane oltre a quelle tecniche. Questo permette sicuramente allo staff tecnico di lavorare nel migliore dei modi”.

Per i pochi che ancora non ti conoscessero, come dobbiamo descrivere il tuo modo di lavorare con la squadra?“Personalmente cerco di stimolare l’aspetto tecnico proprio del ruolo, cercando di renderlo rispondente alle caratteristiche della squadra e alle richieste del Mister”.

B

Bassano: Il Bassano è sempre alla ricerca di una prima punta che possa essere l’alternativa di Munarini e dopo aver chiesto all’Arzignano Lamberti, ha provato anche con GianMarco Cavaliere del 2001, sempre dalla formazione biancazzurra. Per il momento la risposta della società del presidente Chilese sembra sia stata negativa.

Cavaliere dell’Arzignano

Bollettino Coronavirus:  Attualmente positivi: 12.482  Deceduti: 35.171 (+5),  Dimessi/Guariti: 200.766(+177). Totale casi: 248.419 (+190)

C

Calidonense: Alberto Savio l’attaccante del 2000, la cui riconferma alla Calidonense sembrava scontata non rimarrà invece a Caldogno. Il giocatore non ha saputo dire di no alle lusinghe del Treviso e giocherà quindi con i colori biancocelesti. In fase di avanzata definizione la cessione di Zordan al Le Torri.  Il ds Ebene dice che per il momento la squadra rimarrà così  “Nel ruolo di Savio c’è il giovane Nicola Schiesaro e la rosa è già completa in tutti i reparti con gli arrivi di Nardon, Marchioron, Costa e Dal Santo, Sandonà e Scolaro”. Intanto è stata fissata la data della presentazione in Villa Caldogno: sarà il 2 settembre.

Cerca squadra: Luca Polo, portiere classe 1991, ultima stagione all Unione La Rocca, prima Seraticense, Rivereel, Hellas Monteforte, Schio e Montecchio Serie D.

Squadra di seconda categoria zona Vicenza città cerca portiere

Consiglio Federale: Tra gli altri provvedimenti il Consiglio Federale ha preso atto delle indicazioni per l’inizio dell’attività agonistica ufficiale stagione sportiva 20/21 per i Campionati Nazionali: 19 settembre per la A, 26 per la B e 27 per la C

Il Consiglio ha approvato, in linea di continuità con la passata stagione, i criteri per le procedure delle eventuali riammissioni e degli eventuali ripescaggi nei campionati di Serie A, Serie B e Serie C, nonché il regolamento per le sostituzioni per le neopromosse dalla Serie D che risultassero rinunciatarie o non ammesse.

D

Dimas: Il Torviscosa, la società friulana che ha ancora speranze di ripescaggio in Serie D, ha definito l’ingaggio dell’attaccante brasiliano, classe 1984, è Gonçalves De Oliveira Dimas , che proviene dal Montecchio Maggiore, società veneta di Eccellenza, ma è ben conosciuto in Friuli dove nella stagione 2017/2018 ha trascinato i pordenonesi del Chions alla vittoria del campionato di Eccellenza con 15 reti in 21 presenze, contribuendo poi al mantenimento della Quarta Serie l’ anno successivo con 11 reti in 30 presenze.

 

I

Iscrizione ai campionati: Domani è  Il termine ultimo entro il quale perfezionare l’iscrizione delle squadre ai campionati dall’Eccellenza alla seconda categoria. Interessante capire quali squadre perfezioneranno l’iscrizione.

 

N

New Team La New Team presenta l’ultimo nuovo acquisto: Matteo Rigoni, classe 2001, esterno di difesa, cresciuto calcisticamente nello Schio, arriva da una stagione a Poleo dove ha militato nella formazione Juniores under 19, allenandosi stabilmente con la prima squadra.

P

Presentazioni: Finora abbiamo pubblicato i servizi sulle presentazioni del  Valdalpone (1),  dell’Euganea Rovolon (2), della Bss (Boca San Stefano, 3), della Pedezzi (4) del Bassan Team (5) dell’Altair (6) del Novoledo (7), del Thiene (8) e del San Vito Cà Trenta (9), dell’Alta Valle del Chiampo (10), del Telemar (11), del Trissino (12) del New Team (13) del San Vitale (15) dell Dueville(14) del Santa Croce (16),  della Junior Monticello (17), del Galliera (18) del Chiampo (19) , dell’Azzurra Maglio (20), del Santomio (21), Real San Zeno (22), delle Alte (23), del Montecchio Precalcino (24) del Lonigo (25), del Malo (26) del Camisano (27), del Berton Bolzano (28), del Maddalene (29), del Monteviale (30), del Lakota (31) del Tezze sul Brenta (32), dell’Academy Plateola (33), del Monte di Malo (34), della Nova Gens (35), del Transvector (36)  del Rampazzo (37), del Lugo (38), del Giavenale (39), del Montecchio San Pietro (40); Ieri sera siamo stati alla presentazione del Sette Mulini che abbiamo pubblicato stamattina (41).   Rimangono da pubblicare le presentazioni già tenute del  Marchesane, del Real Stroppari, del Castelgomberto, del Sovizzo, del Toniolo, del Longa, del Molina, dell’Alto Astico Cogollo, Sono in programma quelle  dell’Orsiana e  del Concordia (stasera) e del Cornedo (domani sera), della Calidonense (il 2 settembre).

S

Serie C: Albinoleffe, Arezzo, Catania, Livorno, Teramo, Siena e Sicula Leonzio: questi i club che a poche ore dalla scadenza non hanno ancora depositato l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C presso gli uffici di Firenze della Lega Pro. Per l’Albinoleffe dovrebbe trattarsi di un ritardo tecnico , poiché il patron ha ribadito a più riprese che iscriverà la squadra al campionato . Discorso a parte per il Catania che dovrebbe iscriversi nella giornata di domani, pur facendo rimanere un alone di scetticismo in terra etnea. A meno di importanti svolte sembra segnato il destino di Teramo, Leonzio, Siena ed Arezzo, che dovrebbero dire addio al calcio professionistico. Restano, infine, altre sei domande di iscrizione già presentate ma ancora non del tutto complete. C’è tempo ma lo scenario lascia ben sperare per eventuali ripescaggi. (da Notiziario Calcio)

 

Serie D: cambiare il format ??? Si va verso il record minimo di ripescaggi… Sembrerebbe che gli 8 ricorsi alla Covisod verranno accettati, e dunque le società in questione, avendo sanato la loro posizione, verranno regolarmente ammesse al campionato di Serie D 2020/21. Tutte tranne il Savona che ha alzato bandiera bianca già da diversi giorni. Se così fosse, le squadre iscritte al campionato sarebbero 162, e quindi per ora ZERO ripescaggi. Ma come? Nell’anno del Covid, della crisi economica, del paese allo sbando, le società hanno tutte trovato le risorse per iscriversi ad un campionato così difficile e dispendioso come la Serie D? Ora, per permettere ad alcune società di essere ripescate, e per inserire inoltre le società che falliranno in Serie C, senza creare gironi in sovrannumero (visto che il campionato inizierà già con un mese di ritardo e sarebbe un errore fare i gironi da 20 con troppi turni infrasettimanali), l’unica soluzione secondo me è fare come molti comitati regionali hanno già proposto e fatto. Cambiare il format, vista l’eccezionalità del caso e del momento, e inserire un decimo girone di Serie D. Questo permetterebbe almeno una dozzina di ripescaggi, o forse anche qualcosa in più, e l’inserimento delle società che alzeranno bandiera bianca in C, chiedendo l’iscrizione in Serie D (come Foggia, Palermo, Lucchese l’anno scorso). Sarebbe giusto anche perchè, ricordiamo, le società retrocesse dalla Serie D in Eccellenza, hanno subito questo provvedimento (giusto o sbagliato che sia) per via della cristallizzazione delle classifiche quando mancavano ancore molte giornate al termine, e permettere ad alcune di queste di beneficiare di un ripescaggio può essere cosa buona e giusta. Ma ci vuole un decimo girone di Serie D (solo per la stagione 2020/21), altrimenti tutte coloro che sono in graduatoria per il ripescaggio, anche quelle nelle primissime posizioni, possono iniziare a programmare, loro malgrado, il campionato di Eccellenza. ( Da Web live)

T

Trevisan: è mancato l’ex portiere del Napoli, Marcello Trevisan, classe 1942. Cresciuto nel Valdagno aveva giocato con Paternò e Massese prima di passare al Napoli dove rimase per tre anni come secondo di Dino Zoff. Successivamente aveva giocato con Lecce e Putignano. A Montecchio aveva allenato la prima squadra castellana per alcune stagioni ottenendo brillanti risultati.

 

V

Vicenza:Questo il programma degli allenamenti in Altopiano dal 4 agosto al 8 agosto:

  • Mercoledì 05/08: mattina ore 10.00 – Stadio Comunale Zotti di Asiago; pomeriggio ore 17.15 – Stadio Comunale Zotti di Asiago
  • Giovedì 06/08: mattina recupero attivo in piscina; pomeriggio ore 17.15 – Stadio Comunale di Gallio
  • Venerdì 07/08: mattina ore 10.00 Stadio Comunale di Gallio; pomeriggio ore 17.15 – Stadio Comunale Zotti di Asiago
  • Sabato 08/08: mattina ore 10.00 – Stadio Comunale Zotti di Asiago; pomeriggio ore 17.15 – Stadio Comunale Zotti di Asiago

Intanto è stato ceduto il giovane portiere Mattia Guidolin (2003) al Giorgione.

 

V

Vicenza Calcio Femminile: Con il parere positivo della Covisof, il Consiglio Federale ha accolto i ricorsi per l’ammissione al campionato di Serie B di Tavagnacco, Vicenza e Orobica, mentre Permac Vittorio Veneto e CF Como non hanno presentato domanda di iscrizione. Al loro posto vengono ripescate Perugia e Brescia, tenuto conto del parere negativo della Covisof per la Sassari Torres.

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano