Calciomercato EVIDENZA

Le notizie del pomeriggio: quanti giovani in movimento

Scritto da Federico Formisano

B

Bolzon: Martedì 11 agosto gli uffici del Comitato Regionale Veneto hanno ospitato Edoardo Bolzon, con il papà Massimo ed il fratello Alberto. Edoardo è un giocatore U17 del Vicenza L.R. che ha avuto un importante problema fisico dal quale sta recuperando con forza e determinazione. All’incontro erano presenti il Delegato e la Segretaria della Delegazione di Treviso e tutti i Consiglieri regionali che hanno anticipato con questo incontro il Consiglio Direttivo.

“E’ stato un momento  semplice ma emozionante – racconta il Presidente del CRV Ruzza – Per Edo, per il suo papà, per il fratello  e per tutti noi. Il papà, in particolare, commosso, ha ricordato che pur non essendo stato un grande appassionato di calcio in questo mondo ha trovato una grande famiglia, formata da tante brave persone. Nel Comitato ma anche nella squadra di appartenenza di Edo. Ed ha ringraziato tutti per la sensibilità dimostrata per questa particolare situazione”.

La vera artefice di tutto è stata Alessandra Pol, Segretaria della Delegazione di Treviso, che ha mantenuto sin dall’inizio i contatti con la famiglia informando sempre il presidente del Comitato rivendicando, se così possiamo dire, con forza, il suo ruolo di mamma di un coetaneo di Edoardo. Presidente che ha ringraziato il ragazzo e la sua famiglia per aver accettato l’invito ed ha riconosciuto come questi momenti, anche commoventi ma assolutamente gratificanti, aiutino a capire quanto importante possa essere la vicinanza, la solidarietà, la condivisione dei problemi.

Brendola: Il Presidente uscente Marco Savoiani ha postato un messaggio per dirigenti e allenatori del Brendola: “Carissimi colleghi volontari del Brendola Calcio, sono io che ringrazio voi per l’ottimo lavoro svolto. Crescere senza perdere la propria identità è una battaglia complicata da portare avanti. Credo che in questi 5 anni insieme ci siamo riusciti. Altre nuove sfide sono alle porte, con affetto e stima un in bocca al lupo al mio successore Silvano Verlato, ai vice Daniele Volpato e Stefano Camerra, a tutto il direttivo e a tutti i meravigliosi volontari del Brendola Calcio e della Polisportiva”

 

L

La Rocca:  Anche il La Rocca è pronto ad iniziare e ha postato su Facebook questa foto corredata da questo messaggio: Iniziamo l’avventura con entusiasmo e facendo nostre le parole di Mister Beggio: umiltà e profondo senso di squadra

Lonigo: Il Lonigo cerca preparatore portieri per  settore giovanile.  Scrivere a settoregiovanile@aclonigo.it

 

S

Schio: La stagione 2020-2021 del Calcio Schio vedrà in difesa il giocatore Enrico Zanella, originario di Giavenale, frazione del comune di Schio. Con una carriera tra serie D, C2 e C (Calcio Sandonà, Bassano Virtus 55, Belluno e Cartigliano), oggi veste i colori della sua città. «A Schio avevo già fatto tre anni: ho ricordi bellissimi del periodo dei pulcini». Chi è Enrico Zanella? Da dove nasce la Tua passione per il calcio? «La passione per il calcio nasce da mio papà. Anche lui giocava, ma ha dovuto smettere per un incidente. Sono un ragazzo che è maturato con gli anni. Ho fatto degli errori nel mio passato, però mi sono serviti per diventare un ragazzo sicuramente maturo vista anche la nascita di mia figlia. Adesso sono determinato a contribuire al progetto Schio per far sì che possa diventare una grande realtà del calcio».

In carriera hai indossato diverse maglie e oggi vesti quella del Calcio Schio. Che gruppo c’è? «Ho trovato un gruppo bellissimo: ha un mix di tutte le caratteristiche che servono per formare una grande squadra. Gruppo d’esperienza con calciatori che giocano insieme da anni e altri giovani bravi. Poi sono tutte persone umili con cui si sta bene, non è difficile andare d’accordo».

Per Te, Calcio Schio significa Obiettivo. «L’obiettivo di squadra, che è anche il mio personale, è sicuramente quello di fare una stagione importante. Per me vuol dire vincere il campionato. Secondo me ci sono tutti i presupposti e una cosa che farà la differenza è la società. Ho trovato una società umile che ha voglia di crescere piano piano. Ma anche per loro è arrivato il momento di fare il salto: è quello che ho percepito appena arrivato. L’obiettivo è quello di fare una stagione importante».

Enrico, cosa rappresenta il calcio per Te? «Dopo la famiglia, il calcio rappresenta tutto. Ho sempre fatto il calciatore e lo vedo come un lavoro. Il calcio è un modo per integrarti nella società, ti fa capire tante cose. Ti insegna lo sport di squadra».

T

Telemar: Si torna, finalmente, a riempire il campo di palloni e di giocatori.  Da qualche giorno il Telemar Arena ha l’onore di ospitare per la preparazione estiva, e gli allenamenti durante l’anno, la Primavera del LR Vicenza Calcio di Mister Lorenzo Simeoni La Società Telemar sta pianificando lavori di miglioramento e di espansione alla struttura nei prossimi mesi.  Inoltre abbiamo il piacere di comunicarvi che il Telemar Arena ospiterà la domenica pomeriggio anche le partite casalinghe dei Giovanissimi Nazionali del LR Vicenza.

Terza categoria:  Ecco da un sondaggio sul gruppo Whatsapp della terza categoria le date previste per la ripartenza degli allenamenti: Giovedì 20 agosto: Altair  Lunedi 24 agosto: Bissarese, Motta,  Real Rampazzo, 7 Mulini  Martedì 1 settembre: Monte di Malo.

 

V

Vicenza (Mercato): La società LR Vicenza comunica che sono stati sottoscritti alcuni accordi preliminari con giocatori aggregati alla rosa della Primavera con tesseramento dal primo settembre:Gerardi Nicolas, portiere classe 2003 di Carbonera, a titolo temporaneo con diritto di riscatto dall’FC Internazionale Milano Ruggiu Alessandro, portiere classe 2003 di Carbonera, a titolo temporaneo con diritto di riscatto dal Bologna FC, Barea Nicola, difensore centrale classe 2003 di Morgano, a titolo definitivo dal Novara Calcio, Cester Stefano, mezzala classe 2002 di Chioggia, a titolo temporaneo con diritto di riscatto dall’FC Internazionale Milano, Diomande Lamine, centrocampista classe 2002 di Treviso, a titolo temporaneo con diritto di riscatto dal Giorgione, Tronchin Simone, centrocampista classe 2002 di Altivole, a titolo definitivo dal Montebelluna

Nicolas Gerardi (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Questi i movimenti invece riguardanti alcuni giocatori che faranno parte della rosa dell’Under 17 ma che si alterneranno nella Primavera: Borsato Davide, terzino destro classe 2004 di Treviso, a titolo temporaneo con diritto di riscatto dal Bologna FC, Bonetto Andrea, difensore centrale classe 2004 di Montebelluna, a titolo temporaneo con diritto di riscatto dal Montebelluna, Lodovici Riccardo, difensore centrale classe 2004 di Bergamo, a titolo definitivo dall’Albinoleffe

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano