Promozione Serie D

Cartigliano più avanti nella condizione mette sotto una coraggiosa Calidonense

Scritto da Federico Formisano

Calidonense – Cartigliano 1-3  Di Gennaro (Car) Barbieri (Cal) Murataj e Michelon (Car)

Calidonense: Nardon (Mottin dal 46′), Finello (Costa dal 65′), Mietto (Dal Santo dal 46′), Sandonà (Urbanini dal 75′), Marchioron (Dal Cengio dal 65′), Barbieri (Marconato dal 65′), Rigon (Crestani dal 70′), Maculan, Scolaro (Pigato dal 70′), Zanotto (Rezzadore dal 46′), Carmucci (Busatta dal 75′)  Allenatore Piccoli

Cartigliano: Pellanda (Bogdani dal 46′), Boudra (Ronzani dal 65′) Gobetti (Bagnara dal 65′),  Marchesan, Murataj, Buson, Romagna (Mariuz dal 35′ Pelizzer dal 46′), Appiah (Michelon dal 65′), Di Gennaro (Nichele dal 65′), Mattioli, Bellè (Camparmò dal 46′) A disposizione  Costa, Minuzzo.

Il Cartigliano ha iniziato la preparazione almeno due settimane prima della Calidonense ed inoltre ci sono due categorie di differenza. Il gap si avverte ma la Calidonense guidata in panchina da Antonio Piccoli mette in campo entusiasmo e grinta e riesce a tenere testa ai quotati avversari perdendo di misura e concludendo il primo tempo sul 1-1

Mister Piccoli non dispone di Bergo, Schiesaro, Bleowe, Filotto e in panchina  porta molti ragazzi ex Juniores. Mietto e Marchioron sono i difensori centrali con Finello e Rigon sugli esterni, un trio di centrocampisti ben assortiti come Sandonà, Maculan e Barbieri, con Zanotto trequartista e Scolaro e Carmucci di punta.
Ferronato del Cartigliano risponde con una difesa a tre incentrata su Marchesan, Boudra e Buson con un centrocampo che si impernia su Murataj e Appiah con Romagna e Gobetti cursori sulle fasce, Mattioli trequartista e Di Gennaro e Bellè di punta.

Ottima la prova sulla fascia di Tommaso Gobbetti

Il Cartigliano parte forte chiudendo la Calidonense  nella sua area e ottenendo subito alcuni calci d’angolo. Di Gennaro è molto attivo e al 20′ ha la prima palla buona dopo uno scambio con Bellè ma manda alto. Poi su un rimpallo Barbieri sfiora l’autogol con una carambola che esce di poco a lato.  Il gol è maturo e arriva grazie a Di Gennaro che stacca bene di testa su bel traversone di Appiah.  Nardon è in condizione e para una conclusione di Mattioli.

 

 

gol di Di Gennaro

La Calidonense non ci sta e reagisce  dapprima con Barbieri con impegna Pellanda e poi con un tiro alto di Carmucci. il pareggio arriva al 40′ dopo un errato disimpegno della difesa con Carmucci che insacca dopo uno scambio in area.

Mister Ferronato dovrà lavorare proprio sulle uscite palle al piede o in palleggio dei suoi difensori che hanno commesso qualche leggerezza sui disimpegni.  Ancora Nardon è protagonista questa volta su un fendente di Bellè e al 45′ Appiah serve sulla testa di Gobbetti ma ancora Nardon para.

Il risultato di pareggio premia la Calidonense per l’impegno anche se la superiorità del Cartigliano è apparsa spesso evidente.

Nardon para il tiro di Mattioli

Il secondo tempo inizia con un gol annullato a Di Gennaro per fuorigioco ma al 6′ il Cartigliano torna in vantaggio con una bella azione in contropiede di Di Gennaro che apre per Mattioli che pesca Murataj per l’inserimento ed il gol

Un minuto dopo il Cartigliano pasticcia ancora in difesa ma Carmucci non riesce a raccogliere il pallone e Bogdanic sventa.

Al 10′ Di Gennaro dà a Mattioli che impegna il giovane Mottin e al 15′ il Cartigliano va sul 3-0 con Michelon che parte dalla sua metà campo supera in uscita anche il portiere e da posizione decentrata realizza la terza rete.

Michelon autore del terzo gol

I due allenatori nel frattempo hanno iniziato la girandola dei cambi e  la gara perde via via interesse. Ma le indicazioni per i mister certo non sono mancate.

 

Sull'Autore

Federico Formisano