Calciomercato EVIDENZA

Diciamo la verità: siamo ufficialmente incagliati…. le altre notizie del pomeriggio

Scritto da Federico Formisano

Chiarissimo Patrik  Pitton nel breve video pubblicato su Facebook in cui annuncia la sua presenza stasera alla trasmissione di Rete veneta Sport in casa: si parla di un dialogo con la regione per cambiare il famoso protocollo, ma intanto i campionati difficilmente potranno riprendere. “Finchè non troveremo una soluzione sarà difficile far ripartire i campionati” Si va all’ennesimo rinvio:  https://www.facebook.com/reteveneta.sportincasa/videos/1044639822633979 

E Cosimo Sibilia intervenuto a RadioPunto Nuovo parla chiaramente di inizio al 27 settembre per i dilettanti

Intanto non vengono ufficializzati i calendari di terza categoria e anche questo appare come un segnale di possibili ritardi nella ripartenza.
Ma sullo sfondo rimane sempre un dubbio atroce: come sarà possibile gestire i campionati con i gironi da 18 squadre e con la partenza ormai a fine settembre se non oltre ? 34 giornate di campionato con a disposizione del 27 settembre a Natale 13 settimane e dal 10 gennaio al 9 maggio altre 17 settimane, con la sola sosta di Pasqua (4 aprile). Questo significa:
obbligo di 4 turni infrasettimanali con la nota difficoltà degli impianti di illuminazione carenti pressocchè ovunque.
play-off e play-out compressi in 15 giorni per poter concludere i campionati a fine maggio.
– impossibilità di collocare i recuperi (dovuti a rinvii delle partite per pioggia, neve, ghiaccio o nebbia)  se non con turni infrasettimanali.
– sperare che non ci sia un ulteriore ondata di contagi da covid.

A

Amichevoli in programma: molte integrazioni e variazioni nel prospetto delle amichevoli

Stasera

Sette Mulini – Maddalene
Sovizzo – Alte Ceccato
Stella Azzurra – Rosà

Domani
San Vitale – Locara

Sabato 12

7 Comuni- Malo (ad Asiago Stadio Zotti ore 16.00)
Grantorto- Lampo (ore 16.00 a Grantorto)
Longare – Academy Plateolese
Marola – Grumolo
Marosticense – Carmenta (ore 11.00 a Marostica)
Pedemontana – Novoledo Villaverla (ore 10 30 a Chiuppano )
Real Brogliano- New Team (ore 15.30 a Brogliano)
Real Rampazzo – Sette Mulini  (ore 15.00)
San Lazzaro- Pedezzi
Tombolo Vigontina- Galliera  (ore 11.00 a Tombolo)
Valbrenta – Cassola (a San Nazario)

Domenica 13 (ore 15.30)
Altavilla- Maddalene (ore 15.30 a Tavernelle)
Valli – Santa Croce Bassano  (ore 16.30)

Lunedi 14
Santomio – Zanè (ore 15.30 a Santomio di Malo)

Martedì 15
San Vitale-Pedezzi
Spes Pojana- Grancona (ore 20.30)

Mercoledi 16
Transvector – Cartigliano (Travettore di Rosà, Ore 20 )

Arsenal: ufficializzata la rosa dell’Arsenal per la prossima stagione: accanto ai confermati ci sono i nuovi arrivati Pietro Baggio e Vidini in difesa, Lambrinoc e Sartore a centrocampo, Fornasa dall’Union Ezzelina in attacco

Lambrinoc

Portieri:Enrico Battocchio (92) , Cristiano Mion (2000 ),difensori: Pietro Baggio (95 dalla Stella Azzurra),  Manuel Basso (96), Thomas Battaglia (95), Mattia Busnardo (95,  Nicola Campagnaro (98), Daniel Ferraro (97), Dario Moretto (97), Alberto Sbrissa (2000 ) Riccardo Vidini (2000 dal Cassola); centrocampisti: Marco Correlato (2001), Andrea Gaborin (99),  Sebastian Lambrinoc (2000 dal real Stroppari),  Andrea Marchetti (2000), Luca Remonato (93), Andrea Sartore (2000 dal Rosà), Giacomo Valente (96)  attaccanti: Simone Beghetto (99), Alberto Guarise (98), Enrico Guidolin (99), Nicolò Prior (94) Tommaso Fornasa (97 dall’Union Ezzelina) ; allenatore: Mè Valentino

Arzignano: L’FC Arzignano Valchiampo comunica ufficialmente l’accordo raggiunto con il calciatore Enrico Rossi, che arriva in gialloceleste con la formula del prestito dal LR Vicenza Virtus. Nato il 01 aprile 2001, si tratta di un terzino sinistro di grandi prospettive, in possesso di una grande corsa, abile sia in fase difensiva che di spinta. Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Bassano prima e del Vicenza Calcio poi (con cui è stato convocato sette volte in prima squadra), nella passata stagione ha difeso i colori del Cartigliano nel Campionato di Serie D, collezionando 30 presenze complessive tra campionato e coppa, mettendo a segno 1 rete.

Ho scelto Arzignano sia per il progetto importante che ha questa società e sia perché il direttore e anche il presidente mi hanno voluto fortemente dimostrandomi tutta la loro fiducia e stima nei miei confronti –le sue prime parole da giocatore gialloceleste- siamo una squadra forte, umile e soprattutto con una mentalità vincente. Sono un terzino sinistro a cui piace molto fare la fase offensiva ma so che prima di tutto devo difendere. La mia caratterista principale è la corsa. Come ragazzo sono umile, che ha tanta voglia di dimostrare e di vincere. La squadra deve avere le massime ambizioni possibili perché è stata costruita per vincere. Alla società e ai tifosi dico che per questa maglia darò sempre il cento per cento senza mai mollare e senza mai tirarmi indietro”.

“E’ un ragazzo che ho seguito moltissimo in questi anni –spiega il ds Mattia Serafini- un giovane di grandi prospettive che potrà senza dubbio darci moltissimo. Si tratta di un ragazzo della zona, con buone qualità. Ringrazio il Vicenza, con cui stiamo collaborando bene, per l’esito positivo della trattativa”.

La società LR Vicenza comunica di aver ceduto all’FC Arzignano Valchiampo, a titolo temporaneo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Enrico Rossi. (Comunicato Ufficiale del Vicenza)

B

La società Fc Bassano 1903 comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/2021 con i giocatori Galliano Venturini e Dusan Popovic.
Terzino destro, classe 2000, Venturini ha esordito a Quinto, suo paese natale per poi militare nell’Hellas Verona, al Vicenza e al Cittadella. Lo scorso anno nella prima parte della stagione ha militato nel Viareggio per poi trasferirsi, prima del lockdown, al Vado Ligure.
Centrocampista, classe 2000, Dusan Popovic torna a Bassano, città che ha visto crescere nel suo settore giovanile prima dell’esperienza con la Berretti del Vicenza e l’approdo in D prima con l’Este e poi con il Villafranca (Vr).

Dusan Popovic

C

Coppa Italia Serie D La Coppa Italia Serie D è ufficialmente rinviata alla stagione 2021/2022. La decisione è scaturita dalla necessità di attendere gli esiti dei procedimenti presso la giustizia sportiva che definiranno nei prossimi giorni la composizione degli organici professionistici e di conseguenza della Serie D. Il Dipartimento Interregionale della LND ha così disposto il rinvio della competizione per garantire l’ottimale svolgimento del campionato, il cui inizio è confermato per domenica 27 settembre, anche in ragione delle nuove norme sanitarie previste per l’organizzazione delle gare.

L

Legnago: C. Legnago Salus Srl comunica di aver raggiunto un accordo con la società Ascoli Calcio 1898 F.C. Spa per l’acquisizione, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2021, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Manuel Ricciardi

M

Mariga: le nostre condoglianze al portiere del Grantorto Federico Mariga che ha perso il papà. Il giocatore risiede a Carmignano

Mezzina: l’attaccante del Camisano Massimiliano Mezzina si è laureato in economia con 110 e lode . Complimenti a questo ventiduenne che ha trovato il modo di laurearsi pur giocando a calcio con Padova, Vicenza, Caldiero, Valdagno e Camisano

R

Risultati delle amichevoli: Oltre ai risultati di ieri sera sono pervenuti questi altri risultati:   Treschè Conca- Valdastico 2-5  Cera e Comparin in gol per il Treschè Conca ; doppiette di Lorenzato e Broccardo e gol di Cisse per il Valdastico

Broccardo

 

T

Transvector:  Mercoledì 16, alle ore 20 a Travettore verrà inaugurato la Tribuna Coperta dello Stadio con la partita amichevole fra il  Transvector di mister Morris Canton e il  Cartigliano di Alessandro Ferronato

V

Vicenza:  da La Spezia rimbalza la voce che l’attaccante bulgaro del 1988,   Andrej Galabinov  potrebbe non restare nella società ligure pur avendo un altro anno di contratto.   E il Vicenza secondo queste voci si sarebbe fatto avanti. Galabinov è un gigante di 193 cm e di 80 kg di peso che potrebbe dare fisicità all’attacco biancorosso.

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano