Promozione

Longare pimpante passa sul campo del Tezze

Scritto da Federico Formisano

Tezze- Longare Castegnero 0-3 Faccio, Frizzo, Pozza 

Tezze: Rigoni, De Gerone (Verza dal 89′),Vallarsa, Lucarda, Melis, Caregnato, Povolo,Ramina, Chiarello, Pieropan, Miloradovic (Parise dal 89′). Allenatore Castaman.
Longare Castegnero: Coppo, Ghiotto,Frizzo,Faccio, Aliberti,Costa, Balsemin (Paiolo dal 60′), Vieira Dos Santos, Bernadelle, Masiero ( Pozza dal 7′), Busatta ( Pescara dal 89′). Allenatore Spollon.
Arbitro:Maccà di Schio.

Servizio della redazione, foto di Monica Centomo

Il Tezze è reduce dalla battuta d’arresto della prima giornata nella gara contro il Tombolo e punta al riscatto e al risultato pieno. Il Longare a sua volta ha pareggiato la prima casalinga con il La Rocca e vuole dimostrare di essere squadra da prime posizioni della graduatoria.

Mister Castaman rispetto a domenica scorsa perde Roverato, sostituito da Ramina. Ma è ancora privo anche di Fracasso, Fava e Faedo. In avanti Pieropan e Chiarello sono le punte  con Povolo e Miloradovic sugli esterni. Nel Longare tornano Frizzo, Dos Santos, Busatta e Masiero la cui gara, però, durerà pochi minuti.  Spollon lancia  Balsemin  del 2003 dall‘inizio e dopo 8 minuti perde Masiero per infortunio e fa entrare Pozza del  2002.

La differenza fra le due squadre la fa la brillantezza dei giovani del Longare che spingono con energia in ogni zona del campo, e l’attenzione con cui si copre in difesa il Longare che ha in Aliberti un regista difensivo importante.

Il primo tempo è equilibrato con le due squadre che riescono ad annullarsi reciprocamente, ma nell’ultimo minuto di gioco c’è un calcio di punizione per gli ospiti che batte sulla traversa e sulla ribattuta dopo una fase confusa arriva Faccio che fa gol

Faccio esulta

Nel secondo tempo dopo 14′ arriva la seconda rete del Longare  su errore del portiere Rigoni in uscita, Frizzo con un pallonetto realizza.

Entra in porta il pallone calciato da Frizzo

Frizzo riceve i complimenti dei compagni

La reazione del Tezze è in alcuni calci piazzati  di Pieropan per loro che non portano pericoli eccessivi alla porta di Coppo.  Con la gara che va verso la naturale conclusione c’è anche modo di assistere alla terza rete del Longare con Pozza che realizza in mischia rendendo eccessivamente severo il punteggio.

Mister Castaman a fine gara fa un analisi molto serena della gara: “Abbiamo preso gol come domenica scorsa all’ultimo minuto del primo tempo commettendo sicuramente delle ingenuità da parte nostra. Certo che paghiamo a caro prezzo ogni piccolo errore. Andare sotto di un gol, in quel momento,  ha rappresentato un handicap  anche psicologico perchè la squadra era rimaneggiato dalle assenze di giocatori importanti come Fracasso, Roverato, Fava, Faedo, Verza e Selmo e si è un pò disunita. Ci ha sicuramente nuociuto la lunga inattività e i miei giocatori devono capire che per tornare ai livelli dello scorso campionato devono tornare a metterci il massimo impegno: dobbiamo rimanere uniti. Qualcuno ci ha dato tra i favoriti, in realtà io credo che sia un anno difficile, anche se sono fiducioso che potremo uscire presto da questa situazione soprattutto recuperando i giocatori che sono al momento ai box. ” 

 

Sull'Autore

Federico Formisano