Seconda Categoria

Un blitz di Fochesato all’ultimo assalto condanna San Vito con il Lugo

Scritto da Davide Pettinà

San vito Ca trenta-Autogioielli Lugo 0-1

San Vito Ca Trenta : Querengo, Santacaterina,Mencato,Franzini,Trabucco,Fabris,Vasic (Ristic dal 75′),Gavasso, Amoh, Bonato, Corato.  All.D’Agostino

Autogioielli Lugo: Anzolin, Dalle Carbonare,Savegnago, Miotti, Dal Bianco, Rossato, Polga, Duso (Pierantoni dal 75′), Barbieri (Manzardo dal 65′)  Fochesato, Pretto. All. Dal bianco

Arbitro: Sparelli Zambon

Cronaca di Davide Pettinà

Partita di cartello a San vito dove i padroni di casa al comando del girone F affrontano la compagine lugarina data per favorita assieme al Thiene dagli addetti ai lavori e che la domenica precedente ha subito la prima sconfitta stagionali a carico del SanTomio.

Panchina corta per il Lugo che deve fare i conti con numerose assenze e che nel corso della gara deve sopperire a 2 infortuni.

Formazioni a specchio entrambe con un 4-4-2 padroni di casa più attendisti nel primo tempo che provano a ripartire in contropiede, Lugo che tiene il pallino del gioco ma le difese sono entrambe attente. Non si segnalano infatti particolari pericoli per i 2 estremi difensori.

Al 30′ su una buona combinazione sull’asse di sinistra ne scaturisce un passaggio a liberare al tiro Vasic il cui sinistro finisce però di un paio di metri a lato.

Vasic

Dall’altra parte un lancio illuminante di Polga da 40 metri libera Barbieri alle spalle dei centrali del San Vito ma il bomber rossoblu non riesce a colpire a rete. Ci prova anche Fochesato dalla lunga distanza con un brivido ma palla abbondantemente a lato.

Il secondo tempo è di stampo rossoblu con i lugarini che sull’asse del trio Polga-Fochesato-Barbieri costruiscono le azioni più pericolose. Prima ci prova Fochesato ma è bravo il portiere Sanvitese a respingere, poi Barbieri dalla distanza, palla in angolo. Alla mezz’ora Polga è costretto a lasciare il campo per un problema muscolare ma prima del cambio riesce da fermo a
liberare splendidamente Barbieri solo in area , colpo di testa a lato di un soffio. Fin qui l’occasione più limpida per gli ospiti.

Risponde il San Vito con la sua miglior opportunità:  il neo entrato Ristic entra in area dopo un ottima discesa e spara sulla traversa dopo una deviazione provvidenziale di Anzolin.

Al 38′ l’episodio che probabilmente decide la partita e condanna il San Vito. Ingenuità colossale di Santacaterina che rifila un colpo a Barbieri a palla lontana lasciando i suoi compagni in dieci in un momento di difficoltà. Ne approfitta il Lugo che in contropiede 4 contro 2 libera Fochesato davanti a Querengo , il bomber di razza non perdona e fa 1-0 per l’esplosione di gioia degli ospiti che assaporano i 3 punti; l’assalto finale del Sanvito viene respinto senza troppi affanni dalla rocciosa difesa del Lugo.

Sull'Autore

Davide Pettinà