Eccellenza

Montecchio Maggiore: domina, inciampa, si rialza e vince!

Scritto da Eros

Primo tempo di totale dominio per i Castellani con le reti di Pegoraro e Tescaro. Nella ripresa nuovamente Tescaro versione bomber, poi blackout vicentino che permette alla Belfiorese di diminuire lo svantaggio prima con Gueye e poi con Vesentini; assalto dei veronesi incompiuto nonostante l’uomo in più per una ventina di minuti.

MONTECCHIO MAGGIORE: Bertoldo; Zuddas (Bevilacqua dal 76′); Benetti; Tecchio; Vanzo; Nikolic; Caregnato (Tresso dal 69′); Pegoraro (Mantiero dall’81); Battaglia (Poletti dall’86); Casarotto; Tescaro. A disposizione: Saggioro; Cannarozzo; Santacatterina; Guzzoni. All: De Forni.

BELFIORESE: Berto; Ghiotto (Gueye dal 51′); Bolcato; Artuso; Dal Lago V.; Antolini (Dal Lago E. dal 78′); Barnaba (Vesentini dal 46′); De Filippo; Camparmò; Pauletto (Baltieri dal 52′); Tregnago (Panato dal 58′). A disposizione: Tinazzo; Dal Lago A.; Donà; Dejic. All: Maschi.

Arbitro: Bissolo. Assistenti: Bruno & Tarzia.

MONTECCHIO MAGGIORE – BELFIORESE: 3-2

Marcatori: Pegoraro al 7′; Tescaro al 39′ & 48′; Gueye all’80; Vesentini all’84.
Ammonizioni: Tescaro; Bolcato; Atuso; Dal Lago V.

Espulsioni: Nikolic.

Cronaca e foto di Eros Ferraretto

Prima del turno infrasettimanale del primo Novembre, il Montecchio cerca riscatto dopo la beffa di domenica scorsa ad Arcella, mentre la Belfiorese cerca vendetta per la sconfitta in Coppa Italia proprio contro i Castellani.

Sotto un cielo nuvoloso e con un vento discretamente forte, il Montecchio Maggiore parte decisamente meglio. Casarotto scatta sulla destra liberandosi dei difensori veronesi, si avvicina pericolosamente a Berto e tira, guadagnano un calcio d’angolo. Dal corner, al settimo minuto del primo tempo, batte proprio l’attaccante classe ’98 trovando la deviazione vincente di Pegoraro. Poco dopo ancora Casarotto che mette in difficoltà il numero uno avversario con un tiro-cross insidioso. Continua l’assalto personale del numero dieci Castellano, ma nemmeno con il suo sinistro in area riesce a trovare la via del gol. Ci prova nuovamente un minuto più tardi, in seguito ad una strepitosa azione di squadra che vede Vanzo servire Casarotto il quale tocca per Battaglia che completa il triangolo con il numero dieci di casa che trova solamente una deviazione. Al trentesimo il solito Casarotto tenta il gol della domenica direttamente dal corner cercando di beffare Berto, ma quest’ultimo si salva. Al trentanovesimo il Montecchio raddoppia il vantaggio: dopo trenta secondi di confusione nel bel mezzo del centrocampo arriva Vanzo dalle retrovie e lancia Tescaro, quest’ultimo si invola verso la porta, scarta il proprio marcatore e trafigge il portiere. Due a zero che mette alle corde la squadra ospite, la quale solamente nel minuto di recupero si va vedere in avanti, grazie alla punizione imprecisa di Artuso.

Si concludono i primi quarantacinque minuti di gara con il risultato di due a zero per gli uomini di De Forni. Prima frazione di gioco travolgente dei Castellani soprattutto per merito della forma strepitosa di Casarotto.

La ripresa parte nuovamente male per la Belfiorese, infatti il solito Casarotto cambia gioco trovando un smarcato Tescaro che trafigge nuovamente Berto, trovando la doppietta personale. Dello stato confusionale degli ospiti ci prova ad approfittarne pure Battaglia, però il suo tiro dal limite finisce sopra la traversa. Diversi minuti più tardi la Belfiorese ritorna mentalmente in partita e sfiora la rete con la mezza rovesciata tentata De Filippo, conclusione avvenuta dopo il tiro alto di Nikolic per il Montecchio. All’ottantesimo la squadra veronese accorcia le distanze: su un corner Gueye, appena entrato, sovrasta il proprio marcatore e trova un bellissimo palo gol di testa. Rete che risulta essere una mazzata per la squadra vicentina, infatti poco più tardi Nikolic viene mandato negli spogliatoi per un colpo di mano involontario nel bel mezzo dell’area. Per la Belfiorese si presenta dal dischetto il nuovo entrato Vesentini che trafigge Bertoldo. Tre a due inaspettato che rimette in gioco la squadra Veronese, ma Casarotto sembra non starci, infatti cinque minuti dopo pennella una strepitosa punizione che trova un altrettanto spettacolare intervento di Berto a disinnescarla. Anche Tecchio ci prova su calcio da fermo ma la conclusione è facile e centrale. Nel finale gli uomini di Maschi sfiorano l’impresa, tuttavia la conclusione di Baltieri, appena entrato, sbatte contro la gamba propiziatoria di Poletti sceso in campo da pochissimi minuti.

Il triplice fischio del sig. Bissolo consegna i tre punti ai padroni di casa. Montecchio che per grandi tratti ha dominato la partita ma che ha rischiato di pareggiarla per dieci minuti di totale blackout. Belfiorese da rivedere ma lo spirito della ripresa è quello giusto. Nel turno infrasettimanale il Montecchio giocherà nuovamente in casa contro il San Martino Speme, mentre la Belfiorese ospiterà il Team Santa Lucia Golosine.


Sull'Autore

Eros