Calciomercato

La diretta dell’ultima giornata

Scritto da Federico Formisano

Dall’ultima edizione di ieri: iniziamo l’ultima giornata di mercato da dove abbiamo concluso la penultima: l’Arzignano ufficializza gli arrivi di  Marco Farina, dal Cartigliano e di  Leonardo Lovato, dal Legnago Salus e le cessioni di Angelo Lombardi al Savona, Chineacheram Ibe al Legnago Salus, Lorenzo Dentale rientra all’Hellas Verona, Francesco Zoppi al Villafranca, Filippo Dani all’Ambrosiana Kevin Rigodanzo al Montecchio Maggiore.  Il Montebello comunica gli arrivi di Vujic dalla Stanga e Dal Lago dal Cologna, mentre cede al Valtramigna il centrocampista Lovato,  Davide Bruzzo, dal San Lazzaro al Motta,  Andrea Basso, lascia il Cassola e si accasa al Campigo; il Cassola invece prende  Aboubacar Diane, dal Valbrenta. Il Chiampo prende  dall’Aurora Cavalponica Fernando Omar Beltramo,  il Novoledo, Giorgio Gasparella, dal Rozzampia. Gianmarco Dal Corso, classe 1995, in forza al Concordia è passato al Thiene. Alex Pavan dalla Stanga va al Colli Euganei.  Il Valbrenta prende Paolo Fusco dal Tombolo, e cede  Gian Marco Brotto del 1989,  al Mestrino. E’ confermato il passaggio di Edoardo Bellon dal Carmenta all’Azzurra Sandrigo. Erik Basadonna lascia il Concordia e  passa al Valli calcio a 5. Il Fara prende  Samuele Anicelli e Luca Marchiori dal Lakota . In uscita dal Fara, Angelo Bonato e Marcelo Zanella che sono tornati al calcio a 5.

Siamo arrivati in chiusura di questa finestra di mercato; entro stasera alle 19.00 le società dovranno presentare telematicamente i trasferimenti e gli svincoli dei giocatori. Ecco la cronaca, minuto per minuto,  dell’ultima giornata

FINORA 50 POST e 25 fotografie !!!!

Ore 8.00:Alte:  La giornata inizia con un colpo importante delle Alte:il ds Moreno Bottoni ed il presidente Ivan Chiari sono riusciti a chiudere  la trattativa per portare l’attaccante Filippo Bevilacqua dal Montebello, ex Lonigo ed ex Tezze.

Ore 8.30:  Il Quinto prende il portiere Simone Ambrosi, del 2000 dalla Fontanivese.

Ore 8.45:  il centrocampista Fabio Zerbato, classe 1982, lascia il San Vitale e si trasferisce all’Alta Valle del Chiampo-.

Ore 9.00 il Cornedo prende il giovane difensore del 2000 Andrea Baldo, dagli Juniores Elite dell’Arzignano.

Ore 9.15: confermati gli arrivi di Vujic e di Dal Lago, il Montebello si riprende anche il portiere  Mirko Priante dal Tezze, da definire la posizione di  Nicola Scarsetto.

Priante para

Ore 9.30 Fabio Scapellato, attaccante esterno del 1992,  passa dal Lugo al Valli. La società, per il tramite del direttore sportivo Igor Simonato, ringrazia il giocatore per il triennio trascorso a Lugo, dove è stato uno dei protagonisti della promozione in seconda categoria.

Ore 9.45: Altavilla: L’Altavilla prende l’attaccante Filippo Melison, classe 1996, dall’Alta Valle del Chiampo.

Filippo Melison

Ore 10.00: nella Nova Gens torna l’attaccante Andrea Ambrosi, classe 1978, in carriera ha giocato con Longare, Montecchio, Sossano, Marola, ecc. goleador di vaglia (350 gol in carriera), che aveva attaccato le scarpe al chiodo alla conclusione del campionato 2016/17 e che è tornato per dare una mano all’attacco della Nova Gens che ha perso Bertelli e Kalemi per infortuni. Alla Nova Gens arriva anche Alessio Crema, classe 1998 , che viene dall’Atheste Quadrifoglio, formazione di Saletto, fratello di Andrea, già  in forza come giocatore nella formazione noventanta

Andrea Ambrosi                     

ore 10.15 : Lugo: Ancora da Lugo, dove il ds Igor Simonato, preannuncia per questa sera il possibile arrivo di un attaccante importante. E conoscendo il vulcanico dirigente (che a Lugo ha portato quest’anno Amankwaak, Stupiggia e Gelli, oltre a molti altri) potrebbe essere veramente un colpo importante

ore 10.30: Gazzo: decisa smentita da Gazzo su una voce che era circolata ieri che dava come possibile il ritiro della squadra dal campionato di terza categoria. Mister Morra respinge decisamente e spiega abbiamo voluto dare una sferzata all’ambiente.  Il Gazzo è alla ricerca di rinforzi per rilanciarsi in campionato.

ore 10.45: la Luparense prende il centrocampista   Annoni dal Lumezzane e  l’esterno Callegaro dal Sandonà

ore 11.00: il portiere Enrico Milan, classe 1982, ex Montecchio Precalcino e in questa stagione al Poleo ha ottenuto lo svincolo dalla sua società e adesso è libero di cercarsi una nuova squadra.

Parata di Milan del Montecchio P. (tutte le foto sono di Sandro Scalabrin)

 

Svincoli:

A proposito di svincoli, ricordiamo che i giocatori che oggi vengono inseriti in questa particolare lista potranno essere tesserati nuovamente fino al 31 marzo 2019 (se sono giovani fino al 31 maggio 2019).

ore 11.15: il Grancona ufficializza due movimenti: arriva dal Brendola il portiere Matteo Pellizzari, classe 1998, e l’attaccante del San Vitale Enrico Tozzo, classe 1992.

Tozzo Enrico

ore 11.30: Cristian Bonardi, ex portiere dell’Arzignano passa dal Valgatara al Nogara.

ore 12.00: Il Valdalpone comunica l’arrivo del portiere del 2001, Francesco Panarotto dal Montecchio.

Ore 12.30: Comunicato stampa dal Bassano Fc Scatta l’operazione “Natale Giallorosso”: in occasione dell’ultima giornata di campionato di questo 2018, lo stadio Mercante è pronto a colorarsi, per  festeggiare il titolo di campioni d’inverno e augurare ai tifosi bassanesi di trascorrere buone feste. Ma soprattutto è pronto ad aiutare quanti, tra i più piccoli, sono oggi in difficoltà. #Lamiacittàlamiasquadra il motto lanciato fin dal primo giorno dalla società Fc Bassano 1903, motto che in occasione della ricorrenza natalizia vuole diventare azione concreta:durante la partita di domenica contro il Salvatronda, allo stadio Mercante saranno a disposizione del pubblico alcuni originali gadget giallorossi: dal cappello di babbo Natale con fiocco giallo a sostituire quello tradizionale bianco, a calde coperte “griffate” Fc Bassano 1903. Basterà una piccola offerta per farsi un regalo, ma soprattutto farlo ai bambini delle famiglie meno fortunate della città. Il ricavato, infatti, servirà per acquistare un’ottantina di regali destinati ad altrettanti bambini di famiglie seguite dai servizi sociali della città, che in questo modo potranno avere almeno un regalo sotto l’albero.
E in tema di regali, Fietta Spa, socio del Bassano 1903, offrirà a chiunque acquisti uno di questi gadget un mini pandoro o panettoni e renderà anche più dolci la merenda dei più piccoli e il terzo tempo dei Fedelissimi, mettendo a disposizione decine di gustosi dolci natalizi. Non solo: per tutti coloro che arriveranno allo stadio sono già pronti centinaia di palloncini, rigorosamente giallorossi, e le prime cartoline d’auguri con tanto di foto della squadra che attualmente guida la classifica del Girone F di Prima Categoria.
Domenica l’Fc Bassano 1903 ha invitato alla partita tutti i ragazzi dei settori giovanili della città e quanti accetteranno l’invito avranno in regalo il pallone ufficiale, la Kid Fan Card e un dolce pensiero sempre messo a disposizione da Fietta spa. Ma il “Natale Giallorosso” inizierà già nel pomeriggio di sabato quando i colori della squadra cittadina invaderanno anche il Villaggio di Babbo Natale, allestito in piazzetta Guadagnini da ConfCommercio Bassano. Tra le 15 e le 16 alcuni giocatori saranno presenti al Villaggio pronti ad incontrare i bambini e consegnare loro alcuni piccoli pensieri giallorossi.

ore 13.00: Matteo Gritti, ex difensore del Altovicentino, lascia il Delta (dove era arrivato in estate dal Mestre e dove ha fatto fatica ad ambientarsi) e ritorna in Lombardia al Ciserano. 

ore 13.30: comunicato stampa dell’Arzignano: Si torna subito in campo, a soli quattro giorni di distanza dall’ultima partita giocata. E per l’Arzignano Valchiampo è forse un bene, perché nella testa dei giocatori è grande la voglia di riscatto dopo il ko casalingo rimediato mercoledì pomeriggio al Dal Molin contro il Delta Porto Tolle. Non serve ora tornare sulle disattenzioni che hanno portato al terzo ko interno delle ultime quattro partite, serve solo voltare pagina e cercare di cambiare marcia, perché i bonus che il campionato può regalare sono ormai terminati e non ci si può più permettere di sbagliare. Si torna a viaggiare, in trasferta, dove finora i giallocelesti hanno dimostrato di essere ai livelli delle primissime. L’Arzignano sta attraversando un momento abbastanza strano; fuori casa ha una media da prima della classe, con un bilancio di 5 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta, mentre in casa ha perso qualche punto di troppo con 3 ko nelle ultime 4 partite. Questa settimana l’avversario sarà di livello davvero assoluto, perché si giocherà al Comunale di Este contro una delle squadre indicate da subito come una delle più serie pretendenti al salto di categoria. I padovani nel turno infrasettimanale hanno pareggiato sul campo della Clodiense, mentre in precedenza avevano pareggiato col Levico in casa e perso ad Adria. Bilancio casalingo di 3 vittorie e 4 pareggi, col Comunale ancora inviolato in questo campionato. Si giocherà domenica pomeriggio alle 14.30, e l’Arzignano dovrà cercare di ritrovare il successo a tutti i costi per non perdere troppo contatto dall’Adriese prima della classe. Domani la consueta intervista a mister Di Donato.

ore 13.45: congratulazione a Marco Zausa giocatore del Monteviale che è diventato papà di un bambino di nome Pietro  che pesa 3,600 Kg. A Marco e alla mamma Giorgia, tanti messaggi di auguri e di felicitazioni

ore 14.00: altro acquisto del Vicenza Calcio Femminile che prende dal Lady Granata Cittadella anche Chiara Menon,  difensore classe 1991

ore 14.15: Junior Monticello: arriva dalla Stanga il centrocampista Adam Piazza, classe 1996;

Piazza Adam

 

ore 14.30: Francesco Sacchetto alla fine ha accettato le proposte del Borgo Soave e si accasa nuovamente nel veronese (per lui nativo di Cologna è appunto un ritorno alle origini ) Ecco il suo commento dopo la conferma del passaggio: “A livello personale io arrivo in punta dei piedi, solamente mettendomi a disposizione dei miei compagni e del mister: ho tanta voglia di giocare e di lottare domenica dopo domenica. Quello che verrà sarà solo il frutto del lavoro e della mentalità con cui mi alleno ogni volta. La squadra infine ha il giusto mix fra esperienza e gioventù, elemento fondamentale per la crescita di una squadra.”

ore 14.45: Stanga: In  questa finestra di mercato e finora hanno lasciato la società cittadina i portieri Zampieri (al Tezze) e Cecchetto (all’Azzurra Sandrigo), Ioverno, Liotto, Miftah e Praticò al Le Torri, Pavan al Colli Euganei, Piazza alla Junior Monticello, Stefani al Telemar,  Sacchetto al Borgo Soave. Altri movimenti potrebbero esserci con gli svincolati. La Stanga prosegue con gli Juniores ma potrebbero essere imminenti anche alcuni nuovi arrivi.

ore 15.00: Il Real Monteforte ha ceduto Goffredo allo Zevio.

ore 15.15: Il Longare ha lasciato libero il difensore Riccardo Fissore, ex Vicenza e Real Vicenza. Il difensore, classe 1980, è cresciuto nelle giovanili del Torino e dell’Inter passando poi al Lecce, al Vicenza (con cui ha disputato 162 gare e realizzato 5 reti in 5 stagioni) e poi all’Atalanta, al Mantova, allo Spezia. E’ tornato a Vicenza nel 2014 disputando 9 gare con il Real Vicenza, e successivamente ha giocato con Pordenone, Maceratese, Fondi, Pistoiese e Delta.

Fissore con la maglia del real Vicenza

ore 15.30:  La Pedemontana non ha operato alcun acquisto, ma nemmeno nessuna cessione; il ds Dal Ferro spiega “Spero di cominciare a recuperare gli infortunati: siamo arrivati ad averne tanti, quanti se ne possono contare con le dita di due mani… Ma a gennaio riavremo Piovan che per questa categoria è tanta roba!” 

ore 15.45: Cassola: Il Cassola ha preso due giocatori importanti come Contiero e Diane (entrambi dal Valbrenta) e ha notevolmente snellito la rosa con le uscite di Zago, Parolin e Rizzitelli passati alla Stella Azzurra Sant’Anna, Beghetto al Tezze sul Brenta, Girardi all’Asolo, Basso al Campigo. Inoltre sono stati lasciati liberi Alberto Scotton, Alessandro Vialetto, Filippo Comacchio che sono ritornati alle società di origine.

ore 16.00 Filippo Comacchio, attaccante del 1999,rientrato all’Eurocalcio dal prestito al Cassola  è stato poi girato al Pianezze.  L’Eurocalcio non ha operato acquisti e il Dg Bertollo punta sul recupero degli infortunati Marco Dissegna, Alberto Lago e Davide Bordignon. 

ore 16.15:  La Calidonense ha ceduto il portiere Alberto Pozza del 1999, alla squadra di calcio a 5 A Team Futsal.  Con l’arrivo di Nardon dallo Schio e la partenza di Stefano Fortunato (al Caldiero) la formazione di Caldogno ha praticamente cambiato tutti i portieri. Il ds Filotto (uno che di portieri se ne intende) comunica che il secondo sarà il giovane del 2001 Alessandro Zordan.

ore 16.30: Camisano: il ds del Camisano Bagnara chiude ufficialmente un mercato che non era mai nemmeno iniziato. Nessun movimento nè in entrata nè in uscita. Quella di quest’anno è un annata straordinaria per il Cerealdocks che è primo in Promozione con 6 punti di vantaggio e domina anche negli Juniores Elite dove la squadra di Casarotto è prima con un netto vantaggio sulle rivali.

ore 16.45: Le Alte chiudono con gli arrivi di Lovato, Scala, Met Hasani e Bevilacqua che hanno cambiato la conformazione della prima linea della squadra castellana. Sul versante delle partenze oltre a registrare lo svincolo del difensore Matteo Lovatti, il ds Bottoni prende atto che il giovane difensore Carlo Zuccon, classe 1998, ex Montecchio ha deciso di attaccare le scarpe al chiodo.

Carlo Zuccon

ore 17.o0: a due ore dalla chiusura ci sono ancora due colpi in ballo ( di cui siamo a conoscenza). per il resto la situazione è abbastanza definita, con molte società che non si sono nemmeno affacciate a questo mercato e con altre che stanno chiudendo gli ultimi movimenti. Tra le squadre che hanno cambiato di più ricordiano il Chiampo, il Cassola, ecc.

L’A.C. Belluno 1905 comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive del calciatore Marco Duravia fino al 30 giugno 2019. Questo pomeriggio Duravia sosterrà il suo primo allenamento con la squadra: “Siamo felici di poter riabbracciare Marco,” dichiara il Direttore Sportivo Ivan Da Riz. “Appena c’è stata la possibilità di riportarlo a Belluno non ci abbiamo pensato un attimo. Abbiamo apprezzato subito la sua volontà di tornare a vestire la maglia gialloblù. Questo nuovo innesto ci consentirà di avere più soluzioni e di rinforzare la rosa dei nostri “vecchi”. Marco è un professionista esemplare, ma soprattutto a livello umano è un ragazzo d’oro e tutto l’ambiente lo riabbraccerà con affetto.”

ore 17.15:il primo dei due colpi che erano rimasti in canna, lo ha sparato uno dei protagonisti di questo mercato, Igor Simonato, ds del Lugo, che porta a casa Davide Canesso, attaccante e mezza punta, classe 1985, ex Eurocalcio, Montecchio Precalcino, Fara, Malo, Carmenta.  Il Lugo che ha in panchina Bizzotto e in campo presenta giocatori di categoria superiore come Stupiggia, Amankwaak,  Gelli, Barbieri, ecc. cercherà di giocarsi la promozione con il Rozzampia e comunque di andare ai play-off.

ore 17.30 sembra definitivamente chiusa la pista che portava all’acquisto di Gonzales. L’attaccante ex Alessandria sembra infatti deciso a ritornare al Novara.

Il Colceresa comunica gli arrivi di tre ragazzi del 1999, Menarbin e Stevanin dal Marostica e Giovanni Campagnolo dal Sarcedo.   Due giocatori sono indisponibili invece per il proseguio del campionato, il difensore Carlo Thiella del 1986 e l’attaccante Alessandro Scalabrin del 1994.

Giovanni Campagnolo

ore 17.45: Il Due Monti cede Mattia Scapin al Cervarese Santa Croce.

ore 17.50: il primo movimento in entrata della Stanga è quello del difensore Riccardo Lassati dal Berton Bolzano

Ore 18.00: La Fides prende dal Montecchio Precalcino, l’attaccante Andrea Lievore, classe 1991

Lievore Andrea

ore 18.10: il Due Monti conferma l’arrivo di Daniele Boscardin, difensore del 1989, dall’Atheste, ex della Nova Gens. Il giocatore ha già esordito domenica scorsa

 

ore 18.15: il Ds Covolo comunica tre acquisti del Pianezze:  il difensore Luca Enzo, classe 1985, dalla Juventina Laghi, il centrocampista del 1999, Filippo Pegorin dalla Marosticense e l’attaccante del 1999, Filippo Comacchio dall’Eurocalcio

Luca Enzo

ore 18.20: Dueville e Novoledo:   il ds del Dueville Giuseppe Pozzato chiude con i due acquisti di Carlo Dalle Nogare e Andrea Marchioro. Ceduto in prestito l’esterno del 1998, Kevin Bicego. Kevin come spiega il dirigente Parma è un ragazzo di Villaverla che ritorna nella società con cui  è cresciuto a livello di settore giovanile.  Matteo Parma comunica la chiusura del mercato del Novoledo con gli arrivi di Rama, Gasparella e Bicego. In uscita, Piana, Pigato e Sperotto. 

ore 18.30: La Marosticense chiude la sua campagna rafforzamento con ben quattro arrivi: Daniel Bizzotto, attaccante  del 2000 che arriva dal Valbrenta (ex Nove), Nicola Bizzotto, attaccante, rientrato dal Cartigliano, Alex Bertoncello, portiere del 1996 che viene dalla Godigese, e Nicola Stocco, difensore del 1980 ex Tombolo Vigontina

Bertoncello Alex

Alex Bertoncello (foto di calciovicentino )

Ore 18.40: il giovane Francesco Bedin, difensore del 1999, lascia il San Lazzaro e si accasa alla Pedezzi.

Ore 18.45: il San Pietro di Rosà per il tramite dell’allenatore Stragliotto comunica “I nostri acquisti saranno da gennaio questi giocatori che finora non hanno potuto dare il loro contributo: Leonardo Pontarollo, Nicola Tessarolo, Marco Guarise, Alessandro Guidolin, Paolo Nalin, Dalla Valle e i due portieri fermi da due mesi Mattia Bizzotto e Andrea Bertoncello. Per noi è come aver preso un  bel gruppo di giocatori nuovi!”

ore 18.50: il Bp 93 ha chiuso con l’arrivo del centrocampista Prina dal Berton Bolzano. Ma dalla società fanno sapere che contano anche sul recupero di Luca Benetti, operato a luglio dopo l’infortunio al ginocchio, sempre in gruppo con i compagni e vicino al pieno recupero.

Luca Benetti

ore 19.00: Il presidente del Bassan Team Motta, Ceccato, comunica che viene così  modificata la rosa della prima squadra:  dalla Calidonense arriva l’attaccante Meduza,  dall’Isola il difensore Scorzato dal S Lazzaro il difensore Bruzzo; ci sarà inoltre il rientro dall’infortunio dell’attaccante Sacki. In uscita  il difensore Douche e il centrocampista Magaraggia lasciano la casacca rosso blu;  il forte attaccante Marchioro va al  Dueville II difensore Nogara alla F. C Vicenza. Adesso i trasferimenti sono chiusi e la parola  va al campo! buon proseguimento a tutti e in bocca al lupo!!”

Nathaniel Meduza

Si chiude !!!

L’ultima giornata è stata molto intensa con tante trattative concretizzate. Di rilievo i movimenti della Marosticense, del Pianezze, del Lugo, il colpo Bevilacqua alle Alte. Significativo anche che la Stanga (intenzionata evidentemente a concludere il campionato ) ha operato il primo acquisto anche se sul versante uscite sono molti i giocatori che hanno lasciato la squadra del presidente Dalla Venezia.

Proprio sul filo di lana arriva la notizia di uno degli scoop di questo mercato a cui dedichiamo un articolo a parte (Sarcedo altra regina del mercato)  !!!!

 


Sull'Autore

Federico Formisano