Calcio Femminile Edicola EVIDENZA

L’edicola del mercoledì: parliamo di arbitri, di lauree, di programmi !

Scritto da Federico Formisano

Ultima ora !!

Il Caldiero vince 3-1 con il Canelli  (Tonolli, Peotta e Brunazzi per il Caldiero, Celeste su rigore per i piemontese) e va in semifinale di Coppa Italia Dilettanti.  il 2 aprile scenderà in campo con la Bagnolese che ha eliminato il Foligno.  Questo risultato potrebbe avere coinvolgimenti nella classifica dell’Eccellenza perchè potrebbe valere la promozione del Caldiero che potrebbe quindi rallentare in campionato consentendo alle inseguitrici (tra cui il Montecchio ) di rientrare in zona play-off.

Registrata la puntata zero di Fuori Gioco; da lunedì 1 aprile (e non è un pesce d’aprile)  on line per tutti  !!!

https://www.facebook.com/lpnetworktv/videos/vb.553849248440726/433180420772929/?type=2&theater

Ieri pubblicati su Calciovicentino.it :

http://www.calciovicentino.it/2019/03/26/la-prima-categoria-girone-c-di-stefano-cesarano-26-giornata/  Stefano Cesarano analizza il momento del girone C di Prima Categoria con i top della settimana, la classifica marcatori aggiornata e la tabella delle gare che potranno determinare la griglia per  i play-off.

http://www.calciovicentino.it/2019/03/26/seconda-categoria-girone-c-26-giornata-il-punto-di-bottoni-e-non-solo/  il punto sulla seconda categoria di Moreno Bottoni, con i top della settimana, la classifica marcatori aggiornata e la tabella delle gare che potranno determinare la vittoria nel girone e la partecipazione ai play-off.

http://www.calciovicentino.it/2019/03/26/juniores-provinciali-arcugnano-quasi-al-traguardo-schio-7-comuni-bissarese-real-sz-in-volata/  i tre gironi degli juniores provinciali a quattro giornate dalla fine. Situazione, commenti, foto, marcatori, ecc.

Il consueto appuntamento con l’Edicola, con la carrellata sul nostro calcio con storie, avvenimenti e immagini: http://www.calciovicentino.it/2019/03/26/ledicola-del-martedi-tra-esoneri-e-smentite-il-ballo-degli-allenatori-ds-non-e-ancora-finito/

A

Arzignano  Un attaccante vive per il gol. Se poi ti chiami Ersid Pllumbaj e ovunque hai giocato hai sempre fatto una valanga di reti, ancora di più. La punta dell’Arzignano Valchiampo ha ritrovato la via del gol con la doppietta messa a segno nel derby di Cartigliano. Due reti in fotocopia che di fatto hanno spianato la strada ad un successo pesantissimo che porta i giallocelesti al primo posto della classifica.   “Il risultato è stato importante: sapevamo che sarebbe stata una partita difficile essendo un derby e guardando come era finita all’andata. Siamo partiti forti, sbloccandola subito, poi siamo calati ma nel secondo tempo non c’è stata partita”. Nella prossima partita sarete chiamati dalla sfida casalinga col Trento. Che partita c’è da aspettarsi?Sarà una partita molto difficile anche perché loro hanno perso lo scontro diretto ma a noi non interessa l’avversario che andiamo ad affrontare: dipenderà solo da noi da qui alla fine”. A livello personale come valuti la tua stagione?Devo dire mi aspettavo di fare qualcosa in più di quello che ho fatto finora: sono a quota 5 goal ma potevo essere almeno a 8/9. Devo migliorare molto a livello di prestazione, ma arrivavo da un periodo dove non giocavo una partita ufficiale da maggio”. Cosa rappresenta aver operato il sorpasso al vertice in questo momento della stagione?Era quello che ci aspettavamo; a gennaio eravamo a meno 8 dalla prima. Ora siamo la miglior squadra nel girone di ritorno con 9 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Sicuramente i risultati ci danno ragione, ma ripeto questo campionato dipenderà solo da noi e da come affronteremo ogni gara”. Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

B

Brogliano: la gara degli Juniores Provinciali fra Real Brogliano  e  Altair   è stata sospesa per un malore all’arbitro Nicolò Pianegonda di Schio. Il direttore di gara ha avvertito un dolore al petto e si è accasciato a terra, facendo vivere a tutti i presenti attimi di vera paura. Prontamente trasportao  in ambulanza all’Ospedale è stato subito sottoposto ad una serie di accertamenti. Il giovane direttore di gara stamattina ci ha rassicurato confermando di aver superato il problema occorsogli sabato.  Da una visita cardiologica a cui Pianegonda è stato sottoposto sono stati esclusi problemi di origine cardiaca e per una decina di giorni gli è stato consigliato solamente riposo. Ci auguriamo dunque di rivederlo presto su un campo di calcio.

Niccolò Pianegonda

C

Calcio al femminile: per parlare dell’assurdo comportamento del telecronista di una tv campana, prendiamo a prestito le parole del giornalista Massimo Gramellini (che pubblica una striscia quotidiana sul Corriere della Sera):  “Il telecronista di una tv locale Sergio Vessicchio ha gridato in diretta che una donna guardalinee è uno schifo, una barzelletta, una cosa inguardabile e impresentabile. Non gli si può neanche riconoscere l’attenuante assai in voga della «tempesta emotiva», perché quelle parole non gli sono uscite sull’onda di una decisione arbitrale contestata, ma prima che la partita avesse inizio, mentre l’assistente Annalisa Moccia stava ancora controllando che nelle reti delle porte non ci fossero buchi. I suoi erano insulti a prescindere. Insulti sulla fiducia. Sarebbe facile prendere le distanze da Vessicchio. Facile e autoassolutorio. Lui è il simbolo spudorato di qualcosa che riguarda anche me. Quel diavoletto reazionario sempre pronto a spuntare, appena una donna pretende di spiegare il fuorigioco, o un maschio si illumina parlando di pannolini. Ogni novità va a sbattere contro uno stereotipo che a torto viene chiamato buon senso, mentre spesso è solo senso comune. Chi lo pronuncia non pensa mai che lo stereotipo possa ferire un’anima e svalutare un sogno (chissà quanto avrà faticato la guardalinee per arrivare lì). I pregiudizi di genere sono pietre scagliate contro l’individuo e la sua libertà. Alla vigilia del congresso di Verona sulla famiglia, dove il telecronista campano sembrerebbe un cavernicolo, verrebbe da parafrasare Giorgio Gaber: non mi preoccupa Vessicchio in sé, ma Vessicchio in me.

In realtà questi pregiudizi citati da Gramellini e secondo lui insiti in molti di noi, sono frequenti nei campi di calcio. Proviamo a crescere tutti e a superare certi tabu. Il calcio femminile sta crescendo, anche se in Italia con un andamento più lento di altre nazioni del mondo: domenica ad assistere alla gara scudetto fra Juventus e Fiorentina c’erano 40.000 spettatori, cifre abituali anche all’estero dove il pubblico apprezza non tanto la bellezza delle ragazze quanto l’aspetto tecnico offerto. (FF)

La foto delle donne arbitro impegnate a Doha nella preparazione in vista dei mondiali di calcio femminile con due cartelli “noi stiamo con Annalisa, orgogliose di essere arbitri, Forza Annalisa”

Sulla questione pubblichiamo anche il post del Quinto calcio: Abbiamo avuto un presidente Donna.
Abbiamo assistito a diverse gare eccellentemente dirette da arbitri Donna.
Abbiamo ammirato un arbitro Donna mentre, tra il primo e il secondo tempo, allattava il suo bambino.
Abbiamo Donne all’interno del nostro staff senza le quali AC QUINTO non funzionerebbe come funziona.
Abbiamo Donne tra i nostri tifosi – fidanzate, amiche, mamme, sorelle – che sono fondamentali, domenica dopo domenica, partita dopo partita, per gioire con noi, arrabbiarsi con noi, condividere con noi il bello e il brutto di questo sport.
Ecco perché una telecronaca come questa ci fa inorridire, e ci fa tornare ad un medioevo culturale e ideologico sempre più, terribilmente, alle porte.
Da parte di AC QUINTO, tutta la nostra solidarietà all’assistente di gara Annalisa Moccia.

https://www.facebook.com/giuliana.tambaro/videos/10216157351839686/UzpfSTYxMzMzMjc2MjA1MzM2NToyMDY3MjM5NDYzMzI5MzQ3/

Canevarolo: In un incidente mentre si trovava in sella alla sua  moto è  deceduto  Matteo Canevarolo ( Alla Nova Gens tutti lo chiamavano” Caneva” ) ,  “come giocatore e come uomo da prendere da esempio fuori e dentro il campo chi l’ha conosciuto puo avergli voluto solo bene. Tutta la Nova Gens è vicina alla famiglia in questo difficile momento di dolore . Porgiamo a tutti i famigliari sentite condoglianze.”  Nello scontro di una  moto contro un camioncino furgonato  ha perso la vita un centauro di 44 anni, Matteo Canevarolo, che era in sella alla sua Ducati Monster. La tragedia verso le 19 mentre in zona era iniziato a piovere.  La vittima, un odontotecnico molto conosciuto nella zona, era sposato e padre di due figli. Era conosciutissimo nel mondo del calcio dilettanti: giocava da centrale difensivo e centrocampista nel Merlara (seconda categoria) di cui era capitano. Canevarolo aveva giocato con il Legnago, con il Casale di Scodosia, con la Nova Gens (due stagioni fra il 2011 e il 2013) e poi con il Quadrifoglio e l’Atheste. Ci uniamo alla società di Noventa inviando ai famigliari le nostre condoglianze.  (dall’ultima edizione di ieri)

Matteo Canevarolo

Anche Nicola Smanio ha salutato con un post il giocatore: a causa di un incidente con la sua moto ci ha lasciati Matteo Canevarolo conosciutissimo calciatore che ha militato in tante squadre del basso Veneto(Atheste e Monselice tra le altre) Attualmente giocava a Merlara in seconda categoria,classe 75 capitano dentro e fuori dal campo !!! Le più sentite condoglianze alla famiglia e alla società Merlara Calcio

M

Monza:  Poco turn over nei programmi di Mister Brocchi: obbligata la sostituzione di Marchi squalificato (ma giocheranno in avanti Brighenti e Reginaldo), mentre tutti i big della squadra saranno in campo: in regia l’ex veronese Fossati, sulla fascia Lepore, ex Real Vicenza, mentre a ridosso delle punte giocherà il valdagnese Lora, ex Cittadella, come il difensore Scaglia ex bandiera del Cittadella appunto. Insomma il Monza dimostra di voler passare il turno e di andare in finale per prendersi un trofeo importante.

Q

Quarti di finale di Coppa: oggi si giocano le gare dei quarti di finale di Coppa Italia dilettanti; queste le gare in programma ( tra parentesi il risultato della gara d’andata)

Caldiero Terme-Canelli (1-1) Fabio Franzò Siracusa ore 15.00
Bagnolese-Foligno (3-0) Gerardo Garofalo  Torre del Greco
Team Nuova Florida-Tre Pini Matese (0-1) Matteo Ceresini Lodi
Canicatti-Casarano (1-1) Marco Menozzi di Treviso

Il Caldiero ha pareggiato la gara d’andata (1-1) a Canelli e spera di superare il turno e di accedere alle semifinali del 3 e del 10 aprile.

S

Semifinali: sempre oggi,  senza vicentine in campo,  si giocano le semifinali di ritorno della Coppa Veneto di Seconda Categoria

Virtus Agredo Savio-Arre Bagnoli Giulio Poggiana Bassano del Grappa
Refrontolo-Atletico Vigasio Alessandro Iuliano Mestre

T

Tadiotto: Tra i miracoli che il calcio sa creare c’è anche quello dei rapporti amicali destinati a durare a lungo nel tempo; e così i segnaliamo questa notizia che ci è pervenuta in redazione da Paolo e Luca, due ex compagni di squadra, ai tempi Esordienti 1996 Calcio Lonigo, di Giovanni Tadiotto – Calcio Eccellenza San Giovanni Lupatoto, vicentino doc visto che abita a Pojana Maggiore (fratello di Mariano ex Montecchio, Seraticense e Longare). Volevamo segnalare e complimentarci con il nostro compagno che si è brillantemente laureato presso l’Università degli Studi di Padova con un interessante studio riguardante il mondo sportivo dilettantistico “Le collaborazioni continuative e coordinate nelle societa’ sportive dilettantistiche”.   Congratulazioni e complimenti a Giovanni che ci sentiamo di estendere anche noi della redazione di calcio vicentino.

Giovanni Tadiotto neo dottore

V

Valdagno: Fc Valdagno e Sudtirol Gli esordienti 2007 dell’ Fc Valdagno domenica sono stati ospiti del Sudtirol nel centro sportivo di Appiano , dove al mattino hanno disputato un’ amichevole con i padroni di casa e poi al pomeriggio allo Stadio Druso di Bolzano a tifare ….Vicenza !! E’ stata una bella esperienza per i ragazzi, sia dal punto di vista sportivo che educativo, in un centro sportivo nuovo e ben attrezzato, dove hanno parlato con gli allenatori del settore giovanile, chiacchierato con i giocatori della prima squadra e ascoltato un Valdagnese d.o.c. come Mister Paolo Zanetti , che con la solita grande disponibilità è stato assieme a noi con il responsabile S.G. il sig. Alex Schraffl . Alla società Sudtirol un grosso grazie anche per la successiva ospitalità allo stadio di Bolzano, dove siamo andati a tifare i biancorossi, anche se non quelli di casa …. Sofferenza, gioia e delusione come ogni partita del Vicenza , non ci siamo proprio fatti mancare nulla. Solo il grande orgoglio di una tifoseria meravigliosa che non ha mai smesso di incitare una squadra a tratti decisamente in difficoltà. Un’ esperienza costruttiva, molto da imparare, utile per crescere e far crescere Valdagno (Dario Sbabo fc Valdagno)

Zanetti con i giocatori del Sud Tirol e del Valdagno

Vicenza : I convocati per la gara di stasera a Monza (ore 20.30 e in televisione su Sportitalia)  Portieri: Albertazzi, Grandi, Pizzignacco, Difensori: Bianchi Davide, Bizzotto, Bonetto, Martin, Rossi, Salviato Centrocampisti: Bianchi Nicolò, Bovo, Cinelli, Laurenti, Pontisso, Zonta Attaccanti: Arma, Curcio, Giacomelli, Guerra, Maistrello, Tronco;  Assenti Zarpellon e Gashi oltre agli squalificati Mantovani, Stevanin e Pasini.  Probabile formazione: Albertazzi, Davide Bianchi, Bonetto, Bizzotto, Martin; Nicolò Bianchi, Bovo, Zonta;  Curcio, Giacomelli, Guerra.

Comunicato sulla prevendita dei biglietti per Monza: La società LR Vicenza ritiene totalmente inaccettabile che il rimborso del biglietto della gara Monza-LR Vicenza disposto dal provvedimento emesso dalla Prefettura di Monza e della Brianza e in precedenza dal CNIMS, non preveda anche i costi sostenuti dai tifosi biancorossi per il diritto di prevendita. La stessa si farà parte attiva verso le Autorità competenti affinché intervengano in tal senso per evitare tale evidente mancanza di rispetto verso chi ha regolarmente acquistato un titolo di accesso per un evento e si è poi visto privato della possibilità di usufruirne.

Vicenza – Ternana: Domenica 31 marzo alle 16.30 il Vicenza gioca con la Ternana; questi i costi dei biglietti: 40 euro tribuna, 20 distinti, 15 curva azzurra, 12 curva sud. Previste le consuete riduzioni e il prezzo diversificato per la vendita nel giorno della gara. Prezzi PREVENDITE E ON LINE: collegandosi al sito www.listicket.it

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano