Terza Categoria

Terza Categoria: tra promosse e quasi promosse…

Scritto da Stefano Campana

LA SITUAZIONE NEI VARI GIRONI A TRE GIORNATE DALLA FINE

Di Stefano Campana

VICENZA – Girone A

ll Bo.Ca Junior, che già da tempo ha vinto matematicamente il girone vicentino di Terza, non si è “distratto” nemmeno in una partita che non assegnava punti per la classifica e ha vinto 3 – 1 in trasferta con il San Lazzaro Sq B. Ora i punti in classifica sono 57 su 21 partite giocate, frutto di 18 vittorie e 3 pareggi e con una differenza reti “imbarazzante” di +47.

Dietro alla capolista si stanno delineando le posizioni per i play-off. L’Altavilla, 2°in classifica con 38 punti, ha perso domenica per 2 a 1 in trasferta il match clou della giornata con il S. Tomio che ora, con 34 punti e 4 di vantaggio sul Tresche Conca, ha consolidato la 5a posizione, l’ultima utile per giocare i play-off. Le altre 2 piazze, la 3a e la 4a, sono oggi occupate con 37 e 36 punti, rispettivamente da Grancona e Vestenanova che domenica si sono scontrate nell’altro incontro di cartello della giornata pareggiando per 0 a 0.

Appena fuori dalla zona play-off c’è il Tresche Conca che come detto ha 4 punti di svantaggio sul S. Tomio e che quindi matematicamente, a 3 giornate dalla fine, ha ancora qualche chance anche se il mezzo passo falso dell’ultima partita, 3 – 3 sabato in casa con il Newteam S.S. Trinità, rende l’impresa più difficile. È stato un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre visto che anche il Newteam, 7° con 28 punti, pare ormai tagliato fuori dalla zona play-off visti i 6 punti di svantaggio dal S. Tomio e visto che giocherà solo 2 partite utili nelle prossime 3 gare. Appaiato in classifica al Newteam e quindi con le stesse “poche” speranze di riagganciare la zona play-off, c’è la Polisportiva Pedezzi che domenica ha battuto in casa per 3-0 La Contea. Infine il Recoraro ha vinto 5 – 1 in casa del 7 Mulini Fimon, ultimo in classifica, mentre nel confronto diretto di bassa classifica tra Union Olmo Creazzo e Monte di Malo, hanno vinto per 4 – 2 i padroni di casa che hanno quindi agganciato gli avversari al penultimo posto.

Classifica Marcatori:

38 reti: Dall’Omo (Bo Ca junior)
15 reti: Luna (Recoaro)
13 reti:Guarino (Pol Pedezzi),
12 reti: Scalzotto (Bo Ca Junior), Prepelita (Pol Pedezzi)
11 reti:Sturaro (Union Olmo Creazzo);
10 reti: Meneguzzo (Monte di Malo);
9 reti:
Leorato  (Grancona), Doria (New Team),  Carollo (Santomio e Treschè Conca)
8 reti: Beschin,  Fabbrini (Vestenanova)

Le Cronache

Treschè Conca – New Team 3-3 

Di sicuro sabato pomeriggio nessuno si è annoiato alla bombonera visti i numerosi colpi di scena che ha regalato la partita..si inizia con più di un’ora di ritardo rispetto all’orario stabilito per aspettare l’arrivo del direttore di gara..dopo una fase di studio, la New Team prende il sopravvento e dopo 25 minuti si ritrova sopra di due goal con Pozzer e Casatto abili a sfruttare le disattenzioni della squadra di casa. I  gialloblu reagiscono e si rendono pericolosi soprattutto con i calci da fermo dove il portiere avversario si fa trovare sempre pronto all’intervento.

Si inizia la ripresa con tre cambi per il Conca, al secondo schema su punizione e rete di pregevole fattura di Lunardi. Al 40simo arriva il pareggio di bomber Rivetta che ristabilisce la parità..la New Team non ci sta e dopo tre tentativi consecutivi trova la rete sempre con Casatto..il cuore dei gialloblu però spinge Capitan Rivetta al pareggio con una bella girata sottoporta…pareggio giusto, i ragazzi dopo un primo tempo opaco, come sempre, ci mettono tutto e anche questa volta portano a casa un punto prezioso per continuare a sperare nella zona play-off. Terzo tempo in compagnia con gli avversari: il bello dello sport è sicuramente anche questo..nella foto i marcatori..Lunardi e Capitan bomber Rivetta

Santomio- Altavilla 2-1 Importante vittoria in chiave play-off per i biancoazzurri di casa, ieri in tenuta neroarancio.
Una sconfitta avrebbe spedito gli uomini di Gramola a -10 dall’Altavilla, mentre la vittoria di ieri riapre i giochi, complice il pareggio tra Vestenanova e Grancona.

Attuale griglia play-off:

2° Altavilla 38 punti (1 partita in più)
3° Grancona 37 punti
4° Vestenanova 36 punti
5° San Tomio 34 punti

La cronaca della partita di ieri la lasciamo alla penna di Omar Dal Maso di Calcio Vicentino.

 

questo invece il gol di Francesco Pretto e il tifo dei supporter del Santomio https://www.youtube.com/watch?v=Cvb4wfHUpDc&fbclid=IwAR3Xqsaqx915vf8TzCr4CGoc9N_rGdgRrZl5PId7DR-nPibiApyY8JSOa1Q

BASSANO – Girone A

Pareggiando domenica per 0 – 0 lo scontro diretto in casa del Solagna, la Juventina Ed. Polaris ha messo un’ipoteca pesante sulla conquista della promozione in Seconda. i bellunesi infatti hanno ora 9 punti di vantaggio sul Solagna, 3° con 40 punti, con solo 3 partite ancora da giocare e con gli scontri diretti a favore. Solo l’Union LC quindi, 2° con 41 punti e che domenica ha fatto il suo battendo in casa per 3 – 2 la Lamonese penultima in classifica, può ancora sperare. Dalla sua ha forse però solo la matematica visto che, con gli scontri diretti perfettamente in parità e pur con una differenza reti di decisamente migliore, deve comunque recuperare ben 8 punti in 3 giornate alla capolista. La Juventina però domenica prossima è attesa da un impegno sulla carta agevole, oltretutto in casa, contro il Per Santamaria ultimo in classifica e potrebbe quindi festeggiare davanti ai propri tifosi, con 2 giornate di anticipo, la conquista della promozione diretta.

Data quindi per assegnata la vittoria del girone, le ultime 3 giornate dovranno assegnare le 4 posizioni utili per disputare i play-off che oggi vedrebbero in lizza, oltre alle già citate Union LC e Solagna, anche l’Angarano, 4° con 39 punti e che domenica ha pareggiato 2 – 2 in trasferta con il Fellette, ed il Breganze, 5° con 36 punti che ha battuto domenica per 2 – 1 il Facca. Sono proprio Fellette e Facca le squadre che occupano le posizioni appena fuori dalla zona play-off e che sono matematicamente ancora in lizza, anche se i risultati di domenica scorsa sembrano averle tagliate fuori. Il Fellette ha Infatti solo 4 punti da recuperare ma giocherà solo 2 partite nelle ultime 3 giornate, mentre il Facca di punti da recuperare ne ha 7 e proprio nei confronti di quel Breganze con cui ha perso lo scontro diretto domenica.

Le altre partite della 23a giornata appena trascorsa interessavano le squadre di centro e bassa classifica e hanno visto il Longa 90 pareggiare in casa per 0-0 con il San Lazzaro Santa Croce e il Campolongo battere 4 a 0 in trasferta il Per Santamaria sempre più fanalino di coda della classifica. Ha invece riposato l’Alpes Cesio che con 21 punti occupa la terzultima posizione.

Classifica Marcatori:

33 reti: Baù Eder (Union Lc)
17 reti: Pontin (Juventina Polaris)
12 reti: Bachis  (Alpes Cesio), Brandalise (Juventina Polaris)
10 reti
:  Dalla Gasperina  (Lamonese) Zampieri (Solagna);
8 reti:  Musah (Angarano), Bizzotto (Campolongo), Gorza (Juventina Polaris), Bonamigo (Union Lc)
7 reti:  Campagnolo (Angarano), Simioni (Facca) Grigoletto (Fellette) Favaro (Per Santa Maria)

Le cronache

Solagna – Juventina Polaris 0-0 Termina 0 a 0 la partita di ieri contro la capolista Juventina Polaris. Partita abbastanza piacevole nel primo tempo in cui sia noi che loro sbagliamo un paio di occasioni per passare in vantaggio. Nella ripresa , complice anche il caldo quasi estivo e il dover dosare le forze per la finale di mercoledì , i ritmi si abbassano e non succede nulla fino al fischio finale. Ora testa alla FINALISSIMA DI COPPA di Mercoledì.

PADOVA – Girone A

Nel girone A padovano la situazione potrebbe essere più decisa di quello che i numeri della classifica di oggi non dicano. Oggi la lotta per il primo posto dice: Grantorto 44, Comitense 42, Real Tremignon 41, Campodoro 40 e Pozzetto 39. In realtà solo il Grantorto può gettare al vento la vittoria del girone visto che nelle ultime 3 giornate giocherà 2 partite contro l’ultima e la penultima della classifica. Se farà il suo dovere e si porterà a 50 punti, sarà impossibile per tutti raggiungerla visto che la Comitense dovrà giocare 1 sola partita utile, per giunta non facile contro il Pozzetto, e Real Tremignon e Campodoro hanno a disposizione solo 6 punti con la potenzialità quindi di arrivare rispettivamente a 47 e ha 46 punti totali. Inoltre al Real Tremignon non basterebbe neppure un arrivo a pari punti a quota 47 con il Grantorto, mentre Campodoro dovrebbe addirittura sperare sulla conquista di 1 solo punto da parte della capolista nelle ultime 2 partite come già detto contro le ultime 2 della classifica.

In attesa della matematica possiamo quindi dire che con la sofferta vittoria per 2 a 1 conquistata sul campo dell’FC Vicenza, il Grantorto ha virtualmente messo un’ipoteca decisiva sulla promozione diretta. Vittoria fondamentale quella di domenica anche perché dietro non hanno mancato l’appuntamento con i 3 punti né la Comitense, 2 a 1 in trasferta con la Polisportiva Rampazzo, né il Real Tremignon, 1 a 0 in casa dell’Olympia. Mezzo passo falso invece per il Campodoro Limena fermato sull’ 1 – 1 in trasferta dalla Justinense mentre ha riposato il Pozzetto.

Le 4 squadre che seguono il Grantorto, Comitense – Real Tremignon – Campodoro – Pozzetto, animeranno non necessariamente in quest’ordine i play-off visto che con la sconfitta di domenica l’FC Vicenza, oggi 6° con 30 punti, non è più matematicamente nelle condizioni di ambire ad un posto utile per i play-off.

Le ultime 2 partite della domenica hanno visto il Gazzo vincere di misura in casa per 1 a 0 con la Riviera Berica ed il Quinto perdere tra le mura domestiche per 1 – 4 con l’Atletico Lissaro.

Classifica Marcatori:

22 reti: Beluri  P. (Justinense)
20 reti: Meneghetti  (Comitense)
17 reti:  Baggio (Grantorto)
16 reti: Bellotto (Vicenza),
13 reti: Advic (Campodoro), Bianchi (Comitense);
10 reti: Brogliato (Rampazzo)
9 reti: Antonello, Stokic (Pozzetto),
8 reti: Carraro (Atl. Lissaro), Turetta (Campodoro) Gambino (Riviera Berica)

Le Cronache

Gazzo Riviera Berica 1-0

Oggi partita della terza categoria contro il Gazzo da dimenticare giocata veramente male senza attenuanti ( scontro tra Fofana e un avversario ricoverato all’ospedale con ambulanza). Se si continua così si spera di finire il campionato perché si fa solo brutta figura.

PADOVA – Girone C

Diversamente da quanto raccontato per gli altri gironi, nel girone C di Padova l’incertezza su chi si aggiudicherà la promozione diretta è massima. Appaiate al primo posto con 44 punti ci sono infatti il Giarre, che domenica ha riposato, e la vicentina Sossano Villaga Orgiano che vincendo 3 – 0 in casa del Villa Estense ha agganciato in vetta i padovani. In piena corsa anche il Calcio Battaglia Terme, 2° a 41 punti ma con 1 partita in meno giocata rispetto alla coppia di testa e che domenica si è visto fermare sull’1 – 1 dall’Euganea Rovolon. È invece fuori dalla lotta per il primo posto il Redentore che avendo perso in casa 0 – 1 con il Deserto è oggi 4° a 40 punti ma con 1 sola partita utile da giocare nelle ultime 3 giornate. (sc)

Sull'Autore

Stefano Campana