Eccellenza

Tra Montecchio Maggiore e Football Valbrenta vince la noia.

Scritto da Eros

Poche emozioni e tanti falli in un pareggio che accontenta un po’ tutte e due le squadre.

MONTECCHIO MAGGIORE – FOOTBALL VALBRENTA 0-0

MONTECCHIO MAGGIORE: Bertoldo; Zuddas; Benetti; Tresso; Nikolic; Vanzo; Tescaro (Tecchio al 71’); Santacatterina; Bonvicini; Casarotto; Pilan. A disposizione: Saggioro; Castagna; Valerio; Bevilacqua; Poletti; Mantiero; Carollo; Caregnato. All: De Forni.

FOOTBALL VALBRENTA: De Carli; Russo; Bassani; Tomasi; Rimoldi; Tomiolo; Munari; Caciotti (Osmani dall’82’); Pinton; Zoldark (Bianchin al 75’); Ponik (Battaglia al 31’). A disposizione: Volpe; Longhini; Dalla Bona; Serradura; Topparelli.

ARBITRO: Sig. Marino. Assistenti: Beggiato & Cavallaro.

Ammonizioni: Bonvicini; Casarotto; Russo; Rimoldi; Pinton.

La penultima partita stagionale delle due squadre, potenziali play-off esclusi, si gioca sotto un clima autunnale con raffiche di vento e una debole pioggia che ha il merito solo di infastidire gli spettatori. Sotto questo clima austero il Montecchio Maggiore è in cerca dei tre punti con la speranza di agganciare l’Arcella al terzo posto, mentre il Football Valbrenta si trova a Montecchio senza più nulla da chiedere al campionato.

Dopo il fischio di inizio del Sig. Marino gli uomini di De Forni partono grande grinta e pressano gli avversari con molta convinzione, schiacciandoli nella loro metà campo. Al quinto minuto arriva la prima azione pericolosa della partita che ha protagonista la conclusione alta di Casarotto. Diverso tempo dopo Pilan recupera un pallone nei pressi della propria area e lancia il numero dici che percorre tutta la fascia destra dalla metà campo per poi accentrarsi e tentare un tiro sul secondo palo che non mette in pericolo De Carli. Pochi secondi più tardi si spinge per la prima volta in avanti il Valbrenta con la conclusione forte ma centrale di Bassani respinta da Bertoldo. Ancora in avanti la squadra ospite, sta volta con Ponik che tenta una rovesciata senza successo. Al ventunesimo i Castellani sfiorano il vantaggio: angolo di Casarotto che serve Vanzo sul primo palo il quale la spizzica bene ma non trova la rete. Cinque minuti più tardi bell’azione corale del Montecchio con Bonvicini che difende palla e serve Benetti sulla fascia, il quale scatta e la mette nel mezzo per Tescaro che stoppa e tira da centro area sfiorando l’ennesimo gol stagionale. Ancora Tescaro poco più tardi che sciupa il cross di Casarotto con una girata alta ed imprecisa. Al trentaquattresimo altra grande opportunità per i padroni di casa: Pilan riceve palla sulla sinistra, scatta verso il centro e da pochi metri dal limite dell’area tenta un tiro a giro a rasoterra che il numero uno avversario devia sul palo esterno per un nonnulla. Ottima azione del numero undici di casa e grande parata di De Carli che salva il risultato. Dal corner Santacatterina si ritrova la palla tra i piedi ma all’ora del tiro calcia cadendo all’indietro alzando troppo il pallone.

Quest’ultima azione conclude un primo tempo in cui il Montecchio Maggiore ha cercato di imporre il proprio gioco portandosi in spesso in avanti concludendo, però, senza troppa precisione. Il Football Valbrenta invece si è limitato a difendere bene ed a non concedere troppi spazi.

Nella ripresa partono meglio i padroni di casa con l’intervento difensivo di Tresso che recupera palla e serve Pilan che dal limite calcia senza precisione. Pochi minuti più tardi Pilan ci prova nuovamente ma il suo tiro-cross si spegne sul fondo. Da questo momento in avanti passano grandi tratti di partita in cui le due squadre non tentano nessun approccio offensivo. Verso il sessantasettesimo la difesa di casa va in tilt e ad approfittarne, davanti a Bertoldo, ci prova Pinton che vede la sua conclusione venir murata dal portiere avversario, il pallone va nella zona di Battaglia che calcia immediatamente trovando però un ex compagno di squadra a deviare l’insidioso tiro. Diversi minuti più tardi Pinton la mette nel mezzo per Munari che con una girata sfiora il palo. All’ottantaduesimo in seguito ad un corner il neo-entrato Tecchio calcia bene dal limite e costringe De Carli ad un’ottima parata in tuffo. Nel finale prima Munari ci prova su punizione mentre, nella ripartenza Castellana, la conclusione di Pilan viene deviata favorendo Bonvicini che non trova la porta.

Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro manda entrambe le squadre agli spogliatoi fissando il risultato sullo zero a zero. Gli ospiti ottengono senza grandi sforzi un ottimo pareggio al “Gino Cosaro” arrivando a meno due partite dalla conclusione in una posizione di assoluta tranquillità. I padroni di casa continuano la loro lunga striscia di imbattibilità e rafforzano il loro quarto posto, perdendo, tuttavia, punti preziosi per la lotta per il terzo posto.

Sull'Autore

Eros