Terza Categoria

Terza categoria: ultimi verdetti in arrivo

Scritto da Stefano Campana

A cura di Stefano Campana

VICENZA – Girone A

Giornata “cannibalizzata” dalle squadre di testa. Dalle prime 6 della classifica arrivano infatti 5 vittorie ed 1 pareggio. Dopo l’inattesa sconfitta casalinga di domenica scorsa torna alla vittoria il già da tempo promosso Bo.Ca Junior, che passa 4-0 sul campo de La Contea. Vince con un rotondo 8-1 il S. Tomio in casa con il Newteam e vince in trasferta per 2-1 il Grancona in casa dell’Union Olmo Creazzo. Pareggia per 2-2 invece l’Altavilla in casa del Pedezzi che quindi, dopo aver sconfitto il Bo.Ca domenica scorsa, si permette il lusso di fermare un’altra squadra di alta classifica. Vince anche il Vestenanova per 5-2 in casa del fanalino di coda 7 Mulini Fimon e conquista infine una fondamentale vittoria il Tresche Conca in casa per 2-1 contro il Recoaro.

Il gol con dedica di Daniele Lappo..

Vittoria fondamentale perché rimanda all’ultima giornata il verdetto sulla quarta squadra che parteciperà ai playoff. Anche se le posizioni verranno definite domenica prossima, hanno infatti già staccato il biglietto per i playoff S. Tomio (40 punti), Grancona (40 punti) ed Altavilla (39 punti) che potrebbe essere ancora raggiunta dal Tresche Conca e restare a pari punti con il Vestenanova, ma che passerebbe comunque perché in un’eventuale “classifica avulsa” a 3 risulterebbe quella con il punteggio più alto. L’ultimo posto se lo giocano quindi Vestenanova (39 punti) e Tresche Conca (36 punti) che neanche a farlo apposta si scontrano tra di loro nell’ultima giornata. Al Vestenanova ovviamente basta fare 1 punto, ma se il Tresche Conca dovesse riuscire nell’impresa di vincere lo scontro diretto, strapperebbe agli avversari sul filo di lana la posizione in zona playoff. Infatti avrebbe con i rivali gli scontri diretti a favore e nel caso restasse a 39 punti anche l’Altavilla risulterebbe secondo nella classifica avulsa dopo il Treschè Conca stesso.

Classifica: Boca Junior 60 , Grancona, Santomio 40, Altavilla, Vestenanova 39,   Treschè Conca 36,  Pedezzi 32,  New Team 29 , Recoaro  26,    La Contea 24,  Union Olmo Creazzo 20, Monte di Malo 19,  7 Mulini 11,  San Lazzaro B fuori classifica

Classifica Marcatori:

38 reti: Dall’Omo (Bo Ca junior)
15 reti: Luna (Recoaro)
14 reti:Guarino, Prepelita (Pol Pedezzi),
13 reti: Scalzotto (Bo Ca Junior),
12 reti:Sturaro (Union Olmo Creazzo);
10 reti: Meneguzzo (Monte di Malo);
9 reti:
Leorato(Grancona), Doria (New Team),  Carollo, Lappo (Santomio) De Zorzi (Sette Mulini),   Beschin,  Fabbrini (Vestenanova)

Le Cronache

San Tomio New Team  8-1

Un successo nel ricordo di Giuseppe Lappo, padre del nostro bomber Daniele, venuto a mancare in questi giorni. Domenica di grande commozione, a partire dal minuto di raccoglimento, poi però le emozioni le regala il campo. Nel primo tempo le Rondinelle passano con un tiro così così di Soppelsa, su cui il portiere ospite ha le sue responsabilità. Pareggia l’ex Daccò su punizione contestata, sorprendendo Alfonsini che si era distinto in precedenza per un bel doppio intervento. Biancoazzurri che colpiscono un palo clamoroso con Dalla Cà V e falliscono qualche buona occasione. Nella ripresa il New Team colpisce una traversa di azione di corner, poi subisce prima su calcio di rigore trasformato da Dalla Cà V, poi crolla sul goal di Pretto F (con meriti da spartire col difensore ospite). Segna ancora Dalla Cà V che si libera sul destro con un movimento da calcio a 5, poi entra Marangoni che sul primo pallone giocabile si inserisce centralmente, riceve e fa palo-goal andando ad abbracciare Lappo in panchina, il 6-1 lo firma il 15° marcatore stagionale del San Tomio: Marco Trevisan.
L’assist da corner è proprio del neoentrato Lappo, ma la sua giornata è appena iniziata: la voglia di dedicare un goal al papà è tanta e alla prima occasione il bomber non fallisce (in video la punizione), non finisce qui perché all’ultimo respiro Lappo si accentra e con un diagonale mette il sigillo per l’8-1 conclusivo.

La partita finisce con tutta la squadra e la tribuna a ricordare Giuseppe e ad incoraggiare Daniele. Una domenica di quelle volute così dal destino e che ci dimostra come il pallone sia rotondo ma che certe logiche sembra capirle anche lui. Formazione: Alfonsini, Trevisan, De Vicari, Lievore, Diquigiovanni, Mencato, Bonato, Pretto, Modesti, Soppelsa, Dalla Cà V Subentrati: Gecchelin, Dalla Cà F, Lappo, Grotto, Marangoni

BASSANO – Girone A

Raggiunta la matematica certezza della promozione diretta in Seconda, la Juventina cade 2-1 in casa del Breganze, oggi 4° con 42 punti, che conquista quindi la possibilità di partecipare ai playoff sempre che riesca, come probabile, a mantenere nell’ultima giornata sotto i 7 punti il distacco con il Solagna attualmente 3° con 46 punti. Anche l’Union LC, che ieri ha battuto in casa l’Angarano con un pesante 5-1 e che è 2° con 47 punti, è matematicamente nel lotto delle squadre ai playoff e l’ultima squadra che è certa di contendersi la promozione in Seconda è il Solagna che ieri ha vinto agevolmente in casa per 3-0 con l’Alpes Cesio. Con la sconfitta di ieri si è invece complicato la vita l’Angarano che è certo della sua 5a posizione in classifica (nonostante infatti la vittoria in trasferta per 3-2 in casa del Longa 90, il Fellette, che domenica prossima riposerà, ha terminato il suo campionato a 36 punti, a -3 dal 5° posto) ma che a messo a rischio la propria partecipazione ai playoff perché ha portato il suo distacco dalla seconda a -8.  Non dovesse riuscire nell’ultima giornata a riportare il distacco sotti i 7 punti, la zona playoff verrebbe ristretta a soli 3 posti e l’Union LC, o il Solagna se dovesse effettuare il sorpasso all’ultimo, salterebbe il primo turno ed incontrerebbe nel secondo la vincente tra la terza e la quarta classificata. Le partite non citate della 25a giornata hanno riguardato FaccaCampolongo terminata 1-1 e Per SantamariaLamonese che ha visto la vittoria degli ospiti per 1-0.

Foto inedita di Campolongo Breganze della settimana scorsa

Classifica Marcatori:

34 reti: Baù Eder (Union Lc)
18 reti: Pontin (Juventina Polaris)
13 reti: Zampieri (Solagna);
12 reti: Bachis  (Alpes Cesio), Brandalise (Juventina Polaris)
10 reti
: Dalla Gasperina  (Lamonese) ;
9 reti: Bizzotto (Campolongo),
8 reti:  Musah (Angarano),  Gorza (Juventina Polaris), Bonamigo (Union Lc)
7 reti:  Campagnolo (Angarano), Simioni (Facca) Grigoletto (Fellette) Favaro (Per Santa Maria)

 

Le cronache

Solagna – Alpes Cesio 3-0 Domenica che ci vede battere per 3 a 0 il Cesio e ci consente di confermarci al terzo posto in classifica. Vittoria che si concretizza nel secondo tempo quando il nostro bomber Zampieri segna una tripletta e si porta a casa il pallone. Ora pausa pasquale e ci si rivede il 28 ad Angarano per l’ultima di campionato . Domenica che ci farà anche sapere contro chi giocheremo la prima partita di play off.

PADOVA – Girone A

Con una giornata di anticipo, come da noi previsto ancora un paio di giornate fa, il Grantorto ha raggiunto la matematica certezza della promozione diretta in Seconda, grazie alla vittoria, peraltro più sofferta del previsto, per 3-2 in casa dell’ultima in classifica Polisportiva Rampazzo. Lo scontro di alta classifica tra Pozzetto e Comitense si è risolto con una vittoria in rimonta per 2-1 degli ospiti e le 2 squadre, che oggi occupano rispettivamente il 4° ed il 3° posto in classifica con 42 e 45 punti hanno la certezza di disputare i playoff per la seconda promozione del girone. Ha la certezza di fare i playoff anche il Campodoro che con la vittoria per 1-0 in trasferta a Gazzo ha “blindato” il 2° posto della classifica con 46 punti. Infine disputerà i playoff anche il Real Tremignon, ieri sorprendentemente sconfitto in casa 1-0 dalla Justinense. Detto del Rampazzo che ha spaventato la capolista prima di cedere le armi, per quel che riguarda le altre vicentine è finito in parità per 1-1 il derby tra Quinto e Riviera Berica mentre l’FC Vicenza ha perso 3-2 la sfida con l’Olympia che la appaiava in classifica al 6° posto.

Grantorto festeggia la promozione in seconda

Classifica Marcatori:

23 reti: Beluri  P. (Justinense)
22 reti: Meneghetti  (Comitense)
19 reti:  Baggio (Grantorto) Bellotto (Vicenza),
14 reti: Bianchi (Comitense);
13 reti:
Advic (Campodoro),
11 reti:  Kasmi (Grantorto), Antonello(Pozzetto),Brogliato (Rampazzo)
9 reti: Stokic (Pozzetto),
10 reti: Turetta (Campodoro)

PADOVA – Girone C

Diversamente da quanto raccontato per gli altri gironi, il girone C di Padova non ha ancora incoronato la sua regina, anche se, a 90 minuti dalla fine del campionato, la vicentina Sossano Villaga Orgiano è la più accreditata per la promozione diretta. Domenica infatti i vicentini hanno vinto per 2-0 la sfida casalinga con l’Atletico Torreglia ed hanno quindi mantenuto con 47 punti la testa della classifica. Il Battaglia Terme invece ha solo pareggiato, con un rocambolesco 3-3 in casa del San Giuseppe Abano, ed ora insegue la capolista a 45 punti. Domenica entrambe le formazioni sono chiamate ad incontri non proibitivi, l’Abano in casa contro il Villa Estense, 6° ma tagliato fuori dalla zona playoff, ed il Sossano in trasferta in casa dell’Atletico Baroca terzultimo. Una vittoria dei vicentini regalerebbe loro la vittoria del girone a prescindere dal risultato degli avversari, mentre un pareggio con l’Abano contemporaneamente vittorioso ci regalerebbe uno spareggio per la promozione in Seconda. Ovviamente anche una mancata vittoria dei padovani regalerebbe automaticamente la promozione diretta al Sossano, a prescindere dal risultato con l’Atletico Baroca. (sc)

 

Sull'Autore

Stefano Campana