Serie C

Un Arzignano gagliardo coglie il pari al Menti con il Piacenza

Scritto da Federico Formisano

Un Arzignano Valchiampo gagliardo costringe al pari il Piacenza; Tosi nel finale para un rigore a Paponi

Primo storico punto in Serie C per i giallocelesti nel debutto in campionato al Menti. Primo tempo gagliardo dei ragazzi di Colombo, che nel finale resistono all’assalto dei biancorossi con il portierone che ipnotizza l’ex Bologna. Ora la testa alla trasferta di Imola

ARZIGNANO VALCHIAMPO – PIACENZA 0-0 (p.t. 0-0)

ARZIGNANO VALCHIAMPO – Tosi, Pasqualoni, Barzaghi, Maldonado (31′ st Hoxha), Balestrero, Cais (16′ st Casini), Rocco, Perretta, Tazza, Bachini, Pattarello. All. Colombo

PIACENZA – Del Favero, Pergreffi, Gaindonato (30′ st El Kaouakibi), Silva, Nicco (22′ st Corradi), Cacia (30′ st Sestu), Zappella (30′ st Bolis), Marotta, Cattaneo (41′ st Forte), Paponi, Nannini. All. Franzini.

Arbitro: Longo di Paola. Assistenti: Carrelli di Campobasso e Pragliola di Terni.

Spettatori: 580 di cui 72 abbonamenti. Incasso 4200 euro

Note. Spettatori: 580 di cui 72 abbonamenti. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Giandonato, Pergreffi e Barzaghi. Angoli: 1-5. Min. Rec. Pt 1’; St 4’

Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

VICENZA (VI) – Un punto prezioso, che alla fine va più che bene, per un Arzignano Valchiampo che dopo aver disputato tre quarti di gara con grande cuore, grinta, determinazione e gambe, nel finale ha resistito all’assalto di un Piacenza che si è confermato grande squadra, ma che nel finale ha fallito il match point con Tosi che si è guadagnato il titolo di “man of the match”, ipnotizzando Paponi su un rigore concesso dall’arbitro allo scadere per un discutibile fallo di mano in area di Barzaghi.

 

SCELTE – Mister Colombo deve rinunciare come da copione a Bigolin, Russo, Anastasia e Ferrara, e mette in campo una squadra molto propositiva, con Cais, Pattarello e Rocco a creare grattacapi alla difesa biancorossa.

PRIMO TEMPO – Si comincia con un Arzignano propositivo che prova ad affondare sulle fasce in due occasioni con Rocco e Tazza ma la difesa piacentina fa buona guardia. Al 7’ discesa di Tazza, palla dentro per Rocco che prova la conclusione dalla trequarti, tiro che termina abbondantemente a lato. Al 10’ Rocco recupera palla in pressing, la sfera termina tra i piedi di Cais che conclude però alto. Al 21’ cross dalla destra di Tazza, colpo di testa di Cais che termina di pochissimo fuori dall’incrocio: azione però viziata da un leggero fuorigioco. Al 23’ primo intervento della gara di Tosi che si impadronisce in area di un calcio d’angolo di Giandonato togliendolo dalla testa di Paponi. Al 25’ punizione dalla trequarti del capitano gialloceleste Maldonado, Tazza sfiora di testa la deviazione decisiva con la palla che sfila sul fondo. Al 28’ errore in disimpegno di Barzaghi, tiro dal limite del piacentino N

 

icco con Tosi che blocca sicuro. Al 37’ bel controllo di Pattarello che dall’out di destra si accentra sul mancino e conclude fuori di pochissimo: forse la miglior occasione del primo tempo. Nel finale ospiti pericolosi con un paio di calci piazzati ma la difesa gialloceleste regge senza particolari assilli. Al 44’ bella azione corale dell’Arzignano, con Tazza che arriva alla conclusione che termina di poco alla sinistra della porta difesa da Del Favero.

RIPRESA – In avvio di secondo tempo ancora Arzignano protagonista. Al 1’ incursione pericolosa dalla sinistra di Pattarello che non trova però il pertugio giusto per la conclusione. Dall’altra parte iniziativa di Giandonato che termina alla destra di Tosi. Al 49’ ottima discesa di Tazza dalla destra, Cais si gira centralmente ma spara alto una ghiottissima occasione per il vantaggio gialloceleste. Al 55’ prova Cacia al volo ad incrociare da posizione defilata, ma la palla termina ampiamente a lato. Al 57’ azione insistita del Piacenza, che libera Paponi al tiro: la difesa arzignanese libera in qualche modo, ma il gioco era fermo per fuorigioco. Cresce la squadra ospite in questi minuti. Al 62’ Piacenza pericoloso dal limite dell’area, salva Tosi in angolo. Al 66’ sugli sviluppi di calcio d’angolo mischia in area con Paponi che mette in rete ma il direttore di gara annulla per fallo su Tosi in uscita. Al 69’ Arzi

 

gnano pericoloso con la giocata di Barzaghi da sinistra ma Rocco non controlla in posizione favorevole. Al 80’ girata di Rocco al limite dell’area, para senza problemi Del Favero. All’84’ girata di Corradi, tiro mancino dal limite che termina a lato. All’85’ incursione solitaria di Pattarello, che spreca tutto al momento della conclusione. All’88’ episodio chiave del match: l’arbitro concede un rigore per il Piacenza per un presunto tocco di mano in area di Barzaghi: calcia Paponi, ma Tosi lo ipnotizza e para salvando il risultato.

Il rigore di Paponi parato (foto da Piacenzasera.it)

PAREGGIO FINALE – Nel recupero assedio del Piacenza, che però non riesce a superare un’attenta retroguardia gialloceleste. Termina dunque con il primo storico pareggio dell’FC Arzignano Valchiampo nel campionato di Lega Pro, e ora i ragazzi di Colombo inizieranno già a pensare alla prossima partita, la trasferta sul campo dell’Imolese, che si giocherà domenica prossima alle 17.30 allo Stadio Romeo Galli di Imola.

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano