Prima Categoria

Brusca sconfitta del Le Torri in casa della Pedemontana: 4 gol dello scatenato Battaglin

Scritto da Federico Formisano

Pedemontana 5 – Le Torri Bertesina 2

PEDEMONTANA: Zanconato, Campese, Passuello, Sartore, Rinfieri, Stupiggia, Ballardin (15’ Dal Zotto), Apolloni (40 st Frigo), Broccardo (45’ st+2’ Zanella), Piovan (32’ st Tretto), Battaglin (C) (21’ Chemello). All. Remonato.

LE TORRI BERTESINA: Nardon, Zaimi, Pegoraro, Baggio, Pertile, Zebele (2 st Salvato), Carrassi, Turetta (C), Scanferla, Masiero, Dal Lago. All. Lelj.

Irene Caldaro Ufficio Stampa Le Torri

Finalmente riprende il campionato. Nella prima giornata del girone C la Pedemontana ospita il Le Torri Bertesina. Al 3’ occasione per la Pedemontana: calcio d’angolo battuto a rasoterra sul primo palo, palla appoggiata dietro per Stupiggia che di prima intenzione da buona posizione spara alto. Al 6’ filtrante per Dal Lago che si inserisce bene, Zanconato esce e abbatte Dal Lago appena fuori area. L’arbitro Pinna da Vicenza estrae il cartellino giallo per Zanconato. Punizione battuta male da Masiero, la difesa di casa libera l’area. Al 10’ bella combinazione offensiva della Pedemontana: uno due tra Battaglin e Broccardo; il primo serve il secondo che calcia alto. Due minuti dopo Broccardo tenta di saltare Pertile in area: mano del difensore e calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Battaglin: destro forte e centrale e la Pedemontana passa in vantaggio.  Al 19’ Dal Lago a sinistra appoggia dietro per Masiero che crossa in area: Nardon la chiama e la fa sua in presa alta. Al 24’ lancio di Zaimi per Pegoraro: palla un po’ lunga che si perde sul fondo. Gli ospiti sbagliano molto in fase di costruzione.

Al 30’ Broccardo rientra dalla sinistra e calcia di destro: la palla finisce tra le braccia di Nardon. Al 32’ Zebele ci prova dalla distanza: alto. Un minuto dopo arriva il raddoppio della Pedemontana: il Le Torri Bertesina perde ancora palla, cross dalla destra lungo sul secondo palo, Passuello di testa fa sponda e rimette in mezzo per Battaglin che agevolmente appoggia in porta. 2 a 0.

Battaglin, esordio con quadripletta per il bomber della Pedemontana

Al 38’ Baggio mette in mezzo per Dal Lago che in tuffo colpisce di testa, ma senza riuscire a dare la giusta direzione al pallone. Al 41’ Carrassi per Dal Lago che di destro incrocia troppo e la palla finisce oltre il secondo palo.

Al 1’ la Pedemontana con due passaggi taglia il centrocampo ospite e lancia Broccardo che rientra dalla sinistra e mette in mezzo: sponda di testa per Battaglin che da solo in mezzo all’area gonfia la rete. 3 a 0. Al 4’ colpo di testa debole di Carrassi che finisce tra le braccia di Zanconato. Al 10’ punizione da metà campo per la Pedemontana: va Rinfieri per Battaglin che in area difende palla e da posizione defilata trafigge Nardon con un siluro alto sul primo palo. Un minuto dopo lancio per il solito Battaglin che parte in posizione regolare: solo davanti al portiere tenta il pallonetto, ma la palla finisce oltre la traversa.

Al 13’ Apolloni si invola sulla destra e, arrivato in area, calcia: traversa piena. La Pedemontana dilaga negli spazi aperti e il Le Torri Bertesina è in difficoltà. Al 22’ entrata fuori tempo su Dal Lago: per l’arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Masiero che spiazza Zanconato. 4 a 1.

il rigore di Masiero

Il Le Torri Bertesina inizia ad attaccare con convinzione, complice anche un calo di concentrazione della Pedemontana. Al 24’ sponda di Scanferla per Carrassi che dal limite calcia fuori dallo specchio. Al 27’ il Le Torri Bertesina accorcia le distanze: Dal Lago in area si avventa sul pallone e trafigge Zanconato. 4 a 2.

Dal Lago

Al 34’ punizione di Masiero battuta in area: colpo di testa di Dal Lago a lato di poco. Al 38’ occasione per il Le Torri Bertesina: punizione di Masiero sul secondo palo, sponda di testa di Baggio, Chemello salva tutto e di testa devia in corner. Al 42’ lancio per Broccardo, Nardon esce e lo chiude, ma l’attaccante di casa riesce a difendere palla, già e calcia cadendo: la palla scheggia la traversa. Due minuti dopo la Pedemontana chiude i conti in contropiede: Nardon molto alto si fa beffare in velocità da Broccardo, la palla arriva a Frigo che da posizione defilata calcia verso la porta sguarnita e segna il definitivo 5 a 2.

 

Sull'Autore

Federico Formisano