FUTSAL Redazionali

FUTSAL, SERIE C1: COSMOS E VALLI RADDOPPIANO I PUNTI. VETTA PER 2/3 VICENTINA

Scritto da Omar Dal Maso

Le due battistrada della nostra provincia condividono la vetta con Hellas Verona. Imbattuto anche lo Schio C5 mentre cade lo United Rossano nel derby numero uno di stagione. E venerdì si replica, con le altre due vicentine contro. 

Savegnago (Schio) e Deuner (Valli) entrambi a segno. Sono stati compagni a Valdagno tre stagioni or sono (foto Dotsports)

Cosmos a forza… Nove, Valli a forza dieci! Dopo lo strepitoso poker della giornata del debutto, per i colori berici, stavolta gioiscono in pieno solo Cosmos Nove e Valli, la coppia più prolifica del girone unico, a metà invece lo Schio che agguanta un pari comunque prezioso nel finale, mentre il primo derby di stagione lascia sul campo “la prima vittima” vicentina: è lo United Rossano, infatti, la prima e finora l’unica formazione del quartetto a masticare amaro.

Bilancio comunque brillante per la prima linea del calcio a 5 veneto della nostra provincia, con il computo complessivo che annovera 6 vittorie, 1 ko e 1 pareggio fin qui, e una coppa a gonfie vele al comando: grazie al primo blitz esterno della stagione il Valli si affianca a Nove e alla terza incomoda Hellas Verona nel terzetto di testa, aggirando l’ostacolo Finpesca Murazze andando addirittura in doppia cifra in Polesine. Ecco i punteggi dei sette match validi per il 2° turno.

ACRAS MURAZZE-VALLI C5 5-10 (Resner 3, Rogerio 3, Deuner 2, D. Lambert Sanchez, Ninic)
ANNIA SERENISSIMA-A5 SPINEA 9-4
FUTSAL GIORGIONE-VERONA C5 4-0
HELLAS VERONA-GIFEMA DIAVOLI 4-3
TIEMME GRANGIORGIONE-DIBIESSE MIANE 4-2
UNITED ROSSANOCOSMOS NOVE 2-7  (R: Zakari e Shabani; N: De Mello 4, Minchio 2, Campagnolo Matteo)
SCHIO C5-PADOVA 4-4 (De Chiara, Bicego, Savegnago, Baccino)

La primizia della seconda giornata di torneo è senza dubbio il confronto tra United Rossano e Cosmos Nove, che va in scena a Bassano del Grappa. Il Cosmos di Walter Dal Santo dopo la cinquina dell’esordio (al Murazze) stavolta piazza un settebello e stappa il primo prosecco dopo un derby vinto, e pure con un margine importante: 7-2 ai cugini stretti dello United. Distacco costruito già in un primo tempo a senso unico, concluso sul 5-0 a favore degli ospiti. Nella ripresa moto d’orgoglio dei rossanesi che vanno a segno con il confermato Zakari (in foto) e Shabani, per un parziale 2-2 nella seconda parte di partita con De Mello su punizione e in azione personale a raddoppiare il bottino personale di reti, già in doppietta nella prima frazione. Ad aprire le danze del derby, invece, Minchio dal dischetto del rigore (primo dei due gol personali, a segno anche Campagnolo oltre al bis di De Mello, ex Vicenza). Per il Cosmos Nove 12 reti in due apparizioni dimostrano un reparto già oliato in zona gol, per il Rossano dopo la goleada a favore del debutto (8-1 all’A5 Spinea) un brusco stop, dopo un approccio a gambero patito nei primi 20′ dalla squadra di Stefano Gaccione. Per i vincitori prossima sfida venerdì in casa a Nove, con ospite i trevigiammi del Grangiorgione. Trasferta impegnativa in casa del Verone C5, al Palaolimpia, per i rossanesi.

De Mello

De Mello (Cosmo) qui in maglia Vicenza C5

In tema di gol spicca la doppia cifra del Valli C5, che ne piazza quattro e sei nei due tempi di gioco alle spalle del portiere rodigino del Murazze, che in questa prima fase di campionato non ama molto le vicentine. Gli uomini di Matteo Trentin faticano ad adattarsi a misure e ambiente della tensostruttora di Porto Viro, ma alla lunga trovano le giocate e i tempi giusti per scrollarsi di dosso il quintetto di Frizziero, avvinghiato ai biancoblu per tre quarti di partita. Due i triplettisti in Polesine, con Mielo a siglare un tris all’esordio in C1 (era assente al debutto) e il connazionale brasiliano Resner a “imitarlo”, unendo sostanza a tre reti. Deuner conferma la doppietta del debutto e si staglia come miglior marcatore finora del team, primi sigilli stagionali per Dereck Lambert Sanchez e pure per il portiere “under” Ninic, a segno nel finale. Dopo i coetanei classe ’99 Borriero e Filippin, terzo giovane a bersaglio per il plotone Valli, orfano di Rossi neo infortunato e Ruzza neo papà (congratulazioni!) nella prima trasferta stagionale. Da vedere il lob mancino di Rogerio Mielo (video). Una doppia rincorsa che prepara il Valli al primo derby più alto che… vicentino: venerdì a Carrè sfida ai vicini dello Schio C5.

 

Manca all’appello lo Schio C5, che al Palalanzi chiama all’appello il sempre fedele pubblico giallorosso e lo delizia con un pareggio, sfiorando il colpo gobbo in rimonta dopo aver “aggirato la boa” sotto di due gol (1-3) all’intervallo. Il quintetto del cuore granata Diego Albertini nei primi 20′ effettivi aveva impattato lo svantaggio iniziale grazie al primo centro in giallorosso del mancino De Chiara (ex Vicenza e Cornedo in B), per poi subire altri due gol dal Calcio Padova, squadra giovane e dinamica molto brillante nella prima frazione. La reazione dello Schio C5 si concretizza nella ripresa, i gol sfiorati prima della pausa stavolta arrivano i gol prima di Bicego (ancora a segno) e poi di Savegnago, alla terza stagione a Schio e al primo bersaglio stagionale. Sul 3-3 il colpo gobbo dei patavini, avanti di uno ma c’è tempo per risalire con Baccino che ci mette l’unghia per il nuovo pari sul 4-4, il terzo parziale della partita, che diverrà a breve lo score conclusivo nonostante gli attacchi con il portiere di movimento decisi da Albertini. Schio che rimane imbattuto e veleggia in scia al tris delle migliori con 4 punti. Pronti al derby altovicentino, come sopra.

Sull'Autore

Omar Dal Maso