Prima Categoria

Soffre ma vince il Le Torri con il Valdagno

Scritto da Federico Formisano

Le Torri Bertesina 3 – Valdagno 1

(4’ pt Dal Lago (LTB), 15’ pt Scanferla (LTB), 29’ st Praticó (V), 43’ st Monye (LTB))

LE TORRI BERTESINA: Nardon, Carrassi, Pertile, Turetta, Zebele, Salvato (11’ st Zaimi), Zanotto (35’ st Monye), Lotto (C), Scanferla (15’ st Donadello), Masiero, Dal Lago. All. Lelj.

VALDAGNO: Righetto, Nicente (27’ Bruzzo), Gianesini, Tresso (C)(41’ st Prenzan), Gemo, Favaretto, Sartori (22’ st Praticó), Farinello, Bajramaj, Forte (21’ st Shahini), Palumbo. All. Mantovani

Articolo e foto di Irene Caldaro (Ufficio Stampa Le Torri)

Ottava giornata di campionato e il Le Torri Bertesina ospita il Valdagno. Le due squadre sono agli antipodi in classifica Il Le Torri è secondo con 14 punti a 3 lunghezze dalla capolista Zanè, il Valdagno reduce dalla prima vittoria in campionato è penultimo con appena 4 punti, 5 partite perse sulle 7 disputate.  Il Le Torri Bertesina si fa subito vedere in attacco, ma senza centrare la porta. Al 4’ , però, i padroni di casa si portano  in vantaggio: bel passaggio di Masiero per Dal Lago che stoppa e trafigge Righetto sul secondo palo. 1 a 0.

Dal Lago apre le marcature

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Valdagno reagisce: al 6’ Palumbo calcia dal limite: alto. Al 13’ ci prova Bajramaj da posizione defilata: di poco fuori dal secondo palo. Ma il contropiede del Le Torri è molto efficace: al  15’ grande palla di Masiero che con un pallonetto mette Scanferla davanti al portiere: all’attaccante basta metterci il piede per gonfiare la rete. 2 a 0.

Scanferla in gol

Il Le Torri Bertesina abbassa il ritmo  e il Valdagno cerca di tornare in partita: Al 23’ Zebele mura bene il destro di Bajramaj in area. Al 29’ dalla distanza destro di Tresso che però non centra lo specchio. Due minuti dopo brivido in area del Le Torri Bertesina con la palla che rimane lì, Bajramaj non riesce a impattare la sfera e poi la difesa di casa riesce a liberare l’area. Al 40’ ancora un’occasione per il Valdagno con Palumbo dal limite, Nardon risponde bene.

Il primo tempo si conclude sul risultato di 2 a 0 per il Le Torri Bertesina.

 

 

All’8’ una punizione in favore del Valdagno dai 20 metri rischia di beffare Nardon a causa di una deviazione della barriera; poi però la palla finisce oltre la traversa. Il Le Torri Bertesina mantiene il ritmo basso e non si fa mai vedere dalle parti di Righetto.  Al 29’ il Valdagno accorcia le distanza: bella punizione di Praticó da fuori area che colpisce la parte inferiore della traversa ed entra. 2 a 1. 

Praticò Valdagno

Il Valdagno sente la possibilità di pareggiare la gara e si getta in avanti: al 30’ da calcio d’angolo rovesciata di Tresso che si stampa sull’incrocio dei pali. Due minuti dopo calcio piazzato dalla distanza di Masiero; Righetto controlla in due tempi. Al 35’ occasione per Bajramaj che da posizione defilata calcia forte: la palla esce oltre il secondo palo.

A dieci minuti dalla fine entra in campo nel Le Torri  l’attaccante Monye che fino a poco tempo fa giocava con gli amatori.  Al 37’  proprio Monye salta un avversario a centrocampo e serve Donadello in fascia sinistra; questi arriva sul fondo e appoggia dietro per Dal Lago che spara alto. Un minuto dopo occasionissima per il Valdagno: rasoterra in area e Shahini a due metri dalla porta spara addosso a Nardon. Al 42’ Gianesini in area si coordina bene e calcia in semirovesciata: palo pieno.

Un minuto dopo arriva il 3 a 1 del Le Torri Bertesina che chiude la partita: Donadello prende palla sulla sinistra, salta un avversario, entra in area, va sul fondo e mette in mezzo per Monye che devia agevolmente in rete. 5 minuti di recupero ma il risultato non cambia: il Le Torri Bertesina vince 3 a 1, forse soffrendo un po’ più del dovuto. In classifica avvicina lo Zanè che ha pareggiato a Bolzano.  Il Valdagno coglie due pali e prosegue nella lotta per la salvezza, rimanendo al penultimo posto visto le contemporanee sconfitte di Poleo e Dueville.

Sull'Autore

Federico Formisano