Prima Categoria

Prima Categoria B (18); il punto di Lissandrini, i top, le cronache, i marcatori

Scritto da Federico Formisano

Il Punto  di Maurizio Lissandrini

RISULTATI  Audace – Scaligera 2 – 1
Bovolone – Sovizzo  2 – 2
Casaleone-Valtramigna 3 -1
Chiampo – Illasi        1 – 0
Pozzo – Zevio  2 – 0
Pro-Sambo – Valdalpone 0 – 2
Real San Zeno – Tregnago  2 – 2
San Giovanni Il. – Castelazzano  2 – 0

Classifica : Chiampo 41, Audace 34, Pro-Sambo 33, Zevio 31, Sovizzo, Valtramigna 29, Valdalpone, Casaleone, Illasi 28,  Real San Zeno, San Giovanni 23, Scaligera 20, Tregnago, Bovolone 14, Pozzo, Castelazzano 9.

Chiampo viaggia solitario in testa, le inseguitrici Zevio e Pro-sambo cadono malamente, solo l’Audace tiene il passo alla capolista.  Seconda vittoria di fila per il Pozzo che abbandona   l’ultimo posto. Sinaj bomber a  18 gol. record dei mister esonerati, 9 in tutto il girone.

E’ il gol di Enrico Cavazza al 90° che regala i 3 punti al Chiampo in una partita difficile per i giallo-verdi di mister Rezzadore che continuano la corsa in testa alla classifica staccando di 7 punti il resto della truppa. Gol all’ultimo assalto contro l’Illasi che difende con i denti per tutti i 90 minuti , ma deve capitolare nell’ultimo assalto di capitan Panarotto e compagni. Chiampo che guarda tutti dall’alto dei suoi 41 punti e con il miglior attacco del campionato prosegue fiducioso diritto in testa.
Solo l’Audace di mister Biroli tiene il passo della capolista , vincendo in casa contro la Scaligera del nuovo mister Troccoli ( per i veronesi 3° cambio d’allenatore!.)  per 2 a 1 con i gol di Menini ( ex Lonigo e Valdalpone) e del bomber Herber sul finale di partita. L’Audace che ha la miglior difesa del campionato, è la squadra che esprime un ottimo calcio a detta di molti mister che hanno giocato contro.
Cadono Zevio e Pro-Sambo che rallentano la corsa al titolo, ma rimangono vere protagoniste e candidate ad un posto nei play – off. Zevio perde contro il rinato Pozzo ( seconda vittoria di fila) che abbandona l’ultimo posto in solitario per agganciare il Castelazzano a quota 9 punti.
Pro-Sambo che perde contro la Valdalpone del mister vicentino Beppe Allocca in una giornata dove i ragazzi di Montecchia sfoderano una grande prestazione fatta di grinta e occasioni da gol. Il mister Allocca a fine partita dichiara  – “ Finalmente la vittoria, dopo un mese di soli pareggi volevamo questi 3 punti per dare fiato alla classifica e anche morale al gruppo che reputo buono sotto tutti i punti di vista. Continuo a dire che seppur giovani i miei ragazzi possono giocarsela con qualsiasi squadra, sono fiducioso per il futuro e oggi l’abbiamo dimostrato. “

Casaleone alla carica che vince contro il Valtramigna (3 a 1 )  con il solito Pasquali sugli scudi, dove i leoni della bassa  si affacciano al 5° posto con traguardo play-off. Valtramigna che rimane in corsa per il 5° posto  al pari del Sovizzo.

Le altre vicentine Real San Zeno e Sovizzo tornano a casa con un pareggio che permette ad entrambe  di fare un passo avanti in classifica , fiduciosi per il futuro. Real che pareggia dopo essere passato in doppio svantaggio , gol nel finale di Bergozza e Faccin su rigore al 90° che raddrizzano una partita che sembrava compromessa. Amaro in bocca per il Sovizzo che era in vantaggio sul finale ( anche un rigore sbagliato da Tugnoli)  e si è visto raggiungere sul 2 a 2 con il gol del solito Scarabello ( 11 gol per lui). Per il Sovizzo di mister Sartori gol i di Meggiolaro e Tugnoli nella ripresa permettono ai nero-verdi di mantenere il 5° posto.
Da incorniciare la domenica del bomber vicentino Sinaj  che fa doppietta al Casteldazzano( vittoria 2 a 0 ) e mette un sigillo importante sulla scarpa d’oro , premio messo in palio da Calcio Vicentino per il miglior capocannoniere dei dilettanti, per lui 18 gol stagionale e punti per il suo San Giovanni del mister Gonnella.
Lotta per i play –off sempre aperta a 7- 8 squadre che lottano alternandosi nei primi posti in classifica, solo chi avrà continuità nei risultati e nelle prestazioni potrà ambire in un posto al sole nel finale del campionato.
Capitolo triste in questo bel campionato sono gli esoneri degli allenatori arrivati a 9 ( per Bovolone e Scaligera già 3 cambi !!)  dove già 7 squadre hanno cambiato il loro mister per cercare di dare una svolta al loro futuro. Una vecchia abitudine dove il mister diventa il capo espiatorio a volte degli errori dei presidenti , a volte di una esagerata sopra-valutazione della propria squadra. Ecco che allora , spesso, il mister paga per tutti, colpe a volte proprie , ma credetemi spesso non sue.

Buon campionato a tutti
Maurizio Lissandrini

I top dell’ultima giornata

Giuseppe Allocca (Valdalpone): Merita la copertina il mister vicentino del Valdalpone che fa un favore al Chiampo battendo la Pro Sambo e nel contempo rilancia la sua squadra che veniva da qualche incertezza.

Allocca con Sartori del Sovizzo

Enrico Cavazza (Chiampo):  Ancora una volta decisivo nella vittoria della sua squadra.

Luca Faccin (Real San Zeno)  Calcia il rigore decisivo con un dito del piede rotto. Eroico.

Le Cronache

Pro Sambo- Valdalpone 0-2 Vittoria meritata del Valdalpone Roncà sulla Pro San Bonifacese in un derby molto sentito dalle due tifoserie, con un risultato finale che poteva essere ancora più tondo a favore dei giallo granata, essendo stato il Valdalpone vicinissimo al gol in almeno altre due occasioni. Doppietta del n. 9 Anthony Gambin.

Dall’Arena di Verona: Anthony Gambin, ex della partita, autore di una strepitosa doppietta con la sua Valdalpone Roncà Altro inaspettato intoppo casalingo della Pro San Bonifacio. Il Valdalpone Roncà fa il colpaccio per effetto di una strepitosa doppietta di Gambin e così la squadra di casa perde un’altra occasione per tenere testa alla capolista Chiampo. Non inganni la classifica: il Valdalpone Roncà è tra le squadre più in forma di questa seconda parte di campionato e ora sente aria nuova in classifica. L’ha dimostrato ieri nella partita con la più quotata avversaria. Buoni gli schemi di gioco, una personalità spiccata e una squadra compatta sono stati gli ingredienti chiave per gli ospiti in grado di dimostrare la loro superiorità con la squadra dell’est Veronese. Il Pro San Bonifacio è apparso ieri piuttosto spento mai in grado di rimettersi in partita. Contro la squadra di Bognin, gli ospiti impiegano poco meno di dieci minuti ad andare in vantaggio: un arrembante inizio con l’ex di turno, Gambin, abile ad insaccare con uno scatto da perfetto felino d’area il pallone del vantaggio per il Valdalpone Roncà. La reazione dei padroni di casa, rinfrancata in classifica dopo le buone prestazioni contro Tregnago e Zevio, viene affidata ai soliti tenori d’attacco: Cardone e Mantovani, però, mancano l’appuntamento con il gol nonostante le ghiotte occasioni a loro disposizione. La spregiudicatezza dei granata viene contro ribattuta dalla buona volontà di Creati e compagni, che cercano soprattutto in contropiede di pareggiare i conti. Sarà ancora Gambin, però, dal limite d’area a chiudere la partita con un colpo da biliardo. Una rete che corona un’ottima prestazione di tutti gli undici di Allocca proprio nel momento di maggior sforzo e impegno del San Bonifacio che nelle prossime partite dovrà rivedere certi meccanismi per mantenere intatte le sue ambizioni di promozione.( da Facebook Valdalpone)

Real San Zeno – Tregnago 2-2  Per questa partita abbiamo pubblicato un redazionale

 

Classifica cannonieri

18 reti: Sinaj (San Giovanni Ilarione),

12 reti: Pasquali (Casaleone), Turozzi (Valtramigna),

11 reti: Scarabello ( Bovolone ), Cardone (Pro Sambo) ,

9 reti: Filipovic (Casteldazzano), Nwanyanwu (Chiampo),

7 reti: Herber, Savoia (Audace), Bajramaj , Fedele,  (Chiampo), Tugnoli (Sovizzo),

6 reti: Rizzin  (Illasi),  Lorenzi (Valtramigna)  Esposito ( Zevio);

5 reti: Nohoui (Casaleone), Diquigiovanni  (Chiampo) , El Badoui,  Pesic (Pozzo),  Oneyijaka (Real San Zeno), Faedo (San Giovanni Ilarione), Gambin,  Gecchele (Valdalpone)
4 reti:  Menini,  (Audace),  Ambrosi U. (Bovolone), Peroni, Pinotti (Casaleone) Bertagna, Soave (Illasi), Beltramo, Signorini (Pro Sambo),  Romellini (Real San Zeno), Girardi   F. (Scaligera) Coku, Mirco Tirapelle  (Valdalpone);

3 reti: Cacciatori, Cristofoli, (Audace), Cavazza (Chiampo)  Bejar, Perlati (Illasi), Portinari (Pro Sambo), Faccin L. , Vallarsa (Real San Zeno), Pasotto (Scaligera), Dal Forno,  Gecchele, Torneri (Tregnago) Castagnini (Valdalpone),  Bressan,  ( Zevio);

2 reti:  Bissoli,  (Bovolone), Corso (Casaleone),  Peroni (Illasi), Bertasini,  Onofrio, (Pozzo), Gramegna (Scaligera) Bregalda,  Rebeschini,  (Sovizzo), Saggioro, Scolaro (Tregnago),  M’Baye, Tirapelle,  (Valdalpone), Gianello,  Marcazzan, Rossi(Valtramigna),

Sull'Autore

Federico Formisano